facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 30 novembre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 
La Parola ai Tifosi
 Lupo72 
963
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
E ORA IN BELGIO......
La mia più grande preoccupazione sarà quella di vedere la ROMA passare il turno in coppa (non sarà per niente facile, così come non lo era col Lecce) e poi ritornare di nuovo fighettine nel campionato.
Per ora mi godo una bella prestazione contro i salentini (che fuori casa sono più forti che tra le proprie mura) condita pure da un bel numero di gol fatti e zero subìti.....e poi anche se son pugliese, dopo quel fatidico 2-3 che ci costò lo scudetto anni fa, li ho sempre presi sul .....capisco la Samp che lottava per il 4’posto, ma loro erano ormai retrocessi dal mese prima.....quindi co lioni noi, ma soprattutto me da loro.
Ho gioito ma con moderazione.....ritornerò spavaldamente compiaciuto e soddisfatto, solo dopo un filotto di vittorie condite da buone prestazioni.
Mi son piaciuti tutti ad eccezione di Mancini, che quando deve difendere sembra sia alle prime armi (si è fatto pure ammonire perché non riusciva a tenere a bada LAPADULA!!!!)....quando invece deve impostare l’azione è molto bravo a differenza di Smalling (difensore che il suo lo fa spesso egregiamente) che sa darla solo a Kolarov.
Brunetto Ceres sembra giochi con piglio buono.....Miki ha fatto ciò per cui è stato preso in prestito cioè gol ed assist (ho letto da qlc parte che sempre pippa è.....mah).....finalmente un lumino acceso da parte di Under, ma gioca da solo e poco coi compagni (a giugno al 99% va via, speriamo di guadagnarci bene almeno)....Kluivert è entrato stavolta con buoni propositi, facendo quasi sempre la scelta giusta......Dzeko.....eeh Dzeko....purtroppo per fare un gol, come minimo deve sbagliarne due....ma da uno che fa il centravanti dalla nascita e gioca praticamente come “falso nueve”, rincorrendo chi capita fino in difesa e sfornando l’ennesimo assist (35anni) oltre al gol....direi che non sarà il massimo, ma va bene così (per me).
Fonseca prima di dire che abbia ripreso il bandolo della matassa, voglio vederlo passare il turno in coppa....e poi si pensa.
 
 
Ultime Risposte
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
30
Difesa:

Pau Lopez, speriamo che non commetta uno dei suoi soliti errori di disimpegno.
Mancini al centro: come difensore è meglio il vecchio Fazio, e ho detto tutto.
Kolarov: lo stoppa-azioni a sinistra.
Spinazzola: l'adattato a destra.
Cristante: falli su falli perché fare il mediano non è proprio il suo mestiere.

Finché non ci sarà il rinnovo radicale del pacchetto difensivo (salvando Smalling, ovviamente) ci sarà da soffrire sempre.

Speriamo, almeno, che giri ben l'attacco.
Forza Roma, cerchiamo di passarlo questo turno!
   
 
 Lupo72 
963
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
29
Johnny anche se il giorno dopo dovessero fallire, mi viene ugualmente difficile tifare per loro....è una repulsione tale che non ci riesco proprio....e non sono romano né vivo a Roma. Così come nella mia vita, non ho mai tifato per un solo istante Juve.....quando in Supercoppa si sono scontrate, per 5min appena ho sperato che vincessero gli strisciati.....ma poi mi son ripreso subito ed ho pensato: ma che me ne frega....facessero come vogliono, tanto una vale l’altra....cioè zero per me.
Dopo aver vinto lo scudetto nel 2000, a chi importava che Cragnotti “magagnava” a destra e a manca....la ROMA ed i suoi tifosi (e Sensi Franco soprattutto), hanno sputato sangue per tutto il 2000...fino a che nel 2001 non gli è stato scucito lo scudo dal petto....solo allora la goduria è stata immensa....ma prima una tortura.
Non vorrei si ripetesse.....anche perché non abbiamo le credenziali per poterglielo scucire l’anno prossimo un’altra volta.....a meno che il texano dagli occhi di ghiaccio, non fa come Sensi che ha tenuto i migliori e ci ha aggiunto 3 fuoriclasse come Samuel,Emerson e Batistuta.....
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
28
Rubano le posate a Lotito? Ma quando mai!
Le tiene legate al tavolo con la catenella.
Paga in nero la differenza a Savic o Lupo Alberto, come pensa Johnny?
Boh... chissà. Ma visto quanto è tirchio, mi sa di no.
   
 
 gerryrosso 
205 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
27
Valerio caro, il fatto che a inventarsi la fake news siano stati uno o due non è il problema. Il problema è che, qui, lanciata la palla (=leggi balla), DOPO, mooolti la riprendano e la rilancino, ritenendola vera: dopodiché tuuutti a ripetere che il povero Petracco è ormai sull'uscio della porta (sia se resta Pallotta sia che arrivi Friedkin). Ed è un problema pure il fatto che qui se qualcuno smentisce nessuno gli crede: come capitò al QUESTORE di Roma con la storiaccia del bambino ferito/ucciso dalla Polizia prima di quell'ignobile Derby annullato. Cialtroni, dirai; cialtroni, dirò, ma con sempre troppo facile audience...
Circa i cespugli a Trigoria, perdona, ma io non credo che siano assimilabili ai miei ormai leggendari "teoremi" su Pjanic, e/o su Totti, (I teorema di Gerry) oppure su Pjanic+Totti insieme (II Teorema di Gerry): a proposito dei quali mi viene da notare che il Pjanic di Giube che meravigliò il mondo sorretto da un mare di "gregari" (Cuadrado e Mandzu compresi) messo CON il Trio-Star Dyba-Pipita-CR7 pare che NON funzioni più tanto bèn; o sbaglio? Perché di quei cespugli hanno parlato altri, prima di me: gente che a Trigoria c'è stata e che ha dichiarato (quando ha potuto farlo) che lì molte cose non andavano bèn.., ma che finalmente cambiano... Del resto, tutti (salvo Zazza&CO) adesso dicono che lì pare spirare un'aria diversa, più balsamica, man mano che il killer Mericano ne decespuglia un altro.
Insomma io da anni&anni vedo in CASA NOSTRA un problema, ehm, "culturale": di cui fu/è responsabile il Capofamiglia ma pure i suoi Famigli (dipendenti/dirigenti/custodi...) e i suoi Parenti (certi media sempre innamorati d'a Maggica) se, facendo finta di star dalla sua parte, sotto-sotto si scordano di tenere a posto le posate. Dopodiché non c'è da meravigliarsi se gli Ospiti (i boys e i loro procuradòrs) si foptono le posate. Forse Lotito in questo c'è davanti, e io spero che pure senza vincere lo scudo gli rubino le posate... Forza Roma
   
 
 Johnny 
428 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
26
LUPO...LUPO...LUPO !!!!!!!!!

LA COSA PIU' INTELLIGENTE DA FARE ??? *** T I F A R E - L A Z I O ^^^ si si....FORZA LAZIO !!! Un AUGURIO con un specifico intendo....Vinci, e farai la fine del Leichester, condotto lassu', guarda caso, da un Romano.

HO UN PRESENTIMENTO che...JUVE E LAZIO, la prima non vincera' la CL. La seconda, vincera' lo scudetto, e si AUTO-DISTRUGGERA'. Impossibile per la Lazio non subire le consequenze di un tale risultato. Stipendi raddoppiati, o quasi. Impossibile sara' rifiutare le offerte per l'acquisto dei migliori. Quindi obblgata a vendere, e sperare a una dozzina di miracoli nel saper andare a pescare come rimpiazzarli, a prezzo inferiore ovviamente. Per me Lotirchio non puo' piu' rifiutare di continuare a vincere. Mentre negli anni scorsi a me e' sempre risultato piu' che evidente che la Lazio al momento giusto, con inizio ai fini di Aprile, e continuare nel mese di Maggio, la strategia di Lotirchio fu quella di guidare con una mano sul freno a mano, mentre pretendeva che il piede era fedalmente ben posizionato sul accelleratore. Qualche cosa strana sara' successo nella Societa Lazio. Vincere non e' assolutamente garantito che ci guadagnerai monetariamente. E' il dopo che e' INSIDIOSO. Tanti casi lo hanno dimostrato. A Miami, tre squadre dal nulla vinsero Coppa nel gioco di Hockey. Un'altra nel Baseball. La terza nella NBA. Subito dopo furono costrette, tutte e tre, a SVENDERE i migliori. Per poi vivacchiare,ancora oggi quelle esperienze sono soggetti a discussioni, e valutazioni.
   
 
 Johnny 
428 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
25
CONFERMATO !!!! La strategia usata da Trump e' molto popolare fra i tifosi del Bandierone. Che poi non e' una strategia di Trump, ma una conosciutissima, spesso utilizzata come ben descritta nel Film *Il Padrino*. Un'altro modo per descrivere questa strategia e' *Occhio Per Occhio, Dente Per Dente* . Guai a criticare l'ambiernte Romano, che non senti tuonare due siluri di quelli sparati all'impazzita. Smettiamola di sbandierare la bandiera della vendetta, e "ET TOUT VA SEPERBEMENT MADAME LA MARQUISE"......

Mi sono permesso di evidenziare una cosa ben conosciuta, (Non teoremi) che salta fuori che anche Pallotta forse si e' messo milioni su miloni in saccoccia. Pallotta, allora, sarebbe stato il classico marito che se lo taglia, per far piangere la mogliettina, poverina che rimarra' senza pesciolino. Tutti hanno visto il gruppo di esperti in Finanza che Friedkin ha inviato in Italia. E chissa' quanti altri esperti lo stesso futur Presidente avra' (Possibile) inviato per sondare, per annusare, qui e la'. E lo credo, sborsare 800 BILGIETTONI BELLI GROSSI, tutto e' lecito come verifica. In piu' per alcuni tifosi del Bandierone, anche il FPF continua a essere circondato dai dubbi. Comprensivo, per questi tifosi, seguire la dottrina Trump, cioe', tu mi colpisci una volta, e io replico come minimo con il doppio. Insomma in Sicilia nascevano i figli gia' con un compito. Devo ricordarlo questo compito? Che tristezza notare che per molti tifosi non vale la pena farsi un esame di coscienza, per poi riflettere e convincere altri che se non si e' vinto quasi nulla nella Capitale, i motivi sono molteplici. E i tifosi non hanno nessun diritto di chiamarsi.... F U O R I ....
   
 
 Lupo72 
963
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
24
Ma perché qnd le cose vanno male, tutti a dire che le colpe son tutte nostre, della nostra incapacità di saper fare le cose, delle nostre pippe che non sanno giocare a pallone, dei nostri maestri che non sanno insegnare.....dei nostri magazzinieri che non sanno “magazzinare”.....e se agli altri vanno bene, stiamo qui ad osannarli?
Non voglio gufare perché il tifoso romanista non fa quello di mestiere (chi invece ha le mani nella caciotta, ce l’ha nel DNA), ma mi piacerebbe tanto che prima della fine del campionato, venga fuori tipo calciopoli.....come è mai possibile che in 3/4 di campionato, ad una squadra tutto fila liscio come l’olio (anzi di più....oltre a rigori inventati a favore ed annullati a sfavore, se non si portano a casa i 3 punti l’arbitro non fischia...a costo che si continui a giocare fino al giorno dopo...) e ad altre tipo la ROMA (ma guarda un po’ l’odiata eterna rivale) oltre agli infortuni ed alla esplicita incompetenza societaria, non ne va bene una....ma una davvero? Coincidenze? Mah!!!!
La ROMA domani va in trasferta in Belgio e poi gioca non lunedì, come accadeva a loro o al Milan l’anno scorso, nemmeno domenica sera alle 21:00....no!!! La ROMA gioca ancora in trasferta a Cagliari, anticipando alle 18:00 di domenica.....ma questo non ora ai 16’ di finale di una competizione europea, ma dal primo turno di EL....non viene a nessuno il dubbio che ci sia qlcs dietro? Ok io tifoso di parte, opto per la malafede nei confronti del Panzone a prescindere.....e smettiamola di portare su un piedistallo, uno che fino a poco fa era schifato pure dai suoi tifosi stessi....non criticato .... SKIFATO!!!!
Spero che il tutto venga fuori già da quest’anno.....senza fare come calciopoli, che per non so quanti anni Moggi ha fatto gli stracatzi propri e poi annullati 2 soli anni di Juve partendo dalla B....quando invece doveva essere radiata.
   
 
 Piedone 
504 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
23
Gerry, non mi sembra che l’incursione in sa di Petrachi negli spogliatoi, dopo l’indecente primo tempo di Sassuolo, sia stata criticata dai tifosi, anzi.. forse il solito CorSport di Zazza, forse Marione… ma a me risulta esattamente il contrario.
Semmai la conferenza stampa “chiarificatrice” è stata inutile, come l’ammissione che la Roma non compra giocatori da 70 milioni, ma ne prende sette da dieci (io avevo anche scritto perché non 70 da 1 milione ? ).
Così come tutta la vicenda è stata inutile, considerato che la truppa, dopo la “strigliata”, è riuscita a fare ancora peggio con il Bologna in casa.
La verità è che Petrachi non è e non può essere legittimato a fare il “capo” semplicemente perché nemmeno lui sa se verrà confermato.
Forse ha qualche chance in più Zorro, ma se non arriva quarto, come sembra, anche lui è a rischio.
Quando parlo di un “boss” sempre presente a Trigoria, faccio riferimento al Presidente o ad un delegato VERO, investito per far questo.
Tra i tanti personaggi passati in questi anni a Trigoria, io ho visto tanti galli a cantà, ed infatti non si è fatto mai giorno.
Certo, mi viene da vomitare a pensare come un Lotirchio, così denominato per la sua nota avarizia, sia riuscito ad imporsi nell’ambiente caciottaro, che forse romano non è, visto che fanno tutti pippa.
Poi se lui li paga in nero, sono ipotesi, teoremi.
Allora siete poi così sicuri che Pallotta “in nero” non ci abbia guadagnato?
Che gli “affari” N’Zombie e Pastore non nascondano qualcosa?
Che questo FpF sia la causa di tutto?
Teoremi, ipotesi, come i gomplotti, i senatori, i cespugli di Trigoria.
Ma c'avete degli informatori privati ?
Io ho visto una squadra sempre diversa, una girandola di giocatori, con i più forti ceduti e innesti a casaccio, sperando in colpi alla Alisson o Salah, per poi poterli rivendere.
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
22
Piedone, come sicuramente ricorderai, a me il consigliere che tira il sasso e nasconde la mano non m'è mai piaciuto. Se vuole "consigliare" sbuchi fuori dalla nebbia di Londra, si faccia assumere, ci metta la faccia e se sbaglia paghi, come tutti.

Questo è uno degli errori della presidenza Pallotta. Come quello di fare proclami roboanti su cose di cui non capiva niente. Come scrissi anche a suo tempo, Pallotta è uno speculatore di borsa, non è un manager industriale. Scegliere gli uomini e plasmare intere organizzazioni non è il suo mestiere, lui è uno da tavolo del casinò. Gioca da solo e qualche volta vince, qualche volta perde.

Friedkin, da questo punto di vista, mi fa sperare meglio, perché lui, invece, è un manager vero, uno che ha organizzato una rete di vendita con centinaia di concessionarie Toyota, nelle quali lavorano migliaia di persone, dai venditori ai meccanici, dai magazzinieri ai contabili, tutta gente che va selezionata, amalgamata, guidata, motivata.

Non credo che Friedkin ne sappia di pallone molto più di Pallotta, ma sono quasi sicuro che ne sappia molto di più su come si gestisce un team e gli uomini che ne fanno parte. Il che sarebbe già un bel progresso. Se poi mette il figlio a Trigoria in pianta stabile, ancora meglio. Così aiuta a decespugliare, come dice Gerry.

Poi, immagino, sa pure che mandare avanti una ditta stando sempre con l'acqua alla gola per i debiti è una situazione perdente da tutti i punti di vista. Praticamente tutti (calciatori, procuratori, banche, altre società, ecc.) si sentono liberi di spernacchiare chi è indebitato e di imporgli i propri voleri.

Difatti il panzone, odioso ma (purtroppo) anche ammirevole da certi punti di vista, è partito proprio così, eliminando i debiti. Di suo non ci ha messo una lira, l'enorme debito che gli aveva lasciato Cragnotti con l'erario se l'è fatto spalmare in 25 comode rate annuali grazie alle sue "entrature" nel palazzo, e poi ha messo insieme la sua prima squadra raccattando qua e là parametri zero. Apriti cielo! I tifosi del bandierone biancoceleste si sono imbufaliti perché si aspettavano un altro Cragnotti di manica larga e invece si sono ritrovati con un pidocchioso, che oltretutto non gli passava nemmeno i biglietti gratis.
Ma il tempo, che è galantuomo, alla fine ha dato ragione al panzone e non ai tifosi.
   
 
 gerryrosso 
205 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
21
Caro Valerio, seriamente, esco dall'ironia e mi dico d'accordo con te e le tue riflessioni: un Presidente a Bostòn e assente (forse per buoni motivi...) e un Gran Consigliere a Londòn non vanno bene.
Ma, allora, perché (per noi che non abbiamo un vero Presidente Delegato tipo Boniperti, Galliani etc) dovrebbe funzionare di più il dar pieni poteri a un coach-manager (Ferguson, Mou...) cioè a uno pagato dal Capo per allenare la squadra ma che la FA anche, e non a un plenipotenziario DS, conscio dei programmi economici del Capo, che la FA d'accordo col coach e poi gliel'affida e ne verifica la conduzione?
E perché, quando arriva fra noio un DS che è uno come Petrachi, che non pare "più Corsaro a capzi sua" d'un Saba o un Monchi, è rispettoso di Zorro, ma va negli spogliatoi a capziare DIRETTAMENTE per procurata infamia (a Sciasciuòlo!) quelli che lui scelse e comprò coi soldi del Capo, i duri&puri dell'amòr di Lupa insorgono e scrivono che quello ha dissacrato lo spogliatoio e delegittimato il coach? Il quale, giustamente, dice la fake news, lo ha maloparoliato davanti "ai ragazzi" prima di cacciarlo per invasione di campo?
Epperché quando il DS dice papale in conferenza stampa che a lui non gliene fopte un capzo se non dà indiscrezioni a nessuno, la "stampa romanissima" lo attacca? E quanti articoli, anche su questo Forum, erano di questo tenore?
Io da allora sto con Petrachi, e penso che Trigoria decespuglianda est ancòr (e anche ovest)... Forza Roma.
   
 
 gerryrosso 
205 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
20
Oh, Johnny! Oh Johnny!!!.., come diceva quell'atomica Gilda al duro ma lealissimo Glenn: ma come ti viene di postare pensieri così brutti?: CC, ZA ZA, bubbù...
Epperò io penso tu c'hai còlto, oh, bìschero d'un vecio molisàn!, compagno mio di piccoli cabotaggi presunto-pallottiani in isole sempre vergini; e che ci sono 2modi2 di ungere col nero l'altrui impegno: il fepso lo passa prima (del bianco), il furbo lo passa dopo... Capisci ammè?
Sul Tempestilli-potato, che dopo 33 anni non si trova con i conti, una conferma: se Carthago delenda erat, Trigoria cedespuglianda est (e pure ovest...).
Soprattutto se vogliamo salvare il soldato Ryan, eccioè quel figliolo ancor tenero di Don Dan coi dindìn che (dice) sta arrivando per fare tutti felici&contenti. Speriamo bèn... Forza Roma.
   
 
 Piedone 
504 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
19
Che ci sia una parte di tifoseria organizzata che pretende di poter pilotare, almeno parzialmente, le scelte societarie, è cosa nota, e non ne è esente nemmeno la Rube.
Però credo che quello che ha rovinato la Roma in questi anni sia stata proprio l'assenza di un manico che si facesse rispettare in TUTTO.
Per far questo devi conoscere il calcio, l'ambiente in cui si muove, i procuratori e i calciatori.
Tu pensi che un JJ, su cui scherzavo (ma ora non più), sarebbe rimasto con quell'ingaggio affermando che lui "sta bene qui"?
Ma scherziamo?
La Roma gli ha trovato più di una sistemazione, ma non ha schiodato.
Come Pastore.
Sono cose inaudite, come il pretendere di cambiare squadra quando sei sotto contratto.
Prima rispetti il contratto, come avviene in tutti i lavori, poi vai dove ti pare.
Io le accuse a questa società le faccio per la sua manifesta INCOMPETENZA.
E' normale che le scelte tecniche le abbia pilotate uno che nemmeno faceva parte dell'organigramma?
Un "consigliere occulto" che se ne stava tra Londra e il Sud Africa?
Il mondo del calcio non è uguale a quello della produzione industriale, e nemmeno della finanza.
Non si possono applicare gli stessi metodi organizzativi, come afferma una certa persona di cui non leggo nemmeno più le risposte (tanto non ci si capisce niente )
Se non hai conoscenze tecniche, almeno di base, ti serve veramente un "capo" in loco, che sò, un Capello vicepresidente, o anche gente che possa rivestire entrambi i ruoli da leader e coach, un Mourinho, anche un Allegri, a cui la scuola Rube ha fatto bene.
E programmare la crescita TECNICA della squadra.
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
18
Esatto Piedone, uno dei sistemi che nel calcio andrebbero adottati, in tutte le società e non solo nella Roma, sarebbe quello di rispettare i contratti.
Arrivano giocatori con un contratto quinquennale, giocano bene tre partite e vanno subito a bussare per "l'adeguamento". Ma adeguamento de che? Ma pensa a giocare va, che è meglio.

Tu hai mai visto, per esempio, il procuratore di JJ andare in società a dire: "Il mio assistito prende 2,2 milioni netti di stipendio l'anno per 5 anni. Uno sproposito e una vergogna, è un affaruccio che avevamo apparecchiato insieme io e Sabatini. Ma adesso mi è venuta una crisi di coscienza e ammetto che il mio assistito non vale nemmeno la metà di quella cifra e quindi vi prego di dimezzargli lo stipendio"...

Lotito è l'unico che lo ha fatto. Chi si faceva venire il "mal di pancia da adeguamento" finiva in tribuna e tanti saluti. L'ha fatto due volte e la lezione è servita a tutti. Da allora in poi alla lazio pensano a giocare senza rompere i kollioni.

Lotito ha fatto anche un'altra cosa meritevole: ha tagliato i viveri alla tifoseria organizzata. Niente più biglietti gratis, niente più privilegi. Risultato: da anni gira con la scorta, per anni i laziesi andavano alla stadio, ogni santa domenica, con migliaia di cartelli con su scritto: "Lotito vattene". Solo in questi ultimi 2-3 anni che è riuscito a vincere derby e titoli e addirittura adesso lotta per lo scudetto, i "tifosi" si sono dati una calmata.

Ma qualunque presidente italiano che si mettesse in testa di seguire quella strada, deve sapere che avrà contro la tifoseria organizzata che perde i suoi privilegi, i procuratori dei giocatori che perdono la mangiatoia, i giornalai che (finanziati dai procuratori) stanno sempre lì a giustificare "gli adeguamenti" e quindi, con un clima del genere, alla fine avrà contro anche la tifoseria sana. E sono sempre di meno quelli disposti a investire i loro soldi e il loro tempo solo per farsi insultare da tifosi-mafiosi e tiranneggiare da procuratori-squali.
   
 
 Johnny 
428 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
17
TEMPESTILLI,

TI VANTI ORA di voler sputare nel piatto che per 33 anni ci hai mangiato? O ci vuoi far credere che avevi lasciato chissa' quale Paradiso per l'amore della Maggica?. STRANO...STRANO x 100 volte che la ROMA ha sempre ricevuto di piu' da meritarsi essere querelata per mancanza di?...Di che cosa? I R R I C O N O S C E N Z A? oppure si tratta di....Mungere...Mungere....e Mungere!!!!! al massimo?
   
 
 Johnny 
428 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
16
QUANDO LEGGO AFFERMAZIONI COME QUESTA...--Come faccia poi Lotito a pagare così poco gente che ha un rendimento triplo dei nostri supervalutati non si sa--In questa affermazione non e' menzionato un dettaglio MONUMENTALE. E cioe'...Ma come fa a trattenerli?

QUI due sono le cose, direi a questa persona...Senti Sig. Bandierone...Togliti la maschera e dimmi, ***CI SEI, O FAI FINTA?*** In un Paese, anche mio, dove il bambino non appena va all'Asilo Nido il primo verbo che impara, e poi come coniugarlo e'??? F R E G A R E - I L - P R O S S I M O - A L T R I M E N T I - E' - L U I - C H E - T I - F R E G A......sovrebbe essere facilissimo immaginare come fa...O PANZONE!

Nei Paesi dove le Leggi vengono, largamente (Non tutte) rispettate, fanno subito, sopratutto se e' convolto lo Stato, se vogliono sapere se hai FREGATO lo Stato. E' semplicissimo. Con il sistema del pagamento che regna in quei Paesi, il pagare in contanti praticamente e' sparito. Se arrivi a New York e vuoi affittarti una macchina e vuoi pagare in contanti, non ti resta che camminare per raggiungere la tua destinazione. Perfino il Tassista ti avvisa, no cash, only CC. A cosa voglio arrivare? Semplice. Di Riffa, o di Raffa, il Padrone (Nel Bel Paese) riesce a far si che fra i tanti pagamenti via CC, c'e' anche il fattore Contanti. Quindi, quel panzone emette due pagamenti, ovvio, no? Devo essere piu' chiaro?

ALTRA AFFERMAZIONE simile a quella appena accennata...Eccola!...--Un altro modo per trattenere i giocatori è far capire che la società ha un progetto serio, non un mercato aperto h24, come ha dimostrato la Roma in questi anni--....Ancora la stessa domanda..."CI SEI, O FAI FINTA? "...Risposta...La As AROMA ha un vicino di casa che, non si sa come, ma nel periodo del Ferragosto, questo vicino di casa si sente, si vede, sbandiera che si prepara a passare le vacanze con la famiglia nei posti riservati ai VIP. Quindi, con un vicino cosi Spaccone, ecco che tocca almeno trascorrere un giorno di piu' di vacanza. Si ma il portafoglio piange e non puo' provvedere. E allora, papa. Ci porti in vacanza anche a noi, dicono i figli? Eh certo, risponde er BABBO. E cosi marito e moglie iniziano a sondare dove trovare i schei per andare in vacanza. Di certo ai bambini non gli si puo' dire la verita', altrimenti poi si mettessero A PIAGNERE...Et Voila' come si e' tenuta a galla la As Roma....e come i Bandieroni volessere che percorresse la stessa strada che tanta GLORIA CI PORTO'.....ZA ZA!!!!!
   
 
 Piedone 
504 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
15
Per trattenere i migliori ci sono altri mezzi, non solo l'ingaggio.
Se fai il pazzo perchè vuoi più soldi e sei sotto contratto, ti sbatto in tribuna, così vediamo dopo un anno che stai fermo quante squadre ti cercheranno.
Poi è chiaro che tutto il sistema è marcio e che i procuratori sono i primi ad avvelenarlo.
Un altro modo per trattenere i giocatori è far capire che la società ha un progetto serio, non un mercato aperto h24, come ha dimostrato la Roma in questi anni.
Basti pensare alla cessione di Strootman dopo la prima di campionato, il cambio repentino tra Manolas e Rudiger, Dzeco che era stato già ceduto al Chelsea etc. etc.
Chi viene alla Roma sa già di essere di passaggio, qui è tutto un continuo divenire, allenatori, DS, DG, giocatori.
Non si sa chi comanda.
Nell'Atalanta e nella Lazie giocano gente che da noi sarebbe stata già ceduta da un pezzo.
Come faccia poi Lotito a pagare così poco gente che ha un rendimento triplo dei nostri supervalutati non si sa.
Forse bisognerebbe mandare dele spie a Formello.
Se la Roma spende troppo, significa che è una società gestita male.
Torniamo sempre a bomba.
   
 
 Johnny 
428 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
14
GERRY...IULIUS...PIEDONE...Vi ho letto..la conclusione..Siete TRE Italiani e non poteva venir fuori che un rapporto Italian style.. Culturalmente fate riferimento all'Allenatore, al DS, sia per gli acquisti, che nel gestire la squadra. L'Americano non la pensa cosi. L'Americano non lascia a nessun Individuo decidere un settore da solo. Esempio (gia' praticato dal Milan durante gli ultimi anni della gestione del Berlusca). In nessuna circostanza, io, che la penso come loro, mai permetterei all'allenatre di imporre alla Societa' la scelta che riguarda il VICE. Invece la Societa' dovrebbe scegliere due (Non uno) assistenti. Un ex difensore, e un ex centrocampista, o attaccante. Durante gli allenamenti la squadra nei momenti stabiliti si dividerebbe in due sezioni....Difesa..e..mediana&attaccanti da un'altra parte. L'Allenatore sarebbe li per seguire esercizi, movimenti e tutto il resto tutti eseguiti agli ordini dei capi reparti. I TRE poi stabilirebbero quando riunirsi e ognuno emetterebbe la propria opinione. Quando si tratta di scegliere la formazione per il prossimo incontro, l'allenatore chiederebbe al preparatore della difesa come ;s schierasse.. La stessa richiesta al responsabile dell'altro reparto. In quel momento, venuto a conoscenza della scelta dei due reparti, l'allenatore potrebbe ordinare una pausa ai due collaboratori. Cioe' voi andate al bar, o dovunque volete vuoi, ci rivediamo qui fra un'ora. In quell'ora l'allenatore riasamina la scelta dei due reparti. Fa una valutazione se fra quei due reparti c'e' una garanzia di amalgamia, oppure non ne vede nemmeno l'ombra E cosi ecco che i tre davanti a un tavolo cominciassero a discutere i pro, e i contro. Una volta stabilita la formazione da mandare in campo, i tre responsabili dovrebbero trascriverla, e poi su un foglio la formazione approvata. In caso Foglio che viene archiviato. Se i firmarla. Nel caso uno dei tre ha delle riserve sulla scelta, allora deve scriverlo. Questo per una ragione semplicissima. Il Presidente se la squadra subisce una scottante sconftta di 7-1, deve poter chiedere alla segretaria di procurargli il rapporto formazione firmato. Se tutti erano daccordo per la scelta della formazione, beh il Presidente lo deve sapere. Se uno dei tre aveva segnalato che non era daccordo con la scelta, ebbene il Presidente avra' qualcosa per iscritto. E poi alla fine, per giustificare la disfatta, i tre devono scrivere un rapporto per esprimere la causa
   
 
 Roberto+ 
682
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
13
Grosso modo concordo con Piedone, anche a me piacerebbe tenere i migliori.
Però vivo anche su questa terra, non sulla luna.
Quando senti che Pellegrini vuole 4 milioni netti all'anno per rinnovare, cioè più o meno quanto Milinkovic-Savic e Luis Alberto MESSI INSIEME, dove ognuno dei due presi singolarmente è meglio di pellegrini quando è in forma (del Pellegrini di adesso nemmeno a parlarne), allora mi rendo conto che "trattenere i migliori" è un discorso molto più complicato di quello che pensiamo.
Le cifre sui monte-stipendi sono impietose. Questi i dati degli stipendi lordi:
Juventus 294
Inter 139
Roma 125
Milan 115
Napoli 103
Lazio 72
Torino 54
Fiorentina 50
Cagliari 44
Bologna 41
Genoa 40
Sampdoria 36
Atalanta 36
Sassuolo 35
Lecce 32
Parma 31
SPAL 30
Udinese 30
Brescia 28
Verona 25

Abbiamo il terzo monte stipendi della serie A ma l'Inter, che è al secondo posto, ci supera solo di poco pur avendo un livello qualitativo più alto del nostro. Il dramma si acuisce quando si guarda alle altre due squadre più in alto di noi in classifica: la Lazio spende la META' di noi, l'Atalanta UN TERZO.
A questo punto è chiaro che la Roma paga i suoi pelandroni almeno il 30-40% in più di ciò che meritano. Quando si fa il discorso "bisognerebbe trattenere i migliori", appare chiaro che l'arma principale per trattenerli sarebbero i quattrini.
Ma io mi chiedo: se uno società già paga i giocatori il 40% in più di quello che valgono e di quello che meritano, come può pensare di spendere ancora di più per trattenere i migliori? Dove li trova i soldi per strapagare la gente? Ed è giusto che la AS Roma paghi più degli altri per avere le stesse prestazioni o - purtroppo - addirittura prestazioni peggiori?
   
 
 Piedone 
504 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
12
Condivido, per aspetti diversi, entrambe le risposte (si Gerry, pure la tua )
Zorro ha cercato di rispettare “certe” gerarchie, quindi se Mikitarian, Pastore, Fazio etc. avessero rispettato le aspettative, i giovanotti avrebbero aspettato il loro turno.
Poiché, per infortuni o semplicemente perché bolliti, i primi della lista (non della classe..) non erano abili e arruolati, è passato ai giovani.
Ai più forti (Zaniolo e Diawara) e a quelli su cui si sperava di fare plusvalenze (Kluivert, Under).
Adesso Petrachi, che soldi non ne aveva da spendere, ha reclutato altri giovanotti, di cui uno solo già semi-collaudato.
Il ragazzo sembra forte, ma per ora sta in coda.
E’ il comportamento razionale di un allenatore che non vuole essere fanculiato come i suoi predecessori.
Ecco perché scrivo e dico che, tra infortuni e sole, Zorro fa quello che può, anche con qualche errore.
Però Julius vi scrive e vi elenca quello che è il mio cavallo di battaglia: se stai sempre a cambiare formazione non puoi aspettarti grandi cose, a meno che non compri vecchi lupi da battaglia che ci mettono di meno a capire cosa devono fare (lo sanno da soli) ma anche ad afflosciarsi atleticamente.

Quindi ribadisco la mia solita posizione: occorre un mix di giocatori di qualità (non supercampioni) giovani e stagionati (non bolliti), stabile, cercando di non vendere i migliori e ogni anno acquistando poco e bene.
Compreso l’allenatore.
   
 
 Iulius 
931
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
11
Giusto Gerry ma è un rompicapo senza soluzione anche perché a farsi male (di quelli indispensabili) sono stati due giovani (Zaniolo e Diawara).

Uno potrebbe dire, per assurdo, ecco l'errore, abbiamo schierato (comprato) troppi giocatori giovani e i giovani si sa sono discontinui e prima dei 26/27 anni non maturano calcisticamente.

E poi c'è un altro fattore, la Roma è l'unica squadra in Europa che ha rischiato tutto cambiando tutta la difesa. 5 giocatori su 5.
Ha cambiato il portiere, i terzini e i due centrali, da Olsen, Kolarov, Florenzi, Fazio Manolas, A P.Lopez, Spinazzola, Peres, Mancini, Smalling.

E ha cambiato pure i due mediani davanti la difesa passando da Cristante/Nzonzi(De Rossi) a Diawara/Veretout.
E pure l'ala sinistra abbiamo detto addio al faraone optanto per il giovane Kluivert
Formazione Roma Lazio del settembre 2018
Olsen Kolarov Florenzi Manolas Fazio Nzonzi De Rossi Elsha Pastore Dzeko Under

Insomma 9 su 11 sono nuovi, allenatore nuovo, dice, ma che pretendi al primo anno?
Però poi non si capisce il grande campionato dell'andata, e il fatto che il calo fisico i giovani non dovrebbero averlo.
   
 
 gerryrosso 
205 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
10
Le osservazioni di Valerio sono dati di fatto riscontrabili in quasi tutta la gestione Mericana. Quelle di Johnny sono auguri di buon governo economico e culturale di una società che non reprime la gioventù. Poi viene Iulius e dimostra che nella Roma di quest'anno (e nel precedente) il numero dei giovani presenti non solo in rosa ma in campo è maggiore di quel che si dice. Col che salta il teorema che la Roma non è squadra per giovani. Bene, io penso che a consentire loro tanto spazio ha giocato la lunga/varia serie d'infortuni che ha colpito ANCHE molti veterani (Pastore, Miki, Perotti, Fazio): con loro abili e arruolabili, sarebbe stato interessante vedere l'agire di Zorro: il quale, secondo me, non ha paura di schierare i giovani se la NECESSITA' lo costringe (perché questo lo farebbe chiunque...) ma pure se ciò sia stato messo nei PATTI con la Società. Voglio dire: con Zaniolo SANO lui non ha dubbi e lo preferisce; MA con Zaniolo ROTTO sa che deve mettere Undèr e Kluivert non solo perché non ha alternative, ma perché, se no, pagherà lui certi patti del Padrone coi Procuradòrs. E tuttavia, se arriva un Perez (che è meglio dei 2) mette l'ultimo arrivato (soprattutto quando quelli fanno i fighetti o i distratti). Ma poi, come con il Lecce, nella formaciòn di partenza rimette Undèr, e Kluivert lo infila PRIMA del Perez. Ciò si chiama GERARCHIA, che, come si vede, per Zorro non è cosa che riguarda solo la priorità d'un Kolarov su Spina o d'un Perotti su Kluivert, ma pure i giovanottini fra loro. Insomma, Zorro non è Garcia Spallo o Ranieri, uomini fatti che debbono ignorare i boys, ma è furbo e sa come agire nello spogliatoio. Per fortuna, però, è pure onesto: le sue scelte non sono "paternalistiche" ma tengono conto delle qualità dei singoli e degli equilibri interni che nascono. Insomma, Zorro, finora, tutto sommato, ha "volteggiato" sul cavallo abbastanza bèn, tenendo legata a sé la truppa, ma sacrificando il "gioco perfetto" (al netto, naturalmente, degli "errori tattici" fatti da lui stesso in certi matchs che sappiamo). Gioco perfetto, o migliore, che questa Roma potrebbe pure fare, se certi "titolari" fossero di sana e robusta costituciòn... Solo allora potremmo giudicarlo bèn, lo Zorro... Forza Roma. sani.
   
 
 Iulius 
931
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
9
Ma magari fosse facile delineare una linea di scelta come fate voi John e Piedone: cioè o gioco coi giovani e faccio la provinciale o gioco coi vecchi e faccio la squadra matura di 30enni che lotta per la Champions.

La Roma fa un po' e un po' come sempre in tutte le cose e non ci si capisce niente.
La Roma fa una politica sui giovani?

NO dice John categoricamente, e Piedone avalla giustamente così come anch'io sarei portato a dire.

Però poi vedi che Kluivert ha 20 anni e gioca spesso, Under ha 22 anni e gioca pure lui, Perez ha 22 anni e appena arrivato gioca,
Diawara ha 22 anni ed è una colonna di questa Roma come Zaniolo 20 anni.
Pellegrini ha 23 anni come Mancini 23anni e giocano titolari.

Siamo già a 7 giocatori 20-22 enni di media che vengono spesso impiegati nella prima squadra.

Poi però ce ne sono altri a margine che non giocano mai, Fuzato il portiere brasiliano 20enne, Cetin 23 anni usato meno di niente, Ibanez e Villar 21 anni che troppe panchine dovranno vedè prima de giocà 5 minuti.

Allora ci chiediamo, questi ultimi perché so' stati presi?

Certo non puoi schierà 10/11 di giovani, pure questo è vero, ma o ci credi o non ci credi..
   
 
 Johnny 
428 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
8
PIEDONE,

DUE ORE con un faccia a faccia con te, saresti costretti a revisionare tante cose. Non ci riusciresti perche' nemmeno io ti chiederei di cambiarle. In buona parte il tuo modo di tifare e' Autentico, e' Bello, ci deve essere. Ma bisogna anche andare con il FLOW, cioe' con il passo dei tempi altrimenti si soffre, mentre gli altri che cambiano, gioiscono.
   
 
 Piedone 
504 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
7
Volevo aggiungere al precedente post una sintesi sul “concetto giovani”,che ogni tanto si riaffaccia su questo forum, e lo faccio ora.

Se sei un allenatore che vuoi lanciare IN ITALIA delle baby promesse devi:

-o allenare una squadra provinciale (nella speranza di rivenderne qualcuno)
-o allenare una squadra di pippe stagionate (sei costretto a ricorrere alla panchina)
-o fallire gli obiettivi per cui eri partito (perso per perso…)
-o, e mi ero dimenticato questo caso,
TE RITROVI UN FENOMENO (Rivera, Baggio, Totti) che pure un cieco se ne accorgerebbe e solo un matto (Carlos Bianchi) se lo farebbe sfuggire.

A proposito di Carlos Bianchi, per difendersi da questa accusa di profonda incompetenza, ha dichiarato che la “colpa” di un’eventuale cessione sarebbe stata di Franco Sensi “che ci voleva fare i soldi”.
Può darsi, questo a conferma che sono sempre i presidenti, quelli che hanno l’ultima (o la prima?) parola sulle cessioni.
Infatti, ammesso e non concesso che la Roma riuscisse ad allevare futuri campioncini, questa proprietà li avrebbe già venduti al miglior offerente, comprese mogli, suocere e zie
   
 
 Piedone 
504 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
6
Per lanciare i giovani, o meglio, farli giocare con una certa continuità, la condizione ideale è non essere in lizza per obiettivi importanti, e da quando ci sono i dindi della Champions, anche un quarto posto diventa tale.
Oppure stare in una piazza con meno pressioni, come il Gasp nella Talanta, tra l'altro squadra specializzata in far giocare (apparenti) promesse e poi rifilarle a caro prezzo ad altre squadre.
La Roma, o meglio gli allenatori dei periodi cupi o semicupi, avevano la libertà di attingere al vivaio, anche perchè di gente più forte ne avevano pochina.
Totti fu lanciato mica quando eravamo in lotta per lo scudetto.
I migliori allenatori che abbiamo avuto non mi sembra che impazzissero per far giocare i baby: nè Liedholm, nè Capello (figurat!) nè Spalletti (quando mai..).
Gli esordi e, soprattutto, le conferme, avvengono sempre in stato di necessità.
Il Milan, relegato quasi a metà classifica, è una di quelle squadre che ha potuto/dovuto.
Se noi dovessimo precipitare verso il sesto, settimo posto, vedrete con maggior frequenza le faccette nuove che chiedete.
Ricordo ancora le invocazioni per Uchan
Semmai mi domando, se non sarebbe meglio, invece di far arrivare orde di pulzelli sconosciuti, attingere al settore giovanile, ma qui, forse per la prima volta da sempre, posso essere d'accordo con l'esperto d'oltreoceano:
nun ce se magna abbastanza
   
 
 Iulius 
931
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
5
Avevo pensato la stessa cosa quando ho letto Gabbia confermato al Milan al posto di Musacchio?

Ma Gabbia chi, ma chi è?
E invece vedi se l'è cavata, noi abbiamo Ibanez e Cetin ad ammuffire in panchina.
Cetin aveva inziato e sembrava discreto, certo tutto da addestrare e migliorare per il campionato italiano (è turco, ha 23 anni) ora da dicembre neanche 5 minuti (quando era stato titolare nella partita vittoriosa col napoli, 15 minuti col Milan e 20 con l'Udinese).

Villar e Ibanez si rischia di rivenderli a Giugno senza averli mai visti giocare come è successo a tantissimi giocatori venuti alla Roma.
Ma a che serve? Perché l'abbiamo presi?

Misteri della Roma perché solo qui queste cose succedono..
   
 
 Johnny 
428 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
4
IULIUS,

MI SONO sgolato nel ripetere che nessun allenatore della Roma (Con i DS a guardare altrove) ha mai pensato di lanciare una SOLA promessa. Quando vedo che un Milan in seguito a un infortunio a Kaeger (Ex Palermo, e Roma) si fa male. Doveva entrare Musacchio seduto in panchina. Musacchio dice a Pioli, non me la sento, mi fa male il polpaccio (Vero??? o solo una protesta visto che Kaeer gli ha soffiato il posto). E allora che fa Pioli? Non chiede a un Calabria (Terzino) di provare a ricoprire quel ruolo. Invece si avvicina a Gabbia (Giovanissimo) gli parla, gli mette la mano sulla spalla e vistosamente gli fa sentire una MONTAGNA di fiducia. Il ragazzo entra e non sbaglio un solo intervento. Stiamo parlando di coprire la posizione di centrale. Non e' finita. Partita seguente . Fiora-Milan....CHI...CHI...parte titolare? Lo avete capito GABBIA. Io queste cose non mi sfuggono grazie al gioco dei Scacchi che pratico da oltre 40 anni. Ho poi notato, durante Fiora=Milan, che Gabbia si lanciava verso l'azione offensiva alla Koulibally, smistando palloni, mentre Romagnoli continuava a giocare STILE KOLAROV, cioe', passaggi Orizzontali, o pallone a Donnarumma. E Romagnoli oramai e' un veterano, eppure si C.AGA sotto quando sente quel cuoio in contatto al piede.

CONCLUSIONE.....Ma e' mai possibile che sono trascorsi anni e anni da quando esordirono Totti e DDR....e poi? Tutti venduti perche' secondo una dichiarazione di Spalletti, "Roma non ha la pazienza con i giovani".....Beh Luca Pellegrini ne e' stata la prova. Roma vuole solo Top Players...E chi li paga senza che la Societa' possa trovare altre vie per aumentare gli introiti? Bella domanda. Una di quelle che rimarra' senza risposta...
UN MOMENTO....forse una risposta c'e'....I giovani del vivaio non fanno guadagnare nulla? Mentre acquistando qualsiasi SOLA c'e' qualche cosuccia da R O S I C C H I A R E?
   
 
 Iulius 
931
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
3
Se vi può consolare, gli allibratori (non gli alligatori quelli stanno nel Tevere) danno per certo il passaggio del turno in Belgio con 85% Roma, 15% Gent.

Anzi danno pure la Roma come possibile vincente dell'Europa League:
Inter e Manchester U. favorite, poi Arsenal, Siviglia e Wolverhampton subito dopo, e sesto incomodo la Roma molto prima di Ajax, Shaktar, Porto, Bayern L, Celtic, Benfica, Getafe, Eintrach..

Segno che la squadra è assemblata male, gestita peggio (ieri perché non fa entrà Villar o Cetin, Ibanez gli ultimi 20 minuti, sul 4-0?, da queste piccole cose si vede l'allenatore, quando dai minutaggio a sti giocatori?, più allarghi la rosa dei coinvolti maggiori possibilità hai vedi Gasp e Zaghina), e pure sfortunata (ahò noi becchiamo gli altri sempre al picco, che fine hanno fatto Bologna e Torino? Sparite dopo l' exploit contro la Roma e quasi sempre con gli arbitri puzzosi), ma dei grossi punti di forza ce l'ha.
Stanno giocando tutti metà di quello che possono dare, da Gennaio.

Miky era quello che doveva spostare l'ago della bilancia, come Pastore che per una botta all'anca ha finito de giocà e mò gioca al centro anziani, due giocatori a livello internazionale come ce ne sono pochi in serie A, poi Pellegrini è sparito non ne parliamo.

Mancini ha dei limiti ma non è scarso, verrà fuori. Smalling ieri è stato commovente, l'ultimo dei Mohicani, Dzeko pure quando ha fatto quella stagione coi 29 gol aveva una realizzazione di 1 gol ogni 7 tiri, ne poteva fa 40 (tra campionato e coppe), aveva bisogno di un ricambio, Kalinic è improponibile.

Però stiamo sempre lì, se tutti remano nella stessa direzione, possiamo giocarci il finale di stagione (pure la sconfitta con la Talanta è stata rivalutata dal 4-0 provvisorio rimediato dal Valencia) sennò è durissima, c'aspettano partitacce storicamente no come Cagliari Roma e Roma Samp ma anche tante partite difficili come Milan Roma, Napoli Roma dove ci giochiamo il 5-6 posto per l'Europa League e lì la vedo veramente nera.

Insomma ora come ora c'è poco da gioire, doveva essere l'anno zero, è l'anno -1 perché l'anno zero devi ripartire, devi costruire delle certezze per l'anno successivo.
Quali sarebbero i giocatori da cui ripartire? Io venderebbi tutti..
   
 
 Piedone 
504 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
2
Dopo la serie di sconcertanti sconfitte che hanno, salvo un improbabile crollo dell’Atalanta, compromesso il nostro obiettivo di campionato, non basta certo una vittoria, anche se consistente, contro il Lecce per tirarci su il morale.
Molto più importante sarebbe una bella prestazione, con passaggio del turno, in Belgio.
Ieri ho assistito alla partita a casa di un mio nipote e suo padre, romanisti sfegatati in piena depressione.
Il clima è triste: coronavirus, campionato che rischia la sospensione e burini che veleggiano verso lo scudetto.
Io l’unica nota veramente positiva l’ho vista nella prestazione di Mikitarian, che per me resta un fuoriclasse ancora non espresso (qui, è ovvio), forse a causa di problemi fisici.
Su Dzeco inutile che mi ripeta: è l’unico vero giocatore di livello internazionale che abbiamo, solo che è avanti negli anni e ha perso lo spunto (che non è mai stato un suo punto di forza) in fase realizzativa. Ormai gioca, e bene direi, come falso nueve o regista.
I problemi stanno altrove ed ognuno dice la sua, ma per me il valore complessivo della rosa è questo, come da pronostico.
Continuare a prendersela con Fonseca, che non è certo un fenomeno, è inutile e controproducente.
Se la nuova proprietà, dopo anni di coach “medi”, decida di alzare l’asticella (e l’ingaggio) facendo arrivare un Allegri, un Mourinho o gente “top” ne sarei ben felice, perché a questi allenatori devi dare anche i giocatori adatti, non scommesse da allevare o mezzi rotti da rigenerare.
   
 
 Lupo72 
963
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
1
Poi di Dzeko si può dire e ridire quello che si vuole.....ma il superImmobile scarpa d’oro superbomber ha 27gol all’attivo ma con 10rigori cioè....giusto quei 5gol facili facili sbagliati da Dzeko fanno la differenza .....
CR7’superpallonedoro 21gol dei quali 7 su rigore.....cioè giusto 2 in più della superpippa Dzeko.....
.....poi vabbè ci sono gli assist e la presenza nel 99% dei gol della ROMA.

Ok criticare quando sbaglia gol facili.....ma bisogna pure ammettere che se poco poco avesse il piede killer.....staremmo qui a parlare del centravanti più forte di tutti i tempi.....peccato 35anni
Avvertenze e Regolamento del Forum
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.
Solo gli utenti registati nell'area riservata 
Area Utente
Login
 posso rispondere e inviare nuovi messaggi.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.

Medaglie per gli utenti più attivi

Medaglia d'oroMedaglia d'oro: utente che ha più di 600 messaggi attivi
Medaglia d'argentoMedaglia d'argento: utente che ha più di 400 messaggi attivi
Medaglia di BronzoMedaglia di bronzo: utente che ha più di 200 messaggi attivi
I messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente.

Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.