facebook twitter Feed RSS
Domenica - 25 ottobre 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 
La Parola ai Tifosi
 Roberto+ 
629
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
Sarri dixit
Ho trovato molto interessante quelli che ha detto Sarri.
Stiamo parlando dell’allenatore della squadra numero uno in Italia, mica dell’ultimo arrivato.
E quello che, a Napoli, ha conteso lo scudetto alla Juventus fino all’ultima giornata.

Il nocciolo della questione è che gli strisciati vincevano, in Italia, anche con Allegri.
Poi hanno investito 400 milioni su CR7 per vincere la Champions e ancora non s’è visto niente, mentre in Italia volevano vincere “con il bel gioco” di Sarri. E anche lì s’è visto poco, dato che la Juve gioca maluccio anche adesso, nonostante la rosa mostruosa. Sarri viene contestato dai tifosi rubentini. Non solo la squadra gioca male e vince solo su prodezze individuali, ma oltretutto ha il fiato sul collo di Inter e Lazio e non è affatto detto che quest’anno riuscirà a rivincere lo scudetto. Insomma avevano preso Sarri per vincere e divertire e invece non divertono e rischiano di non vincere nemmeno. Il che gli rode assai.

Allora Sarri, che non mi è simpatico ma devo riconoscere che è uno che non le manda a dire, ha spiegato a tutti che quando nelle squadre ci sono le primedonne, l’allenatore non conta più un caz_zo perché quelle fanno come gli pare a loro. Mi ha ricordato la Roma, con la differenza che le primedonne juventine sono dei campioni veri che spesso e volentieri le partite le vincono da soli, e pazienza se la squadra gioca male e non è un collettivo, mentre quelle nostre sono brave solo a farsi adorare dai tifosi e a pompare cifre spropositate dal conto in banca della Roma nel conto personale. Penso anche che questo sia il motivo vero per cui Gasperini ci ha snobbato. Meglio fare belle figure in provincia, dove le aspettative sono basse e l’obbedienza dei giocatori è alta, che fare figure di cacca a Roma, dove le aspettative sono esagerate e l’obbedienza e la voglia di correre e sacrificarsi dei giocatori è minima.
 
 
Ultime Risposte
   
 
 Roberto+ 
629
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
2
Ma sai Luis, l’ultima persona al mondo a cui credere, nelle conferenze stampa, è l’allenatore.
A meno che non sia un toscanaccio lingua lunga, che te la dice così com’è.
Tutti gli altri tirano a campare, tengono famiglia, chi in Ucraina, chi in Portogallo, ecc.

Quindi, la squadra perde perché fa schifo?
Gli episodi non sono girati a nostro favore.
La squadra perde perché nessuno sa cosa fare/dove andare in campo?
Devo entrare nella testa dei giocatori (whatever it means).
La squadra perde perché messa male in campo?
Eppure l’avevamo preparata alla perfezione durante la settimana.
La squadra perde perché i cambi sono tutti sballati?
Alcuni giocatori non hanno ancora assimilato i miei schemi.
La squadra perde perché gli avversari sono più forti?
L’arbitraggio ci ha penalizzato.

Potrei continuare per pagine e pagine.
L’almanacco delle fregnacce conta più di 500 pagine.

Le uniche risposte che non sentirai MAI in una conferenza stampa di un allenatore sono queste:
1) Sono qui da 6 mesi e ancora non ho capito un caz_zo di come schierare questa squadra.
2) Volevo che mi comprassero Tizio e Caio ma mi hanno detto di fare la minestra con quelli che avevo, che secondo me sono delle seghe, ma che in pubblico mi tocca pure elogiare.
3) Sono convinto, come molti dei miei colleghi, che il calcio sia fatto di disegnini alla lavagna, ma poi in campo non succede quello che avevo disegnato.(Disse Pesaola, che i meno giovani ricorderanno, queste testuali parole: “Io all’inizio della partita li schiero bene in campo, ma poi quelli si muovono...”)
4) Appena arrivato, Bungaciov, Frezzeko e Follirenzius mi hanno detto di prendermi il mio stipendio e di non rompere i kollioni perché tanto in campo lo sanno loro come si devono comportare e io, per non turbare la pace dello spogliatoio, ho subito ubbidito. Difatti quando li intervistano, dicono che sono un ottimo allenatore e che mi seguono in tutto e per tutto nella mia filosofia di calcio.
5) Hanno cercato altri 4 allenatori prima di me, gente che lo spogliatoio lo forma, non lo subisce, ma siccome per fare questo bisogna avere le spalle coperte dalla società e qui la società non c’è, quelli lì alla Roma gli hanno fatto marameo e alla fine, per disperazione, hanno preso me, che sono la quinta scelta e tanto valgo.
   
 
 Luis 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
1
Concordo al 100% ,aggiungo che probabilmente molti attuali calciatori della rosa della roma temono un cambio di proprietà magari dopo un piazzamento fuori dalla champion o addirittura fuori dalle coppe perché
potrebbe condurre ad un ridimensionamento dei loro stipendi del tutto squilibrati rispetto al loro effettivo valore che e' assai più basso ,ed in effetti chi capisce di calcio come Gasperini ha evitato di venire a roma a fare la marionetta,diciamo che e'molto meno aziendalista degli ultimi allenatori della Roma,in primis fonseca che sta confermando in pieno la recente tradizione cioe' di tirare a campare: dovesse perdere pure la prossima partita (con i dovuti scongiuri)vuoi vedere che direbbe le stesse cose delle precedenti sconfitte?tira a campare in attesa di tempi migliori,se arriveranno....
Avvertenze e Regolamento del Forum
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.
Solo gli utenti registati nell'area riservata 
Area Utente
Login
 posso rispondere e inviare nuovi messaggi.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.

Medaglie per gli utenti più attivi

Medaglia d'oroMedaglia d'oro: utente che ha più di 600 messaggi attivi
Medaglia d'argentoMedaglia d'argento: utente che ha più di 400 messaggi attivi
Medaglia di BronzoMedaglia di bronzo: utente che ha più di 200 messaggi attivi
I messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente.

Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.