facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 22 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

L'Italia di Mancini riparte da De Rossi

Mercoledì 16 maggio 2018
Sorrisi, ricordi, flash, progetti, speranze e inevitabili slogan. Il primo giorno da ct della Nazionale di Roberto Mancinia Coverciano non sfugge al cerimoniale tipico degli insediamenti. «Sono orgoglioso ed emozionato» dice il Mancio, che ha rinunciato a oltre 12 milioni di euro stracciando il contratto che lo legava allo Zenit fino al 2020, ne ha firmato uno con la stessa scadenza a due milioni più premi «facili» (la qualificazione all'Europeo vale 1 milione), rinnovabile per altre due stagioni grazie a un'opzione.

Guiderà quindi l'Italia almeno fino all'Europeo, il primo itinerante che partirà con la gara inaugurale all'Olimpico di Roma. E proverà a restare in sella per il Mondiale in Qatar. Con quali giocatori? Da giorni è noto che Mancini riporterà in azzurro Balotelli, rigenerato al Nizza. «Lo vorrei rivedere - la speranza del cittì - come ai tempi dell'Europeo di Prandelli». E magari con un carattere migliorato rispetto ai tempi in cui lo ha allenato all'Inter e al Manchester City.

In entrambe le squadre Mancini ha provato a portare De Rossi. Che ora, in teoria, avrebbe detto basta alla Nazionale. In teoria, perché superata la delusione del ko con la Svezia il romanista ha fatto una parziale retromarcia. Se fosse rimasto Di Biagio, rispedito in Under 21, De Rossi avrebbe confermato il suo addio alla tanto amata maglia azzurra. Ma con Mancini lo scenario potrebbe cambiare. La prospettiva di giocare un Europeo a 37 anni, magari da capitano è dura al tempo stesso stimolante. E gli allungherebbe la carriera almeno di un'altra stagione, visto che il suo contratto con la Roma scade a giugno 2019. «Dobbiamo costruire anche per i prossimi anni, quindi l'età conterà - spiega il cittì - ma sei "vecchi" come DeRossi saranno ancora i migliori, per le importanti verranno chiamati. Chi ha dato tanto alla Nazionale merita che io ci parli personalmente».

I primi contatti sono già partiti, Mancini ha telefonato a tutti i giocatori che inserirà nella sua prima convocazione del prossimo weekend, compreso ad esempio Florenzi. Con De Rossiil discorso andrà approfondito. A Mancini manca un leader a centrocampo nel 4-2-3-1 che ha in mente, il romanista sarebbe l'uomo perfetto anche come guida nello spogliatoio insieme a Chiellini. Ma che ne pensano entrambi del ritorno di Balotelli? Intanto il Mancio spera di poter contare sull'aiuto di Pirlo, che sta ragionando sull'offerta della Figc, e di Buffon che deve impostare la sua nuova vita nel calcio. Lo ha già chiamato anche la Fifa, ma il richiamo della Patria per lui è sempre forte.
Fonte: Il Tempo

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 21 ott 2018 
Roma, Di Francesco non è in bilico. E in Champions ritrova i senatori
Da Trigoria si fa quadrato attorno al tecnico, tornato nel mirino della critica dopo l'inatteso passo falso con la Spal. Per la sfida di martedì contro il Cska Mosca, però, l'allenatore recupera De Rossi e Kolarov oltre a Schick
Roma, tifosi inferociti: "Club mediocre". Kolarov e De Rossi verso il recupero, torna Schick
Buone notizie dall'allenamento mattutino: in Champions torneranno a disposizione De Rossi, Kolarov e Schick
SERIE A FEMMINILE - Roma-Juventus 0-4
La Roma Femminile di Elisabetta Bavagnoli debutta in casa allo stadio Tre Fontane...
Roma-CSKA Mosca, i convocati del tecnico Goncharenko
Il CSKA Mosca è pronto per la gara con la Roma. La formazione russa è partita questa...
Roma-CSKA Mosca Le Probabili Formazioni
Champions League, fase a gironi: Terzo turno
CHAMPIONS LEAGUE 2018-2019 - Roma-CSKA Mosca: Designazioni Arbitrali
La Uefa ha reso note le designazioni arbitrali per il terzo turno di Champions League....
TRIGORIA 21/10 - Seduta di scarico per chi ha giocato ieri. Ancora a parte De Rossi e Kolarov
ALLENAMENTO ROMA - Terapie per Karsdorp e Perotti
ROMA-CSKA Mosca, domani la conferenza stampa di Di Francesco e a seguire la rifinitura
Domani, vigilia del match di Champions League contro il CSKA Mosca, si terrà alle...
Dzeko furioso con De Sanctis per... l'erba del campo
Il bosniaco nervosissimo nei momenti dell’espulsione di Milinkovic-Savic: frasi irripetibili e una bottiglietta lanciata lontano
Roma-Spal 0-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-SPAL 0-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
La Roma incompiuta: tanti giovani e nessun leader
C'è un sentimento infido, probabilmente incosciente, in Eusebio Di Francesco quando...
Altro che fortino: Olimpico terra di conquista
La prima sconfitta casalinga di questa stagione fa riaffiorare l'incubo Olimpico...
Nervi, stanchezza e due gol divorati: Dzeko rivede il tunnel
In 5 giorni è cambiato tutto. Difficile pensare che l'Edin Dzeko meraviglioso di...
E' tornata Rometta: crisi di crescita, molle, distratta. E DiFra sbotta
La crisi sembrava alle spalle, ora la Roma ritorna quasi al via. Nn un colpo, le...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>