facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 21 maggio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Il nuovo Florenzi

Giovedì 07 dicembre 2017
Quanto era mancato. Ma adesso sembra persino diverso, dopo aver frequentato la bottega di mastro Eusebio. Con 12 palloni recuperati, ma anche con un andirivieni costante sulla fascia destra, Alessandro Florenzi ha interpretato alla perfezione contro il Qarabag il ruolo di terzino destro che ama Di Francesco. Arrembante ma attento. Generoso ma lucido.

ALLENAMENTO - L'aveva spiegato a chiare lettere alla vigilia, l'allenatore, quando aveva spiegato la rinuncia al turnover dei terzini nonostante la squalifica di Bruno Peres in coppa. Aveva lavorato molto su Florenzi, soprattutto sui movimenti difensivi di Florenzi, e voleva testarlo nella partita con la Spal per capire come e quanto li avesse assimilati. Il risultato è stato incoraggiante in campionato ed eccellente in Champions League: specialmente nel secondo tempo, con la Roma sbilanciata e i saltatori Manolas e Fazio che piantonano spesso l'area di rigore sui calci piazzati, Florenzi ha svolto un importantissimo lavoro di pulizia da ultimo uomo, senza sbagliare una respinta o un rilancio.

CRESCITA - E' una questione atletica e agonistica, oltre che tattica. Dopo 11 mesi di black-out, tra le due operazioni al ginocchio e la doppia rieducazione, Florenzi ha faticato a riprendere il ritmo. Ma ormai è a buon punto tanto è vero che, dopo aver saltato la trasferta di Madrid per un banale fastidio, ha giocato tre partite di fila da titolare: Genoa, Spal e Qarabag.

GERARCHIE - Domenica magari a Verona riposerà. Ma ormai Di Francesco ha scelto il numero uno del ruolo. Inizialmente vedeva Florenzi come mezz'ala, al massimo come esterno alto, ma si è ricreduto una volta che lo stesso giocatore gli ha confidato di sentirsi a suo agio giocando venti metri più dietro. E ora Monchi, aspettando Karsdorp, può concentrarsi su altri ruoli per rafforzare la Roma. A Florenzi rinnoverà però il contratto: sarà il suo regalo per il 2018.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 20 mag 2018 
Roma, una stagione con la porta chiusa: ​18 clean sheet in campionato
REGGIO EMILIA - Si chiamano clean sheet, il solito inglesismo per dire semplicemente...
SKORUPSKI: "Migliorato anche senza giocare. Ora vorrei tornare a essere protagonista, non so dove"
SASSUOLO-ROMA 0-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA Skorupski a Roma TV Alla vigilia sembrava...
DI FRANCESCO: "Avremmo potuto fare di più in stagione. L'anno prossimo partiremo avvantaggiati..."
SASSUOLO-ROMA 0-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "L'anno prossimo partiremo avvantaggiati perché il gruppo sa quello che voglio e viceversa. Ora dobbiamo cambiare la mentalità nella testa di Trigoria, vogliamo qualcosa in più"
Sassuolo-Roma 0-1 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Bene Manolas e Kolarov, attacco opaco
Sassuolo-Roma 0-1: autogol di Pegolo, giallorossi terzi
Decide Pegolo, che devia nella propria porta un cross di Manolas: i giallorossi chiudono alle spalle di Juve e Napoli
FAZIO: "Giocare di nuovo la Champions era troppo importante. DIsputata una grande stagione"
SASSUOLO-ROMA 0-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA FAZIO A MEDIASET PREMIUM Terzo posto...
Lazio-Inter 2-3, nerazzurri in Champions! Decide la testa di Vecino
Biancocelesti due volte avanti con un autogol di Perisic e un gol di Felipe Anderson. primo pareggio di D'Ambrosio, poi di Icardi su rigore. Decide Vecino di testa
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>