facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 14 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Coric: "Sono contento di essere arrivato in un grande club. Sono un calciatore offensivo e..."

"Sono un calciatore offensivo e in un centrocampo a tre faccio la mezzala"
Mercoledì 11 luglio 2018
Ante Coric, centrocampista della Roma, prima del secondo allenamento di giornata ha rilasciato alcune dichiarazioni a Roma TV. Queste le sue parole:

Quali sono le tue prime sensazioni?
"Sta andando tutto bene, sono contento di essere arrivato in un grande club, non vedevo l'ora di iniziare."

Le tua qualità tecniche e la tua posizione?
"Vorrei dimostrarle sul campo. Sono un giocatore offensivo e quando giochiamo a tre gioco mezzala."

Assomigli a Modric, Boban o Bradaric?
"Anche in Croazia mi paragonano spesso a questi grandi campioni e giocatori straordinari. Faccio fatica a paragonarmi a loro, ho l'ambizione di avvicinarmi a questi campioni. Devo fare anche molta strada."

Noi abbiamo Coric, non ci servono paragoni...
"Sono qui a vostra disposizione (ride, ndr)."

Oggi gioca la tua Croazia...
"Non vedo l'ora che inizia la partita, la vivo con ansia questa attesa. Spero che possa fare qualcosa di straordinario. Credo che possiamo fare un miracolo, non ho dovuto chiedere un permesso speciale per vedere la partita perché nella sala pranzo hanno allestito un maxi schermo, ieri abbiamo visto Francia-Belgio."

Sei molto giovane ma hai già una grande esperienza...
"Non sono così giovane calcisticamente, vorrei arrivare a quota 300 gare giocate il prima possibile. Voglio ringraziare la Dinamo per aver avuto fiducia in me e per avermi lanciato in Europa League così presto."

Perché a 12 anni sei andato in Austria?
"E' stata una palestra abbastanza dura quando mi sono trasferito e ho dovuto lasciare i miei amici. E' stata la scelta migliore per la mia crescita, là avevo sempre la testa concentrata sul calcio."

In famiglia hai tanti sportivi...
"Sì, vengo da una famiglia di grandi calciatori. Mio fratello maggiore aveva più talento, ma erano tempi più duri. Anche Josip, l'altro mio fratello, ha giocato nella Serie A croata. Anche mio padre era un grande giocatore."

C'è qualcuno con cui stai legando di più in questi primi giorni?
"Ho condiviso la stanza con Bianda, è stato il primo con cui sono uscito fuori, abbiamo fatto un giro per il centro della città. In campo invece ho legato molto con De Rossi, mi suggerisce sempre qualcosa e mi dà consigli preziosi."

Perché hai scelto la Roma?
"Quando ho sentito che la Roma era interessata a me non ho esitato a dire di sì, è un grandissimo club."

In Serie A ritroverai molti tuoi giovani connazionali come Halilovic...
"Siamo 4 milioni di abitanti e stasera giocheremo una semifinale del mondiale. Siamo benedetti dall'alto in questo senso (ride, ndr)."

Hai un obiettivo in questa prima stagione?
"Sarò contento se farò parte di questa squadra il più possibile, cercherò di impegnarmi anche negli allenamenti. Già far parte di questo gruppo è una grande cosa."

Seguivi già il campionato italiano?
"Seguivo la Serie A e soprattutto la Roma. Ho seguito con attenzione la Champions e la partita contro il Barcellona è stata incredibile, avevo la pelle d'oca."


Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 13 nov 2018 
TRIGORIA, domani doppia seduta d'allenamento
La Roma, dopo una giornata di riposo, è tornata al lavoro al Fulvio Bernardini....
CALCIOMERCATO Real Madrid: ufficiale la conferma di Solari
Da pro-tempore ad allenatore a tempo pieno. Santiago Solari ottiene la conferma...
Ventura: "Basta menzogne, rinuncio a due anni di stipendio"
Dopo le dimissioni presentate domenica, il Chievo e Gian Piero Ventura sono arrivati...
UDINESE ufficiale l'esonero di Velazquez. Panchina a Davide Nicola: esordirà contro la Roma
L'Udinese ha comunicato tramite i propri profili social l'esonero di Julio Velazquez....
Pastore vola a Barcellona per risolvere i problemi al polpaccio
L'argentino ancora alle prese con gli acciacchi fisici. Perotti e Karsdorp, finora utilizzati col contagocce, possono diventare risorse utili per Di Francesco
Torna Karsdorp: ultima chance per un posto da titolare prima del mercato di gennaio
Finalmente Rick Karsdorp è tornato nell'elenco dei calciatori a disposizione di...
Arbitro aggredito, Gravina: "Stop alla violenza: ora un aumento delle pene"
Il presidente della Figc dopo l'episodio che ha coinvolto il giovane Riccardo Bernardini: «Mai più persone del genere nel nostro mondo». Malagò: «Vicenda vergognosa, bisogna crescere culturalmente»
CHAMPIONS, lesione muscolare al bicipite femorale per Reguilón, salterà la sfida contro la Roma
Il Real Madrid, prossima avversaria in Champions League della Roma, continua a perdere...
Roma-Sampdoria 4-1, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Professionalità e passione giallorossa. Ora Juan Jesus ha conquistato tutti
2002 giorni dopo, sono passati più di cinque anni dal­ l'ultima rete di Juan Jesus...
Questa Roma ha già fatto tredici: è leader per numero di marcatori
In Serie A la squadra di Di Francesco è quella che ha mandato in rete più calciatori diversi
Cambio Udinese: fuori Velazquez, tocca a Nicola
In casa Udinese, prossima avversaria della Roma alla ripresa del campionato, la...
Mancini: "Non ho bocciato El Shaarawy"
Cinque gol in 10 partite non sono bastati. El Shaarawy è finito fuori dalle convocazioni...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>