facebook twitter Feed RSS
Martedì - 1 dicembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 
La Parola ai Tifosi
 lifeiSNOW 
211 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
Io ho un piccolissimo sospetto
Scrivo questo post non per sparare sentenze o quant'altro ma perché da tifoso qualche piccolo dubbio mi sovviene!

ATALANTA - UDINESE 7-1 giornata N.9
ATALANTA - MILAN 5-0 giornata N.17
ATALANTA - PARMA 5-0 giornata N.18
TORINO - ATALANTA 0-7 giornata N.21
LECCE - ATALANTA 2-7 giornata N.26
ATALANTA - BRESCIA 6-2 giornata N.33

non ho contato le 4/5 partite in cui ha rifilato 4 reti alle avversarie, senza poi contare le partite che pur non vincendo ma la dominava alla grande in ultimo la sfida allo stadium contro i gobbi dove nel primo tempo non gli ha fatto vedere la palla.
poi ovvio ha anche avuto delle clamorose battute d'arresto vedi

ATALANTA - SPAL 1-2
ATALANTA - CAGLIARI 0-1
ATALANTA - GENOA 2-2

capisco che molte squadre di quelle che ha affrontato sono in lotta per la salvezza e tipo il Brescia oramai spacciato ma pare che in un buon 40% delle partite che gioca questa squadra sembra che in campo ci sia una differenza di 2 o piu' categorie molto spesso, alche', qualche piccolissimo dubbio mi sovviene!

Ricordo (per fare un esempio con il ciclismo) quando il Grandissimo pirata oltre a volare in salita iniziava ad andare anche a 50 km/h nelle crono in pianura qualche domanda ovviamente me la sono posta, ecco, ora non voglio giudicare nessuno, mi permetto soltanto di dire che qualche piccolo dubbio si sia insinuato in questa squadra che rullo compressore era prima del COVID e rullo compressore e' rimasta dopo il COVID, affiatamento, voglia di lottare su ogni pallone, motivazione, ambiente sereno, doti personali e tutto quello che volete ma la facilita' con cui prende a sberle i suoi avversari inevitabilmente qualche piccolissimo sospetto me lo desta!

squadra che ha quasi fatto 100 goal in questo campionato e che sicuramente sorpassera' tale soglia, stessa cosa in CL dopo le prime amnesie dovute alla prima volta in CL ha iniziato a dominare in lungo e largo, non dimentichiamo che agli ottavi di finale ha rifilato tra andata e ritorno 8 reti al Valencia!

il nostro Ajax all'Italiana

volevo condividere con voi questo e sapere se anche a voi qualche infinitesimo sospetto vi sovviene

SFMR
 
 
Ultime Risposte
   
 
 Roberto+ 
684
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
10
Oltre che di preparatore atletico e di allenatore è anche molto questione di società. Perché Gasperini non è venuto a Roma? Avrebbe guadagnato di più e sicuramente il prestigio della Roma è molto maggiore di quello dell'Atalanta, nonostante per noi siano tempi cupi e per loro siano d'oro.

Secondo me perché a Bergamo ha una società che lo appoggia al 100%, a Roma semplicemente la società non c'è. E' un "tana libera tutti" dove ognuno fa quello che gli pare. Ve l'immaginate un allenatore che dovesse rimproverare un pelandrone e gli dicesse "se non ti alleni come dico e se in campo non fai quello che ti dico io, vai a finire in tribuna!" e poi, due ore dopo, arriva il dirigente che dice "ma scherziamo? Questo DEVE assolutamente giocare, perché se no ci si svaluta e in estate non ci prendiamo più niente". Detto fatto, l'autorità dell'allenatore finisce sotto lo zerbino e la lezione la imparano tutti quanti (cioè che l'allenatore è un pupazzo che sta lì ad abbaiare alla luna).

A quel punto, del suo preparatore atletico e delle sue capacità tattiche l'allenatore se ne può fare un bel cartoccetto e metterselo lì dove non batte il sole.
   
 
 Pasquino 
Cartellino Rosso 984
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
9
Lupo, Zeman non aveva i giocatori di Sacchi né uno come Vincenzo Pincolini, se no ti assicuro che avrebbe vinto lo scudetto.
Poi è logico che se ad allenare ci metti Oronzo Canà, puoi pure avere Vincenzo Pincolini o Domenico Borelli come preparatori atletici (cioè il top) e 11 campioni in squadra, ma in campionato arrivi ultimo....
   
 
 Lupo72 
963
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
8
Riguardo alla partita di stasera la ROMA avrà un giorno in più di riposo....pensate che ce ne accorgeremo?
Poi l’Inter giocherà domani e quindi anche per la successiva, avremo un giorno in più di riposo rispetto agli avversari....ho visto gli strisciati di Conte come tengono il campo e di come i nostri non lo tengono.
Poi magari già da stasera vedremo più corsa da parte dei nostri eroi (perché l’Hellas ti fa trottare), ma un piccolo dubbio mi sovviene...
   
 
 Lupo72 
963
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
7
Perdonami Pasquino ma se tutto dipendesse dalla preparazione atletica, Zeman avrebbe più titoli di Ancelotti e Capello messi insieme.....ok valorizzare la preparazione atletica ci sta, ma non è solo quello. Sicuramente è più facile provare schemi con gente che corre, anziché farlo con soprammobili tipo i nostri....ma il grande merito va al Gasp.
Che poi un bravo mister non è solo quello che sa far mettere in pratica le proprie idee calcistiche, è anche quello che sa farsi “sentire” quando i calciatori hanno difficoltà ad “ascoltare”. Magari oltre ad essere un bravo tecnico, è anche un buon comunicatore....magari sa entrare bene nella testa degli atleti, sapendo come ottenere il massimo da ognuno di loro.....i fattori sono molteplici.....basta vedere mister Piangina cosa stava ottenendo (molto ha fatto Panzone fuori dal campo) da quei quattro burinazzi, prima che scoppiasse la pandemia.

Vedendo in casa nostra, reputo Fonseca un allenatore normale ma moooolto molle.....dovrebbe usare meno carote e più bastoni secondo me, forse così riuscirebbe a farsi “ascoltare” meglio....
.....vedete Gattuso che applica un 4-3-3 o 4-4-2 ma senza le profezie di un Guardiola o un Sacchi....li ha presi di petto uno per uno e vedete come corrono ora, senza l’intervento di un Pincolini o Borelli ecc. ecc.
   
 
 lifeiSNOW 
211 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
6
nessuno vuole paragonare la tenuta atletica della Roma con quella della Dea, ma qua la tenuta atletica dei Bergamaschi e' di gran lunga superiore a tutte (dico tutte incluse la Juve, il Napoli, l'Inter ed il Milan) c''e un abisso tra lei e le altre squadre, oltretutto qua si gioca ogni 3 giorni, nel cuore dell'estate, poco turn over eppure sono sempre in palla, possibile che ci sia tutto questo divario tra preparatori atletici di tutte le squadre rapportate ai bergamaschi? mi sembra un divario troppo netto!

certo che fare la preparazione in altura aiuta molto ma credo che valga anche nel calcio la regola che se superi la soglia del 50 di ematocrito risulti dopato, con questo non voglio dire che siano dopati (lungi da me il sol pensiero) ma tutta questa differenza con tutte le altre squadre e' troppo netta!!!

detto cio' sarebbe stato interessante che l'Atalanta portasse via i 3 punti da Torino, con -6 in campionato sarebbe stato tutt'altro che chiuso perché questa squadra ha le potenzialita' di vincerle tutte da qui a fine campionato mentre la Juve attuale forse no

SFMR
   
 
 Pasquino 
Cartellino Rosso 984
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
5
Ma io non capisco perché vi fate tante pipp e mentali.
Eppure è semplice, ma nessuno ci arriva.
Nel calcio si corre, ergo si devono allenare i giocatori a correre.
La specialità della corsa di quale grossa branca olimpica fa parte? Dell'Atletica Leggera.
Le squadre con giocatori che corrono tanto hanno preparatori che provengono dal mondo dell'atletica leggera.
Il merito è loro e non dell'allenatore. Vi intrippate tutti su Gasperini, Zeman, Fonseca, Sacchi, ma non scavate in profondità.
L'allenatore è solo un rifinitore. Serve solo per la tattica.
Il grosso del lavoro, lo fa gente come Domenico Borelli (ex preparatore della primavera della Juventus e che proviene dall'atletica leggera) e Vincenzo Pincolini che chiamato da Arrigo Sacchi negli anni '80 gli permise di vincere tutto!
Andate a cercare il capello nell'uovo, quando invece è semplice e duro allenamento.
Se la Roma avesse avuto Vincenzo Pincolini come preparatore atletico, invece di Pizza e Fichi o dell'ultimo personal trainer uscito con il diploma dopo un corso di 80 ore, adesso starebbe al posto della Juventus.
E' semplice!
   
 
 Lupo72 
963
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
4
È il modo di stare in campo e di fare ciò che chiede l’allenatore. Non dimenticate che il Gasp non è al primo anno e quando è arrivato non giocava mica così la Dea....poi col tempo e con i giusti rinforzi è andata sempre meglio (cioè esattamente l’esatto contrario di ciò che avviene alla ROMA, ogni anno mister nuovo e giocatori diversi).
Vedi il Verona di stasera che giocherà più o meno come loro, ma ha una rosa differente, una panchina molto più corta, un mister meno esperto del Gasp ma suo fedele seguace....ma la stessa voglia di giocare a calcio e lo stesso modo di affrontare gli avversari. L’Hellas ha meno esperienza, ma non meno grinta dei bergamotti.
Come giustamente si diceva che fanno tantissimi gol, ma ne subiscono anche tanti....però c’è un però grande quanto una casa: la ROMA spesso subisce il gol per primo ed è costretta a rimontare e qlc volta le riesce....i bergamotti tantissime volte subiscono il gol, dopo averne rifilati già 3-4 e fa tutta la differenza di questo mondo.
Siccome non sono portati a chiudersi in difesa c’è un inevitabile rilassamento.....ma firmerei col sangue nel vedere la nostra ROMA subire il gol dagli avversari, dopo averne già fatti 3.

Poi sulla tenuta fisica il dubbio potrebbe anche venire.....ma senza accusare nessuno, dico che è il nostro solito sospetto quando vediamo che gli altri vanno meglio.....pure il Milan di Sacchi sembrava viaggiare a velocità doppia, ma solo perché allora non eravamo abituati a vedere il calcio in quel modo.
Oggi siamo più preparati da quel punto di vista e se notate nei bergamotti, ognuno sa quel che deve fare, sprecando meno possibile palloni giocabili (quindi si stancano molto meno)....noi 3 volte su 4 la diamo dietro al portiere e andiamo in affanno.....a loro è quasi “vietato” perché si preparano alla giocata in verticale....succede anche a loro di darla indietro, ma le puoi contare sulle dita di una mano. Sono sempre sul pezzo e non si risparmiano mai....noi giochiamo 20/25min su 90 a ritmi alti, ma poi cominciamo a lanciare lungo su Dzeko, sperando prima che la prenda....e poi che la tenga aspettando che qlcn salga a dargli una mano, sai che significa farsi tutto il campo per raggiungerlo? Loro invece partono dal basso palla a terra e compatti si ritrovano nella metà campo avversaria, senza essersi spompati.....per questo sembrano sempre freschi rispetto agli altri.

Poi quando saranno sgamati perché prendono il “Viagra”.......secondo me no, ma tutto può essere.
   
 
 Pasquino 
Cartellino Rosso 984
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
3
"Bergamo, 9 maggio 2019 - L'Atalanta non smette mai di correre. Novanta minuti a tavoletta, pressando su ogni pallone. Senza esaurire il carburante. Probabilmente è questa la chiave della straordinaria stagione dei bergamaschi. Con due paradossi: la Dea è la formazione che ruota meno giocatori, quindici sostanzialmente nel girone di ritorno, ed è la squadra che ha iniziato a lavorare e a giocare per prima. Ritiro il 4 luglio e in campo ufficialmente dal 26, da quando ha affrontato il Sarajevo nella prima partita dei preliminari di Europa League. Nove mesi e mezzo in campo. Correndo sempre al massimo. Anche quando le cose non andavano bene dal punto di vista dei risultati, soprattutto a settembre.


Non c'è un segreto, solo lavoro. Quello metodico guidato direttamente da Gian Piero Gasperini e dal suo staff, che impostano ogni allenamento ad “alta intensità”: letteralmente gli schemi e la tattica si fanno correndo e contrastando come se fosse una partita vera. Massacrante, stancante, ma con Gasp funziona così. Insieme alla cura maniacale dei dettagli, come l’alimentazione, con i giocatori che consumano quasi sempre la colazione e il pranzo direttamente al centro sportivo di Zingonia. A impostare il lavoro atletico è il preparatore Domenico Borelli (ndr ex Juventus primavera e proveniente dall'atletica leggera), che inizia a martellare le gambe e i polmoni dei giocatori già a luglio, sfruttando l’alta quota della Val Seriana che ospita il ritiro, dove Gomez e compagni macinano chilometri nei boschi per mettere il diesel annuale nelle gambe."
(fonte IL GIORNO)

L'allenamento in altitudine fa produrre più Eritropoietina, il sangue si ossigena di più per abituarsi all'alta quota. Da qui la resistenza alla fatica. E' un'allenamento che fanno anche i ciclisti. Nessun segreto, ma solo conoscenza ed istruzione. Cosa che la Roma non ha.
   
 
 nordmarv 
557 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
2
Anch'io non lo escludo a priori perchè non si sa mai, però sono più portato a pensare che sia una società che ha saputo fare le cose come si deve, costruendo nel tempo, anche vendendo pezzi ritenuti sacrificabili, ma sempre con l'obiettivo intrinseco di finanziarsi per migliorare la squadra.
   
 
 vecchioleo 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
1
Oh mamma mia Life, non lo so però sono più per il no che per il sì; guarda che è vero che hanno fatto più di 90 gol ma è anche vero che hanno preso lo stesso numero di gol che abbiamo rimediato noi e il Napoli che proprio non siamo il massimo nel difendere.
Poi per carità tutto può essere.....
SFR
Avvertenze e Regolamento del Forum
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.
Solo gli utenti registati nell'area riservata 
Area Utente
Login
 posso rispondere e inviare nuovi messaggi.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.

Medaglie per gli utenti più attivi

Medaglia d'oroMedaglia d'oro: utente che ha più di 600 messaggi attivi
Medaglia d'argentoMedaglia d'argento: utente che ha più di 400 messaggi attivi
Medaglia di BronzoMedaglia di bronzo: utente che ha più di 200 messaggi attivi
I messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente.

Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.