facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 30 novembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 
La Parola ai Tifosi
 Lupo72 
963
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
MALEDETTI GIORNALAI....
.....quanto siete c0gli0ni....se leggete su romaforever c’è un articolo del Messaggero che dice che la musica è cambiata:
ROMA, CON FRIEDKIN SCOPERTA UN’ALTRA AMERICA, in cui si dice che il texano fa quasi il contrario del bostoniano (non svende ma addirittura compra, è sempre presente, ma soprattutto è particolarmente “riservato”).....quindi spesso prima agisce e poi si vengono a sapere le sue mosse, cioè i topini non riescono ad infierire, proprio perché non riescono ad arrivare al formaggio, ne sentono solo l’odore e stop.
Poi leggi il corriere dello sporco:
ROMA, INCONTRO ZANIOLO-FRIEDKIN ECCO COSA SI SONO DETTI.....cioè avviene l’esatto contrario di ciò che ha scritto un collega su un altro giornale.

Che ammasso di peracottari.....non sanno più cosa inventarsi poveracci.

Ed il texano ormai non usa solo il diserbante per i cespugli, anche tagliole e veleno per “topini”....che farebbero meglio ad abbandonare Trigoria e dirigersi verso Formello, perché li di formaggio ce n’è a iosa.
 
 
Ultime Risposte
   
 
 ForeverPluto 
525 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
22
Grande Nord, che mi hai fatto ricordare.
Io facevo le stesse cose 😄 Pallone tra i piedi, mano alla bocca, fingendo di avere un microfono...
“Prende palla Giannini, filtrante per Vanenburg, cross al centro, incorna il Tedesco, gooool !!”
Vola sotto la curva vola, la curva s’innamora, Tedesco vola!!!!
Pure a Subbuteo facevo battere le punizioni a Desideri e li’ le segnava tutte.

Entroedesco l’esempio era per dire che il titolone lo fai quando è ufficiale e vedi Vanenburg colla sciarpa della Roma, non 1-2 giorni prima solo per attirare i lettori c@joni (come me), che vedono la prima pagina, si sentono male e si comprano il Corriere un Mercoledì qualunque.

Per questo ormai da decenni non leggo niente di mercato durante l’estate.
Troppe fake news, solo per attirare l’attenzione.


Forza Magica Roma
   
 
 Lupo72 
963
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
21
Ma guarda Roberto se di calcio ne capisco poco, di politica sicuramente zero.....ma non mi sembra ci sia tanta differenza tra mondo del calcio e mondo della politica. Tutti andiamo dietro allo sport più famoso del mondo, sapendo che grossomodo vincono sempre le stesse, ma continuiamo a seguirlo e nella politica ci comportiamo nel medesimo modo: sappiamo che quello è un fregnone, quell’altro un ladro riconosciuto, quell’altro ancora è politico e ne sa più o meno quanto me di politica.......ma alla fine li votiamo lo stesso, tendendo a farlo con quello meno peggio.....ma oggi in politica qual’è quello meno peggio?
Quindi ci affidiamo a quello che ci raccontano o a quello che ci impongono di credere, leggendo o ascoltando notizie su giornali e tv.....come vedi uno pesa 1quintale ed un altro 100kg.
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
20
Facciamoci una domanda: quante frescacce e quanto spesso ne leggiamo sul rugby e sul rugbymercato? Per quel po' che ne so io, siamo quasi a zero.
Allora com'è, sono serissimi i giornalisti che si occupano di rugby e molto "creativi" quelli che si occupano di calcio?
Non credo.
E' che del rugby non frega niente a nessuno, tranne un ristretto gruppo di appassionati (fra l'altro è un sport interessante da seguire. Da praticare non so, non l'ho mai fatto, ma a quanto pare richiede una soglia del dolore molto elevata).

Quello che voglio dire è che il circo giornalistico che gira attorno al calcio esiste perché esistiamo noi, perché siamo noi che ogni giorno VOGLIAMO notizie sulla nostra squadra (sperando che siano buone) e sulle altre squadre (sperando che siano cattive). Se i giocatori guadagnano una fortuna e perfino i semi-sconosciuti delle squadre minori fanno in un anno quello che un lavoratore normale fa in 10 anni, è perché siamo noi che alimentiamo questa enorme caldaia che brucia miliardi.

Esiste anche la versione opposta, cioè che siano stati "loro" che ci hanno spinto a fare ed essere così. E con "loro" intendo i padroni del vapore, quelli che comandano, quelli che decidono. Sono stati loro a inventarsi la mania del pallone affinché le masse abbiano qualcosa a cui pensare, sulla quale litigare, gioire, inveire e benedire. Tutto purché non pensino e discutano di quella brutta cosa che è la politica, perché poi rischierebbero di accorgersi di come gira veramente il mondo, cioè che una minoranza di dritti campa sulle spalle, sui sacrifici e sulle rinunce di una maggioranza di poveri cristi.

Difficile dire come stiano veramente le cose, se è più vero che siamo milioni di marionette o se essere partigiani e faziosi di questo o di quello (una volta era il ciclismo, oggi è il calcio, ai tempi dell'antica Roma erano le corse al Circo Massimo) sia una parte insopprimibile dell'essere umano.
   
 
 entroedesco 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
19
non farei troppe differenze tra noi e loro , e non mi piace parlare di fazioni , ma è quasi più giustificabile chi lo fa per lo stipendio , per un un obiettivo di mercato , per una strategia competitiva , che chi per motivi più futili , molto più futili (e non voglio entrare nel merito...) ,
su Vanemburg avete scelto l'esempio sbagliato , basta lanciare sul tubo la ricerca ed esce fuori la verità , che è un pò diversa dalla bufala giornalistica .
Viola aveva già messo 7 miliardi e 700 milioni sul banco , Mascetti alle 22.40 usciva dalla riunione convinto di aver chiuso , fu il PSV che fece il gioco sporco nella notte...
Viola denunciò la cosa all'Uefa che multò il club olandese , molto bonariamente a dir la verità .
   
 
 nordmarv 
557 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
18
Infatti sbagliamo noi se gli andiamo appresso e prendiamo tutto per vero.
Basta considerarle per quello che sono, semplici dicerie. Poi oddio, sbagliare, dipende sempre da quello che uno cerca, se preferisce sognare ad occhi aperti in fondo che male c'è?

Per esempio me lo ricordo benissimo il titolone su Vanemburg, ricordo pure che il giorno stesso andai a giocare a pallone da qualche parte e durante la partita facevo lo scemo simulando la radiocronaca in tempo reale, ovviamente io ero l'olandese
   
 
 Lupo72 
963
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
17
C’è una sottile differenza entroedesco, che noi lo facciamo gratis....loro invece vengono pagati da sopra e da sotto il banco. Sarebbe sufficiente che il direttore di qualsiasi giornale sportivo e non, si beccasse una multa di quelle belle salate (perché di denunce sono stracolmi e non sanno più dove accantonarle) ad ogni fregnaccia scritta sul proprio giornale....e vedi poi come diventano più credibili. Se il sistema ti impone di dire e scrivere quello che vuoi passandola sempre liscia, inevitabilmente la società si adegua. Ti pare?
   
 
 entroedesco 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
16
vorrei approfondire la questione , perchè non riguarda solo le redazioni e i giornalisti ,una tendenza diventa consuetudine quando ci arriva capillarmente , e questa cosa non la fanno solo i giornalisti...
perchè può succedere che non siano solo i quotidiani a lavorare in modo fumoso ma siano invece società, mediatori, interessati, calciatori stessi,figure antagoniste etc...

in questo mezzo caos quando parlo di errori grossolani parlo dei nostri di errori di persone che osservano una possibile illusione ottica , certo poi ci sono coloro che non si lasciano condizionare , beati loro , e sono sicuramente sopra la media...
ma perseverare poi nella difesa fa male alla verità (non in senso assoluto, per carità) e questo può creare una tendenza non coincidente con la realtà ...

dove voglio arrivare ? che a volte noi sbagliamo quanto loro ... 😉
   
 
 ForeverPluto 
525 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
15
Sono d'accordo con voi sui giornalai.
Dicono una marea di fregnacce ma, poveracci, vi rendete conto che questi devono scrivere 30-50 pagine al giorno di sport, di cui almeno una ventina di calcio?

Durante il mercato estivo, quando non ci sono nemmeno le partite, é il momento peggiore.
Io ho smesso di leggere i giornali sportivi estivi da circa 20 anni, da quando il Corriere dello Sport fece una prima pagina enorme (ancora me lo ricordo):
"Che colpo, la Roma ha preso Vanenburg!"
Io godetti per un paio di giorni e poi arrivo' la solita mazzata e Vanenburg non arrivo'.

I giornalai devono spingere a comprare i giornali e quindi si buttano a capofitto su rumori, voci di corridoio, illazioni, ipotesi campate in aria (un po' come i frati del nostro eremo di romaforever ).
Pensate ai fiumi di inchiostro che sono stati versati per Smalling, quando alla fine la notizia era una sola: viene alla Roma oppure no e la risposta finale si poteva conoscere solo dopo la firma ufficiale del contratto.
Tutto il resto erano solo chiacchiere.


Forza Magica Roma
   
 
 nordmarv 
557 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
14
Qui nel forum ovviamente ci basiamo sulle sensazioni, che lasciano il tempo che trovano pure loro ma almeno sono sensazioni nostre, disinteressate.
Come quando dicevo che per me Smalling alla fine l'avrebbero riscattato, ovviamente non sapevo nulla ma secondo i miei ragionamenti era la pedina mancante per chiudere almeno un puzzle.
   
 
 nordmarv 
557 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
13
Riguardo i giornalisti, dicono una marea de fregnacce quelli "normali" figuriamoci quelli sportivi. Ma è sempre stato così, poi c'è qualcuno che un po' si tiene ma inevitabilmente non si può fare affidamento su nessuno. Come dico spesso, i conti si fanno alla fine, prima sono tutte supposizioni che lasciano il tempo che trovano.
   
 
 entroedesco 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
12
eh Nord nord ...
ma che v'ha fatto la Juventus di così grave???
😂🤣😊
   
 
 nordmarv 
557 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
11
Tornando ad Ibanez Robbè, però meglio prenderlo dal Brasile come ha fatto l'Atalanta che dai bergamaschi stessi.
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
10
Hai perfettamente ragione, noi siamo presi in mezzo fra azioni e situazioni che si svolgono dietro le quinte e delle quali non sappiamo niente e giornalisti, spesso giornalai, che non sapendole nemmeno loro, purtroppo se le inventano.

E quello è grave, non solo per il vago sapore di presa per il kul0, ma perché la professione del giornalista ha le sue regole, come qualunque altra professione. Non basta mettersi davanti a una tastiera e avere una discreta padronanza della lingua italiana.

Fosse così facile, quasi tutti potrebbero fare il giornalista. La verità è che un bravo giornalista dovrebbe avere conferme sicure di quello che scrive oppure, se sta solo riportando voci, dovrebbero essere almeno voci fondate e lui, nell'articolo, dovrebbe dirlo chiaramente che sta vendendo fumo con la speranza che ci sia sotto anche l'arrosto.
   
 
 nordmarv 
557 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
9
Comunque visto che parlate di Paratici ce piazzo un bel juve mer_da che fa sempre comodo.
ahahahahah.....giusto entroedesco?
   
 
 entroedesco 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
8
per me ,Rob+, dipende anche dall'ottica con cui si vedono le cose , quel punto di vista te le fa interpretare in un certo modo ...
ho letto come hai circostanziato , dati precisi alla mano , il caso Paratici e nonostante tutto la vicenda ha preso un'altra piega.
perchè il punto è proprio questo , l'ambiguità con cui si svolgono i fatti ,una sorta di realtà e fantasia che si confondono in uno scenario border-line, e come poi invece spesso e volentieri vanno a concludersi diversamente, perchè noi non abbiamo accesso a nessuna chiave di lettura adeguata...questo è il loro gioco.
io penso che , in virtù di quanto sopra "dell'angolo d'osservazione variabile" in una quasi un'illusione ottica , qui dentro si facciano errori anche grossolani , molto spesso giustificabili perchè pensieri in libertà e senza lucro , ma sovente si cade in questo tranello mediatico ,
e credo che noi romanisti potremmo occupare le prime posizioni in classifica , da sempre...
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
7
Per entroedesco: può darsi che Paratici in rotta con Agnelli (e quindi sulla via di Roma, dato che è l'unica squadra senza DS) fosse tutta un'invenzione della stampa, come può darsi che Agnelli lo volesse veramente far fuori ma che poi, nel frattempo, qualcosa o qualcuno gli abbia fatto cambiare idea. Vai a saperlo...

Per nordmarv: Ibanez ovviamente non è italiano ma giocava nell'Atalanta, quindi in Italia. Quello che intendevo dire è che i veri colpi un DS li fa trovando i gli Ibanez, e che per farlo, deve conoscere il campionato italiano, di A e di B (e magari anche di C) a menadito, perché i giocatori famosi li conoscono tutti, ma per le perle nascoste ci vuole una grande competenza. Un DS straniero probabilmente conoscerà bene i giocatori del suo paese o del paese in cui lavora, difficilmente quelli italiani. Ovviamente non è detto che questo gli impedisca di piazzare buoni colpi, se davvero è bravo, ma diventa tutto un po' più difficile.
   
 
 entroedesco 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
6
Salve ,
leggo che Paratici ,dopo l'assemblea degli azionisti, ha la sedia bella salda sotto le chiappe ...
la cosa spiazza un pò, soprattutto dopo aver letto varie analisi e previsioni.
Quante favole girano , addirittura i bookmakers lo davano a 3,50 alla Roma entro il 30 settembre.
Se nelle cose non ci stai dentro ti puoi inventare qualunque assioma ma poi ...
   
 
 nordmarv 
557 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
5
Non sapevo che Ibanez fosse italiano
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
4
Il problema principale, secondo me, è che da un lato il DS dovrebbe essere italiano, perché solo un italiano:
1) Conosce bene tutti i giocatori della serie A. Barella o Zaniolo li conoscono pure all'estero, ma è solo conoscendo a fondo il mercato italiano che puoi scovare un Ibanez, per esempio.
2) Conosce la mentalità italiana e come funziona la serie A italiana, quindi non si trova mai come un pesce fuori dall'acqua.
3) Parla italiano e certe cose, ai giocatori, bisogna dirgliele in italiano, anche in dialetto va bene, ma parlando come Stanlio e Ollio no, diventa tutta una farsa.

Ma dall'altro lato si ripresenta lo stesso problema di Petrachi: i DS italiani non sanno parlare inglese e i proprietari americani vogliono avere, giustamente, un rapporto stretto con il DS, interloquire faccia a faccia e capirsi anche nelle sfumature. Di quelli il cui unico inglese è "Mai neim is Peppino" non sanno che farsene. E allora lo vanno a cercare all'estero, perché qualunque straccio di DS in Europa sa parlare bene inglese, tranne che in Italia, ovviamente. Questo, fra l'altro, era uno dei motivi per cui Pallotta si fidava tanto di Baldini. Purtroppo.

Quindi si ripresenta anche qui il dilemma fra la padella e la brace, tra una soluzione cattiva e l'altra peggio, come per la questione del sindaco di Roma.
   
 
 Piedone 
504 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
3
Io non credo che i Friedkin si facciano condizionare dai giornalai, nè queli del nord, nè quelli di Roma, radio comprese.
Spero solo che venga qualcuno che sia sempre presente a Trigoria, e che anche Din Don Dan (come li chiama Gerry) siano presenti il più possibile.
Vero che chi viene pagato, per "cultura del lavoro" e serietà personale, dovrebbe lavorare bene in ogni caso, ma nei fatti quando il gatto non c'è i sorci ballano, e per quello che ho visto in giro per l'Europa, un certo "lassismo" in assenza di controlli avviene un pò ovunque.
L'errore su Diawara lo poteva evitare anche una semplice segretaria, leggendo la PEC di alert della lega e informando chi di dovere...
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
2
Paratici rimarrà a Torino!
Grosso sospiro di sollievo da parte mia.
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
1
Agnelli ha fatto sapere in giro che ne ha piene le scatole di Paratici e allora, colui che prima che era trattato come un re e osannato come il miglior DS del mondo, adesso può essere liberamente fucilato:
Alcuni titoli (li trovate tutti in rete, non me li invento io):
"Paratici alla Juve, il momento della verità: tutti i suoi insuccessi senza Marotta"
"Juve: la resa dei conti con Paratici"
"Paratici, futuro in bilico: la Juve pensa a un ex"
"Juve, il colpo in cui Paratici non ha creduto: ha detto no"
"Le strade della Juventus e di Fabio Paratici, uomo mercato dei bianconeri, potrebbero separarsi presto. Paratici già da tempo traballa a causa della scelta di Sarri, ma anche di un bilancio fortemente in rosso (quasi 90 milioni di euro). E ora Paratici, seppur marginalmente, sembra coinvolto nel caso dell’esame farsa di Suarez"
"Ziliani: Marotta salvò più volte Paratici alla Juve, ma in cambio fu tradito"

Abbiamo quindi l'immagine di un DS con molte pecche, professionali e umane. Finché faceva il passacarte di Marotta, bene, quando poi ha tentato il colpo CR7, su cui Marotta non era d'accordo, l'ha fatto cacciare. Investire 400 milioni su un solo giocatore si è rivelato un fallimento. Paratici (e Agnelli) pensavano che gli avrebbe fatto vincere la famosa Champions che inseguono dal oltre 20 anni. E invece no. Hanno vinto gli scudetti, ma quelli li avrebbero vinti anche senza CR7. Pensavano di vendere treni merci di magliette di Ronaldo e far diventare juventino mezzo mondo. Non è successo neanche quello.

Paratici ha capito l'aria che tira e quindi sta lavorando ai fianchi la giornaleria amica. Difatti, mentre una schiera di giornalai lavora alla sua "damnatio memoriae" a Torino, contemporaneamente ce n'è un'altra che lavora sodo per fargli trovare posto nell'unica squadra di un certo livello che attualmente è senza DS, indovinate quale?

Il Messaggero: "La Roma aspetta Paratici: giovedì cda Juve"
"Roma, Paratici prima scelta dei Friedkin: pronto un triennale da 2 milioni a stagione"
"Aspettando Paratici, la Roma non promuove De Sanctis"
"Il giornalista Ilario Di Giovambattista prevede un altro assalto della Roma a Fabio Paratici"
"Roma, Friedkin jr pensa in grande per il ds: Paratici in pole"

Quindi, lo stesso individuo che sta per essere cacciato a calci in kul0 da Torino, appena passato l'Appennino in direzione Roma diventa un genio.
Spero solo che i Friedkin non leggano mai i giornali italiani e che decidano con la loro testa.
Avvertenze e Regolamento del Forum
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.
Solo gli utenti registati nell'area riservata 
Area Utente
Login
 posso rispondere e inviare nuovi messaggi.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.

Medaglie per gli utenti più attivi

Medaglia d'oroMedaglia d'oro: utente che ha più di 600 messaggi attivi
Medaglia d'argentoMedaglia d'argento: utente che ha più di 400 messaggi attivi
Medaglia di BronzoMedaglia di bronzo: utente che ha più di 200 messaggi attivi
I messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente.

Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.