facebook twitter Feed RSS
Martedì - 14 agosto 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

C'è l'Olimpico da espugnare

Venerdì 09 febbraio 2018
La zona Champions, da domenica al 20 maggio, va conquistata all'Olimpico. La Roma, senza perdere tempo dietro a tabelle o previsioni, dovrà migliorare il suo rendimento davanti al proprio pubblico per conquistare l'obiettivo minimo stagionale, cioè il 4° o meglio ancora il 3° posto. Il Benevento ultimo, 11 sconfitte negli 11 viaggi di questo torneo, sembra capitare a proposito per ricominciare a vincere in casa: l'ultimo successo è quello del 16 dicembre contro il Cagliari. Sono passati quasi 2 mesi e i 2 ko interni di fila contro l'Atalanta e la Sampdoria, all'inizio del 2018, hanno certificato lo scivolamento dei giallorossi al 5° posto.

ANDAMENTO LENTO - La Roma, solo 1 punto nelle ultime 3 gare casalinghe, ha dunque rallentato qui nella Capitale. Dove, in 12 match, ha conquistato la metà dei suoi 44 punti in classifica: 22 su 36 disponibili. Pochissimi. Anche perché la media di 1,8 a partita non basta per partecipare alla prossima edizione della Champions. Sul raccolto insufficiente incidono i 4 ko interni (solo 1, invece, in trasferta e contro la Juve). All'Olimpico i giallorossi, tanto per confermare l'attuale rendimento negativo in casa, sono caduti anche il 20 dicembre contro il Torino per l'eliminazione dalla Coppa Italia già agli ottavi. È, dunque, il momento della svolta obbligata, domenica sera contro il Benevento. Che in trasferta, oltre a non aver mai vinto, ha segnato solo 3 gol: dopo aver fatto centro contro la Sampdoria (1° turno), e contro il Cagliari (10°), si è fermato alla rete di Ciciretti a Szczesny, il 5 novembre a Torino (12°), cioè più di 3mesi fa.

MIRA SBALLATA - Non è che però la Roma, in casa come fuori, si possa vantare della sua efficacia. Di Francesco ha preso atto da più di 2 mesi che creare non fa rima con concretizzare. Nessuna squadra della serie A ha concluso verso lo specchio della porta quanto quella giallorossa: 413 tiri. Ma i 33 gol segnati certificano le lacune dei finalizzatori che si esercitano invano a Trigoria: la percentuale realizzativa è misera (8%). Da questi dati è nata la virata dell'allenatore che, domenica scorsa al Bentegodi, ha deciso di passare dal 4-3-3 al 4-2-3-1. La modifica è servita per coinvolgere più giocatori nella fase offensiva, per avvicinarli all'area avversaria e soprattutto a Dzeko che spesso ha cercato invano la presenza dei compagni accanto a sè. Così, nonostante Nainggolan e Pellegrini siano squalificati, sta insistendo sul sistema di gioco che prevede il rombo offensivo: con Defrel trequartista dietro al centravanti, Under a destra per il 4° match di fila da titolare e Perotti a sinistra nella staffetta più o meno annunciata con El Shaarawy.

TANDEM INEDITO - La verifica di questi giorni, però, è mirata alla coppia di mediani, con Gerson, unico ricambio rimasto a disposizione per completare il reparto, accanto a Strootman. Ad aiutarli nell'impostazione ci sarà Fazio (come contro il Verona): da difensore, però. Di Francesco non pensa a far giocare, almeno dall'inizio, l'argentino da regista, soluzione che potrebbe scegliere in corsa, per tornare al 4-3-3 (4-1-4-1). In quel ruolo il tecnico aspetta il ritorno di De Rossi che, però, continua a lavorare a parte. Non è sicuro che oggi il capitano rientri in gruppo, rischiando quindi di saltare il 5° match consecutivo. Con Gonalons ancora out, è probabile la convocazione di Marcucci (classe 1999), play della Primavera. L'alternativa è Riccardi (2001), mezzala sempre di De Rossi sr.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 13 ago 2018 
Calciomercato Roma, dalla Spagna: per Nzonzi alla Roma manca solo l'ufficialità
Monchi avrebbe assecondato il Siviglia, raggiungendo la richiesta per il francese: nelle prossime ore potrebbe arrivare la parola fine sulla trattativa
Calciomercato Roma, ag. Taison: "Un manager italiano è venuto da noi a chiedere informazioni..."
Tra i nomi che sono stati fatti per l'attacco della Roma c'è anche quello di Taison,...
BARCELLONA, ds Braida: "Per Malcom probabilmente non c'erano le firme delle tre parti"
Nel corso della trasmissione radiofonica in onda sulle frequenze di Radio Sportiva...
Calciomercato Roma, passi avanti per Nzonzi
Nuovi contatti nelle ultime ore con il Siviglia, la Roma continuare a lavorare per...
Juventus, Andrea Agnelli: "L'obiettivo è vincere tutto"
TORINO - Con l'arrivo di Cristiano Ronaldo la Juve non può più far finta di...
Calciomercato Roma, dall'Inghilterra: "Mourinho vuole Monchi come nuovo Direttore Sportivo"
L'allenatore portoghese vorrebbe l'attuale ds della Roma nel suo Manchester United. Piace anche Paratici della Juventus
Malcom, una villa esagerata: 1500 metri quadri di lusso
Il mancato acquisto della Roma ha trovato casa in una zona esclusiva di Barcellona
Calciomercato Inter, UFFICIALE, Keita ha firmato: "Sono molto felice, Spalletti importante per me"
L'attaccante ha svolto le visite mediche e poi siglato l'accordo quinquennale con il club. Arriva dal Monaco in prestito (5 milioni) con opzione di riscatto (34 milioni)
Calciomercato Roma, rinforzo per il settore giovanile: in arrivo Boer dal Venezia
Uno sguardo al presente, un altro al futuro: la Roma guarda anche in prospettiva...
Calciomercato Roma, accordo trovato con Nzonzi. Ultimatum di Monchi al Siviglia
Nella serata di ieri la Roma ha trovato l'accordo con Nzonzi per un eventuale trasferimento...
Serie A, come vedere il calcio in tv: ecco la guida
Le partite della Serie A si vedranno su Sky e su Dazn.Sky trasmetterà gli anticipi...
CALCIOMERCATO Roma, dalla Spagna: Offerta ufficiale per Nzonzi
Marca conferma i contatti avanzati tra la Roma e il Siviglia per Nzonzi, "Le parti...
Emissari giallorossi in Romania: Offerta per Man
Sono giorni decisivi per Dennis Man, talento della Steaua Bucarest. Due emissari...
Dedizione al lavoro e umiltà: Olsen parla già italiano
Il portiere svedese vuole mettersi in pari con i compagni di squadra. La Roma ha cambiato porta, Di Francesco gli vuole dare le chiavi
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>