facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 25 settembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Calciomercato Roma, non solo Mahrez: tutti i nomi sulla lista di Monchi

La squadra giallorossa pronta a mettere a segno altri colpi: vi diciamo tutti gli obiettivi del club
Domenica 16 luglio 2017
ROMA - «E' fatta». Le parole che i tifosi della Roma volevano sentire dal presidente Pallotta sono state alla fine pronunciate. Radja Nainggolan resterà in giallorosso fino al 2021 con un ingaggio da 4,8 milioni a stagione. Un rinnovo che la Roma voleva per allontanare definitivamente le voci di mercato che si facevano sempre più insistenti dalla Milano nerazzurra. Il ninja giallorosso non si muoverà e apporrà la firma sul rinnovo durante la tournée americana che vedrà la squadra di Di Francesco affrontare in amichevole Psg, Tottenham e Juventus. Se il belga può essere considerato a tutti gli effetti un nuovo rinforzo per la squadra capitolina, Monchi non ha affatto intenzione di fermarsi qua. Sono tanti i nomi che girano nell'orbita romanista e qualcuno di questi è destinato ad arrivare. Dopo Moreno, Karsdorp, Pellegrini, Gonalons e Ünder sono altri i nomi che si aggiungeranno alla lista dei rinforzi. Andiamo a vedere dutti i nomi sul taccuino del ds Monchi.

RIYAD MAHREZ (26 ANNI, ESTERNO ALGERINO DEL LEICESTER)

Riyad Mahrez è un obiettivo della Roma. Difficile, molto difficile, ma un obiettivo prioritario. Monchi ci sta lavorando da tempo, per dare a Di Francesco un giocatore di prima fascia per l'attacco da affiancare a Ünder, il giovane turco che ha appena compiuto venti anni e che è soprattutto un investimento per il futuro. La richiesta iniziale del Leicester era proibitiva: cinquanta milioni per l'esterno della Nazionale algerina. Grande tecnica, velocità, capacità di puntare la porta, il giocatore perfetto per il nuovo tecnico giallorosso. Monchi partirà per gli Stati Uniti nei prossimi giorni, proprio per continuare a lavorare su questa e altre trattative. Su Mahrez c'è anche l'Arsenal ma secondo la stampa inglese la Roma avrebbe superato i Gunners nella corsa all'uomo-chiave del trionfo in Premier del Leicester di Ranieri due stagioni fa. Nelle strategie della Roma, messe a punto in questi giorni con Pallotta, rientra l'acquisto di un grande attaccante. Un giocatore con una quotazione più alta di Defrel e di Ünder, con il quale completare il reparto offensivo. Per arrivare a Mahrez ci vogliono almeno trenta milioni, la Roma proverà ad avviare la trattativa su questi basi, puntando sulla volontà del giocatore, che ambisce a misurarsi su un palcoscenico importante come quello della Champions. Finora la Roma è arrivata a 23 milioni, Monchi ne ha parlato con Eduardo Macia, capo osservatore del Leicester. Il club inglese è disposto a trattare, ma non intende scendere sotto i 35 milioni. Si va avanti.

GREGOIRE DEFREL (26 ANNI, ATTACCANTE FRANCESE DEL SASSUOLO)

E' diventata una trattativa estenuante, che si trascina da settimane, tra passi avanti e frenate. Gregoire Defrel non è ancora un giocatore della Roma, ma Bucchi lo considera tale più di Di Francesco e questo vuol dire tanto. Il procuratore dell'attaccante da due settimane sta facendo un grande lavoro di diplomazia per trovare il punto di incontro tra due società amiche, ma che si confrontano senza farsi sconti. Venerdì sera è stata cambiata la formula dell'offerta della Roma, per quanto riguarda le modalità di pagamento. La società giallorossa è passata a un'offerta di ventiquattro milioni complessivi, così modulati: tre milioni per il prestito, diciotto fissi, più tre milioni di bonus. Il totale arriva a ventiquattro. A questo punto la risposta la deve dare il Sassuolo. La trattativa si può chiudere in qualsiasi momento, al massimo entro domani, con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto. La Roma ha sforato il budget stanziato per prendere il giocatore che sulla carta dovrà fare il vice Dzeko, ma che sarà utilizzato spesso da Di Francesco anche da esterno.

ANTONIO BARRECA (22 ANNI, ESTERNO DIFENSIVO DEL TORINO)

Il grave infortunio di Luca Pellegrini, un giovane sul quale Di Francesco avrebbe puntato volentieri, acuisce l'esigenza di prendere un terzino sinistro. Piace Stafylidis dell'Augsburg, ma è stato offerto anche il giovane Antonio Barreca del Torino. Il difensore granata viene da una buona stagione, ha collezionato quest'anno 30 presenze. La giovane età (classe 1995) lo fa considerare un profilo interessante. La Roma non ha ancora fatto un'offerta ufficiale, ma il Torino è disponibile a trattare la sua cessione.

MATTEO DARMIAN (27 ANNI, ESTERNO ITALIANO DEL MANCHESTER UNITED)

L'esterno italiano nel giro della Nazionale è un obiettivo concreto dell'Inter di Spalletti che potrebbe inserire il giocatore nell'affare Perisic (questa in realtà sarebbe più la volontà dei Red Devils). La Roma resta vigile e alla finestra, pronta ad inserirsi in caso di trattativa naufragata con i nerazzurri. Darmian è un profilo che piace molto a Monchi e soprattutto a Di Francesco ma nelle ultime settimane la pista è andata raffreddandosi.

SUSO (23 ANNI, ESTERNO OFFENSIVO SPAGNOLO DEL MILAN)

Suso è un'alto giocatore che piace molto alla Roma. Il discorso sullo spagnolo è lo stesso di Darmian: i giallorossi lo hanno corteggiato a lungo, adesso hanno virato verso altri obiettivi. La 'colpa' è anche il prezzo visto che il Milan dalla cessione dell'esterno vuole incassare una cifra vicina fra i 25 e i 30 milioni. Su Suso c'è il Wolfsburg - che però ha fatto un'offerta ufficiale troppo bassa - e anche il Bayer Leverkusen che preme per avere il giocatore (i rapporti fra i due club sono ottimi dopo l'affare Calhanoglou). La Roma resta vigile in attesa di reinserirsi a cifre più abbordabili.
Fonte: Corriere dello Sport

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 24 set 2017 
Roma: El Shaarawy, da "esubero" a uomo in più di Di Francesco. Ecco come
Di Francesco lo ha sempre difeso ("È il mio esterno ideale"). Ma quest'estate, con l'arrivo di Defrel e Schick, Stephan ha davvero pensato di andare via. Ora, dopo un inizio in sordina, ecco la doppietta di ieri contro l'Udinese e il posto da titolare col Qarabag in Champions
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>