facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 18 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Di Francesco: "Voglio la Roma"

Venerdì 09 marzo 2018
Stasera la Roma cercherà di sfatare il tabù dell'Olimpico, dove ha riportato tre sconfitte nelle ultime quattro partite di campionato. Contro il Torino, Di Francesco deve anche invertire la tradizione negativa nei confronti di Mazzarri, l'amico dei tempi di Empoli che ha vinto tutti e tre gli scontri diretti. Il tecnico abruzzese vuole dare continuità all'impresa di Napoli e prepararsi ad affrontare lo Shakhtar martedì, con l'obiettivo di vincere per passare ai quarti. Di Francesco prende ad esempio la Juventus per indicare la strada ai suoi giocatori, con la vittoria di Wembley dei bianconeri ancora negli occhi: «Lo slogan del successo della Juve a Londra è "duri a morire". Nella sofferenza sono venuti fuori le loro qualità, la loro resilienza è davvero impressionante e mi auguro che questa mentalità venga trasferita al calcio italiano in generale, a partire dalla mia squadra».

TABÙ OLIMPICO - Lo scarso rendimento casalingo è un tema che sta a cuore a Di Francesco, che ci ha lavorato per risolverlo. «In casa ci sono numeri importanti a nostro sfavore, dobbiamo cercare di cambiare rotta, sfatare il tabù Olimpico, anche a livello mentale perché ora è una preoccupazione affrontare gli impegni interni. Conta tornare alla vittoria, dobbiamo lavorare sulla testa, affrontando la gara con la determinazione e la compattezza di Napoli. Quello del San Paolo lo considero solo un punto di partenza, io mi aspetto una nuova risposta contro il Torino. Non sono contento e non sto pensando a una squadra già guarita. Serve continuità di risultati e prestazioni». Non basta una partita quasi perfetta per dire che la Roma ha risolto i suoi problemi. E Di Francesco invita i suoi giocatori a concentrarsi sul Torino: «Sento parlare già troppo di Shakhtar, la testa invece deve essere ai granata. Abbiamo una partita importantissima che non dobbiamo sbagliare». Questa volta non si affiderà all'ampio turnover visto contro i granata in Coppa Italia (nove cambi), quando la Roma fu eliminata: «In quella gara ho cambiato troppi uomini, me ne sono pentito e mi assumo le mie responsabilità. Questa volta sicuramente ci saranno dei cambiamenti ma non così numerosi. Vi assicuro però che non sto pensando allo Shakhtar, anche perché ci saranno quattro giorni tra una gara e l'altra, il tempo per recuperare c'è».

LE SCELTE - Di Francesco cambierà e ha anche problemi di formazione, con Defrel che si è fermato di nuovo e Schick che è l'unico sostituto possibile per Dzeko, squalificato come Fazio. «Defrel speriamo di recuperarlo per la Champions. L'unico attaccante che ho a disposizione è Schick e sicuramente giocherà dall'inizio». La Roma è meno solida difensivamente nell'ultimo periodo, Alisson contro il Napoli ha fatto dodici parate. Di Francesco non è preoccupato: «Sicuramente abbiamo concesso più del solito nell'ultimo periodo agli avversari e su questo stiamo lavorando. Sono contento però che riusciamo a segnare con maggiore continuità ed è quello che un po' ci era mancato».
di G. D' Ubaldo
Fonte: Corriere dello Sport

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 17 giu 2018 
Calciomercato Roma-Berardi, si ragiona sullo scambio: tutti i nomi sul tavolo
Può essere Domenico Berardi l'ultimo rinforzo per la Roma di Eusebio Di Francesco....
Stadio Roma, Berdini: "A Tor di Valle non si farà, il club cerchi un'altra area"
Durante il programma "Non è l'Arena", condotto da Massimo Giletti su LA7, è intervenuto...
Calciomercato Roma, Alisson a un passo dal Real Madrid: decisiva la prossima settimana
Da domani ogni giorno della prossima settimana sarà determinante per il futuro di...
Areola, retroscena Raiola: il punto sulla 'Superstar' contesa da Napoli e Roma
Lo vogliono un po' tutti, in Spagna, in Inghilterra e, soprattutto in Italia. Alphonse...
Calciomercato Roma, il rinnovo Florenzi entra nel vivo. Niente sconti per Nainggolan
Settimana di incontri per Monchi. Fiducia sull'intesa con l'esterno destro che chiede un ingaggio da top player e garanzie tattiche. L'Inter continua ad offrire 25 milioni più un giovane per il belga, da Trigoria non fanno passi indietro sulla richiesta di 40
Calciomercato Meret spariglia il giro dei portieri. Il Napoli allo scoperto. E le altre...
Alex Meret, chiodo fisso della Fiorentina. L'Udinese che prima apre e che poi chiude,...
Cubero (Mundo Deportivo): "Alisson sarà il portiere del Real Madrid. Tra due anni mi aspetto che..."
"Tra due anni mi aspetto che la Roma vinca la Champions League”
Calciomercato, la Roma non si ferma: ecco tutte le mosse
Dal rinnovo di Di Francesco alle cessioni, fino ad una suggestione...
Calciomercato Inter, numero di maglia alla Zamorano per Nainggolan: è pronta la 2+2
L'Inter è a un passo da Nainggolan. Come scrive Tuttosport, la società nerazzurra,...
Stadio Roma, trattativa per vendere a Dea Capital
Si tratta per la cessione del progetto del Nuovo Stadio della Roma. All'indomani...
Calciomercato Peres-Torino, il problema è l'ingaggio. Anche il Besiktas sul calciatore
Non è ancora certo il passaggio al Torino del terzino giallorosso Bruno Peres. Il...
Fazio: "La Roma è casa". Florenzi, per il contratto nuovo vertice con Monchi
Federico Fazio è uno dei tre romanisti (insieme ad Alisson e Kolarov) impegnati...
Calciomercato, Napoli chiama Parigi: si tratta per Areola. Sfida alla Roma
La richiesta ufficiale del ds Giuntoli ai dirigenti parigini ha incassato un sì: c’è la disponibilità a trattare il portiere Mossa da 20-25 milioni
Nelle carte i soldi ad altri politici. E spuntano i dirigenti del Mibact
Oltre cento pagine di omissis sugli altri soldi che Luca Parnasi, manager rampante...
Dai flussi di traffico ai pareri sulle cubature: il progetto già al setaccio dei dipartimenti
Ci vorranno mesi, al netto delle rassicurazioni il cui principale obiettivo è stato...
Calciomercato Roma, Pastore è l'ultima idea. Muro Manolas: no al Chelsea
Per le sanzioni Uefa il Psg pensa di cederlo, l’argentino vuole l’Italia ed è seguito anche dal West Ham: Monchi ci prova. Difesa: respinta l'offensiva dei Blues. Piace Bianda
Florenzi, il rebus ora diventa doppio
Lontani. Mai come in questi giorni. Florenzi e la Roma non fanno passi in avanti,...
Stadio, il super-manager e la rete in Campidoglio
In Campidoglio lo chiamano l'«asse dell'Aurelia». Perché a un certo punto - è la...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>