facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 23 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Nainggolan, punizione in sospeso. Karsdorp: "Non so quando tornerò"

Mercoledì 03 gennaio 2018
La notte brava, il confronto con Di Francesco e Baldissoni, le scuse. Radja Nainggolan chiuderà oggi il Capodanno-gate incontrando faccia a faccia il d.s. Monchi, con cui aveva già parlato ma solo per telefono. La Roma non vuole trascinare all'infinito la vicenda, che ha già fatto la fortuna dei social network. I dirigenti hanno fatto capire al giocatore che la sua uscita è stata infelice (eufemismo) e che sarà multato secondo il regolamento interno. Ma la Roma è un club calcistico e non un tribunale popolare che deve giustificare all'esterno le sue decisioni, che resteranno perciò dentro lo spogliatoio.

C'è gestire, semmai, l'impatto del caso sul gruppo. Tutti conoscono pregi e difetti del Ninja, generoso in tutti e due i campi. Finire Capodanno «ubriaco fracico» - copyright del calciatore - è una leggerezza o una grave mancanza? Una legge del calcio dice: parla il campo. In questo caso: parlano gli allenamenti. E Nainggolan si è allenato, raschiando energie dal suo fisico che gli permette una vita privata spesso oltre il limite. La multa è sicura, ma quale sarà la decisione per Roma-Atalanta di sabato? Di Francesco lo convocherà, questo è sicuro. Non vuole passare per un «giustizialista». Però Radja potrebbe andare in panchina, con un centrocampo Pellegrini-Gonalons-Strootman. Una soluzione intermedia per dare un segnale sia al singolo che al gruppo. De Rossi, acciaccato e affaticato, dovrebbe avere un turno di riposo. Schick tornerà in panchina, perché non è sembrato ancora fisicamente pronto ed è stato mandato allo sbaraglio troppo presto.

Uno degli infortunati illustri, Rick Karsdorp, ha parlato al portale web della tv pubblica olandese. E le sue parole non sono state il massimo dell'ottimismo: «Sapevo già da prima di arrivare a Roma che mi sarei dovuto operare, ma era difficile: non avevo mai subito un intervento chirurgico. Ogni settimana che non gioco divento pazzo. Non so quando tornerò a lavorare con il pallone, sto facendo qualcosa in palestra. Spero di tornare in campo il prima possibile, ma un giorno mi sento super e l'altro ho l'impressione di una ricaduta». Karsdorp è stato pagato 14 milioni più un massimo di 5 in bonus a favore del Feyenoord. Ha giocato 81 minuti (Roma-Crotone, 25 ottobre 2017) e poi si è infortunato al ginocchio sinistro (rottura del legamento crociato anteriore).
di L. Valdiserri
Fonte: Corriere della Sera

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>