facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 28 gennaio 2021
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 
La Parola ai Tifosi
 Iulius 
1095
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
Voglio vincere cosìì..
con la porta in biancooo e felice cantooo Roma Alèèèè

E' questo che vogliamo, stavolta sono d'accordo con Pluto, Lupo, Fideo, Bati, Nord, partita praticamente quasi perfetta.

Non ho sofferto praticamente mai e non succedeva da un anno? Boh Non me lo ricordo più.
Partita indirizzata e gestita senza problemi.

Smalling dà quella sicurezza che mancava, oggi Mancini ne ha giovato e ha fatto molto meglio del solito.
Spinazzola grande checchè se ne dica e Karsdorp in miglioramento.
Pedro un pezzo da 90 che insieme a Smalling si prende la responsabilità della squadra sulle spalle lasciando Dzeko meno solo.
Ibanez buono come Miky e Veretout 3 garanzie.
Le critiche non sono a vuoto!
Non si critica tanto per criticare, ma in quanto la Roma deve giocare meglio e rischiare di meno soprattutto contro le piccole squadre ci vuole cattiveria e grinta.

La Roma deve seguire questa strada, combattere colpo su colpo e gestire la partita concedendo poco o niente, COME STASERA.

Ora vediamo col Cluj che dovrebbe essere un avversario tosto, ossia una squadra tosta e chiusa che non lascia spazi.

Se ripetiamo la prestazione di stasera, stiamo andando nella direzione giusta!
 
 
Ultime Risposte
   
 
 nordmarv 
632
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
25
Secondo me invece esagera, proprio perchè prendere più o meno tutte le seconde linee e metterle insieme come se fossero un'armata brancaleone non mette i giocatori nelle condizioni per rendere al meglio.

Ok il turnover ma se cambi troppo è tutt'altro praticamente, non acquisteranno nemmeno confidenza coi "veri" compagni e i "reali" meccanismi di squadra.
Unica cosa positiva è il fargli mettere minuti sulle gambe e risparmiarne altri, ma specialmente ora che ci sono 5 cambi ritengo si possa fare qualcosa di molto più sensato senza perdere completamente l'identità.
   
 
 Iulius 
1095
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
24
Giusto Gerry, Fonseca è un grande stratega dei rapporti umani, su quello e sul fatto che sta dando spazio a tutti gli va dato 10.
Sul conciliare queste scelte coi risultati in campo per me merita 6,5 sono d'accordo perché poi a lungo andare questo turnover lo pagheresti.
E penso proprio che non potrà ripeterlo neanche in Europa League andando avanti.

Poi Gerry finora Borja ha avuto 1 palla giocabile proprio perché ha debuttato in una squadra di 11 'ausiliari'.
A meno che non sia di un' altra categoria come farebbe a mettersi in mostra?
Villar gioca in una fetta di campo dove di palloni ne gioca decine.
Lui, la' davanti da solo non è che può rubare il pallone e andare in porta come Messi, senza l aiuto dei compagni.
Serve il Pelle' o lo Dzeko o il Miky che gli fanno l assist ma che non giocano nella Roma B..
   
 
 gerryrosso 
239 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
23
concordo con Marv: è vero, è una scelta che Zorro ha già fatto quella di turnarne spesso molti, fors'anche tutti. Tu dici che così facendo intendesse farli entrare tutti in forma, compreso i magazzinieri. Può essere. Ma, oltre questo, io ci ho visto anche qualcosa di più "virtuoso", che considero, in queste stagioni così complicate, il suo merito principale: mantenersi nell'armonia max possibile lo spogliatoio, rintuzzando i mugugni meno insanabili (quelli più tosti riguardavano Flo', Schick, Undèr, Kluivert, Kolarov, e forse pure Dzeko...) e SOPRATTUTTO scegliendo di buttare in campo tutt'insieme le "seconde linee". In questo modo, naturalmente, tu puoi toppare (e infatti spesso Zorro, così comportandosi, ha toppato ed è dovuto tornare indietro..) MA puoi anche essere aiutato a scoprire utili GERARCHIE affioranti nella Squadra-B, e la differenziata qualità di chi -presunta pippa circondata da tant'altre pippe- non può più nascondersi dietro i nonni ma deve provvedere per sé e le altre presunte pippe.
In questo senso, le brutte figure fatte per esempio con gli Iunghibòi e con il Cska dovrebbero aver aiutato molto Zorro, facendogli vedere meglio chi potrebbe aiutarlo in futuro e chi meno.
Il caso di Villar mi pare esemplare, e positivo. Quello di Mayoral è ugualmente esemplare, anche se rischia di esserlo in negativo.
Ma non è meglio un metodo che consente di sapere BENE se uno è pippa-pippa, o era meglio stare lì ogni volta (diversa) a scrutare per un anno sano se lo erano Schick, Undèr, o Kluivert?.
Perciò il mio voto a Zorro selezionatore è: 10dieeéci (alla Mariotto...); mentre il mio voto a Zorro stratega di operazioni di campo è: 6più.
Ma il ragazzo può migliorare, se la "Critica" smette di parlare di fenomeni pronti a sostituirlo, e se il Texano non lo impallina con la sua colt a fine anno. Forza Roma
   
 
 Lupo72 
1092
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
22
La ROMA deve lottare su tutti i fronti perché quest’annata calcistica, potrebbe rivelarsi ancor più strana di quella scorsa. L’anno scorso le coppe sono state vinte da quelle squadre (comunque erano le più serie candidate), che hanno terminato prima il campionato nella rispettiva nazione e sono arrivate più fresche all’appuntamento.
Il campionato scorso di serie A, ci ha detto che nel preCovid le squadre candidate al titolo erano Juve e Lazio, poi con altre 2-3 giornate a disposizione, la Juve ha rischiato di perderlo e la Lazio addirittura di uscire dalla zona Champions. Quindi come dice Zio andiamo quanto più avanti possibile e poi non si sa mai.....
......certo leggere alcuni commenti sul forum, alquanto sconcertanti.
   
 
 ziolupone 
300 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
21
Io non riesco a capire perchè in Italia c'è questa "teoria" per cui, dopo poche partite di campionato, già si debbano "selezionare" gli obiettivi, ossia si debba preferire il piazzamento al cammino in Europa o in Coppa Italia.
Questa mentalità "sparagnina" non fa bene nè alla Roma, nè al calcio nostrano in generale.
Finchè si è in corsa, bisogna correre per arrivare più avanti possibile; solo allora si potrà tirare qualche somma.
Soprattutto quest'anno dove, credo, si sia "allupati" di soldi, qualche centinaio di migliaia di euro in più nella sacca, male non fanno.
In merito alla nostra rosa, mi sono più volte espresso: non siamo pipparsugo, nemmeno quelli bollati così dopo 2 mezze partite, nè eccelsi campioni; siamo una buona squadra, "scremata" da Fonseca, che, se riesce a "legare" per bene, può darci soddisfazioni; le manca, ancora, il colpo d'ala, ossia una vittoria convincente contro una big in un momento importante del campionato o della coppa; se si riuscirà a fare ciò, potrà scattare anche qualcosa nella testa dei giocatori che li porterà, spero a fare quel quid in più e a non appagarsi.
Al momento, le mie 2 "profezie" stanno pagando: Pellegrini centrocampista normale e non per forza 3/4 ista rende meglio e quei 3 lì davanti si stanno conoscendo sempre di più.
Capitolo squadre chiuse: è necessario migliorare nel tiro da fuori enelle giocate anche individuali; Pedro può darci l'esempio, con l'augurio che possa essere seguito anche da altri.
   
 
 nordmarv 
632
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
20
Diciamo che è lo stesso tipo di turnover che ha sempre usato quando come si dice in gergo "se la sentiva calla". Anche dopo la pausa dovuta al Covid provava a far entrare in forma tutti schierando pure i magazzinieri e solo dopo aver rimediato diversi schiaffoni col serio rischio di compromettere la stagione è rinsavito cambiando nettamente direzione.
   
 
 gerryrosso 
239 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
19
Chiede Iulius: ...Le partite con Cluj e Genoa ci daranno ulteriori risposte?...
Eccèrto, caro Iulio, io opino: almeno nel senso che, essendo entrambe squadre date per INFERIORI rispetto a noi, è prevedibile che si chiudano assai, rendendo la vita difficile ai nostri trombonieri un po' imprecisini (intendo Miki e Dzeko, Pedro è melio).
Da qui, sempre per me, è nata -e ancor si pasce- la necessità di rispondere alla solita domanda: siccome Zorro col joco che fa può sempre vincere/perdere con tutte quelle che jocano lasciando jocàr, come scassinerà finalmente quelle che si chiudono?
La risposta è facile: siccome Mayoral pare un turista che si aggira intorno alla Fontana di Trevi forse sperando di incontrarvi un'Anitona, Zorro può riuscirci solo "educando" eppoi ordinando ai suoi "meticci" di centrocampo di tirare in porta anch'elli. Allo stato delle cose (e col Pelle messo dietro) finora non ci provò nessuno.: né il Diawara, anima geometrica sempre alle prese con la trigonometria che gli altri neanche sanno che r'è...; nè il Veretout, a ogni morte di Papa...; nè il Cristante, smemorato del Gasp, né il Santon che incespica anche in se stesso; né il Peresigno, quando Dzeko non lo spinge direttamente in porta; né lo Spina, che in tutta la vita ne fe' due, di golli. Restano il Go-kart, pupillo mio, che finalmente pare risvegliarsi nel bosco, e il Villar. Ecco, il Villar... Al quale Zorro NON può certo mettere in mano la bacchetta del directòr (anche per per le ragioni "poco tecniche" cui fa riferimento Roberto...) preferendo allevarlo un po' di nascosto mettendolo di fatto AL CENTRO della Roma-2, (=quella delle vere/presunte pippe, che lui da vero figlio di zoccuòla "turnòvera" tutt'insieme). Una cosa che -dopo i flop di LE e Sdengo- mai fécero Garcia e Spallo, e che fe' assai male il falso Santeusebio. Il quale li buttava dentro uno alla volta allo stesso modo nudo&crudo, cioè INDIFFERENTEMENTE come si dice a Nàpule, per far contento NON il Tifoso (che è contento se vede jocàr bene la Squadra e non il singolo) MA il Pallo (che a un certo punto bramava solo di veder esposta in qualsiasi modo sul banco del mercato TUTTA la merce per poterla vendere...). Dietrologia teoremica, la mia? Forse. Ma oltre al motivo di tenersi buono TUTTO lo spogliatoio, non ne trovo un altro per spiegarmi questo turn-over di SQUADRE, non di uomini. Forza Roma
   
 
 Iulius 
1095
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
18
E' ovvio Lupo che non basterebbe arrivà settimi, non contano le nostre previsioni, non è su quello che si basa Friedkin

Fonseca ha detto più d'una volta che "bisogna fare meglio dell'anno scorso", "bisogna arrivare in Champions".
La Roma è arrivata quinta, perciò l'obiettivo è il quarto posto, l'Europa League non è alla portata è chiaro per quello si farà tanto turnover e si farà pure domani.
Gli incassi che porta andare avanti in EL non sono neanche un decimo di quello che porta qualificarsi alla Champions per l'anno prox.

Arrivarci giocando bene o giocando male Rob?
Contano solo i risultati a questo punto.

Se la Roma si qualificasse all'ultima partita per un autogol varrebbe lo stesso il posto salvato per Fonseca e questo lui lo sa benissimo.

Ora già c'è qualcuno che si interroga sulla domanda CHIAVE.
A gennaio meglio un terzino destro (la richiesta di Fonseca) o meglio ancora rafforzare l'attacco prendendo Milik o Elsha?

Le partite con Cluj e Genoa ci daranno ulteriori risposte?
   
 
 Lupo72 
1092
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
17
Ma infatti Roberto....dopo lo 0-0 contro il Verona (che poi è diventato 3-0 a tavolino), la maggior parte del forum diceva che se l’anno scorso siamo arrivati 5’, quest’anno non riusciamo a fare nemmeno i preliminari, che significa da 7’ posto in giù. Siamo in linea con le previsioni giusto? Attualmente siamo 7’.....quindi niente di anormale.....tutto come previsto....e nessuno che si faccia illusioni.
   
 
 Roberto+ 
757
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
16
A parte la soddisfazione per la vittoria e i 3 punti (sono pur sempre un tifoso, non un osservatore neutrale) devo dire che la partita è stata dominata nettamente dalla Roma.

La Roma è una squadra ben messa sia in difesa che in attacco.
In difesa abbiamo un leader, Smalling, due grandi giovani, Kulbulla e Ibanez e un guerriero, che però è troppo irruente e fa spesso errori, come Mancini. Ma nel complesso siamo forti. In attacco il trio Miki-Pedro-Dzeko ha molta qualità nei piedi.

In mezzo, Pellegrini, Diawara e Villar sono tre ottimi giocatori. Zoppichiamo però con Cristante e Veretout.
Veretout è un combattente, nessuno lo nega, ma domenica ha iniziato con la solita cappella: nella nostra area o poco fuori, fa uno stop da far rizzare i capelli e regala palla all'avversario a 10-15 metri dalla nostra porta. Stavolta ci è andata bene e il pallone è uscito di poco. Ma possibile che questo, una partita sì e una no, deve fare sempre la stessa minkiata? Gli esterni a destra sono pure loro un problema, anche se stavolta Karsdorp il 6 in pagella l'ha strappato.

Carissimi, la domanda fondamentale rimane sempre quella: con la rosa che ha la Roma, sta facendo di più o di meno di quello che potrebbe teoricamente fare?
Oppure, per dirla in altro modo: Mr Fonseca sta sfruttando veramente al massimo l'organico che ha? Perché, in fondo, questo è il motivo per cui prende 3 milioni di euro netti all'anno, mica perché si pettina bene.

Naturalmente la risposta a questa domanda è molto personale e sono certo che ognuno di noi ha la propria versione.

Secondo me, pur senza pretendere miracoli, qualcosina in più si potrebbe fare.
Quando ci lasciano spazio, con uno come Dzeko bravo a far salire i compagni e due furetti come Miki e Pedro, sono dolori per tutti. Ma il guaio viene quando NON ci lasciano spazio.

E lì m'intristisce vedere il solo Dzeko andare a cercare di raccogliere i cross, in mezzo a 5 difensori avversari o vedere la palla che vaga di qua e di là senza sapere bene dove andare, come un turista che s'è perso.

Il campionato italiano è di basso livello, e quindi noi non sfiguriamo contro nessuno. Però non facciamoci illusioni, non appena troviamo una squadra di gente con i piedi educati e che la palla la fa viaggiare veramente, vedi Siviglia, a noi ci sdrumano. Sappiamolo, così poi non leggiamo i commenti imbufaliti del giorno dopo di gente che pensava di fare il tifo per la versione nostrana del Brasile di Pelè, Didì e Vavà.
   
 
 El Fideo 
905
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
15
C'hai ragione pure te, ficcheranno un pullman, due suv e pure na smart (giusto per farti inca**are) davanti alla porta
   
 
 Iulius 
1095
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
14
Si, ma pure il Cluj giovedi (visto Roma-Sofia) giocherà secondo me dieci in difesa e contropiede.
Lì dobbiamo cresce e non farci frega'.
Ma nulla toglie ai meriti di Fonseca che quando gioca contro una squadra aperta Milan Inter Fiorentina Juve fa il partitone..
   
 
 El Fideo 
905
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
13
Infatti ora in campionato contro Genoa e Parma bisogna vedere come si comporta la Roma. Ste due squadre non è che sono rinomate per il loro calcio champagne. Contro l'Udinese, altra squadra con assetto non proprio offensivo, l'ha sfangata la giocata individuale di Pedro.
   
 
 Iulius 
1095
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
12
Ma infatti valli a capì sti allenatori come Iachini.
Prima gioca senza centravanti e poi a partita compromessa ne metti 3 di punte centrali Vlahovic Cutrone e Kouame'.
Aleee la sagra della porchetta d'Ariccia.

Io lo cacciavo senza se e senza ma.
Tornando ai critici di ieri l errore è sempre intestardirsi nei giudizi.
Ho detto che la Roma gioca male e orizzontale quindi pure se fa 3 gol e tutti su verticalizzazione continuo a sostenerlo pur non di autosmentirmi.
Purtroppo o per fortuna i giudizi cambiano come le persone Fonseca e' giovane come allenatore e sta studiando il calcio italiano.
Per lui evidentemente, per il suo modo di vedere calcio giocare contro 10 che si difendono non esisteva e quindi non accettava neanche di prendervi precauzioni al riguardo.
Come non faceva cambi a partita in corso e ora li fa.
Da persona intelligente deve adeguarsi alle squadre catenaccio.
Ieri la Fiorentina faceva giocare, quando rincontrerà una squadra con 10 in difesa (come il Sofia) dovrà trovare il modo di scardinare la difesa piazzata non di prenderla in contropiede..
   
 
 El Fideo 
905
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
11
Comunque bisogna anche dire che la Fiorentina non era messa per nulla bene in campo e ancora non capisco come mai Commisso non abbia silurato Iachini. Ma che minchia di modulo è il 352 con Callejon e Ribery punte. Poi leva Castrovilli a fine primo tempo, l'unico che ha creato qualcosa, per mettere Pulgar. Un mediano. A singoli la Fiorentina ha tanta qualità, ma ieri, sia per meriti nostri che per demeriti loro, sono stati veramente imbarazzanti.

In casa con la Fiorentina l'unico risultato buono è la vittoria. E il fatto che questa sia arrivata mantenendo la porta inviolata, con una prestazione ottima e praticamente senza sofferenze è confortante. Per dire, abbiamo sofferto di più nel 5-2 col Benevento. Speriamo diano continuità a questo risultato nelle prossime partite.

Ah, iniziate a smucinarvi, ma a conti fatti la Roma quest'anno è imbattuta, Tavolino permettendo
   
 
 Lupo72 
1092
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
10
Scusa Leo ma che divertimento c’è nel vedere la ROMA che domina l’avversario per quasi tutta la partita?
Non ci sono argomenti validi....ah si: Smalling che invita Dzeko ad alzarsi dopo l’ennesimo fallo...m’era sfuggito sto particolare.....tutto il resto è stato un semplice compitino.
   
 
 vecchioleo 
214 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
9
Me dispiace tanto che ci siano stati romanisti che ieri non si sono divertiti. A me la partita è piaciuta e direi che l'unica preoccupazione che avevo era di subire l'ennesima beffa e cioè dopo aver ampiamente dominato in tutti i settori del campo (altro che contropiede e compitini) una Viola messa davvero male dal suo allenatore, mi aspettavo il classico gol assurdo che tipicamente prendiamo in circostanze simili.
Per fortuna poi Veretout/Dzeko/Miky e Pedro hanno fatto quel capolavoro di gol (certo se lo fanno Bonucci/Quadrado/Ronaldo/Morata ha tutto un'altro aspetto vero?) e hanno messo la parola fine ad un confronto che non è mai stato in dubbio.
Avanti così e speriamo che il 4 novembre ce ridiano il punto che ci manca così avemo ripreso pure la Rube dopo l'Inda

SFR
   
 
 Iulius 
1095
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
8
Giusto Fid!

Una volta Veretout, una volta Ibanez, poi ho visto anche Mkhytarian e Pellegrini andare in pressing sul portatore di palla avversario sul loro contropiede per fare una controripartenza micidiale.
Questa è mentalità vincente e soluzioni alternative per l'attacco all'avanguardia.

Poi c'è la soluzione col lancio dal portiere, Mirante è al secondo assist dopo quello col Benevento.
Tutte le squadre sanno che siamo un po' farraginosi a uscire fuori dal pressing e far ripartire il gioco a inizio azione?
E allora il portiere anzichè cominciare l'azione sempre palla a terra come facevamo prima lancia lungo per la torre Dzeko e in due passaggi arriviamo in porta così da scoraggiare anche un pressing troppo alto loro.

Ieri abbiamo lasciato il possesso palla alla Fiorentina 60% a 40% ma abbiamo fatto 5 tiri in porta a 1. Loro hanno fatto il doppio dei passaggi nostri 600 a 350 segno che noi quando abbiamo avuto il pallone abbiamo subito verticalizzato senza cincischiare troppo col pallone. A che serve avere tanto possesso palla se poi non tiri?
I due gol di ieri frutto di verticalizzazioni improvvise.

Poi la soluzione Pedro sul secondo palo opzione che prima non avevamo e ormai invece ci andiamo a memoria perché sappiamo che si fa trovare sempre pronto lì in agguato.

E infine il fuorigioco, lo facciamo (gol di Ibra a parte) praticamente alla perfezione.

Queste sono tutte armi in difesa e attacco che hanno portato Fonseca e gli ultimi acquisti, da qui si vede che è stato fatto un lavoro tattico che non potrà non migliorare nel tempo andando avanti con l'affiatamento tra i giocatori.
   
 
 El Fideo 
905
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
7
"recuperare al più presto il pallone perso attaccando, restando in pressing alto"

Hai detto giusto, infatti oltre ai 2 gol, altre due azioni pericolose della Roma sono iniziate con palloni recuperati a centrocampo. La prima con Ibanez che va a contrasto con un giocatore della fiorentina, la palla finisce a Mkhitaryan, palla a Dzeko e poi a Pedro, tiro a giro fuori di un niente. La seconda è stato un rilancio della difesa della Viola, Pellegrini è andato a saltare (rimediando anche una bella botta), palla recuperata e imbucata in area per Veretout che rasoterra la manda fuori di poco.

Sono d'accordo sul fatto che Villar e Diawara dovrebbero giocare. Villar effettivamente sta giocando, e me pare pure normale visto che giochiamo ogni 3 giorni, Diawara vabbé è positivo al covid.

Su Veretout io devo ancora capi se ha i piedi invertiti o no. Ogni tanto lo vedi che fa stop velenosi (pure con il Benevento quest'anno o la Juve lo scorso anno), poi però vedi che tira punizioni, rigori, angoli e ha una percentuale di passaggi riusciti del 91% e che in media a partita prova 3,8 passaggi lunghi. Secondo me sono meno storti di quanto si pensi.
   
 
 Lupo72 
1092
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
6
La cosa che non mi piace leggere, è che noi facciamo solo contropiede, che con tre passaggi arriviamo in porta.....poi se lo fa la Lazio o l’Inter o l’Atalanta, loro sono brave e così si gioca al calcio.
Ieri ho visto ad un certo punto Dzeko e Pedro fare i terzini, perché Karsdorp e Spinazzola erano avanti ad attaccare.....ohhh ragazzi, questa è goduria pura, altroché.
Veretout non ha i piedi di velluto perché anche ieri ad inizio partita ha fatto uno stop compromettente, ma il lancio su Dzeko che la dà a Miki che fa assist per il gol di Pedro, l’ha fatto lui.
Pellegrini ieri ha cucito difesa ed attacco, meglio di tutte le altre volte, con grande presenza e molta qualità. Per ora il centrocampo è questo e dobbiamo farcelo bastare.....poi se Villar vuol crescere un po’ più velocemente ed infastidire i titolari, ben venga.....in futuro non disdegnerei un centrocampo Diawara-Villar, anzi.
   
 
 gerryrosso 
239 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
5
Non so se la Roma gioca orizzontale. Certo NON gioca troppo verticale altrimenti Zorro sarebbe un tardo epigono di Sdengo, e non lo è. Per me Zorro vuole che la squadra avanzi e retroceda molto corta, perché così può fare meglio quello che per lui è più importante: recuperare al più presto il pallone perso attaccando, restando in pressing alto.
La prima conseguenza è che la squadra per avanzare compatta deve scambiarsi più volte la palla mentre avanza e questo richiede TEMPO (e forse è questo avanzare-lento che Johnny legge come inclinazione all'orizzontalità...) e, inoltre, questo permette alle squadre che si arroccano di farlo con meno rischi.
La seconda conseguenza è che se è costretta a rimanere compatta/alta anche quando arretra DEVE poter contare su difensori (soprattutto i centrali) BRAVI: e infatti, per questo, abbiamo comprato un Kumbu (e uno Smalling...) e non un Milik. Risultato? Non tanto quello che con Smalling a dirigere la difesa e con gli altri tre boys tosti la squadra NON ha subito GOL né coi bulgati né coi violaciocchi, quanto quello che la squadra tutta pare sentirsi meglio protetta dietro e si esprime meglio nell'attaccare. Infatti, Spinazzola a parte, PURE Go-kart è parso rifiorito (e per me NON è stata una sorpresa...).
La terza conseguenza è quella che ognuno di noi spera di rivedere altre volte in altre partite, eccioè: se arretra compatta per difendersi PUO' riavanzare compatta e lenta MA può ANCHE rilanciare in avanti palloni lunghi per Dzeko e qualche GUASTATORE. Ma questo è, dice qualcuno, solo il vecchio becero Contropiede... Sì e no, risponderei. Eppoi: perché no? L'importante è essere capace di avere alternative e alternare le soluzioni, dando una volta un colpo a Gesù e un'altra a Maria... Per farlo ci manca IN MEZZO uno con miglior piede di Veretout e Pellegrini e più creatività e coraggio. Per me può essere uno Zaniolo più accentrato e soprattutto ravveduto nei suoi eccessi, se ne sarà capace, o un Diawara educato come hombre più verticàl. Al momento vedo solo Villar: potenzialmente, il più creativo e coraggioso di tutti lì in mezzo. Infatti il giovinotto tira pure!!!. Ma pozzo sbaglia'. Forza Roma.
   
 
 Lupo72 
1092
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
4
Così come incide Ibra al Milan, CR7 alla Juve, Lukaku all’Inter......alla ROMA incide un certo Smalling.
Se gli altri incidono nel fare gol, il nostro leader difensivo incide nel non farli fare. Chiaro che non dipende solo da lui, ma con lui si esprimono meglio anche gli altri (Mancini e Ibanez ieri mostruosi, hanno cancellato Ribery e Callejon come fossero due ragazzini della primavera).
L’insistenza del mister nel volerlo a tutti i costi, si è rivelata più che azzeccata. Perché sapeva cosa avrebbe dato Chris alla ROMA. Per ora due partite e zero gol subìti....mah chissà.
Penso che giovedì cambierà ancora. Forse non tanto come contro il CSKA, ma sicuramente più di qlcn sarà messo a riposo. Fortuna che anche il Genoa, nostro prossimo avversario in campionato, farà il turno infrasettimanale col Torino.
Con Smalling ritornato mi sento molto meglio e noto con piacere che trasmette serenità anche al mister ed al resto del gruppo.
Continuiamo nella striscia di 14 risultati utili consecutivi in campionato, macchiati da quel maledetto tavolino di Verona. Solo il Milan ha fatto meglio e lo dimostra il fatto che sono primi (ma contro la ROMA non ha vinto).
Diamo fiducia a tutti e continuiamo così, per me è la strada giusta.
   
 
 ForeverPluto 
615
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
3
Ma infatti Iulius tu porti contenuti tecnici, fatti, statistiche, poi puoi essere d'accordo o no.

Se vedo i commenti di chi ha parlato male della partita di ieri nessuno tra Fristrato, the Dark Knight e Neo paral di episodi specifici, di gesti tecnici, di calcio giocato insomma.
Sono solo commenti generici.

Johnny per me ha visto un'altra partita, ma sarei curioso di sentire anche i commenti di Roberto e Gerry, con cui a volte non vado d'accordo, ma che sono ambedue grandi tifosi romanisti.

Lo ripeto, ieri é stata una bella partita.
Poi, per carità, mica vinciamo lo scudetto.
D'avanti c'abbiamo Dzeko e Pedro, mica Ronaldo e Dybala o Lukaku e Lautaro ma, per i nostri mezzi attuali, mi sembra piu' che abbastanza.


Forza Magica Roma
   
 
 Iulius 
1095
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
2
No no io sono detrattore di Fonseca solo quando la Roma gioca male.
Ma state vedendo il Napoli, l'Inter, la stessa juve con investimenti maggiori quanto stanno penando?

Ieri s'è visto un netto miglioramento in difesa a centro e in attacco
Abbiamo rischiato poco e avuto tante occasioni.
Tutti sopra la sufficienza, niente regali agli avversari.
Avanti così!
   
 
 Lupo72 
1092
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
1
Contropiede e nient’altro....
Ha svolto giusto il compitino...
Il Milan fin’ora non ha vinto solo contro la ROMA....mi piacerebbe rifare la partita con loro al completo e noi con un certo Smalling dietro, tutto qui.....dire che sarebbe finita ugualmente 3-3? Mmh ho i miei dubbi.
Avvertenze e Regolamento del Forum
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.
Solo gli utenti registati nell'area riservata 
Area Utente
Login
 posso rispondere e inviare nuovi messaggi.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.

Medaglie per gli utenti più attivi

Medaglia d'oroMedaglia d'oro: utente che ha più di 600 messaggi attivi
Medaglia d'argentoMedaglia d'argento: utente che ha più di 400 messaggi attivi
Medaglia di BronzoMedaglia di bronzo: utente che ha più di 200 messaggi attivi
I messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente.

Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.