facebook twitter Feed RSS
Sabato - 26 novembre 2022
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
   

MOURINHO: "Tiago Pinto sa quello che io voglio avere e spero che si potrà ottenere. Belotti..."

ROMA-CREMONESE, LA CONFERENZA STAMPA DI JOSE' MOURINHO: "Cremonese squadra organizzata. Stanno tutti bene. Belotti? Se davvero ci tiene a venire, mi fa piacere. Sarei contento se rimanesse Zaniolo, è molto importante per noi"
Domenica 21 agosto 2022
José Mourinho, tecnico della Roma, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Cremonese. Queste le sue parole:

Ennesimo sold-out. Stanno tutti bene?
"Incredibile. Per quello dicevo che per noi è una vittoria incredibile. La base di tutto è la passione dei tifosi, però noi sentiamo l'orgoglio di avere qualche responsabilità nello sviluppare questo entusiasta. Fa bene a noi, ma anche al calcio italiano. All'estero, la gente guarda le nostre partite dell'Olimpico. Carica noi, ma anche gli avversari. Per me la Cremonese non è una neo promossa: è organizzata, sa come giocare e far giocare l'avversario, hanno giocatore di qualità. I due davanti hanno un elevato potenziale. Facile scrivere o dire che sarà una partita da tre punti in tasca, io invece dico che sarà difficile. L'anno scorso abbiamo perso troppi punti in casa contro squadra con cui dovevi vincere. Nemaja sta molto bene, anche Wijnaldum bene. Da ora in poi avremo una partita ogni 3 giorni. Queste settimane complete per allenarsi sono finite, ma sono importanti per gente come Gini che è arrivato dopo. Nemanja è pronto. Zalewski è stato malato, ma ora sta bene. Anche El Shaarawy ha avuto un problemino, ma ora sta bene. Stiamo tutti bene, tranne Darboe. Vogliamo vincere",

Primi cambi a Salerno due centrocampisti per due attaccanti... L'eventuale arrivo di Belotti può servire a colmare quel gap raccontato?
"A Salerno l'obiettivo non era far capire che mi piacerebbe un altro attaccante, ma l'obiettivo era vincere la partita. Quando in panchina non hai un attaccante dello stesso livello di quello che hai in campo, ed è ovvio e nessuno può aspettarsi che Felix e Shomurodov siano, cerchi di giocare con la forza che hai in panchina e in quel momento erano Matic e Wijnaldum che sono entrati in campo e hanno controllato la partita. Sarebbe molto più bello chiudere la partita segnando 2-3 gol, ma abbiamo chiuso la partita con grande capacità di questi due giocatori. Se mi chiedi se mi piacerebbe avere un altro attaccante in rosa, non rispondo perché il direttore Tiago Pinto lo sa e devo semplicemente aspettare con speranza che si possa fare. Se non si può fare, andiamo avanti con quello che abbiamo. Se Belotti è un giocatore del Torino o di un'altra squadra non rispondo, ma siccome è svincolato posso dire qualcosa: se è vero che vuole tanto venire alla Roma, a me piace tanto questo feeling. Se viene o non viene non posso dirlo perché non lo so. Aspettiamo e vediamo".

Pellegrini più basso è una soluzione che sente come progetto di lavoro?
"Avevo detto che mi piacerebbe avere 3 Lorenzo e l'avevo detto in un momento che lui stava crescendo come giocatore. Ha un'età per crescere. Quel giocatore di grande potenziale è diventato veramente un grande giocatore, talmente grande che può giocare in più di tre posizioni. Ha grande maturità, grande maturità calcistica."

È stato più difficile a Roma dopo 14 anni o vincere una seconda volta?
"Onestamente non lo so. La competizione che abbiamo vinto è europea che alla fine non è molto diversa da quella che giocheremo questa stagione. È un po' diversa nella fase a gironi, perché ci saranno squadra più equilibrate. Dopo, sperando di arrivarci, nella fase a eliminazione diversa troveremo super potenze economiche ed anche qualcuno che scende dalla Champions. Ma non è una competizione diversa. Se abbiamo avuto capacità e forza mentale di vincerla l'anno scorso, dobbiamo mettere tutto sull'Europa League e vediamo. Le competizioni italiane sono difficili da vincere, prima della fine del mercato abbiamo più potenziale dello scorso anno ma il problema è che tutte le altre hanno fatto lo stesso: non è che la Roma sia migliorate e le altre peggiorate, per il bene del calcio italiano tutte sono migliorate. Per noi che vogliamo migliorare la nostra posizione non sono buone notizie, tutte hanno fatto buoni investimenti e hanno più qualità di prima. Quindi è difficile dire di poter vincere, vediamo se possiamo farlo"

Che importanza ha Cristante per lei dentro e fuori dal campo? Questa squadra ha la necessità di avere in campo uno tra Matic e Cristante per gli equilibri?
"È importante come giocatore e persona, per la stabilità che dà in campo e fuori dal campo. È molto importante per me. Si può avere stabilità senza Matic e Cristante? Dipende dalla crescita della squadra e dalla crescita di giocatori di un altro profilo. Sicuramente pellegrini di 2-3 anni non poteva dare stabilità in quella posizione lì, ora può e anche Wijnaldum. Il problema è se la squadra sia capace di essere compatta difensivamente. Giocare con più giocatori offensiva è questione di empatia ed equilibrio tattico, oggi vedo una squadra con giocatori di maturità e ti dà la possibilità di giocare necessariamente con giocatori più difensivi o posizionali".

Quanto è importante la permanenza di Zaniolo? L'ho visto alleggerito, è cambiato qualcosa dal punto di vista degli allenamenti?
"Sta molto bene, sono d'accordo con te. Fisicamente sembra agile e fresco, per un giocatore come lui non è facile resistere 90' con quella intensità di gioco, per me è merito suo e solo dopo lui arriviamo noi come staff: nell'allenamento, nella motivazione e negli allenamenti specifici. Se rimane qua, è una domanda per il direttore e non per me. Se mi chiedi se mi piacerebbe che rimanga, non lo nascondo e dico di sì. È importante per noi, nel puzzle che abbiamo costruito è molto più importante per noi di prima".


COMMENTI
Area Utente
Login

Allenamento - News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 03 nov 2022 
Roma, Zaniolo non è al top: ecco il piano di Mourinho
Ha un grosso ematoma, però partirà comunque dal primo minuto. Volpato in panchina, Camara insieme a Cristante. Dybala presente in tribuna
 Mer. 02 nov 2022 
 Mar. 01 nov 2022 
Più punti, meno gol subiti e in trasferta... Così Mourinho ha (di nuovo) superato se stesso
Nonostante le difficoltà, l'allenatore della Roma, dopo 12 giornate, ha un rendimento migliore rispetto a un anno fa. In calo solo le reti realizzate
 Lun. 31 ott 2022 
VOLPATO: "Sono felice e non ho mollato, il mister mi ha detto che ho avuto fortuna..."
VERONA-ROMA 1-3, LE INTERVISTE POST-PARTITA VOLPATO A DAZN Raccontami l'emozione...
Mourinho e l'allenamento speciale, la strategia per far segnare la Roma
Tante occasioni create non chiuse positivamente: mancano sei reti rispetto allo scorso campionato
 Sab. 29 ott 2022 
Dybala, cinque ore di allenamento al giorno per il Mondiale: la mossa di Friedkin per motivarlo
Il recupero dalla lesione al retto femorale sinistro procede spedito. La Joya lavora a Trigoria in modo intenso
 Mer. 26 ott 2022 
La Roma in partenza per Helsinki: out Matic, ma c'è lo squalificato Zaniolo
La squadra è partita alle 14.20 per la Finlandia. Presenti anche Pellegrini e Karsdorp
Roma, rifinitura pre Helsinki: in gruppo Pellegrini e Karsdorp. Out Matic
Buone notizie per Mourinho che ha i due giocatori a disposizione per l'ultimo allenamento a Trigoria prima della partenza per la Finlandia
 Mar. 25 ott 2022 
Wijnaldum, buoni segnali per la Roma: sta per iniziare la fase 2
A breve tornerà a correre in palestra, poi la nuova preparazione. Mou lo riavrà per gennaio
 Ven. 21 ott 2022 
Fonseca: "Amo Zaniolo, Kvaratskhelia somiglia a Neymar"
Il doppio ex: "Tra Mourinho e Spalletti non scelgo: il primo è il numero uno, l’altro il migliore d’Italia. Lanciai Totti, mi addolora ciò che sta passando"
 Gio. 20 ott 2022 
Zaniolo si scalda per il Napoli: ecco l'incredibile gol in allenamento (VIDEO)
Grandissimo gesto tecnico del talento giallorosso a tre giorni dalla sfida contro gli azzurri di Spalletti
 Mer. 19 ott 2022 
Incredibile Mancini: il suo canestro con i piedi è uno spettacolo (VIDEO)
Dopo l'allenamento il grande gesto tecnico del difensore giallorosso che ha calciato il pallone volontariamente nel cestino
La Roma in Algarve per la ripartenza
Dopo la tournée giapponese Mourinho vuole preparare il 2023: richiamo alla preparazione a dicembre, forse nella stessa località dove ha lavorato a luglio
 Mar. 18 ott 2022 
Roma, Zaniolo vede il Napoli e sorride: ecco perché
Agli azzurri l’ultimo gol in casa, poi il doppio infortunio. Entrando ieri ha aperto la difesa doriana. Il ragazzo aveva fiutato la scelta di Mou. Peccato la rete in fuorigioco
 Lun. 17 ott 2022 
Roma, non è il solito Rui Patricio. Ma resta un punto fermo
I numeri sono simili, il rendimento in lieve flessione. José e lo staff sono con lui, che accetta le critiche
 Sab. 15 ott 2022 
La Roma ha bisogno di Abraham
La Roma ha bisogno dei gol del suo bomber. Nonostante una partita generosa Abraham...
 Ven. 14 ott 2022 
Roma: umore nero per Dybala, sorriso per Wijnaldum
L'ansia di Paulo, il Mondiale resta un punto interrogativo. Intanto Gini sta per rientrare a Roma
 Mer. 12 ott 2022 
DE ROSSI: "Niente cravatta in panchina, solo scarpe da ginnastica"
L'ex capitano della Roma presentato come nuovo allenatore degli estensi: "Non mi piacciono gli allenatori che non cambiano schemi. I tifosi romanisti continuano a dimostrarmi amore, sanno che è reciproco"
Roma, quando potranno tornare Dybala e Wjnaldum
In giornata l’attaccante verrà sottoposto alla risonanza magnetica che determinerà l’entità dell’infortunio al quadricipite della coscia sinistra
Furia Mourinho, duro sfogo contro la squadra: la frase detta negli spogliatoi
Furia Mourinho, duro sfogo contro la squadra: la frase detta negli spogliatoi
 Lun. 10 ott 2022 
Un altro Cassano fa sognare Roma: che magie sotto gli occhi di Mou
Si chiama Claudio e sta trascinando la Primavera di Guidi a suon di gol e assist. L'ultimo, bellissimo, nella vittoria contro l'Inter davanti a Mourinho, che lo ha chiamato già diverse volte in prima squadra
 Dom. 09 ott 2022 
MOURINHO: "C'è stanchezza, fisica e mentale. Dybala? Difficile rivederlo in campo prima del 2023"
ROMA-LECCE 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, JOSE' MOURINHO: "Dobbiamo segnare di più, anche Zaniolo. Mi preoccupa la gestione della gara. La situazione di Wijnaldum è drammatica per un tecnico come me"
Pellegrini prova ad esserci. Dubbio Dybala, è affaticato
Lorenzo Pellegrini recupera per il Lecce e ha dato la sua disponibilità a giocare...
 Sab. 08 ott 2022 
Roma, Dybala indispensabile. E col Lecce la Joya si esalta
Paulo in bianconero ha segnato in entrambe le sfide coi salentini. E sinora è entrato nel 60% dei gol dei giallorossi
 Ven. 07 ott 2022 
Wijnaldum, la novità che tutti i tifosi della Roma aspettavano
Buone notizie sulle condizioni del centrocampista olandese
Cent'anni di Liedholm: bugie e magie del Barone eterno
Uno come lui, oggi, se la comanderebbe con un filo di gas. Senza bisogno, cioè,...
 Mer. 05 ott 2022 
BELOTTI: "Mi fa piacere l'affetto dei tifosi, si è capita la mia voglia di venire qui"
EUROPA LEAGUE - ROMA-BETIS, LA CONFERENZA STAMPA DI ANDREA BELOTTI: "Io ed Abraham possiamo giocare insieme. Sto bene, ma l'ultima parola spetta al campo"
 Mar. 04 ott 2022 
TRIGORIA 04/10 - Individuale per Pellegrini
ALLENAMENTO ROMA
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>