facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 26 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Di Francesco: "Voglio la Roma"

Venerdì 09 marzo 2018
Stasera la Roma cercherà di sfatare il tabù dell'Olimpico, dove ha riportato tre sconfitte nelle ultime quattro partite di campionato. Contro il Torino, Di Francesco deve anche invertire la tradizione negativa nei confronti di Mazzarri, l'amico dei tempi di Empoli che ha vinto tutti e tre gli scontri diretti. Il tecnico abruzzese vuole dare continuità all'impresa di Napoli e prepararsi ad affrontare lo Shakhtar martedì, con l'obiettivo di vincere per passare ai quarti. Di Francesco prende ad esempio la Juventus per indicare la strada ai suoi giocatori, con la vittoria di Wembley dei bianconeri ancora negli occhi: «Lo slogan del successo della Juve a Londra è "duri a morire". Nella sofferenza sono venuti fuori le loro qualità, la loro resilienza è davvero impressionante e mi auguro che questa mentalità venga trasferita al calcio italiano in generale, a partire dalla mia squadra».

TABÙ OLIMPICO - Lo scarso rendimento casalingo è un tema che sta a cuore a Di Francesco, che ci ha lavorato per risolverlo. «In casa ci sono numeri importanti a nostro sfavore, dobbiamo cercare di cambiare rotta, sfatare il tabù Olimpico, anche a livello mentale perché ora è una preoccupazione affrontare gli impegni interni. Conta tornare alla vittoria, dobbiamo lavorare sulla testa, affrontando la gara con la determinazione e la compattezza di Napoli. Quello del San Paolo lo considero solo un punto di partenza, io mi aspetto una nuova risposta contro il Torino. Non sono contento e non sto pensando a una squadra già guarita. Serve continuità di risultati e prestazioni». Non basta una partita quasi perfetta per dire che la Roma ha risolto i suoi problemi. E Di Francesco invita i suoi giocatori a concentrarsi sul Torino: «Sento parlare già troppo di Shakhtar, la testa invece deve essere ai granata. Abbiamo una partita importantissima che non dobbiamo sbagliare». Questa volta non si affiderà all'ampio turnover visto contro i granata in Coppa Italia (nove cambi), quando la Roma fu eliminata: «In quella gara ho cambiato troppi uomini, me ne sono pentito e mi assumo le mie responsabilità. Questa volta sicuramente ci saranno dei cambiamenti ma non così numerosi. Vi assicuro però che non sto pensando allo Shakhtar, anche perché ci saranno quattro giorni tra una gara e l'altra, il tempo per recuperare c'è».

LE SCELTE - Di Francesco cambierà e ha anche problemi di formazione, con Defrel che si è fermato di nuovo e Schick che è l'unico sostituto possibile per Dzeko, squalificato come Fazio. «Defrel speriamo di recuperarlo per la Champions. L'unico attaccante che ho a disposizione è Schick e sicuramente giocherà dall'inizio». La Roma è meno solida difensivamente nell'ultimo periodo, Alisson contro il Napoli ha fatto dodici parate. Di Francesco non è preoccupato: «Sicuramente abbiamo concesso più del solito nell'ultimo periodo agli avversari e su questo stiamo lavorando. Sono contento però che riusciamo a segnare con maggiore continuità ed è quello che un po' ci era mancato».
di G. D' Ubaldo
Fonte: Corriere dello Sport

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 25 set 2018 
Ciro Esposito, Cassazione conferma i 16 anni a De Santis
La Suprema Corte ha respinto il ricorso dell'ultrà romanista
Roma-Frosinone, i convocati di Longo
Ecco la lista dei convocati di Moreno Longo per la sfida contro la Roma, in programma...
Roma-Frosinone Le Probabili Formazioni
6ªGiornata di Serie A
Roma-Frosinone, niente lista convocati per i giallorossi
Eusebio Di Francesco non diramerà la lista dei convocati per la gara di domani sera...
Bollettino Medico: Diego Perotti
Problema al flessore per Perotti, salta Frosinone e Lazio. Potrebbe tornare contro l’Empoli
DI FRANCESCO: "Ritiro voluto da me e dalla società. Le risposte le troveremo domani realmente."
ROMA-FROSINONE LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Domani obbligati a conquistare i 3 punti. Perotti non sarà disponibile, speriamo di averlo a disposizione contro l'Empoli, Non c’è stata assolutamente nessuna lite tra Florenzi e Dzeko”
Roma, avvio shock: nuovi acquisti, nessuno sufficiente
Da Olsen a Kluivert passando per Pastore, Nzonzi e Cristante: presenze, minuti e media voto in A. Neanche uno raggiunge il 6
MONCHI sta con Di Francesco: il ds verso le dimissioni in caso di esonero del tecnico
Nel momento critico della Roma, il direttore sportivo giallorosso Monchi si schiera...
Roma, per Di Francesco fiducia a termine
La società ha deciso di confermare l'alleanatore. Ma saranno decisive le sfide con Frosinone e Lazio. Contattato Paulo Sousa
Fronte compatto, tutti con Di Francesco e basta alibi per i giocatori
Posizione decisa a favore del tecnico, ma ora c’è bisogno di risultati domani e nel derby. Ieri ha parlato l’allenatore, oggi toccherà a Monchi
Perché tenerlo? Cambiare ora anticamera del naufragio
Con lo stesso garbo, ma con altrettanta decisione: avanti con Di Francesco, quasi...
Perché cacciarlo? Via subito, aspettare sarà peggio
Con garbo, ma subito. Via subito. Quanto subito? Ieri, per intenderci. Eusebio Di...
Roma a pezzi. Lite tra Dzeko e Florenzi dietro il ritiro
Nelle parole e nei pensieri di chi alberga a Trigoria non c'è altra via che il massimo...
Nuovo stadio, il progetto va avanti: ok dagli uffici
Avanti così, (probabilmente) senza ponte di Traiano. Non c'è ancora una data per...
I tifosi social contro Pallotta: "Noi i disgustati"
A compattare la tifoseria della Roma è la furia verso le tre anime che compongono...
La spallata del campo al modello player trading: così crolla la linea Pallotta
Quando gli prospettarono l'idea, a Pallotta piacque subito. Lui i soldi li ha fatti...
Una squadra mai uguale a se stessa
«Il mercato non si può giudicare a settembre». La difesa orgogliosa di Monchi al...
Perotti, risentimento muscolare. E' a forte rischio per domani sera
Cambierà, cosa e chi è da capire. Di Francesco metterà di nuovo mano all'undici...
Quando il gioco si fa duro, Eusebio dà fiducia ai duri
Uomini e compromessi. E un modulo che diventa il mezzo, non il fine. Il fine, ora,...
Roma, quanti errori. Due partite decidono se Di Francesco resta
Quattro giorni, due partite, centottanta minuti. La stagione della Roma rischia...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>