facebook twitter Feed RSS
Martedì - 28 settembre 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
CONFERENCE LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
FORUM
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
LAVORO
   
 

Spinazzola: "Sono state ore pesanti. Mourinho mi ha detto che mi aspetta"

Spinazzola: "A Monaco ho finito le lacrime. Ora sono distrutto, ma non smetto di sorridere"
Mercoledì 14 luglio 2021
Il riconoscimento della Roma arriva all'ora della pennichella, meritatissima, della Freccia Azzurra. Subito dopo pranzo e prima della pioggia. La foto in vetrina, al momento di ufficializzare la nuova maglia, è quella di Leonardo Spinazzola. È la più grande, in copertina. Poi arriveranno anche le altre dei titolari a disposizione di Mourinho. Ma il primo pensiero del club giallorosso è per il suo campione d'Europa. «Sono giorni fantastici per me», ammette Spina anche se già smania da convalescente. È ancora nella Capitale, nella villa di Casal Palocco. Accanto ha la moglie Miriam, pugliese conosciuta da ragazzino nella sua Foligno e sempre presente all'Olimpico per le tre partite della prima fase dell'Europeo, il primogenito Mattia, 3 anni e la maglia azzurra numero 4 del papà sempre addosso, e Sofia che è nata solo quattro mesi e mezzo fa. C'è anche Yago, il golden retriever che sta spesso sdraiato vicino al difensore.

In campo a Wembley per prendere la sua medaglia e sulle spalle di De Rossi per salutare i tifosi. Come sta Spina?
«Distrutto. La gamba non c'entra. Sono state ore pesantissime. Emozione, ma anche tanta fatica. Sempre con le stampelle. Non so di quanti giorni ho bisogno per riprendermi. Non esco di casa, penso solo a riposarmi. Ma quel viaggio a Londra non potevo certo perdermelo e nemmeno il lunedì con il Quirinale, Palazzo Chigi e i festeggiamenti».

Ha rispettato la promessa fatta ai compagni. Disse che sarebbe tornato per la finale. Dove ha trovato questa sicurezza?
«A Coverciano. So come abbiamo lavorato. In ritiro e anche prima. La nostra nazionale ha giocato meglio delle altre dall'inizio del torneo, confermando le vittorie e soprattutto le prestazioni delle qualificazioni. Successo meritato, dunque. Lo hanno riconosciuto pure gli avversari».

Tra le bellissime immagini dell'Europeo c'è l'abbraccio di Mancini nel ristorante di Coverciano prima del suo ritorno a Roma per andare a operarsi in Finlandia. Una stretta intensa e significativa del ct. Che rapporto si è creato tra voi?
«Mancini è quello che avete visto in quella foto e in tante altre. È successo con me che ho partecipato a questa impresa, ma si è comportato così pure con chi ha dovuto lasciare Coverciano, uscendo dalla lista dei ventisei convocati. Lo stesso affetto il nostro ct lo ha dedicato a loro, rendendoli comunque partecipi».

Il legame con Mancini, ma anche quello tra voi giocatori. Scherzi, canti e vittorie. Come è stata la vita di gruppo, vista da dentro?
«Ho parlato del ct proprio per sottolineare l'importanza di aver creato l'ambiente ideale per arrivare al risultato. La nostra è una famiglia più che un gruppo. Legatissimi. In campo e fuori. Coinvolti pure quelli che sono rimasti a casa. Li abbiamo spesso sentiti, hanno tifato».

Bernardeschi, sul charter che vi ha riportato da Monaco a Firenze, ha preso il microfono e ha cominciato a intonare il coro «Spina-Spina». Che cosa ha provato?
«Sono state ore in cui la commozione è stata grande. Non mi ricordo se ho pianto. Ho finito le lacrime all'Allianz Arena».

Il suo Europeo è durato fino al 2 luglio, al minuto 32 della ripresa nel quarto contro il Belgio. Che cosa le viene in mente se ripensa a quell'ennesima corsa sulla fascia dopo aver tra l'altro evitato il pari di Lukaku con il salvataggio di coscia?
«La gravità dell'infortunio. Me ne sono subito reso conto. Ho pianto perché sicuro di dovermi arrendere sul più bello. Più del dolore mi ha fatto male sentirmi fuori dalla competizione. Ho continuato a piangere negli spogliatoi. E quando sono rientrati anche i compagni, hanno pianto con me invece che festeggiare la vittoria».

Poi che cosa è successo?
«Ho detto basta e ho sorriso. Del resto con l'allegria, dal primo giorno del ritiro, siamo arrivati al successo finale. Il nostro segreto per vincere il trofeo. È andata proprio così».

Nel messaggio che ha dedicato al gruppo dopo l'infortunio, ha scritto che avrebbe ripetuto quello scatto. Davvero così convinto?
«Sì, mi ripeto: lo farei altre centro volte per prendere un metro in più all'avversario. È lo spirito della nostra nazionale: bisogna dare l'anima per i tuoi compagni se si vuole arrivare fino in fondo».

Pensa che l'Europeo sia stato il momento chic della sua carriera?
«Il più bello sì, non il migliore. Da quando gioco, a cominciare dalla mia esperienza all'Atalanta, cerco di dare il massimo. In questo caso la differenza la fa il palcoscenico. Ho avuto più consenso a livello internazionale».

È stato inserito nella top 11 del torneo ed eletto in 2 delle 4 partite come man of the match. Sono solo premi di consolazione?
«Sono trofei personali che ho portato a casa con l'infortunio al tendine d'Achille. Non contano le mie prestazioni, ma il risultato della Nazionale. Che non è solo del ct e dei giocatori. Dai magazzinieri ai cuochi, il titolo è merito di tutti».

Quando va in ferie?
«Non credo prima di fine mese. Ancora non posso iniziare la fisioterapia. Devo aspettare una settimana, quando mi leveranno il gesso e i punti. Sono qui con me anche i miei bambini e mia moglie. Aspettano me per le vacanze, non mi togliete anche loro».

Come è andato il primo incontro con Mourinho?
«Mi ha fatto piacere conoscerlo. È stato carino, mi ha detto che lui e la squadra mi aspettano in campo. Gli ho risposto che dovrà avere pazienza, la stessa che ho io».
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Convocati - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 22 set 2021 
Roma-Udinese, i convocati da Mister Gotti
I bianconeri convocati da Mister Gotti per il match di domani contro la Roma
 Sab. 18 set 2021 
La Roma in partenza per Verona: c'è Mkhitaryan, out Viña
Il terzino non ha recuperato dalla botta al ginocchio, presenti invece l'armeno, Karsdorp e Calafiori
 Mer. 08 set 2021 
ZANIOLO fuori dai convocati per il match con la Lituania
Dopo lo stop nella giornata di ieri, arriva la conferma che Zaniolo non ci sarà...
Mou maledice la sosta
Non c'è pace per i romanisti convocati in Nazionale. Dopo il problema accusato da...
 Mar. 07 set 2021 
Roma, hai visto che Frattesi? Così sta diventando grande
Domenica all'Olimpico arriva il Sassuolo dove il centrocampista scartato dalla Lazio e cresciuto nel vivaio giallorosso sarà osservato speciale
 Ven. 03 set 2021 
Infortunio per Vina con l'Uruguay: Mourinho e i problemi a sinistra
Il nuovo terzino giallorosso è uscito al 71’ per un fastidio muscolare alla coscia destra: da capire se c’è stata anche una lesione
 Mer. 01 set 2021 
Effetto Mourinho sui nazionali: da Trigoria sono partiti in 14
L'effetto dell'elisir si avverte a tutti i livelli: nell'entusiasmo della gente;...
 Ven. 27 ago 2021 
Nazionale: i convocati dal Ct Mancini per le partite di qualificazione a Qatar 2022
Trentaquattro convocati per le sfide con Bulgaria, Svizzera e Lituania: torna Zaniolo, prima chiamata per Scamacca
 Gio. 26 ago 2021 
FRANCIA, Veretout convocato per le gare contro Bosnia, Ucraina e Finlandia
Grande traguardo per Jordan Veretout che entra nelle scelte di Didier Deschamps....
 Mer. 25 ago 2021 
Scontro Serie A-FIFA. La Lega sostiene club che non lasceranno partire i giocatori per le nazionali
Dopo Premier League e Liga, anche la Lega Serie A sosterrà i club che non lasceranno...
 Mar. 24 ago 2021 
Selfie, cena, famiglia, lo zio italiano: dopo l'Olimpico, Abraham si prende anche Roma
I giallorossi stanno scoprendo il loro nuovo uomo gol, che intanto cerca casa e si gode la Capitale
L'Italia ricomincia, Zaniolo "perdonato" verso la convocazione
Mancini ha un percorso ben delineato, una consapevolezza non comune della sua forza,...
 Mer. 18 ago 2021 
Trabzonspor-Roma, i convocati
CONFERENCE LEAGUE 2021-22 - Spareggio Andata
 Mar. 17 ago 2021 
Roma, ecco Abraham il gigante che già vale oro
Habemus Abraham. Il regalo di Ferragosto, nella Roma scaldata di sole e di sogni,...
 Mar. 27 lug 2021 
Calciomercato Roma, Florenzi atteso da Mourinho ma la testa è già altrove: la situazione
Ex capitano, campione d'Europa e reduce da un'esperienza col Psg di Mbappè e Neymar....
 Lun. 26 lug 2021 
I convocati per il ritiro in Portogallo
Pietro Boer Daniel Fuzato Rui Patricio Riccardo Calafiori Roger Ibanez Rick Karsdorp...
 Dom. 25 lug 2021 
AMICHEVOLE - Deprecen-Roma, i convocati
23 giallorossi a disposizione per l'amichevole con il Debreceni
 Gio. 22 lug 2021 
Calciomercato Roma, Vina e Xhaka in arrivo. Bene i giovani, ma il mercato non decolla
Che i giovani della Roma siano elementi interessanti è fuori dubbio. E non è stata...
 Mer. 21 lug 2021 
Amichevole - Triestina-Roma, i convocati
Triestina-Roma, i convocati di Mourinho: assenti Rui Patricio, Veretout e Calafiori
 Lun. 19 lug 2021 
Nzonzi a Villa Stuart per le visite: gli indesiderati tornano ad allenarsi
I giocatori non convocati per il ritiro dai prossimi giorni si alleneranno a parte nel Fulvio Bernardini
 Lun. 12 lug 2021 
Italia, la festa dei romanisti. Zaniolo e Pellegrini: "Unici", Darboe con la parrucca
I romanisti hanno festeggiato la vittoria dell'Europeo e il trionfo dei loro amici e compagni di squadra
 Dom. 11 lug 2021 
La Roma scarica Pedro: l'agente cerca squadra in Italia e all'estero
Lo spagnolo fuori dai convocati per il ritiro: l'agente al lavoro per trovargli una nuova squadra
 Ven. 09 lug 2021 
JAVIER PASTORE, allenamento e relax in piscina (VIDEO)
Escluso dalla lista dei convocati di José Mourinho per il ritiro e in attesa di...
Zaniolo in gruppo, Pedro e Kluivert tra gli "epurati"
Scalpitava all'idea di dirigere il primo allenamento, tanto da non riuscire a nasconderlo...
 Gio. 08 lug 2021 
TRIGORIA 08/07 - Mourinho. Zaniolo in gruppo, c'è il maxischermo
Questo pomeriggio la squadra si è allenata per la prima volta sotto gli ordini dello Special One
La lista dei convocati per l'inizio della preparazione
I convocati per il ritiro di Trigoria: out Pedro, Pastore, Fazio, Santon e Kluivert
 Mer. 07 lug 2021 
Roma, Mourinho sceglie e Pedro finisce tra gli esuberi
La Roma si rimette in moto. O in Vespa se preferite. Perché se è vero che il primo...
 Mar. 06 lug 2021 
Roma, via al raduno: ecco le due liste di Mou. I buoni e i cattivi
Si parte. Prende il via ufficialmente la stagione giallorossa, quella del rilancio,...
 Lun. 28 giu 2021 
Calciomercato Roma, Dzeko, Pedro e Smalling: big in vendita
Non sono esuberi. Anzi. Fanno parte del gruppo dei leader. Ma se arrivassero offerte...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>