facebook twitter Feed RSS
Domenica - 25 ottobre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 
La Parola ai Tifosi
 Roberto+ 
629
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
Sarà stata un amichevole estiva, sarà stata la Rube B ma...
...rifilare un bel 3-1 agli strisciati a Torino mi dà una sensazione orgasmica.
Inoltre la partita ha dato anche indicazioni interessanti.
Kalinic non è Dzeko ma non è nemmeno una pippa.
Calafiori ha un futuro.
Zaniolo è gia il futuro. È fortissimo. Il gol che ha fatto fare a Perotti è un’altra azione da antologia del calcio.
Ibanez si conferma e Villar non è affatto male.
Smalling è sempre il Dominus della difesa, ha levato una palla a Higuain senza nemmeno toccarlo che anche quello andrebbe insegnato nelle scuole di calcio. Non riscattarlo è un delitto, un’idiozia senza fine che grida vendetta al cielo.
E infine la Roma ha dimostrato di non essere così male come pensavamo.
È solo che quell’asino di Fonseca ha buttato alle ortiche una stagione prima di capire che la rosa è adatta alla difesa a 3, non a 4. L’avesse capita prima, in Champions ci andavamo di sicuro. Che rimpianto!
E adesso, in bocca al lupo per il Siviglia!
Forza Roma!
 
 
Ultime Risposte
   
 
 Massimo Decimo Meridio 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
27
Hai ragione... mi ero limitato ai giocatori che erano scesi in campo...
Andiamo avanti.

Mirante meglio di Pau Lopez (na pippa ar sugo mai vista!)
Fazio è na pippa.
J Jesus è na pippa.
Santon è na pippa.
Kolarov è finito (da 2 anni).
Diawara buono.
Veretout buono.
Mancini buono.
Pellegrini buono (non un campione)
Bruno Ceres na pippa.
Spinazzola buono.
Mihitarian ottimo.
Dzeko ha fatto 16 gol in una stagione dove na pippa al sugo come Caputo ne fa 21 e Mancosu 14 e Cornelius 12... e comunque è un giocatore nella fase finale della sua carriera.

QUINDI UN SOLO CAMPIONE (Zaniolo) e DUE GIOCATORI VERI MA ANZIANI (Mihi e Dzeko).

MA STATE BENE COSIIIIIIIII!!!!

QUESTA E' LA STAGIONE VOSTRA!!!

DA LUGLIO AD AGOSTO I TIFOSI COR BANDIERONE VINCONO SEMPRE LO SCUDETTO E LA CHAMPIONS LEAGUE.

UNICA BUONA NOTIZA: PALLOTTA HA VENDUTO!!!
   
 
 Lupo72 
869
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
26
Visto che tecnicamente (a quanto pare) non cambierà molto la situazione, nel senso che va via un incompetente di calcio e ne arriva uno che più o meno ne capisce tanto quanto lui, spero almeno affidi le mani del club a persone veramente competenti e soprattutto che sposino la causa AS ROMA, creando quello spirito di appartenenza svanito nel corso di questi 9anni.....e poi che sia più fortunato del primo: con un pizzico di fortuna, pur avendo commesso errori gestionali gravissimi, si poteva vincere qualcosa.
Ora tuffiamoci anima e corpo nel l’obiettivo primario della stagione.....dovevamo arrivare in Champions tramite il campionato e non ci siamo riusciti.....ma potremmo arrivarci vincendo la Coppa.....e quindi si unirebbe “L’ UTILE AL DILETTEVOLE”. Se l’ha vinto il M. Utd di Maurinho che giocava malissimo o il Chelsea di Sarri maltrattato in campionato da City e Liverpool .....beh allora un filino di speranza c’è anche per noi.
Tutto dipende da stasera, perché il Siviglia sulla carta ci è superiore....il resto secondo me verrà da se.

FORZA ROMA SEMPRE
   
 
 Piedone 
452 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
25
In attesa di stappare la bottiglia (sembra che ora ci siamo veramente) dico la mia sulla rosa della Roma.
Per me come organico eravamo inferiori solo a Rube, Inter e Napoli (la vera delusione del campionato), più o meno come il Milan e leggermente superiori a Talanta e Lazie, che però potevano contare su giocatori già affiatati.
Il quinto posto acciuffato alla fine è dunque un buon risultato, frutto del fatto che dovendo ricominciare (il famoso "ano zero"), qualsiasi allenatore avrebbe dovuto sperimentare.
Aggiungici il calo fisiologicamente "storico" che ci attanaglia ogni anno dopo le festività natalizie, ed abbiamo il quadro complessivo della situazione.

La cosa che mi ha fatto più incaxare di questa gestione è la mancanza di continuità/identità di squadra.
Anche Anzalone non vinse niente per nove anni (tranne un Torneo Anglo-Italiano) ma consegnò a Viola le basi su cui costruire la grande Roma: Tancredi, Di Bartolomei, Conti, Pruzzo (perdendo per sfiga Rocca).
Dunque aveva seminato...

Della Roma di Pallotta farò fatica a ricordarmi le formazioni, gli allenatori, i DS.

Di lui mi sono già dimenticato.
   
 
 Lupo72 
869
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
24
Allora dici di partire dai fondamentali e mi esponi l’elenco dei panchinari....dei quali forse rimarrà solo Cristante (la Juve lo voleva, non il Poggibonsi).
Parli di Milan e Napoli che hanno toppato nel girone d’andata.... e perché noi che abbiamo fatto? 5’ eravamo per come s’era messa la situazione rischiavamo di chiudere 7’, perché il Milan dal post-Covid è la squadra che ha fatto più punti ed il Napoli pure viaggiava forte.
Nella classifica esposta non ho visto Dzeko....ma sicuramente è stato un errore di distrazione, come fai a dimenticare una pippa del genere?

Fate i fenomeni a scrivere sul forum giusto per fare i bastian contrari....chi elenca le pippe della squadra (che così tanto pippe non si sono dimostrate, anzi)....e chi va sempre a favore del bostoniano pur di fronte ad una schiacciante incapacità nel fare le cose....

Se non vi rimane altro da fare nella vita, visto che della ROMA non importa nemmeno a voi (perché questo sembra), almeno evitate di scrivere colossali catzate!!!!

E lasciate tifare LA ROMA ancora a chi ne ha voglia, coi suoi pregi ed i suoi difetti.
   
 
 Roberto+ 
629
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
23
La rosa della Roma, secondo me, non è inferiore né a quella dell'Atalanta né a quella della Lazio, due squadre che hanno lottato entrambe per lo scudetto in quest'annata 2019-2020, anche se in periodi diversi. Ho già detto che mi rode non aver giocato con la difesa a 3 fino dall'autunno scorso perché oggi staremmo qui a fare altri discorsi.

Credo che la nostra rosa sia inferiore solo a quella della Rube e a quella dell'Inter, ma la distanza da quest'ultima non è poi così netta. Se siamo messi tutto sommato abbastanza bene, lo dobbiamo a Petrachi, che con quattro soldi ha fatto un'ottima campagna acquisti e ha portato ragazzi già oggi bravi e che hanno ulteriori margini di miglioramento. Forse l'unica posizione in cui poteva fare meglio era quella del portiere, ma la perfezione non la possiamo pretendere da nessuno, soprattutto se pensiamo a quello che hanno combinato i suoi due predecessori, quando soldi da spendere ce n'erano.

Anche l'affare Dzeko, a ripensarci, è stato condotto benissimo da Petrachi. L'Inter ci dava 15 milioni. Lui avrà pensato: "e dove lo trovo un attaccante da 20 reti all'anno con 15 milioni??? Meglio che mi tengo questo che abbiamo". Anche Miki è una sua scoperta, e ben pochi in Italia ci avevano pensato.
   
 
 ForeverPluto 
454 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
22
A Massimo, e che palle!
Dici sempre le stesse cose.

La Roma non ha una rosa da paura, lo sappiamo, perché viene smantellata ogni anno.
Però Fonseca, che per me non è per niente scarso, ha trovato un modulo che funziona e ha dichiarato con semplicità, “Date continuità alla squadra e avrete i risultati”, cioè non vendete i titolari come al solito, iniziando da Smalling.

Ora veniamo da quasi 7 vittorie consecutive. Significa che il modulo funziona E, e sottolineo E, c’è pure la forma fisica.
Il Siviglia per me è più squadra di noi e, in generale, è un po’ più forte, ma ce la possiamo giocare in una partita secca.
Io direi che abbiamo il 30% di possibilità.

Non sono sempre d’accordo con Lupo, ma stavolta ha ragione da vendere.
Ma non si può mai godere semplicemente?

Il quinto posto strappato a un Milan predestinato, e’ un mezzo miracolo, dopo le prime 3 sveje che abbiamo preso.
L’unico rimpianto è che non giocheranno Smalling e Veretout, altrimenti stavamo 50 e 50.


Forza Magica Roma
   
 
 Massimo Decimo Meridio 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
21
Ahhhhhh.... eccelosapevo.......
Abbiamo vinto contro la Rube B/C e mo siamo una squadra di fenomeni.

Allora ... RICOMINCIAMO DAI FONDAMENTALI:
Kalinic è na pippa
Cristante è na pippa
Zappacosta è na pippa
Perotti è finito
Under è na pippa
Kluivert è na pippa
Fuzato è na pippa...

L'unico giocatori di livello internazionale che abbiamo è Zaniolo, Ibanez è buono, Calafiori idem e pare che infatt lo prende la Rube.

STOPPPPPPPPPPPPPPPP!!!!

TOCCA FARE PIAZZA PULITA!!!!

SIAMO ARRIVATI al 5° posto perchè Napoli e Milan hanno toppato tutto il girone
d'andata.... CHIAROOOOOOOOOOOOOOOOO????????????
   
 
 Roberto+ 
629
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
20
Prima di tutto mi scuso con tutti i forumisti per il fatto che appaiono miei messaggi duplicati. E' un problema tecnico di cui non conosco né l'origine né il rimedio. Mi sono accorto che accade più spesso quando invio messaggi dal cellulare anziché dal computer. Quando scopro miei post duplicati li vado a cancellare manualmente nel mio profilo. Scusate ancora e abbiate un po' di pazienza, man mano che me ne accorgo li cancello.

In quanto all'argomento trattato da Lupo, credo che non bisogna estremizzare ma usare un po' di buon senso. Non erano pipponi prima e non sono campioni adesso (e comunque ce ne sono 5 o 6 che sono ottimi giocatori che le altre squadre di vertice vorrebbero portarci via volentieri). La differenza NON sta nel loro livello tecnico, che ovviamente è lo stesso di 6 mesi fa, ma nel modo in cui vengono messi in campo. Sembra poco e invece fa tantissima differenza.

Un campione è un campione, sempre e dovunque lo metti in campo. La maggior parte dei giocatori no. Loro danno il meglio di sé in una determinata zona del campo, facendo un determinato lavoro tattico e avendo a fianco determinati compagni. Ecco perché accade che giocatori battezzati pippe in una squadra rinascono in un'altra e viceversa. Salah lo mandarono via dall'Inghilterra come un giocatorello estroso ma di nessuna sostanza e di nessuna vera utilità, 3 anni dopo hanno pagato 50 milioni per riprenderselo. Nell'esempio inverso, Cristante sembrava un gran centrocampista all'Atalanta e invece alla Roma s'è scoperto che la cosa in cui è più bravo è prendere ammonizioni per i falli a ripetizione che fa sugli avversari (non perché sia cattivo ma perché sbaglia sempre il tempo delle entrate).

Per il resto, visto che siamo qui per discutere, si discute. Su tutto e su tutti. C'è libertà di parola. Non capisco perché su Pallotta sia consentito buttare tutto il fango che uno si sente dentro mentre allenatori e giocatori vanno idolatrati qualunque cosa facciano. Per come la vedo io, ognuno a questo mondo ha un compito da svolgere e lo può svolgere bene, o male, o qualcosa nel mezzo. Il lavoro di tutti, messo assieme, determina il risultato della squadra. Lo ripeto ancora una volta: le emozioni sono una cosa (e qui siamo tutti contenti per gli ultimi risultati e speranzosi di passare il turno di EL), le analisi tecniche sono un'altra cosa. Le due cose viaggiano parallele.
   
 
 Lupo72 
869
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
19
Roberto non so se è ritornato in automatico il post che hai scritto domenica o se l’hai riproposto ancora una volta per rimarcare la tua poca simpatia per Fonseca.
Rileggendolo in cui praticamente elenchi tutti i difetti del mister, alla resa dei conti abbiamo una squadra composta da calciatori forti, che pur avendo l’handicap di una guida così mediocre, riescono a vincere lo stesso.
Mó vaglielo a dire a quelli che hanno fatto l’elenco delle superpippe che ci ritroviamo in rosa, dal più alto al più basso, dal più costoso al meno costoso, dal più giovane al più vecchio, dal più magro al più grosso....

Vediamo di criticare meno e di tifare di più tutti quanti.

Tanto fino a prova contraria abbiamo uno dei presidenti più scarsi della storia della ROMA (forse questo primato non glielo leverà mai nessuno), una dirigenza composta da yes man che non sarebbero capaci nemmeno di versarsi del vino nel proprio bicchiere tanto sono incapaci, come allenatore sempre gli scarti degli altri o 4’/5’ scelta, le radio cittadine che rompono i co@ioni, ecc. ecc...chi più ne ha più ne metta....

Ma noi ci vediamo? Saremmo così autocritici con noi stessi, che non ci va bene mai nulla?
Dici ma noi siamo quelli che vedono vincere sempre gli altri e dopo tanta sofferenza, ci sentiamo in dovere di criticare questo e quello.....maddeché !?!?

Godersi la ROMA che finalmente sta facendo bene, mi gratifica non sapete quanto....non si vince nulla nemmeno quest’anno? Embé? Mica me la “taglio”......ma se poi per un ipotetico ed utopistico caso, dovessimo vincere l’Europa League che si fa?
   
 
 Lupo72 
869
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
18
Life condivido il tuo post da “buongiorno” a “pane!”.
   
 
 Lupo72 
869
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
17
Un mister che non ha mai dato colpa agli infortuni che gli capitavano per me non è un mediocre...parliamo di calciatori che si infortunavano anche 2 per volta ad ogni partita che bisognava preparare. Ha messo calciatori fuori ruolo per mettere una formazione decente in campo ogni domenica o giovedì. A lui ho rimproverato solo la sua troppa permissività quando in alcuni casi serviva qualche calcio in kulo, per il resto non mi sembrava un mediocre allora e non mi sembra il profeta degli schemi adesso. Riuscire a modificare il proprio sistema di gioco (che è sempre stato quello vincente, anche se applicato in campionati minori) non è facile per nessuno. Provate a far giocare Gasperini con la difesa a 4, pensate che riuscirebbe ad ottenere gli stessi risultati? Probabilmente si, ma non si vedrebbe più il suo calcio spumeggiante, ricco di pressione e marcature a uomo per tutto il campo.
Sarri è entrato nella società della BBC, dove ad un certo punto aveva tutti i terzini infortunati (unico disponibile De Sciglio) e tutti i centrali a disposizione (tranne Chiellini)....mica è passato alla difesa a 3, ha continuato nel suo credo perché ogni allenatore predilige le proprie scelte. Se a Fonseca piace più la difesa a 4, ma vede che con gli uomini a disposizione è più congeniale quella a 3 (lo dicono i risultati), per me è da apprezzare e non da disprezzare. Dimostra elasticità mentale e non il solito integralismo....e molto probabilmente grazie all’aiuto dei suoi allenatori in seconda.
Lo scrivo ancora una volta: ci è arrivato tardi? Meglio tardi che MAI !!!!
Vedete quel poco di positivo nel presente....non pensate al passato che ormai non si può più modificare.
   
 
 lifeiSNOW 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
16
buongiorno a tutti
felicissimo di aver visto la mia squadra del cuore rifilare 3 pappine in trasferta ai gobbi, alla vigilia in cuor mio lo speravo anche se non contava piu' nulla questa partita, alla fine abbiamo vinto e raggiunto i 70 punti, ricordo che lo scorso anno la terza e la quarta sono finito on Champions con 69 punti, quest'anno ce ne volevano molti di piu'! La scorsa stagione abbiamo chiuso a 66 punti quest'anno a 70 ma voglio dire un altra cosa!

sono inca zzato per non aver riscattato Smalling, spendere 28,5 milioni per Pau Lopez che non aveva ancora dimostrato nulla andava bene e spenderne 20 per uno che ha dimostrati tantissimo no, che vergogna senza limiti

che poi sono convinto che se la Roma alzava l'offerta a 17/18 glielo lasciavano, certo la Roma non ha fatto mezzo passo in avanti per cui loro forse per ripicca ce lo hanno tolto! Speriamo che questa società MARRONE si tolta il piu' presto dalle palle, perché se in alcuni casi l'ho difesa ora e' praticamente indifendibile, soltanto un folle potrebbe ancora farlo!

Ora animo e corpo al Siviglia posso anche accettare di essere sbattuto fuori al prossimo turno ma il Siviglia voglio che li distruggiamo anche per vendicare chi ha fatto dei danni incalcolabili alla Roma, sto parlando di Monchi!

a campionato finito darei un bel 8 a Petrachi perché la sua campagna acquisti e' stata veramente buona, chi piu' chi meno i suoi acquisti hanno fatto il loro dovere per cui al ritorno della tifoseria sugli spalti mi aspetto un bello striscione a favore di Petrachi, avra' mille difetti di questo mondo ma il suo lavoro lo sa fare bene e con due noccioline e' riuscito a portare gente in squadra molto interessante, per cui da parte mia grazie Petrachi sei stato il DS che per parecchi anni ci e' mancato, spererei che con l'arrivo della nuova proprieta' venga nuovamente ingaggiato, sara' follia cio' che dico ma uno cosi' ci servirebbe come il pane!

SFMR
   
 
 Roberto+ 
629
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
15
Sì, Lupo, ma bisogna distinguere i sentimenti dalle analisi ragionate. A sentimenti siamo tutti contenti che nelle ultime 7 partite la Roma abbia giocato bene e vinto e siamo tutti speranzosi che possa darci ancora altre gioie in Europa League.

Ma visto che stiamo in questo forum per commentare, ci sono anche i giudizi e le analisi su quello che è successo in questo campionato 2019-20. E lì ognuno fa le sue valutazioni. La mia, se avrai letto gli altri interventi che ho scritto, è che tutto sommato non è andata malaccio, ma che avrebbe potuto andare molto meglio se fossimo passati alla difesa a tre dopo una manciata di partite e non a fine campionato.

Vabbè, uno dirà, adesso s'è visto che la squadra gioca molto meglio con la difesa a tre e quindi ciò fa ben sperare per il prossimo campionato. Sì, però Fonseca va dicendo nelle conferenze stampa che è meglio la difesa a 4 e ciò non mi fa dormire sonni tranquilli. Per non parlare dell'incertezza sulle sorti della società e su quello che potrà accadere in sede di mercato. Già abbiamo perso Smalling, grande perdita. Pedro, che arriva a parametro zero, s'è rotto una spalla nell'ultima partita con il Chelsea e si dovrà operare. Insomma, non è che il mercato sia iniziato bene, anzi.

Per cui, anche in sede di sentimenti, le sensazioni sono contrastanti. Contento per l'ultima parte di stagione, ma in ansia per ciò che verrà.
   
 
 Lupo72 
869
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
14
Oh ragazzi ma non si parlava della Lazio che aveva un genio in panchina, un DS con le palle ed un presidente che pur antipatico sapeva il fatto suo e faceva trottare tutti col bastone senza carota?
Allora? Che è successo? Vogliamo dare la colpa alla panchina corta? Ma pure quando hanno giocato i titolari gli sbiaditi hanno preso legnate da chicchessia. Quindi? Non è più buono piangina? Non è più buono il super DS albino? E il potere del Panzone non funziona più?
Si parlava di questi 3 fino a poco fa come se fossero i 3 Re Magi...per non parlare dei calciatori che solo la metà, valeva più di tutte le nostre pippe ar sugo!!!
Ooohhh sveglia che quando c’è da legnare noi dobbiamo essere i primi a farlo.....ma quando c’è da elogiare dobbiamo farlo senza se e senza ma.....sennò aspettiamo le prossime cappellate e vai, ricominciamo a smer@are i nostri eroi e via, tutti felici e contenti.

Per me non è l’atteggiamento giusto del vero tifoso....poi ognuno tifa come vuole.
Sbagliano? ok giuste le critiche perché siamo saturi di anni di niente....ma catzo se stiamo facendo bene, perché ogni volta dobbiamo trovare il pelo nell’uovo, che questa è pura coincidenza....bla bla bla.
Per me bisogna incoraggiare chi sta meritando e lo farò finché vedo voglia da parte di tutti...quando rivedrò Sassuolo-ROMA o ROMA-Udinese, io sarò il primo ad incatzarmi....ma ora sono felice e mi godo quanto di buono prodotto fin’ora....Saluti affettuosi a tutti.
   
 
 Roberto+ 
629
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
13
Una società e una squadra di calcio sono un'organizzazione di persone che funziona quando tutti insieme funzionano. Nel calcio, come in tutti gli sport di squadra, nessuno "vince da solo".

Tutto deve funzionare assieme, è come un motore. Se i pistoni, le punterie, le candele funzionano a meraviglia ma poi si rompe la pompa dell'acqua, finisci ai lati della strada, fermo e con la macchina fumante.

Ma ATTENZIONE, ciò non si significa che non si possa dare una valutazione del singolo, sia pure all'interno dell'ingranaggio. Difatti spesso sono proprio le carenze dei singoli giocatori o del singolo allenatore o della società, a determinare cattivi risultati, in poche parole è la pompetta dell'acqua che si rompe quando magari il resto del motore funziona bene.

Noi per parecchi anni abbiamo avuto due dei campioni (Totti e De Rossi), più tanti altri bravi giocatori, ma abbiamo vinto pochissimo lo stesso. Sì, c'è il solito discorso del Palazzo, degli arbitri, ecc., ma il motivo principale era che un pezzo di squadra era composto da campionissimi e l'altro pezzo da pippaccee inguardabili. Non mi dimenticherò mai lo sguardo di Totti quando Goicochea si fece gol da solo su un cross dalla sinistra. Come dire..."ma che caz_zo mi addanno a fare per creare occasioni da gol quando poi abbiamo dietro gente di quarta categoria?".

E con questo torniamo all'allenatore. Può fare tanti danni e molto gravi. Ma può fare bene il suo lavoro e allora è uno degli ingranaggi del motore che manda avanti l'automobile. Ma non è MAI l'allenatore che vince da solo. Adesso all'Inter si stanno mangiando le mani. Conte si è parlato addosso, gli 11 milioni netti che prende e la vagonata di soldi che ha fatto spendere all'Inter sul mercato non sono serviti a niente. Il solo punto di distanza dalla Rube è una fr3gnaccia. Gli strisciati sono già in vacanza da 2 settimane. Se quelle due partite fossero stati scontri decisivi, la Rube avrebbe finito con 7 punti all'Inter, non uno solo. Non prendiamoci per il kul0, cerchiamo di parlare da gente seria.
Fonseca ha fatto pena per mesi con la difesa a 4, poi, NON PER BRAVURA MA PERCHE' ARRIVATO ALLA CANNA DEL GAS, ha messo la difesa a 3 e la Roma è andata come un missile. Ciò nonostante è andato in conferenza stampa a dire che la difesa a 4 è migliore. E questo dice tutto su quanto sia mediocre questo uomo e come viva immerso nelle sue fantasie e nei suoi dogmi, che nemmeno la realtà pura e cruda riesce a intaccare.
   
 
 nordmarv 
489 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
12
Fonseca oggettivamente stava facendo i danni veri in questa ripresa.
Si davano le colpe ai giocatori per lo scarso impegno, ma lo sanno tutti che dopo la preparazione sei imballato e che per prendere la forma esiste un solo modo, devi giocare.

Quando s'è calmato col turnover guardacaso abbiamo iniziato a correre come esseri umani.
Poi fortunatamente ha cercato di dare pure un po' d'equilibrio che non fa mai male, specialmente per una squadra che oltre ad essere atleticamente in palese svantaggio con chiunque, era pure proiettata in avanti come se non esistesse un domani.
   
 
 Johnny 
414 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
11
VOGLIAMO RIPARLARE DI fONSECA...V A M O S !!!!!!!!!

PURA casualita' se abbiamo vinto 7 (Si sette. Quella sull'Inter e' stata la migliore delle 7 partite, anche se l'avessimo persa. Le partite si giocano con dei tempi fissi, cioe' 90 minuti. Poi arrivano le eccezioni). Non e' stata una casualita'. Per una totale sua colpa, il livello dell'acqua stava salendo a dei livelli pericolosi, con a vista un Uragano che niente di buono annunciava. Ora il tifoso che si esalta, o si scoraggia, ogni qual volta che il Mister si cambia la camicia, deve riflettere e intuire se quel cambiamento e' stata farina del suo mulino, o forse glie lo hanno costretto a cambiare il Mulino, e di consequenza, la farina? Tutto cio' paragonabile a quel allenatore che vede la squadra in affanno ma non trova il coraggio di cambiare alcuni giocatori. Gridero' sempre con tutte le mie forze per far entrare nella capaccia dei tifosi che l'allenatore non ha un ruolo determinante FISSO. Il suo valore cambia 2...3 volte alla settimana. Cambia anche perche' spesso aspetta il bollettino Medico per sapere se puo' rischiare, o no. Anche perche' nelle Societa' con le BALLS, tutto e' discusso. Poi si passa alle dichiarazioni scrittte, firmate, e archiviate. Tutto questo per non finire sul....Lui mi ha detto. E l'altro che replica. Mai detto una cosa del genere al riguardo del giocatore.

Tutto cio' che ha vissuto Fonseca e' un Deja Vue migliaia di volte. Gli allenatori I N T E G R A L I S T I sono la rovina del calcio. E rovinano le Societa'. Vorrei tanto potermi rivolgere ai Presidenti delle Societa' per poter mettere sotto ai loro occhi questo...Ma perche' permettete agli allenatori di imporvi il loro Assistente? Non riesco a trovare, a non giustificare la ragione che tutto cio' accade regolarmente. E guarda caso...Ci fu una squadra in Italia che spezzo' quella catena e offriva all'allenatore, solo a lui, il posto. All'Assistente ci pensava la Societa'. Quale fu la Societa' che spezzo' quella catena? All'Assistente gli si dovrebbe dare la possibilita' di scrivere dei rapporti e consegnarli alla Societa'. Certo, lo stesso deve collaborare con il suo Boss. Invece con il sistema attuale quei due, di sicuro con le loro mogli, vivono una vita gomito a gomito. Di consequenza, uno chiude l'occhio sinistro oggi, l'altro chiude l'occhio destro domani. Non e' una scelta intelligente questa. Io non la vedo.
   
 
 Lupo72 
869
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
10
E mica ho detto che di colpo è diventato il mostro della panchina!!!! Hai elencato tu stesso gli handicap ai quali devono sopperire i mister che arrivano qui....bravi o scarsi che siano.
Ho fatto l’esempio di Ancelotti al Napoli, che ereditava una squadra che per poco non toglieva lo scudo dal petto degli strisciati ed invece ha preso schiaffi al primo anno e durante il secondo è stato cacciato perché peggio di così, significava serie B.
Andando all’Everton non è che abbia fatto chissà cosa....quindi significa che dietro al genio dell’allenatore, se non c’è una vera società, un vero DS, soprattutto un vero gruppo “compatto”....non vai da nessuna parte....e puoi chiamarti come vuoi o avere il super curriculum, non vinci nulla lo stesso.
Ripeto l’ho criticato quando ha sbagliato e mi viene di elogiarlo ora a Zorro, visto che ha trovato il bandolo della matassa, in una società che ogni anno se non fa ridere pure i polli col suo operato, non è contenta.
   
 
 Piedone 
452 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
9
Lupo, forse non hai afferrato bene il senso del mio “mediocre” affibbiato a Zorro.
Se ti ricordi bene questo allenatore era una terza/quarta scelta, dopo il rifiuto di Conte, Gasperini e, mi sembra, di Gattuso.
L’aver vinto un paio di coppette in Portogallo e i campionati in Ucraina non ne fa certo un top coach, cosa che invece si può dire di Ancelotti che, a prescindere da questa annataccia con il Napule, ha vinto tre Champions e non voglio nemmeno contare quanti altri trofei e campionati, allenando grandi squadre nei principali tornei europei.
Quindi E’ mediocre per il suo excursus, come lo erano DiFra e Garcia, LE (allora alle prime armi), Zeman (non ha mai vinto un catzo), Andreazzoli e Spalletti (non ha mai vinto un catzo anche lui).
Ribadisco che ha fatto i miracoli nel raggiungere questo quinto posto: le catzate precedenti sono dovute alla necessità di fare degli esperimenti (ano zero) e agli infortuni dei nostri migliori giocatori.
Sulla tattica può darsi, non ci metterei la mano sul fuoco, ma si è dovuto inventare Spinazzola e Peres sulle fasce al posto delle alette di pollo.
Quindi merito a Fonseca, ma resto del mio parere: al massimo gli dò un buono.
Se vince l’Europa League salgo ad ottimo.
Il VERO problema è che questa società prende coach di secondo piano (l’ho scritto più volte) perché vuole gente che costa poco e si mette a pecorina.
Se parli e ti lamenti, vieni immediatamente scacciato.
Anche per questo, ammesso che siano mai stati chiesti seriamente, coach di prima e seconda fascia (Gasperini) ci hanno sempre spernacchiato.
   
 
 Lupo72 
869
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
8
Piedó fino a qlc giorno fa (1 mese preciso) anch’io criticavo l’operato di Fonseca....puoi perdere con chiunque ma dipende come lo fai: quello 0-2 con l’Udinese è stata una delle più brutte partite della ROMA degli ultimi anni, pari pari al 7-1 della Fiorentina in coppa Italia. Dicevo si può perdere, ma ci sono modi e modi. In quell’occasione oltre alla cattiva conduzione di Fonseca, ci fu la complicità dello scarso impegno dei calciatori (camminavano in campo) probabilmente dovuto ad una condizione atletica deficitaria. Quindi se vedi che non ce la fanno, inutile tenere tutti i 10 calciatori nella metacampo avversaria, se poi non c’è nessuno che torna a difendere....e non è finita in goleada perché grazie al VAR annullarono qlc gol per fuorigioco millimetrico. Così come ne diedi la principale colpa di quella disfatta (alla quale si sono aggiunti Milan e Napoli), ora penso che è soprattutto merito suo se la ROMA vince contro Parma, Brescia, Verona, Inter (quasi), Spal, Fiorentina, Torino e Juve....e poi anche ai calciatori che corrono non più a vuoto, ma come Dio comanda.
Non lo ritengo per niente un mister mediocre, perché sennò Ancelotti (il mister più vincente nel mondo) col Napoli candidato a vincere lo scudetto, cos’è un mister scarso?
Ora la ROMA gioca molto meglio, è meno squilibrata e c’è più spirito di gruppo....queste sono componenti fondamentali per aspirare a vincere, anche se dobbiamo sopperire all’assenza di due pilastri come Smalling e Veretout. Se siamo compatti e crediamo fortemente in quello che facciamo, possiamo superare lo scoglio Siviglia....poi se son rose........e molto di tutto questo, è merito del nostro Zorro.
   
 
 Batistuta forever 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
7
Benritrovato Piedone,disamina perfetta condivido completamente.
   
 
 Piedone 
452 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
6
Dopo aver trascorso un po’ di giorni di “distrazione profonda” (fotosub), mi riaffaccio in questo forum sperando di non leggere ancora le fesserie che ogni tanto mi inducono a periodi sabbatici.

Leggo un’altra chicca: tutti a salire sul carro per elogiare Zorro
Ma de che?
Il povero Fonseca, mediocre allenatore come quelli che lo hanno preceduto, considerato che i top costano troppo ed in ogni caso qui col cavolo che ci vengono, ha fatto quello che ha potuto: sperimentare l’ennesima squadra da ano zero, privo dei migliori per infortuni vari (Zaniolo, Diawara, Miki) e recuperando miracolosamente gente già ceduta (Spinazzola) o tornata perché nessuno la voleva (Brunetto).
Quinto posto?
Buon risultato, considerato che i bookmakers ci davano dietro Rube, Inda e Napule (la vera delusione di questo campionato) ed in lotta per l’ultimo posto Champions disponibile con Milan, Talanta e Lazie.
Certo nessuno si poteva immaginare Immobile segnare a mitraglia e M. Savic laprendesemprelui così…
Se Lotirchio li cede, i caciottari torneranno nella loro consueta mediocrità.
Pau Lopez scarso?
Non è colpa sua, come di Olsen.
Avevamo tra le mani il futuro portiere della Rube e quello più forte del mondo, ma loro “senevolevano andare” , o “noncelivolevanodare” , le solite balle pallottabaldiane che ora ci dobbiamo sorbire anche per Smalling.
Senza cambio di proprietà non avremo mai la minima speranza di veder COSTRUIRE una squadra ambiziosa.
Ogni anno girandole di gente, DS e coach compresi.

In ogni caso la formula anomala delle coppe di questa edizione Covid mi lascia ancora la speranza di concludere questi nove anni orribilis alzando finalmente un trofeo.
   
 
 Roberto+ 
629
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
5
Okay, ritiro l’asino, forse era un po’ troppo forte ma è stata l’amarezza di pensare a un anno buttato via con la difesa a quattro, a confronto con la media-scudetto tenuta della Roma con la difesa a tre, che mi ha fatto arrabbiare. Non è un asino, è solo un mediocre, la quarta scelta dell’estate scorsa. Sta lì perché costa poco e si fa andare bene qualunque cosa che fa la società, non fa rumore, non prende posto e non sporca.
Non sa mettere bene la squadra sui calci da fermo degli avversari, non insegna schemi da mandare a memoria (e difatti ogni azione della Roma deve essere improvvisata da zero e, quando non ci riescono, possono solo passare palla indietro). Nell’uscita dall’area palla al piede all’inizio dell’azione siamo disorganizzati e, se ci pressano alti, andiamo in difficoltà, perfino una squadra di mezza classifica come il Verona è molto più brava di noi a uscire palla al piede. Abbiamo uno solo che sa tirare le punizioni (Kolarov) che è un signore con i capelli bianchi e che con il nuovo modulo è passato a riserva di Spinazzola, quindi non le gioca nemmeno tutte, ma non mi risulta che a Trigoria ci sia qualcuno che tira 50 punizioni al giorno per allenarsi e fare da alternativa a Kolarov. Non è un gran motivatore come Conte o Gattuso, non è un abile tattico come Gasperini o Pioli. Questo è Fonseca ma, come sicuramente Piedone approverà, quando l’allenatore ha dato un modulo giusto in base agli uomini che ha, poi alla fine sono loro a scendere in campo e a vincere o perdere. E i nostri, adesso che giocano con un modulo razionale, si stanno rivelando meno pippe di quelle che pensavamo..
   
 
 Roberto+ 
629
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
4
Okay, ritiro l’asino, forse era un po’ troppo forte ma è stata l’amarezza di pensare a un anno buttato via con la difesa a quattro, a confronto con la media-scudetto tenuta della Roma con la difesa a tre, che mi ha fatto arrabbiare. Non è un asino, è solo un mediocre, la quarta scelta dell’estate scorsa. Sta lì perché costa poco e si fa andare bene qualunque cosa che fa la società, non fa rumore, non prende posto e non sporca.
Non sa mettere bene la squadra sui calci da fermo degli avversari, non insegna schemi da mandare a memoria (e difatti ogni azione della Roma deve essere improvvisata da zero e, quando non ci riescono, possono solo passare palla indietro). Nell’uscita dall’area palla al piede all’inizio dell’azione siamo disorganizzati e, se ci pressano alti, andiamo in difficoltà, perfino una squadra di mezza classifica come il Verona è molto più brava di noi a uscire palla al piede. Abbiamo uno solo che sa tirare le punizioni (Kolarov) che è un signore con i capelli bianchi e che con il nuovo modulo è passato a riserva di Spinazzola, quindi non le gioca nemmeno tutte, ma non mi risulta che a Trigoria ci sia qualcuno che tira 50 punizioni al giorno per allenarsi e fare da alternativa a Kolarov. Non è un gran motivatore come Conte o Gattuso, non è un abile tattico come Gasperini o Pioli. Questo è Fonseca ma, come sicuramente Piedone approverà, quando l’allenatore ha dato un modulo giusto in base agli uomini che ha, poi alla fine sono loro a scendere in campo e a vincere o perdere. E i nostri, adesso che giocano con un modulo razionale, si stanno rivelando meno pippe di quelle che pensavamo..
   
 
 Johnny 
414 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
3
Non mi va di commentare una partita del genere. Ma voglio parlare di cose veramente importanti.

TUTTI osannare Fonceca con il cambio del modulo, cioe' passare dal 4 al 3 in difesa. Tanti sono saliti sul carro per far capire che loro sanno, possono spiegare cosa cambia dire a un terzino Dx, o Sx, di andare a posizionarsi al centro del campo. Uno spostamento di una media di 20 metri. Noi due, poi anche alcuni altri, lo facevano notare anche. Il primo esempio che emerse, con prepotenza, quella mossa di Spalletti di spostare, ma prima lo aveva capito, Palmieri da terzino a mediano aggiunto. Fu la fortuna della Roma che riusci' a ricavarci milioni di plusvalenze vendendolo al Chelsea. Un'altro giocatore che avrebbe dovuto essere trattato con lo stesso scopo, B. Peres. Acquistato dal Torino era evidente, in modo sfacciato, che se chiedevi a Bruno di giocare 70 minuti in difesa e 20 all'attacco, non ricevevi mai un ottimo rendimento da nessuna delle due posizioni. Poi UDITE...UDITE tifosi del Bandierone. Alessandro Florenzi, Pippa da terzino, strapippone da ala. Invece sono straconvinto che con degli allenamenti MIRATI. Con un allenatore coi fiocchi, li a giornate su giornate a imparare a giocare come Palmieri, o come B. Peres, oggi Florenzi fosse sempre della Roma. La difesa a 3, quei TRE fanno presto a trovare, ad imparare i spostamenti. A trovare la giusta sincronizzazione. E quando la squadra avversaria gioca in contropiede, quei 3 devono saper comunicare con un solo colpo d'occhio. Chi va aprendere chi. Chi va a marcare l'altro che cerca di smarcarsi. Obbligatorio che quei 3 siano dei super atleti, scattanti. Abili nei spostamenti rapidi, e precisi. Se invece si schiera la difesa a 4, l'errore nel piazzamento, di capirsi, sale rapidamente. La difesa a 4 e' perfettam e la si puo' preferire (Non e' da bocciarla) solo se sei un Ajax dove anche il portiere deve saper dare del TU al pallone. La JUVE vinse molto in Italia con quei B.B.C. Due di quei 2 non erano difensori da avanzare oltre la meta' campo per impostare. Erano bravissimi difensori (Li al 80% per difendere). Solo Bonucci sapeva avanzare e partecipare all'azione offensiva. E aggiungo. La Roma al 85% avrebbe dovuto giocare sempre con la difesa a 3. Invece chiedeva a Cafu', e Candela, di fare anche i terzini puri. Fu uno sbaglio mostruoso. Hai ragione Roberto. Il lupo (Fonseca) e' stato costretto di passare a 3. Ma la momento al vecchio amore non ci si scorda mai...
   
 
 Batistuta forever 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
2
Quoto tutto anche io e quoto anche il non asino a Fonseca di Pluto,per quanto condivida che un passaggio alla difesa a 3 in tempi non sospetti ci avrebbe giovato e non poco.

In ogni caso la mia ansia per la partita col Siviglia cresce come la crescita costante della Roma delle ultima settimane che mi lascia speranzoso per il passaggio del turno,prima ci credevo molto molto meno.
   
 
 ForeverPluto 
454 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
1
Quoto tutto, tranne l’asino a Fonseca che per me il suo l’ha fatto.
Si è messo in discussione, ha provato, ha cambiato, ...
Ci vuole almeno un anno per capire i giocatori.
A partire dal prossimo anno, se non gli vendono Zaniolo e altri 3 titolari come al solito, potremmo arrivare in Champion’s.
Quest’anno per me il quinto posto era il massimo che si poteva fare.

Forza Magica Roma
Avvertenze e Regolamento del Forum
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.
Solo gli utenti registati nell'area riservata 
Area Utente
Login
 posso rispondere e inviare nuovi messaggi.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.

Medaglie per gli utenti più attivi

Medaglia d'oroMedaglia d'oro: utente che ha più di 600 messaggi attivi
Medaglia d'argentoMedaglia d'argento: utente che ha più di 400 messaggi attivi
Medaglia di BronzoMedaglia di bronzo: utente che ha più di 200 messaggi attivi
I messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente.

Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.