facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 20 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Sponsor, la Roma rastrella partner. Gandini: "Trattiamo, nulla di imminente"

Giovedì 12 ottobre 2017
Si vive anche andando in giro senza sponsor sul petto. Altrimenti la Roma sarebbe quantomeno in animazione sospesa e non è questo il caso. Arrivano gocce di rugiada a rinfrescare il terreno. Una pioggerella di contributi alla causa. Da ieri c'è anche l'official coffee partner. E va bene, lo chiamano così. Se volete un espresso all'Olimpico o a Trigoria dev'essere Kimbo. Per questa stagione e le due successive. Tutto fa brodo, sia detto senza la minima ironia. E' giusto così, lo fanno tutti e non c'è alcun motivo di rinunciare a fonti di introito o a canali di diffusione dell'immagine. Altra questione è la necessità, almeno l'opportunità di trovare un partner in grado di sostenere il ruolo di sponsor principale. Oggi siamo arrivati a 1.600 giorni di maglia pura e dura. L'ultima volta che uno sponsor diciamo principale occupava quello spazio prezioso in una partita ufficiale eravamo al 26 maggio 2013, data di un derby peraltro non allegro per i tifosi della Roma.

RICHIESTE E OFFERTE - Sono passati anni affollati specialmente di direttori commerciali e specialisti in marketing che proprio nella vana ricerca di uno sponsor di maglia si sono smarriti. Tutti comunque saldi nella convinzione che accettare offerte al ribasso sia peggio che non avere sponsor affatto. Poi il marchio perde di valore per un tempo eccessivo, ripetono in società. Gli esperti del settore sono loro, ma questa scelta toglie da un bilancio che ha perenne bisogno di cure qualcosa di simile a 7-8 milioni all'anno. Mentre all'inizio della cerca la Roma era partita da una richiesta di 13. Per ora si va avanti così, con operazioni piccole ma numerose. La Roma conta oggi 27 partner. Nell'ultima relazione finanziaria la voce sponsorizazioni contribuisce agli introiti per 5.397.000 euro e non si può dire sia molto. Possiamo aggiungerci i 10.831.000 registrati come ricavi pubblicitari. E' un rastrellamento che continua: di recente si è parlato della Peroni e dell'austriaca Lyonesse, che agisce nel settore delle iniziative di fidelizzazione del cliente. Cose preziose, sempre però in attesa di uno sponsor che entri pesantemente e copra la maglia nuda. L'amministratore delegato Umberto Gandini avverte: «Non c'è nulla di imminente, continuiamo a lavorare su vari tavoli». Dalla Cina agli Stati Uniti. Sperando in buone notizie dagli uffici dove si discute dello stadio di Tor di Valle. Perché l'idea, non del tutto peregrina, è che si vive anche andando in giro senza sponsor, ma serve un posto da poter chiamare casa.
di M. Evangelisti
Fonte: Corriere dello Sport

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 19 apr 2018 
Monchi: "Contro il Barcellona una delle chiavi è stata la fisicità. Quello che abbiamo vissuto..."
"Quello che abbiamo vissuto allo stadio è indescrivibile”
IL LIVERPOOL chiederà spiegazioni all'UEFA per il prezzo del settore ospiti dell'Olimpico
Secondo quanto scrive l'edizione online del Liverpool Echo, i Reds chiederanno all'UEFA...
Roma-Liverpool, lettera del tifoso al benefattore: "Ti sei offerto di pagarmi il biglietto. Grazie"
Tifosi in coda 36 ore, sacchi a pelo, pranzo al sacco, materassi e tutto il necessario...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>