facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

L'analisi di Roma-Benevento: bene ma non benissimo

Martedì 13 febbraio 2018
Per chi ama gli allenatori che cercano di dare una mentalità offensiva ai propri giocatori (nella convinzione che attraverso questi concetti una squadra riesca ad andare oltre le proprie potenzialità, traguardo difficilmente raggiungibile quando un tecnico si limita a gestire il suo gruppo squadra assecondandone le caratteristiche: ma questo ovviamente non impedisce di vincere, se si ha il gruppo più forte), Roma-Benevento è stato un bel laboratorio didattico.

TRADIZIONE CATALANA - A confronto due amanti del 433 di tradizione catalana che però, visto il momento assai particolare, hanno scelto due diversi vestiti: 4231 per Di Francesco orfano dei tre centrocampisti titolari Nainggolan, Pellegrini e De Rossi (tornato in campo solo gli ultimi otto minuti), con quattro attaccanti e due mediani anomali come Gerson e Strootman, 4141 per De Zerbi con la particolarità di due esterni rapidi e ficcanti come D'Alessandro e Brignola schierati nella stessa fascia, a destra, uno da mediano e uno da ala, col chiaro intento di portare qualche accelerazione nella zona in cui gravitavano Strootman e Kolarov, giocatori esperti ma con qualche carenza dinamica.

PRIMO TEMPO - Il piano poteva già funzionare dopo neanche due minuti, col cambio di gioco proprio nella zona di destra dove D'Alessandro ha rubato il tempo al serbo e si è infilato in area, cercando poi il suggerimento per Guilherme (in ritardo) invece della conclusione personale. Poi la partita s'è sviluppata per un tempo come l'aveva immaginata il bravissimo allenatore bresciano: Roma in difficoltà nel palleggio per il compatto schieramento dei campani e rapide transizioni con sviluppo immediatamente verticale alle spalle dell'altissima linea difensiva della romanista o con conquista di porzioni di campo negli spazi lasciati davanti alla linea. Così alla fine del tempo è 1-1 per l'entusiasmo dei tifosi campani e i fischi di quelli romanisti.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa cambierà tutto, per diversi fattori: la maggior rapidità dei giocatori della Roma a confronto con la progressiva perdita di aggressività degli avversari, la miglior attitudine tecnica, gli strappi di Ünder, la maggior concentrazione degli altri. Il Benevento si consola con i complimenti: da qui a fine anno portebbe togliersi qualche soddisfazione, ma di certo l'impresa di non retrocedere sembra impossibile. La Roma con l'arrembante ripresa: bene, alla fine, ma non benissimo. Di Francesco segue il suo obiettivo: alzare il rendimento dei suoi giocatori spingendoli ad attaccare senza sosta, chiedendo loro uno sforzo maggiore nella continuità della concentrazione. Speriamo lo seguano fino in fondo.

LA POLEMICA STRISCIANTE - A chi si riferiva invece l'allenatore a fine partita quando ha detto in sala stampa che ci sono squadre che stanno più su e vincono con mezzo tiro in porta? L'analisi dei dati di Fiorentina-Juventus ci fornisce un indizio interessante. Il dato delle conclusioni in porta di una gara finita 2-0 per i bianconeri con tanti complimenti per il consueto cinismo è lampante: 3 tiri nello specchio, 0 fuori, 1 respinti, in totale fanno 4. Per vincere con lo stesso scarto (4-2), la Roma a Firenze tirò verso la porta 21 volte (10 nello specchio, 6 fuori, 5 respinti). Il massimo, col massimo sforzo. Allargando il quadro ai tiri totali dell'intera serie A, si vede come alla Juve siano bastati finora 46 tiri in meno verso la porta per cogliere lo specchio 17 volte in più e, soprattutto, segnare 23 gol in più. Ovviamente, la polemica non può giornalisticamente far presa. Chi vince festeggia, chi perde spiega: e la Juve sta troppo davanti (e ha vinto troppo di più) per sentirsi tirata in ballo.

IL RECORD DI DZEKO - Con la rete realizzata ieri il bosniaco è arrivato a quota 11 in serie A, poco più della metà di quelle segnate da Immobile (fermo a 20). Eppure Dzeko guida la classifica dei calciatori con più tiri verso la porta con 113 tentativi, ben 38 più del laziale. La morale? La Roma mette in condizione il suo centravanti di tirare spesso e volentieri (domenica 6 conclusioni di testa), ma la mira è spesso sbagliata. E qui c'è un enorme margine di miglioramento per il giocatore e per la Roma.

IL CALENDARIO - C'è ancora margine per rendere accettabile questa stagione, tutto dipenderà dal comportamento della squadra nei prossimi sette impegni, fino alla sosta di fine marzo: l'unico impegno di altissimo tasso di difficoltà è quello di Napoli, il 3 marzo. Complicate sembrano le sfide di sabato a Udine e poi col Milan la domenica successiva. Più accessibili le sfide col Torino e a Crotone. In mezzo il doppio confronto con lo Shakhtar: difficile, ma alla portata. Ora tocca alla Roma.
di D. Lo Monaco
Fonte: Il Romanista

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 19 ott 2018 
MALCOM escluso di nuovo dalla lista dei convocati del Barça
In casa Barcellona fa sempre più discutere il caso legato a Malcom; il brasiliano...
Roma-Spal, i convocati di Semplici
Leonardo Semplici, allenatore della Spal, in vista della gara di domani contro la...
Roma-Spal, Le Probabili Formazioni
9ªGiornata di Serie A
Roma-Spal, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per Roma-Spal: Olsen, Fuzato, Mirante, Luca Pellegrini,...
Roma-Spal: la promo studenti è estesa anche alla Tevere Parterre Nord!
A seguito dell’imminente esaurimento del settore Curva Nord, la promozione in oggetto è estesa anche al settore Tevere Parterre Nord al costo di € 20.
PRIMAVERA 1 - Roma-Palermo 5-0
Nella 5ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
TRIGORIA 19/10 - Tattica nella rifinitura. Terapie per Perotti e Karsdorp, individuale per De Rossi
ALLENAMENTO ROMA - Rifinitura tattica in vista della Spal
Semplici: "La Roma tra le migliori in Serie A, ma nessun timore. Djourou è out"
Leonardo Semplici, tecnico della Spal, ha parlato in conferenza stampa prima della...
DI FRANCESCO: "Qualche problemino per Schick, va valutato. De Rossi e Kolarov non saranno convocati"
ROMA-SPAL, LA CONFERENZA STAMPA DI ESUSEBIO DI FRANCESCO: "Sono veramente dispiaciuto per Perotti, vive il calcio con amore, è un calciatore che va aiutato sotto tutti i punti di vista. Luca Pellegrini titolare"
Giannini: "Roma, Berardi può fare al caso di Di Francesco"
Le vittorie contro il Frosinone, la Lazio e l'Empoli in campionato e contro il Viktoria...
BURDISSO: "A Roma ho trovato la consacrazione definitiva"
Nicolas Burdisso è stato intervistato per il numero dell'AS Roma Match Program...
Calciomercato Roma, futuro Herrera: l'annuncio di Sergio Conceicao
IL CENTROCAMPISTA MESSICANO È IN SCADENZA DI CONTRATTO A GIUGNO
Il Barcellona scarica Malcom ex obiettivo della Roma
L'acquisto estivo di Malcom è divenuto un caso a Barcellona. Soffiato l'estate scorsa...
Stadio Roma, revocati gli arresti domiciliari a Parnasi: obbligo di firma e dimora nella capitale
L'ex amministratore della Eurnova era stato accusato di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione
Calciomercato Roma, il caro Berardi tenta i giallorossi
Attaccante di destra, mancino, fisico: è l’uomo che manca. Ora DiFra può spingere
Calciomercato Roma, c'è un altro figlio d'arte nel mirino
Non solo Kluivert, la Roma sta provando a portare a Trigoria un altro figlio d'arte....
Capitan De Rossi presente e futuro
Tic-tac, manca poco. Meno di un anno, per contratto, o forse qualcosina in più....
De Rossi e Kolarov resteranno a riposo. Pastore "vede" la Spal
Per la prima volta dall'inizio della "sosta nazionali", Di Francesco oggi avrà tutta...
Santon paradosso dell'insostituibilità
«Prenditi il diritto di sorprenderti». Senza scomodare lo scrittore Milan Kundera,...
La Roma valuta ció che è Justin
Non è esattamente un taciturno. Justin Kluivert parla, a volte lancia grida di dolore...
 Gio. 18 ott 2018 
Fece rapine a mano armata: chiesti 4 anni all'ex Roma
Il calciatore marocchino era stato arrestato lo scorso marzo in Belgio, dove aveva fatto perdere le sue tracce dopo il prestito al Westerlo. Lo portò Sabatini nel 2016, la sua procura era gestita da Raiola
Santon:"Ci siamo ritrovati, parlare tra noi ci è servito. Contento di aver giocato e vinto il derby"
"L'accoglienza di Monchi è stata bella, mi ha fatto sentire subito importante. Dal primo giorno di ritiro ho sempre dato il massimo"
Slovacchia, il ct spiega l'addio: "7 giocatori tra cui Skriniar a una festa dopo il ko"
Kozak si era dimesso dopo la sconfitta con la Repubblica Ceca: «Mi ha fatto male, è stato come uno schiaffo»
Piatek sfida la Juve: "Le pistole sono pronte. Futuro? Per ora voglio dare il massimo in rossoblù"
L'attaccante polacco scherza sulla sua esultanza: "Sono concentrato sulla sfida al club più forte della Serie A e a Ronaldo, il migliore di sempre"
De Rossi: "Non sarò un peso. E dopo forse farò l'allenatore"
Il centrocampista giallorosso ha parlato del suo post carriera: "Si andrà avanti, come successo dopo Di Bartolomei, Conti, Giannini e Totti. Figuriamoci per il sottoscritto".
Zaniolo: "Indescrivibile l'esordio al Bernabeu. De Rossi punto di riferimento"
Queste le parole del centrocampista giallorosso Nicolò Zaniolo a Sky Sport: Primo...
Caso Cox, assolto Lombardi: "Non colpì il tifoso dei Reds"
Il tifoso giallorosso è stato dichiarato non colpevole dell’accusa di aver inflitto gravi danni corporali, ma è stato condannato a tre anni per disordini violenti
Sarah Felberbaum su De Rossi: "Quanto giocherà ancora? Non so, 2 o 3 anni..."
Sarah Felberbaum, moglie del capitano della Roma Daniele De Rossi, ha rilasciato...
Gandini: "Le parole di Nainggolan? Nessuno è stato costretto a partire"
Le parole dell'ex amministratore delegato: "Il presidente Pallotta non è lontano o assente, anzi, si interessa quotidianamente al club ed è informato su tutto"
Roma, turnover obbligato in vista del tour de force
Sei gare in ventidue giorni. Ventitré (un portiere, 8 difensori, 9 centrocampisti...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>