facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 27 gennaio 2023
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

Fonseca: "Amo Zaniolo, Kvaratskhelia somiglia a Neymar"

Il doppio ex: "Tra Mourinho e Spalletti non scelgo: il primo è il numero uno, l'altro il migliore d'Italia. Lanciai Totti, mi addolora ciò che sta passando"
Venerdì 21 ottobre 2022
Sembra quasi di vederlo mentre al telefono, dall'altra parte del mondo, racconta col suo solito sorriso, uno dei più famosi del mondo del calcio: «Se avrò tempo credo proprio che vedrò la partita di domenica tra Roma e Napoli». Il tempo, nel caso di Daniel Fonseca, è una questione relativa: perché sembra ieri che, in Italia, indossava cinque maglie (oltre a Roma e Napoli, anche Cagliari, Juventus e Como), mentre sembra un tempo lontanissimo quello trascorso nella sua casa di Punta del Este, in solitudine, durante il lockdown. «Ero solo, ma solo davvero. Io e il mare», racconta. E nessuna compagnia? «I miei figli giocano a calcio, sono single, metto a disposizione del mondo il mio talento, ma non trovo nessuna che lo meriti, per adesso. E quindi sto così. Il calcio è sempre la mia passione principale, anzi, una delle principali». Ride, l'ex attaccante, e senza entrare nel dettaglio su quali siano le altre cose che gli piacciono («ma tanto non ve le direi»), meglio parlare di calcio. Anche perché Roma e Napoli sono state due squadre (79 partite in giallorosso, 10 in meno in azzurro), ma anche due città, molto importanti nella vita di Daniel Fonseca: 53 anni, padre di due figli, entrambi calciatori, di professione agente sportivo. Iniziamo proprio da qui.

Ha qualche giocatore interessante da segnalare?
«Sì, più di qualcuno, ma non li dico altrimenti me li rubano. Il mestiere del procuratore non è facile, bisogna sempre stare attenti, lo faccio da 18 anni e lavoro da solo». E quello del calciatore come è stato? «Bellissimo, un sogno, il più bello del mondo».

Oggi com'è la vita di Daniel Fonseca?
«La normale vita di un padre che segue i figli, lavora, viaggia per il mondo e segue tanto calcio». Quindi solo figli e lavoro, niente divertimento? «Per quello c'è sempre tempo, ve lo assicuro».

Vedrà la partita domenica?
«Se avrò tempo sì, ma penso di trovarlo. Non chiedetemi per chi tifo e neppure un pronostico, il Napoli arriva in un momento d'oro, ma occhio a sottovalutare la Roma».

Passiamo agli allenatori: chi sceglie?
«Non scelgo. Spalletti è il più bravo che c'è in Italia, ammetto di avere un debole. Ma l'avete visto come gioca il Napoli? Devastante, meraviglioso».

E Mourinho?
«Il numero uno, come lui non ci sono. È impressionante, ha vinto tutto e poi i giocatori gli vanno dietro perché un carisma così non si trova da nessuna parte».

Le sarebbe piaciuto averlo come allenatore?
«Lei che dice? A chi non piacerebbe essere allenato da Mou? Ma mi impressiona anche il gioco di Spalletti, ci tengo a dirlo».

Tra Roma e Napoli ha giocato con grandi campioni: i suoi preferiti?
«Napoli dico Careca, Zola, Ferrara e Cannavaro. Roma dico Aldair, il mio compagno d'attacco Balbo e naturalmente Totti».

Che ricordo ha di lui?
«Bastava vederlo in allenamento per capire cosa avrebbe fatto. Io ero anche sicuro che sarebbe rimasto a Roma per sempre, si vedeva proprio che era diverso, aveva tecnica incredibile e grande ritmo. Dicevo a Mazzone: "Guarda, mister, che il ragazzino è roba seria". Ma lui lo sapeva meglio di me, potevo anche farmi gli affari miei. E poi gli ho fatto l'assist di testa per il primo gol in Serie A contro il Foggia, nella sua storia ci sono un po' anche io. Mi dispiace per quello che sta passando».

Intende la separazione?
«Beh, sì, certe notizie arrivano anche in Sud America. Ma io preferisco non leggere troppo. Madre de dios, queste telenovelas sono proprio brutte».

Dybala e Kvaratskhelia le piacciono?
«Paulo è un grandissimo fuoriclasse, peccato si sia infortunato. Spero recuperi per il Qatar perché un artista come lui deve fare il Mondiale. Per quanto riguarda Kvaratskhelia voglio vederlo ancora un po', ma mi sembra somigli un po' a Neymar».

E Zaniolo?
«Un fuoriclasse esplosivo, mi fa impazzire, una vera forza della natura. Sarebbe stato bello vederlo con l'Italia al Mondiale, ma chi pensava che restassero ancora fuori».

A proposito di Mondiale: chi lo vince?
«Brasile o Argentina, in Europa attenzione a Spagna e Francia. L'Uruguay spero sia la sorpresa e arrivi tra le prime quattro, la squadra è matura per provarci».

Lo scudetto invece?
«Troppo presto davvero, richiamatemi a febbraio-marzo».

Si aspettava le difficoltà della Juventus?
«No, hanno un'anima vincente, pensavo ci mettessero meno a ritrovarla».

Cagliari, Torino, Napoli, Roma e Como: quali città le sono rimaste nel cuore?
«Cagliari perché è meravigliosa ed è stata la prima in cui mi sono trasferito in Italia, poi nelle altre ho trascorso momenti incredibili. I dodici anni in Italia sono stati bellissimi».

Dove abitava a Roma e Napoli?
«A Roma all'Eur e a Napoli a Posillipo».

Girava spesso?
«A dir la verità quasi mai. Non mi annoiavo, ecco, ma stavo soprattutto a casa mia: a Napoli sarò andato in centro tre volte, a Roma quattro. Per me non era facile godermi le città, non potevo prendere un cappuccino in pace perché la gente voleva avvicinarsi e parlare. Ma alla fine era un piacere, forse oggi me lo godrei meglio. Poi, a Roma, c'era un problema in più».

Quale ?
«I laziali».

In che senso?
«Allora: a Roma e Napoli se vincevi eri un fenomeno, se perdevi ti rompevano i co... Ma ci sta, è giusto che sia così. A Napoli, però, c'erano solo i napoletani. A Roma, se perdevi, spuntava pure qualche laziale. Per carità, erano pochissimi, ma quando stavi prendendo il cappuccino dopo aver perso non li volevi intorno».

Deduco che non sarebbe mai andato alla Lazio.
«Ma scherziamo? La Roma è un sentimento unico, non avrei mai potuto».
di Chiara Zucchelli
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Allenamento - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 26 dic 2022 
 Ven. 23 dic 2022 
Il futuro di Mourinho: testa alla Roma fino a giugno e parlerà con i Friedkin
Il tecnico è rimasto a casa: ma niente doppio incarico e neanche vertici con il Portogallo il 26
 Gio. 22 dic 2022 
In Portogallo insistono: "Incontro Mou-federazione per il posto da ct". Ma il 26 la Roma si allena..
A Bola rilancia l'interessamento allo Special One per la pancina lasciata libera da Fernand Santos. Ma nel programma del tecnico non sembra esserci materialmente il tempo per un appuntamento
 Mer. 21 dic 2022 
Roma, l'incredibile allenamento in Algarve: "Ti muoiono le gambe, ma continua!"
Intensità, pressing, e resistenza: vi raccontiamo il lavoro svolto dalla squadra in Portogallo
 Mar. 20 dic 2022 
Wijnaldum, oggi il primo allenamento con il gruppo: applausi della Roma
L'olandese dopo quattro mesi di recupero dalla frattura alla tibia è tornato a lavorare parzialmente con la squadra
 Lun. 19 dic 2022 
Clima teso in Portogallo: la strategia di Mourinho per scuotere la Roma
Il ko con il Cadice ha confermato i limiti emersi già nella prima parte della stagione. Smarrite le certezze, il tecnico giallorosso studia nuove mosse per dare una scossa a un organico che non gli consente di lottare per la vetta
Roma, l'amichevole contro il Casa Pia è un esame per Mourinho
L’allenatore al lavoro per risolvere i problemi, tante prove tattiche blindate alla vigilia del test contro i portoghesi
 Dom. 18 dic 2022 
Dybala campione del Mondo: ecco come la Roma ha visto la partita in Portogallo
Grande festa per la vittoria della Joya che ha calciato anche il rigore
Ci sta provando ma non è ancora Tammy gol
Cercasi disperatamente il vero Tammy Abraham. L'appello della Roma è rivolto direttamente...
Roma, allenamento e finale del Mondiale. Mou: messaggio a Dybala
Seduta mattutina intensa per la squadra giallorossa nel ritiro in Algarve. Il tecnico vuole più impegno dai suoi
Roma troppo distratta, Mourinho alza la voce: cosa è successo ad Albufeira
Al tecnico giallorosso, al di là del ko, non è proprio piaciuto l’atteggiamento della squadra con il Cadice
 Gio. 15 dic 2022 
Fiumicino, Roma in partenza per il Portogallo: presenti Karsdorp, Wijnaldum e Belotti
Dopo qualche giorno di lavoro a Trigoria, la Roma continuerà la preparazione in...
 Mer. 14 dic 2022 
Roma, si rivede (in foto) Karsdorp: ecco chi l'ha pubblicato e perché
L'olandese compare nell'immagine di un compagno di squadra: l'umore è buono, con il gruppo, e la partenza per il Portogallo, domani, è difficile ma non impossibile
 Mar. 13 dic 2022 
Roma, sorridi: Wijnaldum è tornato a Trigoria. Ma la partenza per il Portogallo resta in dubbio
Tra oggi e domani lo staff medico giallorosso deciderà se potrà essere inserito tra i convocati per il mini-ritiro: l’obiettivo è comunque il rientro in campo per fine gennaio
La Serie A scalda i motori per una Radio Tv
La Serie A scalda i motori per una sua Radio Tv. Se ne parlerà giovedì in assemblea...
Non c'è pace per Belotti: altri problemi al flessore
Tra le tante notizie positive della ripresa degli allenamenti, la Roma deve continuare...
 Lun. 12 dic 2022 
Il tunnel di Zaniolo ad Abraham scatena i tifosi sui social
Giocata in allenamento ai danni dell'inglese da parte del talento giallorosso che poi lancia un botta e risposta sul web
Karsdorp è arrivato a Trigoria: adesso il confronto con la Roma
Il terzino olandese alle 10 ha varcato i cancelli del Fulvio Bernardini
Mourinho sbarca a Roma: "Karsdorp? Voi mi conoscete"
Il tecnico questa sera alle 22:05 è atterrato a Fiuimicino con un volo proveniente da Londra
 Dom. 11 dic 2022 
Roma, ricordi Monchi? Ha litigato con Isco e ora il giocatore pensa a una decisione clamorosa
L'ex Real Madrid ha avuto un acceso confronto con il ds, che ora potrebbe punire lo sfogo del calciatore
Dieta e meditazione: è un nuovo Abraham
Tre gol in campionato, uno in Europa League. Quattro reti in venti partite, troppo...
 Ven. 09 dic 2022 
Wijnaldum vicino al recupero: ecco il primo allenamento con i tiri in porta
Buone notizie per Mourinho: il centrocampista olandese è tornato ad allenarsi col pallone, il suo recupero dalla frattura della tibia procede spedito
Mourinho, il piano per dare una scossa alla Roma
Lo Special One prepara la ripresa della stagione con allenamenti atletici e psicologici, ma anche diverse strategie tattiche
 Gio. 08 dic 2022 
Argentina, Scaloni svela perché Dybala non ha ancora giocato ai Mondiali
Alla vigilia della sfida contro l'Olanda nei quarti di finale il ct dell'Argentina ha parlato del fantasista della Roma, finora mai sceso in campo in Qatar
 Mar. 06 dic 2022 
Solbakken, il Bodo gela la Roma: "Resta con noi fino..."
Lo staff di Mourinho gli ha inviato un programma preciso tra testi, video e consigli
 Lun. 05 dic 2022 
Zaniolo no-stop: guarda il super allenamento in vacanza (VIDEO)
Il numero 22 giallorosso a Pontremoli lavora senza sosta per farsi trovare pronto per Mourinho
Wijnaldum corre verso il recupero: il video fa impazzire i tifosi della Roma (VIDEO)
Il centrocampista olandese sta continuando ad allenarsi per tornare a disposizione di Mourinho
 Dom. 04 dic 2022 
Dybala: "Combatto per la mia Roma. Con Mourinho abbiamo un rapporto bellissimo"
"Mask? Come quella dei gladiatori”
 Mar. 29 nov 2022 
Solbakken freme: vuole subito la Roma. Nuova preparazione, occhi al mercato
Il norvegese chiede al Bodø di liberarlo in anticipo per svolgere il richiamo della preparazione insieme ai nuovi compagni
Zaniolo vuole riprendersi la Roma: ecco come trascorrerà le vacanze
Il talento giallorosso sta ritrovando la forma migliore. Quasi un peccato che debba fermarsi adesso
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>