facebook twitter Feed RSS
Domenica - 18 agosto 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 
La Parola ai Tifosi
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
I Margini di Peggioramento
Cari tutti, da tempo non vedevo un periodo cosi' buio per la Magica.
E da tempo non vedevo una marea di stronz @ te nei giornali come in questo periodo... pettegolezzi, spiate, email nascoste, ...
Peggio della Pravda ai bei tempi dell'URSS.

Ho letto in un post che ormai abbiamo toccato il fondo.
Non é vero.
Ci sono ampi margini di peggioramento.

Ancora una volta guardiamo i fatti.
Quest'anno, pur con una squadra, decisamente inferiore rispetto all'anno scorso (universalmente riconosciuto a parte Gerry e ZioLupone) abbiamo lottato per la Champion's fino alla fine e poi siamo arrivati sesti, come meritavamo, obbligati ai preliminari di Europa league.

L'ossatura di una squadra forte, pur smantellata durante il mercato, ha tenuto grazie ai pochi rimasti che sapevano giocare a pallone: Dzeko, Kolarov, de Rossi, Manolas e El Sharawy. Tutta gente scomoda perché sa giocare e metta in cattiva luce le altre pippe giovani, guadagna (giustamente) piu' degli altri e, a volte, parla quando le cose vanno male.

Ora la Roma deve abbassare il monte ingaggi perché basta un anno senza CL e le banche si portano via pure i fratini a Trigoria.

E quindi? Quindi si prepara il terreno con una campagna di disinformazione senza precedenti, grazie all'unico servizio che funziona bene nell'azienda Pallotta: la Comunicazione.

Mandiamo via Dzeko, Kolarov, de Rossi e Manolas. Forse anche El Sharawy e Perotti.
Non perché dobbiamo monetizzare il monetizzabile e abbassare il monte ingaggi, ma perché sono dei cattivoni.

Invece chi é buono e bravo, e prende 4,5 picchi all'anno (Pastore) rimane.
Perché nessuno é cosi' stupido da comprarlo.

Rimango a bocca aperta, vedendo post che ancora difendono questa società, gli acqisti, il mercato, ... quando non c'é un allenatore che vuole venire.

Vedremo l'anno prossimo.
I "senatori" andranno via e vedremo se le cose andranno meglio.

Io vedo la Rometta é di ritorno.
Compreremo un'altra valanga di giovani ali e attaccanti, sperando di s re, nessun giocatore funzionale alla rosa, se non preso a du' spicci, e avanti cosi', in lotta per il 6 posto con Lazio, Torino, Atalanta e Sampdoria.

Ma chi gliele dava le direttive a Monchi?
Non vedete che ogni anno é la stessa storia? Si vendono i 2-3 giocatori piu' forti e si prendono caterve di giovani, possibilmente attaccanti?

Mai un investimento degno di nota per un difensore...

Questa società mi fa schifo

Forza Magica Roma
 
 
Ultime Risposte
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
60
quel che distingue il signor petrachi dal signor monchi non è il mandato,
ripeto, il medesimo
(far scorrere denaro mercanteggiando di calciatori,
contenere il più possibile gli ingaggi,
evitare di cumulare troppa "merce" come capitava al sabba),
tantomeno nessuna fantomatica politica di "liberazione o bonifica",
semplicemente sono i suoi "temperamento" e "lessico".
il signor petrachi non parla (ne mangia, presumo) né come un andaluso snob,
né come un filosofo umbro mezzo pirata e mezzo signore.
in comune ci hanno il fatto che li hanno lasciati soli a gestirsi la roma,
REPARTO BALON.
ricordate forse un intervista del signor petrachi mentre stava al toro (dal 2009 al 2019)?
parlava solo cairo.
di sabatini alla lazzie, palermo, inter... 'ndo sta?
parlavano lotito (così mo che fa tutto il tare), emmezeta, chiunque altro?

così le sparate del petrachi sono il suo modo di contrattare,
tipo al mercato di porta palazzo, di un suk o di una casba,
chiedere il doppio per strappare qualcosa in più della metà offerta.
un esempio? elsha.
l'affare "dzeko" non è come insiste il signor gerry (capisco l'architettura, ma se proprio non piace il pallottaliere, almeno la spanna?),
la differenza (e petrachi sa bene cosa pallo esige, altroché complotti),
tra il riuscire a sbolognarlo ora e il tenerselo un altro anno,
sono 22-25 mln di euri (10-11 d'ingaggio, 12-14 di mancata vendita).
cifra che permetterebbe alla roma di "noleggiare" un higuain (senza addentrarmi in valutazioni psico-opportuno-moraliste) il peppita per 2-3 anni?
   
 
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
59
Per adesso abbiamo venduto 2 titolari e 2 dei migliori giocatori della stagione passata.
Gli altri che hanno ancora mercato sono Dzeko, Zaniolo, Pellegrini e Florenzi.
Gli altri possiamo solo svenderli perché non interessano a nessuno.
Vendiamo Elsha a 16+2 milioni dopo la sua stagione migliore.
Vendiamo Manolas, unico difensore forte rimasto in rosa.
Vediamo con chi li sostituiremo.

Senza pianti, senza rimpianti.
Voglio pensare positivo come Zio, analizzando solo i fatti


Forza Magica Roma
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
58
dal terrazzino nel sole dell'estate,
giusto fuori le mura del disincanto,
gerry, aho, ripigliati!?
sorseggiando chi la menta, chi la limonata, chi altro (per dimenticar...)
siamo un po' totti preoccupati per le novelle, per lo più esegesi e catechismi,
che ci arrivano dal vecchio bagordo restaurato a tempietto in tributo al salvatore dal nuovo mondo:
temiamo che, nella caldazza del colle lassù, c'abbiate seri problemi con l'aria viziata!
che inavvertitamente vi siate piazzati su un cumulo di rifiuti (pure abusivamente tossici)?
questo spiegherebbe certe mistiche talebanate ormai prossime... al delirio!?
tra sproloqui e traveggole, aprendo la porta pure al troll(!)
temiamo non vi basterà solo il far scorrere un po' d'arietta, ma proprio dovrete cercare un posto meno insalubre,
avvelenato.

comincio dalla fine che poi sarebbe sempre il principio (nulla è cambiato):
non è in atto nessun disboscamento,
nessuna purga,
e proprio perché al sciur padrun che se ne sta a boston (e al consigliere di londra)
non può che fregargliene di meno!
infattamente: totti e ddr se li sarebbero tenuti;
dzeko, manolas, elsha, pelle, etc. venduti proprio per rifinanziarsi riducendo, al contempo, gli ingaggi.
nient'altro. nessuna nuova.
il resto sono quel certo tipo di ciarle del management date in pasto ai tifosi proprio per dividerli ancor meglio (talebani, crociati, sovranisti, gonfalonici?).
chiacchere, come quelle usate dal signor petrachi all'instaurazione, che potrebbero trarre in inganno tutti quelli che si accontentano del teatrino,
non dei FATTI, precedenti e seguenti: l'as roma vive ancora dei traffici del signor sabatini.
suoi i giocatori e quasi tutte le plusvalenze (clamorose, enormi e impercettibili), unicamente merito suo il superamento dei FPF di giugno,
ancora suoi quelli di cui riusciamo a ricordare il nome (senza maledirlo).
uolter vendeva marquinhos per prendere strootman.
petrachi vende manolas per prendere diawara.
se non riuscite a percepire la differenza, il "degrado", non posso farci niente
   
 
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
57
Se ho capito bene per adesso:

Fuori - Manolas, El Sharawy e Luca Pellegrini.
Dentro - Spinazzola e Pau Lopez.

Barella non viene.

Tireremo le somme alla fine.

Forza Magica Roma
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
56
per me invece barella potrebbe benissimo venire,
come pau lopez e come bartra.
che cambia?
tra 6 mesi, 12 mesi al massimo dovremo nuovamente vendere tra i migliori per coprire i buchi di questo calciomercato.

il solo luca pelle ha sì generato l'esagerata plusvalenza indispensabile a tappare il fpf di questo bilancio, ma il contemporaneo (esagerato) acquisto di spinazzola ha già peggiorato quello che verrà.
l'approdo del "povero" monchi (falcidiato da "la catena di sfortunati eventi", prossimamente? by harry😎 su rps) aveva già inaugurato il nuovo corso, il cambio di marcia, ora proseguito da "bernardo"😂 petrachi, con cui l'as roma vuole (senza troppe remore) rinnovare completamente la squadra ogni 2 max 3 anni.
per farne un reality?
venti pischelli (sconosciuti tra loro) incontrano un allenatore (sconosciuto)
nell'urbe (sconosciuta)?
la malaugurata (e malaugurante) alternativa è che potrei averci ragione pure me (con abatantuono), che la roma (come un milan) serva per lo più a far "scorrere" denaro
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
55
come andrebbero dimostrati, oh gerry, oh,
le insinuazioni e i pregiudizi (tutto sommato offensivi?),
da 1 a 6,
e l'eventuale giustezza dei principi (compatibilmente con quanto intendano davvero pallo & co. e pure in una squadra proprio di balon?),
da 1 a 6.
un abbraccio

ps: nel frattempo ti ha già risposto i tenutario dei margini
   
 
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
54
Io la vedo più semplice, Gerry.
Si vende per fare cassa e abbasare il monte stipendi, al di là di ogni richiesta di Fonseca.
Poi per carità a Settembre vediamo chi ha ragione e chi ha torto.
Sono d’accordo con te che adesso non ci sono più scuse.

Resto perplesso, come al solito, dalla valanga di supposizioni/insinuazioni che fai e che non sono confermate da alcun dato di fatto.

“Taglio di (quasi) tutte le teste "collaboranti" di Trigoria” Ma chi lo dice? I tuoi teoremi?

“tentata vendita (Dzeko, Elsha, Flo') di quelli che stavano più "storti/scontenti", con avviso a tutti che l'affare deve farlo PURE la Proprietà”
Ma chi lo dice? Per me nessuno di loro se ne vuole andare, per esempio. E se per affare mi reputi 15+5 invece di 12 per Elsha...

“giocatori nuovi scelti ANCHE dal coach” Quali sono i giocatori nuovi? UN giocatore nuovo è Spinazzola.
Chi dice che i giocatori nuovi li ha richiesti Fonseca? Questo non lo sapremo mai.

Guardiamo i fatti e poi vedremo se alla fine la Roma 2020 sarà meno forte della Roma 2019 (che era già meno forte della Roma 2018).
Io resto convinto che un grande ridimensionamento è in atto.
Spero di sbagliarmi e che tu abbia ragione, Gerry.
Se per esempio arrivasse Barella che, non so se lo vuole Fonseca, ma è forte forte, già inizierei a pormi qualche dubbio. Ma per me Barella non verrà mai.
Spinazzola, se non è rotto come tutte le sole che da sempre ci ammolla la Juve, sembra un bel giocatore.
Almeno è un terzino di ruolo che non ha 40 anni.

Forza Magica Roma
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
53
così sei già meno "oscuro", gerry 😂.
che davvero poi esca soldi "suoi", di propria tasca, sarebbe da dimostrare,
gerry, non intendendo certo fare lo spizzichino 😂 o il commercialista.
dico solo, che all'acquisto (quando la banca la tolse ai sensi)
la roma aveva meno di 50 mln di debiti (lo diceva il bilancio della società quotata in borsa) e ora ha superato abbondantemente i 200 (sempre il bilancio).
poi, evidentemente, i sensi non avevano più nulla per "colmare" quel buco,
pallotta & co.? terranno i loro pegni in garanzia,
la speculazione con in mezzo lo stadio?
ma quel buco è una voragine.

la roma, intesa come squadra di balon con decine (ben oltre i cento?) di migliaia di tifosi paganti, genera comunque un reddito di cui pallo & co. (che l'han presa a prezzo di realizzo, comunque superiore a quello di fallimento, ma pure quello ha un costo)
han sempre beneficiato.
dico,
pallo e l'altro collega suo, er viperetta,
resto (stra-!)convinto che invertendo il nostro (pescecane) con il pagliaccio (di prestanome, management inclusi, of course) la sostanza non sarebbe comunque cambiata.
in questi 8-9 anni la roma si sarebbe comunque piazzata 2a-3a-4a,
la samp (con pallo) comunquemente tra la dignitosa salvezza e lo sfiorar l'europa.
risultati legati al proprio retaggio.
magari, la roma, coi conti più a posto (non certo per merito d'er vipera ma del management dietro), la samp più pronta a riempire i vuoti lasciati dal ponte?
😂
   
 
 gerryrosso 
221 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
52
Senti, Harry, mettiamola così: ti faccio un quadro sinottico dei miei "paletti" in QUESTO che per me è l'ANNO ZERO della Roma Mericana, venuta qui magari controvoglia, magari da altri fini/scopi attratta, e controvoglia accolta.
Reputo che sia il vero ANNO ZERO della gestione Pallotta perché:
1) Non ha più reperti, miti e cambiali antiqui da santificare/onorare;
2) Non ha più buonismi/eroismi calcio-urbanistici da millantare;
3) Non ha più alibi ed equivoci da contrabbandare;
4) Non ha più tanti cespugli di "flora tipica" da decespugliare;
5) Non ha più tanti galli/nonni da non fare incapzare;
6) Non ha più scuse da accampare.
I principi che chiaramente la ispirano e su cui dice di fondare la nuova Maggica sono:
1) 1^ Consulente LONTANO da Roma;
2) allenatore che più STRANIERO non si può;
3) Taglio di (quasi) tutte le teste "collaboranti" di Trigoria;
4) prioritaria vendita (Manolas, Pellegrini, Gerson) e/o tentata vendita (Dzeko, Elsha, Flo') di quelli che stavano più "storti/scontenti", con avviso a tutti che l'affare deve farlo PURE la Proprietà, e non solo loro, i loro acquirenti e i loro procuradores;
5)giocatori nuovi scelti ANCHE dal coach (almeno così si dice);
6)richiesta ai dipendenti di comportamenti più "disciplinati" (leali vs chi li paga?)...
eccetera.
Potrai rispondermi che bisogna vedere chi sono davvero i Cattivi e se non è uno SOLO. Rispondo: Mah. Perché in questi 7 anni mi sono limitato a vedere cosa combinava la squadra in allenamento e in campo sotto LE, Zeman, Aurelio, Garcia, Spallo, Difra: è stato uno spettacolo di continuata capzimma e slealtà COLLETTIVA vs un Padrone che tutti hanno detto sleale, ma che li pagava tutti: cioè il trionfo del futti- futti...
Forse bisognava rifondarla davvero, l'Urbe.
Io spero sempre bèn e insisto per un'altra volta. La prox vado a Bergamo a godermi la virtuosa Talanta di Percassi con Abatantuono... Forza Roma.
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
51
ops 😂😂😂
non avevo aperto le news!
tutti in vendita!

dannata fretta!
🤣🤣🤣
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
50
ammetterai? gerry,
che, reciproci complimenti tra fradricelli e zelanti, insinuazioni e calunnie verso quanti non vi piacciono, non è proprio facilissimo interpretare (pure) i tuoi arzigogoli.

ma quale FPF!?
ma quale totti perfino!? insisto me.
hai mai sentito management sostenere flo in qualche modo, dico, una volta!?
o investirlo di un qualcosa?
che l'abbiano finalmente informato di come sia anch'egli sul mercato,
(come tutti del resto, come se non lo fosse prima che glielo dicessero?)
suona proprio come i tuoi argomenti siano solo pretesti, mica il contrario.

flo non adatto a zorro? resta da vedere quanto lo sarà spinazzola,
che ci ha finalmente liberato del baldo presuntuoso ormai sciupato dal raviola.
ma non era il futuro della roma?
quello che doveva liberarci da kola?
ahahah.
questo è lo spirito giusto!

di palo in elsha?
management l'aveva praticamente venduto, è stato il giocatore a dar poi retta ai consigli dello zio kamikaze.
nessun progetto, gerry, tutti in vendita.
12, 24, 36 mesi, come il parmigiano
   
 
 gerryrosso 
221 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
49
Non Gongolo io, Harry; tu Pisolo quando mi leggi: che forse non è colpa tua ma di una evidente diversità di codici "linguistici", fra noio. Ora, Infatti, mi attribuisci ingratitudine per Flò!, che io ho sempre reputato uno dei pochi degni di affezione, nonché capace -se messo in MODULO diverso (il 3-5-2 di CONTE?)- di rifare il Domingo, anche a Roma. Mai chiesto che partisse, MAI criticato da me (mi confondi con altri...) e solo chi ha il prosciutto sugli occhi non si è accorto che c'erano problemi con lui: Capitano in pectore, è stato snobbato da Totti, gran laudatòr invece di Pellegrini (un altro a rischio bocconcino.. ). Ora il fatto che noio siamo stati informati da Romaforever che lujo è stato ufficialmente informato che (pure?) PER LA SOCIETÀ è sul mercato, dovrebbe far capire anche a te che i problemi non sono legati al FPF. .
Eppoi dice che solo zio Paolo vuol fare gli affarucci... FORZA Roma
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
48
fino a l'altro dì te ne andavi auspicando, proprio tu, gerry,
l'arrivo di ismaele per sostenere zorro,
e ora vai celebrando, pure tu? quest'altro santon (sperando che gli regga la salute, oltre la tensione) preso proprio per moltiplicare pani e pesci come e con la rubbe.
non è un po' troppo forzato dispensare meriti al raviola
per qualcosa studiato e perfezionato da petrachi e paratici per far felici pallotta e l'agnello?
pane al pane, non sarà proprio un diavolo (c'è pure il povero)
ma il pescecane è senz'altro pallotta!
chiedeteglielo, ve lo confermerà con fierezza!
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
47
non ci arrivo,
non capisco perché gerry debba andarsene gongolando tra i fradricelli,
sulla collina della mericratudine,
per la messa sul mercato pure di florenzi?
quando in questi anni è stato sempre e comunque offerto un po' a tutti,
con il resto della squadra plusvendibile?

manco quel minimo di finto rammarico
per un ragazzo che ci ha quasi lasciato una gamba per la causa?
tale padrone, tali devoti
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
46
abatantuono:
"guardi che lei ha sbagliato numero.
se cerca un tifoso del milan qui non lo trova.
da quando non c'è più un presidente ho deciso che tifo atalanta.
non posso mica tifare una squadra in mano a una banca o un fondo,
non vado in banca con la bandiera.
abbonamento allo stadio?
neanche per scherzo.
qualche volta sono andato a san siro negli anni scorsi, quando ancora mi sembrava ci fosse gente che si interessasse, ma adesso non vedo uno stimolo legato al cuore che batte.
vedo interessi di altro tipo.
lei conosce la storia della bolla dei tulipani in olanda?
ad un certo punto un seme di tulipano valeva come un condominio ad amsterdam e la gente è rimasta col tulipano in mano.
la stessa cosa capiterà per il calcio"

"quando c'erano le famiglie importanti, essendo ricche e con possibilità, regalavano alla città e ai loro operai una squadra da tifare. ci perdevano anche dei soldi.
adesso chiunque vuol comprare tre squadre, perché il business ti impone di fare così. posso comprare la roma? no, mi dia il venezia...
come fosse la mortadella o il salame piccante.
solo che almeno gli altri che fanno questo ci mettono la faccia con qualcuno"

su maldini "un milanista in società? certo, ma prende uno stipendio.
se è per questo è tornato anche boban, ma sono stati pagati per farlo.
se mi pagano per coinvolgermi in qualcosa ci vado anch'io"

sulla cessione della società "non mi auguro niente. non mi appartiene questo meccanismo. può arrivare l'italo-americano bill quagliarulo o l'arabo possidente che in italia non arriverà mai. guardi cosa è successo alla roma. se fossi un tifoso giallorosso a me girerebbero le scatole mica da ridere"

su linda: "anche l'inter ha una proprietà straniera? ma ci sono delle facce.
un presidente, un direttore sportivo, un allenatore. e poi mica posso diventare interista, mi scusi. tifo atalanta: fanno delle cose e si capisce perché le fanno. se vivi solo per l'investimento e non per i tifosi non posso essere della tua squadra"

su l'attualità rossonera: "io starei anche in B, il problema non è la caduta. secondo lei il fondo elliott soffre perché il milan non è nelle coppe? lasci perdere, che lei è giovane. io nel 1982 avevo già fatto attila.
io tifo atalanta"
   
 
 Pasquino 
Cartellino Giallo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
45
Roberto + dixit: “Un vecchio detto recita così: “l’uomo che ha debiti non è un uomo libero”.

Si ma manco ha più il diritto
de continuà a indebitasse.
Se vende Manolas e tutto er fritto
ed ecco che hai pagato le tasse.
E nun COMPRI...
Perché come hai detto tu:

“l’omo che ha debiti nun è omo libero.”

Quindi nun sei libero de comprá
NESSUNO perfino Diawara
vai avanti co Kolarov, Fazio, Marcano
pregando Jesus de nun falli rompe
e nun metti più er portafoglio in mano.

Ma me sembra che se continua a spende.
se parla addirittura de Higuain 12 milioni
Se nun ce so li soldi è solo un bluff eppure grande.

Sempre Forza a Li Romani
   
 
 Roberto+ 
491 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
44
Leggo nella news: “Spinazzola è un terzino sx che nella Juve, in rari casi di emergenza, ha giocato anche a dx. Nella Roma giocherà a sx se Kolarov andrà via oppure a dx se Kolarov resterà”
Per la serie: non impariamo mai un ca zzo di niente.
Roviniamo le carriere di giocatori giovani e promettenti per non far spostare il kulo a qualche articolo di antiquariato che per motivi sconosciuti, DEVE continuare a giocare fino a che non stramazza al suolo come un vecchio ronzino drogato in un ippodromo di provincia.
Cioè... compriamo un terzino della Juventus, ci investiamo 30 milioni e lo mandiamo a giocare fuori ruolo per far comodo a quel vecchio polmone di Kolarov che il City svendette già allora a 5 milioni pur di levarselo dai piedi? Ma il giornalista stesso che scrive ste *****ate non ha un minimo di pudore di se stesso? Perché poi gli animi semplici del Bar Sport finiscono per considerare normale che Spinazzola vada a fare figure di mmedda fuori ruolo affinché quel signore con capelli bianchi possa tranquillamente continuare con i suoi 30/35 retropassaggi a partita. Robba da matti...
Detto questo, aggiungo che Gerry ha ragione nel dire che alla squadra con l’acqua alla gola il mercato glielo fa Raiola. Un vecchio detto recita così: “l’uomo che ha debiti non è un uomo libero”.
Quindi, sono dispostissimo a discutere su chi debba portare su di sé la responsabilità di quei debiti, ma non il fatto che adesso, con appena 3 giorni rimasti per ripianare 45 milioni di deficit, una società si trovi incaprettata mani e piedi e succube degli squali del calcio del XXI secolo: i procuratori.
   
 
 gerryrosso 
221 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
43
Ah, Spinazzola, mi ero scordato di Spinazzola.
Quello che ho visto al rientro, alla fine dell'annata, mi è parso uno che ci può stare, fra noio. M'è parso applicato, deciso e pure insistente ma non un vip degno di una Giube che vuole fare la Signora a Palazzo: un "carattere" che, mi è parso, non dovrebbe danneggiare lo spogliatoio, anche perché vi farebbe meno mosse di Luca Pellegrini che c'ha Mister Raiola alle spalle, eqquindi non può che credere di essere già un Dialma o un Nilton Santos (mitici terzini del Brazìl del 58, gesù come passa il tempo...). Se la Roma di Zorro punta sul carattere e sulla corsa può fare bèn: Diawara mi piaceva al Bologna, Spinazzola mi ha colpito alla Giube, se se ne vanno altre star e starlette a "la tengo sol'io", mi pozzo pure diverti' più che col falso-Santo bruzzese. Forza Roma
   
 
 gerryrosso 
221 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
42
Pasquì qui mi pare che può nascere un'amicizia. Infatti, come ti permetti di chiedermi che risposta è: "ci parli tu con Raiola?". Mi costringi a riformularla: "ci ri-parli tu con Raiola dopo la cocacola?". Ma sai perché insisto? Perché mi pare sempre più evidente quanta INVADENZA (eufemismo) esercitano sulle manovre di compravendita del circo-calcio gli intermediari, cioè i procuradores. Esempio: tu devi ripianare 45ml entro il 30.06.2019 e puoi farlo SOLO vendendo qualcuno (lasciamo stare, per piacere, quante volte è successo, se no sfogliamo un'altra enciclopedia...). Così, provi a vedere chi puoi dar via con profitto fra quelli che sono scontenti (Manolas che alla fine ha giocato a perdere...); quelli che sono in cerca d'altri sghei pluriennali e altra Nobbbiltà (Dzeko col Tris-Conte); quelli che sono sicuramente piazzabili (Elsha) e che puoi piazzare bèn per te e per lui perché lo hai tenuti a stecchetto; quelli che DEVONO capire da soli che è meglio che se ne vanno coi piedi loro (Nzonzie, Olsen) se no si autosvalutano in faccia all'Europa. Siccome il tempo stringe e chi compra NON si affretta, anzi.., e ti angoscia sempre più il pensièr di quelli che NON POSSONO andarsene senza che tu ci rimetta (Schick, Pastore eccetera), succede che il Mercato te lo fa il procuradòr, eccioè quello che trova l'altra sponda, l'altra scarpa, l'altra convenienza, e ti porta la coppia del baratto bell'e pronta. E allora tu che fai? Scambi Manolas con Diawara, Pellegrini con Spinazzola, eccetera, accettando baratti che non nascono da te ma da fuori di te, nei quali SE CI FAI CASO tutti ci guadampiano qualcosa (ingaggio, durata di contratto, novità d'ambiente, FPF, et nuevo movimiento et muchas provvijònes... Ecchest'è, caro mio. Troppo superbo, troppo aziendalista io? No, uno troppo vecchio, che spera che zio Pallo la faccia sta capza di Tombola prima che l'età gli faccia dire ai nipoti che vedono in tivì gente che rincorre una palla: chi sono? che vogliono? che mestiere fanno? ennoio, che capzo vinciamo?... Forza Roma
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
41
chi è spinazzola?
non cela ironie, gerry, pasq', tutti.
non è un giocatore che ho mai seguito più che molto distrattamente,
e in genere la rubbe me la perdo proprio.
leggo di come un po' tutti i romanisti siano delusi dall'affare e, al contempo,
di come tutti i robbi si lagnino della perdita di un giocatore che faceva la riserva di sandro, che non mi è mai parso poi granché
   
 
 Pasquino 
Cartellino Giallo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
40
Ma che risposta è: “ci parli tu co Raiola.”
Je dici: “No grazie e te bevi na Coca - Cola”
E fai un mercato onesto e ar grassone
lo lasci attaccato ar ca zzo che è solo un sòla.
Nun me sembra così complicato
Ce so squadre che nun stanno ar cappio
cor sor Raiola e vanno bene in campionato..

Continuiamo a fasse der male
Come dice er sor Moretti
e vede la Roma che nun sale.

Sempre Forza a Li Romani
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
39
higuain è un bandolero stanco prigioniero nel corpo di un fuori classe,
killer di balon.
con l'arrivo di cr7 l'han sballottato un po' di qui, un po' di là, basta non restasse là.
senza la benché minima certezza, quel minimo di coinvolgimento, una qualche gratificazione.
sembra patire l'eccesso di responsabilità, cosa che l'accomuna a la gran parte dei giocatori pure di calcio, passati presenti e futuri. de l'umanità?
non so.
dipenderebbe dal perché lo andiamo cercando: lo volesse davvero zorro potrebbe diventare una cosa bella... potrebbe, tante tante variabili (higuain medesimo, zorro, la squadra, l'accoglienza),
venisse preso solo per questioni di "prestigio", come già visto con pastore,
per poter vendere una qualche t-shirt (dopo l'addio di totti)?
o per una qualche impressione ai "clienti" (investitori) del presidente?
non saprei. un altro buco nel tevere?
da l'idea che potrebbe diventare perfino un ottimo affare ma solo se la roma è disposta a crederci, e sostenerlo fino in fondo, coinvongerlo in un qualcosa che possa, in qualche modo, ricondursi in un progetto.
non presentiamogli baldini, in ogni caso,
ma di schick?
soprattutto, chi è spinazzola?
   
 
 gerryrosso 
221 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
38
Pasquì', lasciamo stare gli antiqui Romani, che erano più tosti di tutti noio.
Pellegrini per Spinazzola? Ho detto la mia altrove. Qui aggiungo: Ci parli tu con Raiola? Forza Roma
   
 
 Pasquino 
Cartellino Giallo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
37
Nun me devi spiegà niente
“spero che sia ironia”
lo capirebbe pure un demente (nun sei te)
era retorica... ammazza che agonia! 😩

Comunque de solito se ammira
chi fa mejo e cercà de superasse
invece de guarda chi fa peggio
e nella melma crogiolasse
perché dietro c’è chi è più gaggio...

Tant’è vero che er latino ad maiora
è er primo consiglio der magister
che se sente quanno se va a scola.

Ma Pellegrini pé Spinazzola?

Sempre Forza a Li Romani
   
 
 nordmarv 
421 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
36
....e dopo Diawara/Manolas altro scambio: stavolta Spinazzola per Luca Pellegrini e 10 milioni. Sembrerebbe 3 milioni l'anno d'ingaggio per l'ex juventino, alla faccia del....!
   
 
 gerryrosso 
221 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
35
Vabbè, Pasquì, se ti debbo spiegare pure quando chiaramente ironizzo... Sugli arravuògli del circo-calcio ormai governato dai procuradores non ho nient'altro da aggiungere se non che quando (quasi) tutti NON hanno i soldi per esibirsi bèn sotto il tendone torna in auge il baratto... Rido sfoptendo Higuaìn "bandiera" ma mi tormenta il pensiero che con Diawara zio Pallo è il solito cojione e con Higuaìn possa tornar caro alla piazza... Circa i baratti vediamo pure dove finisce Icardi...
PS Avviso ai naviganti coraggiosi: i cinesi-mericani del Milàn sono stati cacciati dal club dei vip-europei: si vede che c'è chi può esser peggio di zio Pallo.
   
 
 Pasquino 
Cartellino Giallo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
34
Detto fuori dai denti: in una società
che da na parte dice de esse forte
er greco nun se lo pò venne alla metà,
ma fai dà 34 più Diawara.
O pischello promettente e forte

O altri soldi. Questo è fà plusvalenza.
La società ha svalorizzato
la metà de l’anni de la militanza
der greco che ha giocato
co la maglia giallorossa
e li livelli che ha toccato.

Solo er goal contro er Barcellona
valeva 34 milioni de sicure brande
da facce sta comodi a trattà in poltrona
a fumasse er sigaro e pensà in grande.

Ma siccome adesso stamo nel fango
pe er gioco senza testa ma a pjà per kul
compreso er greco che era de rango
allora li soldi fatti co Roma - Liverpool
se so improvvisamente volatizzati
e li giocatori se sò svalorizzati.

Già ndo sò finiti li soldi de Alisson?
e Di Francesco che se svociava
per avecce più campion invece de co jon?

La voleva mezzo monno la squadra
de lo scorso anno e mò pure er Frosinone
ce schifa, la cosa nun me quadra...
Certo che Monchi ha fatto li danni seri
ma li gestori der circo li sordi se li sò presi
e di giocatori pe rinforzà la squadra veri?
N’Zonzi, Kluivert e bimbi min chia vari?

Sempre Forza a Li Romani
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
33
avrai smarrito il senso della bandiera, gerry?
visto che sfotti, o fai lo gnorri.
probabilmente non l'hai mai davvero sentito?
che pare tu preferisca il legame coi padroni.

higuain così come uno dzeko, un kola, come un... keita?
sono "solo" dei mercenari, filibustieri di classe superiore,
magari non primissima (come o solo con l'età andante),
comunque superiore alle "nostre possibilità" (intese quelle del tuo padrone).
nell'ingaggiarli, per loro libera scelta (proprio percé sono stati messi ai margini, o stanno per venirne), corri il rischio che non gli resti sufficiente motivazione,
si sa.
come è altrettanto noto, e purtroppo lo sappiamo fin troppo bene (col tuo padrone),
che il trasferimento pure di un pischello da una squadra di minor rango alla roma,
possa meglio o peggio riuscire, variabilmente, brevemente, per niente,
checcivuoifa'?
sarà perché pure sti ragazzi (più o meno o giovini, più o meno, calcisticamente, anzianotti) sono umani come noi?
così, a spanne, direi che decisamente meno di un quarto degli acquisti ingrani in qualche modo (a roma come ovunque), ben meno di un ottavo/un decimo acquisti una sorta di continuità?
a essere ultra generosi, ottimisti.
l'inda ha apprena preso l'erede di pogba per 4,5 mln, quante le speranze che il ragazzotto non sparisca tra un anno?
diawara tornerà quello di 2/3 anni fa?

oggi mi son fermato a guardare gli skills di bartra,
catalano di scuola blaugrana, tutto destro, gran tecnica, senso posizione e tempismo,
abbastanza compassato (ossia, comunque lento).
poi mi sono imbattuto in quelli di santon (welcome to roma), tutti risalenti a quando giocava all'inda... sospirone.
guardando, infatuandoci,
soprattutto distrattamente,
del giocatore di una squadra altrui, veniamo colpiti da pregi e numeri,
mai da difetti e sciagure,
come quelli del nostro che, indelebilmente, ha già affossato ogni residua speranza.

la stagione che sta arrivando tra un anno passerà,
mi sto già preparando
   
 
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
32
Caro Gerry, quello che ti sei inventato, secondo me, é il desiderio di andarsene di Dzeko, Manolas, Elsha, Flo'.

Per me loro non se ne vogliono andare, ma sono spinti dalla società ad andarsene.
Una società che poi si giustifica dicendo che sono i giocatori che vogliono partire.

Non c'é nessuna dichiarazione ufficiale in cui questi 4 dicono che vogliono andarsene dalla Roma.

Che Manolas a 28 anni, dopo anni giocati a alti livelli, voglia 3-4 milioni, mi sembra piu' che naturale.
Che Elsha a 27 anni voglia 3-4 milioni, mi sembra piu' che naturale (diamo 2,2 a Juan Jesus)

E ci sta pure che la Roma per motivi di budget non voglia piu' pagare queste cifre, ma allora non prendeteci per il cu l @ Pallotta & Co!
Dite chiaramente che bisogna fare cassa e che si deve abbassare il monte ingaggi, senza scaricare la responsabilità di queste scelte su altro.

Il problema é uno solo, e lo ripeto.
La Roma sta cercando di fare liquidità e di abbassare gli stipendi.
La logica conseguenza di questa politica é l'indebolimento della rosa, perché i giocatori forti sono quelli che ricevono le offerte migliori (liquidità) e che pretendono i salari piu' alti (monte ingaggi).

Non giriamo intorno al problema principale con giri di parole, ipotesi, supposizioni, argomenti secondari (il ritiro di Pinzolo, Totti, de Rossi, figli e fligliastri, bandiere, ...).



Forza Magica Roma
   
 
 Pasquino 
Cartellino Giallo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
31
12 milioni han chiesto gli strisciati
pe facce gustà le caramelle der nonno
in PRESTITO e subito pagati

Dimmi Gerry... chi fa meglio affari
la Rubbe che te chiede 12 milioni
e pure in prestito o li somari
de li mericani che scambiano
er greco de trentaquattro denari
cor guineano de 16/18 milioni?

Cito: “l’accordo DEFINITIVO è stato raggiunto sulla base di una doppia operazione: il Napoli verserà 34 milioni di euro nelle casse della Roma entro il 30 giugno, così da sistemare i conti del club giallorosso. Diawara sarà poi acquistato a luglio per un cifra compresa tra 16 e i 18 milioni che andranno a compensare parte dell’investImento operato da De Laurentiis.”

Quante volte ce sta er 16 o er 18 ner 34?
Se la matematica nun è opinione
ce stà dentro un artro giocatore.
Ma De Laurentiis se la sfila quatto quatto
e se ripija pure li sordi der suo... campione
“Te dò 16, gli avrà detto er Napoletano,
tanto 18 me li devi dà e stai bene così.
O te sei scordato der prezzo der guineano?”
Nun te dico chi come ar solito l’ha preso nell’A.N.O.
Chi ha svenduto er greco pe du spicci?

Higuain bandiera vera?
Spero che sia ironia
Napoli, Juventus e Milan
(certo una vera agonia 😂😂😂😂😂
SOLO negli ultimi SEI ANNI
della sua carriera.
L’unica fregatura della Rubbe
che ce sta a riprende li sordi
prestandolo ad altre giubbe.
Sarebbe er colmo entrà nella lista
de li debitori della Rubbe
quando c’hai er cigno ancora in pista
con un anno solo de differenza
e voglia tanta de sta in mischia
e soprattutto senza panza...

Stamme bene Gerry.

Sempre Forza a Li Romani
   
 
 gerryrosso 
221 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
30
Ma presto la Tifoseria tornerà entusiasta: perché la Tifoseria, si sa, è bambina, ama le caramelle e presto la Giube le donerà, dice, nonno Higuaìn! Lui sì, una bandiera... Mamma mia come non passa il tempo... Forza Roma.
PS1 x amigo Pluto: le notizie sugli addii di Dzeko, Manolas, Elsha, Flo' eccetera non me le sono inventate: le ho solo lette in giro, e pure qui.
Come pure qui ho letto di certi "paletti", messi, dice, da Zorro al mercato d Petrachi. E siccome erano paletti che condivido li ho segnalati come positivi.
Anche perché mica tutto il MALE lo può fare zio Pallo da solo.
Perché, se fosse, i procuradores, veri artefici del Mercato del circo-calcio, dove li mettiamo? Riforza Roma
PS2 x amigo Pluto Su Elsha sono stato chiarissimo è il migliore che abbiamo, tant'è che, pare, se ne sono accorti pure i cinesi. E tuttavia ho dubitato che partisse davvero: anche lì ci sono i giocatori di tre carte, questa vince, questa perde, e al Faraone gli fanno il bidone. Triforza Roma.
   
 
 Roberto+ 
491 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
29
Dopo l’anno horribilis del mercato monchiano siamo creditori verso la Dea Fortuna di 2-3 colpi inaspettati.
Soprattutto in difesa. Del resto, Koulibaly inizio al Napoli come caso umano, adesso ADL ne vuole 150 per lasciarlo andare. Rudiger inizio scusandosi pubblicamente con i tifosi per le cappelle fatte e divenne pochi mesi dopo un generatore di plusvalenze. Marquinhos iniziò come Marquì? E dopo una sola stagione a Roma sbarcò nella Ville Lumiere sul tappeto rouge. Insomma, voglio dire, sono cose che succedono, se dopo tanta sfiga ci toccasse un po’ di kul0 anche a noi. Sempre che la smettano di venderli non appena ci si accorge che sono bravi. Ma da noi funziona così, purtroppo. I bravi via, le pippe a vita. Tu vedrai che venderemo (pure a poco prezzo) Luca Pellegrini, che è in prospettiva il miglior terzino d’Italia, per tenerci un altro anno quel ferrovecchio di Kolarov. Ma del resto abbiamo svenduto Positano e stavamo buttando 42 milioni su Malcom, una sòla galactica che il padreterno, ormai schifato dalle nefandezze di Monchi, impedì che venisse a Roma a ingrossare le fila degli invendibili kuli di piombo che gravano sulla panchina e sul bilancio della Maggica.
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
28
per il momento, roberto,
meglio petrachi (che non parla mai)
di zorro (che ha detto solo stro...).

diawara, tornasse quello di un paio di stagioni fa, sarebbe comunque tanta roba per come eravamo combinati l'anno passato.
tutti gli acquisti di monchi, inutili e da rivendere?
così pare.
terrei justin (che è di raviola)
via schick, nzonzi, marcano, olsen (magari venisse pau lopez!)
zanna? why not, dipende, così cristante.
higuain (convinto/resuscitato mica il gemello moscio di milano) + soldi.
perin, boh, discreto coi piedi ma come saracinesca decisamente meglio pau.
diawara ha bisogno di due stantuffi accanto che, a meno di imprevedibili miracoli,
non saranno ne lorenzo ne cristante, chi lo diceva?
senza il minimo senso nel coprire.
mancini e verissimo li lascerei dove stanno, soprattutto la talantino (per il costo),
e cercherei qua e là in europa.
ho visto qualche video di ionuț nedelcearu: indeciso tra, l'entusiasmo!
e, questo ne gioca una sì e due le guarda (tranne nei robbi).
alza pure la testa quando la passa ma entra come un rugbista.
bisogna di un cesellatore.

me terrei perfino dzeko!
[non ditelo a luis o al procuratore di schick]
dando via proprio il ceco (in prestito, lontano lontano)
e defrel (che scarso scarso non è, ma la roma non è una samp o il bologna, altre pressioni, altri gli spazi concessi).
tra barella e veretout, azzarderei sul francioso caduto nella pozione di panoramix,
"l'erede" del ninja? con più testa
   
 
 Roberto+ 
491 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
27
Giusto. Intanto vediamo se abbiamo azzeccato le prime due scommesse (Petrachi e Fonseca) che sarebbe già tanto.
Diawara sarebbe un ottimo innesto, quello che avrebbe dovuto fare Monchi l’anno scorso anziché comprare l’inutile e costoso Pastore. Ma perdiamo Manolas. Sostituire lui sarà una scommessa davvero rischiosa.
In quanto all’attacco, sembra che si voglia puntare su Schick centravanti e vendere Defrel. Personalmente farei il contrario. Però va anche detto che Schick non è una pippa, alcune qualità le ha, ma ci vuole uno bravo davvero per tirargliele fuori. Infine sembra che ElSha non parta più. In tal caso, come dice Zio, andrebbe responsabilizzato e fatto sentire al centro del progetto. Però i 4 milioni che pretende sono troppi, è bene che la sua famosa cresta l’abbassi un po’.
   
 
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
26
Pure io spero che ci dica bene, Roberto.
Ma ci deve dire proprio tanto bene, col ridimensionamento in atto di cui parla da tempo Nord.

Se l’Atalanta è arrivata terza con un monte ingaggi di 27 milioni pure noi ce la possiamo fare, ma dobbiamo azzeccare 3-4 scommesse.

Forza Magica Roma
   
 
 Roberto+ 
491 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
25
Sul fatto che chi è al vertice è anche il responsabile, diretto o indiretto, di tutto quello che succede nella sua azienda, non ci piove.
Sul fatto che a Pallotta non interessi nulla dei destini della Roma, soprattutto a partire dal momento in cui mollerà tutto, anche lì non ho dubbi. Ma, non essendo scemo (anche se poi, almeno a mio giudizio, non è nemmeno quel genio - del bene o del male - che molti nel forum credono che sia) è ovvio che, a parità di spese, avrebbe senz’altro preferito una Roma vincente piuttosto che un bel “zero tituli” in 8 anni. Ma è chiaro che i risultati sportivi non erano e non sono la sua preoccupazione principale.
Va anche detto, e questo è un fatto non un’opinione, che nell’era americana il monte stipendi della Roma è stato inferiore solo a quello juventino e ciò significa che perlomeno una certa ambizione di risultati c’è stata. Che poi non si sia vinto un accidenti, questo dipende ANCHE da altri fattori, perciò non diamo alla società anche le colpe che non ha, visto che ne ha già abbastanza delle sue. Cerchiamo tutti di essere obiettivi nei nostri giudizi.
Una proprietà che volesse puntare in alto e quindi a guadagnare soldi come conseguenza dei risultati sportivi dovrebbe fare un investimento iniziale molto più alto, mantenere i migliori giocatori e ogni anno aggiungere uno o due pezzi pregiati. La strategia di Pallotta & C. non è mai stata questa, lo sappiamo. Io però ho sperato che facesse il suo stadio perché solo a stadio fatto la Roma diventava appetibile per un compratore di quelli potenti, di quelli che puntano a vincere. Quindi in un certo senso bisognava tifare per lo stadio (e perciò indirettamente per la strategia Pallotta) affinché finalmente la Roma potesse approdare nelle mani giuste. Così come si sta mettendo adesso, c’è il pericolo che la Roma fallisca, de iure o de facto, e sono in molti a lavorare in questa direzione (dietro le quinte) per una soluzione alla De Laurentiis o meglio ancora alla Lotito, dove un nuovo Lotito giallorosso possa negoziare il debito in comode rate e prendersi la società praticamente a gratis. Prospettiva che non mi piace e quindi spero che Petrachi sia un buon DS, Zorro un buon allenatore e che riescano a darci qualche soddisfazione mentre che un benedetto giorno questo stadio di potrà fare. Allora vedremo se ci sono compratori giusti per fare una Grande Roma invece che una Lazio-2 con un simil-Lotito nostrano.
   
 
 Pasquino 
Cartellino Giallo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
24
Zitti e muti li monaci a magnà la stessa minestra
perché questo passa la cucina der convento.
Lo posso capì quanno c’era fascio d’estrema destra
dell’anni der Ventennio cor manganello ar vento.

Questo passa er convento se sentiva
in tempo de guera quanno pé rimedià
un tozzo de pane da portà a casa se soffriva
e nun ce stava artro da masticà.

Mo che però nun ce sta più la dittatura
è stamo da più de 70 anni in democrazia,
ancora de esprime er disdegno se deve avé paura?
Ma de chi? Se pija per kul Salvini della Lega
figuramose se nun posso lamentamme
de l’asso de li bostoniani che avemo a bottega.

Nessuno rammenta che in passato
un presidente se incarognì tanto er popolo
che fu costretto a levasse prima de esse lapidato?

Nun immaginate che possà capità a Pallotta
se dovesse sbajà a prenne a coincidenza
e invece de Londra scenne a Roma?
Poi se deve prenotà l’ospedale pé a degenza.

Tanto vale consegnasse alla pubblica sicurezza
e votà er sacco sulla vicenda de lo stadio
sulle mazzette e li politici de na destrezza
un intrigo de nomi che manco fosse Gladio.

Voi sapé li motivi der ridimensionamento?
Semplice nun c’é er cammello (o stadio).
Quinni vendo li mobili e tutto l’arredamento.
Tanto la casa nun ce sta e che me li tengo a fà?
Me faccio du spicci cash, che fori ce so du ceffi
che nun je interessano certo li pagherò
se sò venuti co le mazze a chiedeme li buffi.

Sempre Forza a Li Romani
   
 
 nordmarv 
421 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
23
Sono d'accordo con Pluto.

E' normale che Pallotta non prenda decisioni su ogni spillo che si muova a Trigoria e annessi, però detta la cosiddetta agenda, quindi se Monchi sbaglia quasi tutti gli acquisti possibili ed immaginabili non è propriamente farina del sacco dell'americano, ma che lo spagnolo gli avrebbe smontato la squadra vecchia, quella che in un modo o nell'altro funzionava, Pallotta lo sapeva bene, anzi benissimo, perchè ce l'aveva messo apposta.

Così anche il ridimensionamento, deciso da Pallotta che vuole rientrare coi costi, consigliato da Baldini sul come attuarlo e delegando Petrachi per seguirne le direttive.

Ora, come andrà a finire dipende da tante cose, dall'abilità di quest'ultimo e dei suoi collaboratori, dall'allenatore o gli allenatori futuri, in parte anche dalla fortuna che serve sempre....ciò non toglie che la decisione di ridimensionare è stata presa a monte e il punto di partenza sarà proprio quello, cioè una squadra indebolita, poi si vedrà.
   
 
 Roberto+ 
491 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
22
Sul fatto che chi è al vertice è anche il responsabile, diretto o indiretto, di tutto quello che succede nella sua azienda, non ci piove.
Sul fatto che a Pallotta non interessi nulla dei destini della Roma, soprattutto a partire dal momento in cui mollerà tutto, anche lì non ho dubbi. Ma, non essendo scemo (anche se poi, almeno a mio giudizio, non è nemmeno quel genio - del bene o del male - che molti nel forum credono che sia) è ovvio che, a parità di spese, avrebbe senz’altro preferito una Roma vincente piuttosto che un bel “zero tituli” in 8 anni. Ma è chiaro che i risultati sportivi non erano e non sono la sua preoccupazione principale.
Va anche detto, e questo è un fatto non un’opinione, che nell’era americana il monte stipendi della Roma è stato inferiore solo a quello juventino e ciò significa che perlomeno una certa ambizione di risultati c’è stata. Che poi non si sia vinto un accidenti, questo dipende ANCHE da altri fattori, perciò non diamo alla società anche le colpe che non ha, visto che ne ha già abbastanza delle sue. Cerchiamo tutti di essere obiettivi nei nostri giudizi.
Una proprietà che volesse puntare in alto e quindi a guadagnare soldi come conseguenza dei risultati sportivi dovrebbe fare un investimento iniziale molto più alto, mantenere i migliori giocatori e ogni anno aggiungere uno o due pezzi pregiati. La strategia di Pallotta & C. non è mai stata questa, lo sappiamo. Io però ho sperato che facesse il suo stadio perché solo a stadio fatto la Roma diventava appetibile per un compratore di quelli potenti, di quelli che puntano a vincere. Quindi in un certo senso bisognava tifare per lo stadio (e perciò indirettamente per la strategia Pallotta) affinché finalmente la Roma potesse approdare nelle mani giuste. Così come si sta mettendo adesso, c’è il pericolo che la Roma fallisca, de iure o de facto, e sono in molti a lavorare in questa direzione (dietro le quinte) per una soluzione alla De Laurentiis o meglio ancora alla Lotito, dove un nuovo Lotito giallorosso possa negoziare il debito in comode rate e prendersi la società praticamente a gratis. Prospettiva che non mi piace e quindi spero che Petrachi sia un buon DS, Zorro un buon allenatore e che riescano a darci qualche soddisfazione mentre che un benedetto giorno questo stadio di potrà fare. Allora vedremo se ci sono compratori giusti per fare una Grande Roma invece che una Lazio-2 con un simil-Lotito nostrano.
   
 
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
21
Beh Roberto anche se fosse vera la tua ipotesi (é possibile), confermerebbe quello che dico.
La colpa é di Pallotta se mette in posti di potere persone che, come Baldini, non hanno fatto niente di buono fino ad adesso.

Quando dico che é Pallotta che decide tutto, ed é quindi il primo responsabile, intendo che é Pallotta che decide quali persone mettere nei posti chiave.

Pero' secondo me non é cosi' (é un'altra ipotesi indimostrabile).
Pallotta é un grande affarista e le persone messe nei posti chiave fanno esattamente quello che vuole lui, altrimenti sparirebbero dall'organigramma della Roma.

La priorità di Pallotta non é né vincere con la Roma, né fare contenti i tifosi, né portare avanti un progetto calcistico, secondo me.
Dietro questi 8 anni senza trofei, culminati in questo ultimo terribile anno dove tutti i nodi stanno venendo al pettine, si notano delle linee guida che non hanno nulla a che vedere con il calcio giocato.

Gerry dice che bisogna stare zitti, tanto questo é quello che passa il convento: visto che non ci sono altri presidenti disponibili, dobbiamo accettare quello che fa Pallotta.

Mi chiedo, perché?

Il programma di questo presidente non mi sta bene, i risultati della sua gestione sono scadenti, il futuro é incerto o certamente brutto, non vedo perché non debba manifestare il mio dissenso.


Forza Magica Roma
   
 
 Roberto+ 
491 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
20
Pluto scriveva (con dovizia di maiuscole) che alla fine decide tutto Pallotta, dove nel tutto, ovviamente, ci sta anche la parte calcistica. Forse è un modo di vedere il calcio d’oggi e un imprenditore di mentalità molto lontana da quella italiana con le categorie di pensiero di una volta, dei presidentissimi all’italiana, che decidevano tutto, mercato, formazioni e anche il taglio di capelli dei giocatori.
Io, invece, penso che uno dei guai della Roma è proprio il contrario di quanto reputa Pluto, e cioè che Pallotta decide troppo poco, si fida di un ex DS che non combinò mai gran che nella sua carriera e anzi causò un bordello con l’affare Mexes, che i diversamente giovani nel forum ben ricorderanno, e per il resto delega tutto a personaggi a metà strada fra la commedia e la tragedia, come Sabatini e Monchi.

Perché, come scrive anche Harry, la Roma mericana ha deliberatamente scelto di non interessarsi di balòn, ma solo (aggiungo io) di stadio, anzi chiamiamo le cose con il loro nome, solo di cubature perché penso che a Pallotta non freghi niente nemmeno dello stadio in sé, se non come giustificazione per il mezzo milione di metri cubi da costruirci intorno. D’altronde era questo ”l’affare” che gli aveva prospettato Unicredit, con Marino con la penna in mano pronto a firmare qualunque cosa a occhi chiusi, dico bene?

Poi sappiamo come è andata a finire, anzi a non finire. Ma chi poteva prevederlo allora?
Per cui Pallotta avrà pensato che di balòn se ne poteva ben occupare il Baldini, che di calcio ne capisce (una mazza), parla perfettamente l’inglisc, veste capi sartoriali e sembra un lord inglese nato per sbaglio in Toscana.
E quindi da lì in poi, errori su errori per interposta persona.

PS: è da poco uscito un articolo su Dagospia dove si racconta più o meno quello che io anticipavo nel mio precedente intervento, e cioè che, sotto la regia del vero Re di Roma (Caltagirone) e del suo Messaggero, da tempo si arruffa la folla contro Pallotta (come se non bastasse quello che combina già Pallotta da solo) allo scopo di sostituire lo squalo americano con quello nostrano e, da lì in poi, procedere tutti uniti e felici verso il nuovo stadio Made in Caltagironia.
   
 
 nordmarv 
421 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
19
Ma sta cosa che avrebbe cercato di dare via tutti quelli con un ingaggio pesante lo sapevamo già, i segnali c'erano tutti e non a caso ne avevamo già discusso mesi e mesi fa.
Anche gli anni precedenti c'era stato un evidente cambiamento rispetto al passato, si vendevano titolari in stock e solo l'imprevista semifinale gli scombussolò un po' le idee, non più di tanto vedendo lo scorso calciomercato.

Quest'anno addirittura niente CL, palla presa al balzo e quello che doveva essere un ridimensionamento un po' più graduale è diventato istantaneo. Quindi possibilmente fuori tutti, rinnoviamo quelli più convenienti da tenere come Lorenzo Pellegrini e poco altro e si ricomincia tutto da capo, con stipendi bassi, spese più sostenibili e soprattutto nessun aumento di capitale, nell'attesa delle sentenze definitive sullo stadio.

Si farà? Meglio, si punta tutto su quello, si chiude la speculazione e chi s'è visto s'è visto. Al contrario non si farà? Almeno qualche risparmio l'ho fatto, il bilancio è più sano e più invitante per eventuali acquirenti e bye bye Italia!!!

Non ho mai creduto troppo al caso, il fatto che abbiano iniziato a vendere pesantemente appena prima degli arresti per corruzione legati allo stadio lascia molto perplessi.
   
 
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
18
Caro Gerry, Pallotta é il vero padrone, quello che ha l'ultima parola su tutto.

E' quello che avrebbe potuto rinnovare il contratto a Elsha per poi rivenderlo piu' tranquillamente, invece che essere preso per il collo.
Invece ha scelto di non farlo, per risparmiare, e queste sono le conseguenze.

Mi sembra che tu cerchi di scaricare altrove (allenatori, boss, de Rossi, Totti, romani, ponentino, ....) le pesantissime responsabilità della società sull'attuale fallimento della Roma.

Perché poi per carità Totti parla romano, de Rossi é mercenario, di Francesco non capisce niente di pallone, il ponentino non fa venire voglia di correre, i boss ricattano il presidente, .... ma alla fine E' PALLOTTA CHE DECIDE TUTTO.

Le responsabilità sono dei dirigenti e, soprattutto, di Pallotta che fino ad adesso ha dimostrato di non sapere (o non volere) gestire una società di calcio con lo scopo di raggiungere dei traguardi, o almeno con lo scopo di migliorarsi un poco anno dopo anno.
Si va avanti a plusvalenze aspettando di fare la superspeculazione dello Stadio.
I risultati, la rosa, i traguardi sono tutti obiettivi non prioritari.


Forza Magica Roma
   
 
 gerryrosso 
221 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
17
Non contesto né le osservazioni di Harry né quelle di Manuel, anzi le condivido. Ma il punto, per me, non sta solo in una NECESSITA' economica che -per colpa sua- travolge solo zio Pallo (l'obbligo di conti corretti coinvolge infatti mooolte altre società e non la sola Roma Mericana...). E pure per me il problema (che nel "caso-Elsha" è patente) sta in una "mancanza d'identità" dei nostri eroi; che, però, NON è quella, di cui parla Harry, della "Romanità tradita" da zio Pallo. Essa, per me, sta nella carenza identitaria dei singoli causata da poco visibile "ruolo funzionale e tecnico" datagli dal coach (massime nell'ultima Roma di Difra). Mi spiego: se Elsha (come tant'altri nostri eroi, fino ai Flo' e ai Pellegrini Lor. già battezzati neo-bandiere del romanismo post-ddr-tottiano) fosse stato incardinato e "caratterizzato" dal Tecnico in un chiaro e palese ruolo funzionale e tattico, tutti avrebbero capito se era comprabile o no: non si compra facile un chiaro e dichiarato "pilastro identitario tecnico" altrui: infatti, se tu al Nàpule chiedi un Koulibaly, un Callejon, o un Allan, sai già cosa ti aspetta: un no secco! Oppure un sì, MA a caro prezzo. Ma se il flop tecnico di un Difra porta a rafforzare il concetto che "tutti valgono tutti" (salvo ovviamente un DDr, almeno fino a quando non lo scuoce il Tempo) e il FPF vige coi modi&tempi attuali, la conseguenza è che il Capo, cioè il cattivone zio Pallo, "è autorizzato" a poter vendere chiunque per ragioni di cassa! Perché? Ma perché il giocattolo del circo-calcio è ormai in mano ai procuratori. E se quello di Dzeko gli trova un top-coach (il Tris-Conte!!!) che lo ama e un cinese che lo strapaga, Dzeko vuole andarsene. Ma se il Capo cinese non vuole dare al Capo Mericano quanto gli chiede il Mericano, sbuca l'agente del Faraone che fa sapere che lo sta vendendo direttamente in Cina a prezzo sbalorditivo per zio Pallo&Faraone (e soprattutto per il suo managèr...). Risultato? Si scioglie il blocco intorno a Dzeko all'Intèr (perché se fallisce, Dzeko lo piglia in kùl, il Cinese lo piglia in kùl e soprattutto il suo procuradòr): fine dei giochi. Che di questi giochi zio Pallo sia la sola anima nera, continuate a pensarlo, se vi fa piacere... Con immutati sensi amicali... Forza Roma.
   
 
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
16
Gerry, il problema di El Sharawy mi sembra molto piu' semplice ed é unicamente legato alla gestione di Pallotta.

La società non gli ha rinnovato l'ingaggio dopo la sua migliore stagione.
Il contratto di Elsha scade tra un anno.
La Roma puo' essere ricattata facilmente ed é costretta a svendere Elsha.

Io ancora aspetto e spero che sia falso. Finché non c'é la notizia ufficiale, tutto puo' succedere.


Forza Magica Roma
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
15
non è questione di figli o figliastri,
gerry,
il problema vero, la "tragedia" (calciofilmente parlando, neh),
sta "nei figli di questa lupa",
gerry.
perdita d'identità.
ci hai fatto caso che un po' tutti quei che son passati dalla roma,
via trigoria,
giovani e meno, famosi o solo meteore,
magari solo quella mezza stagione,
ricordano ancora, ringraziano sempre solo a francesco e daniele?
magari ancora dopo tre, quattro... dieci anni?

mentre alessandro, per un motivo poi l'altro, non se lo fila nessuno?
forse un po' il carattere, non siamo tutti uguali,
ma penso che il vero motivo stia anche e soprattutto nel suo "scarso coinvolgimento",
tutto nella progressiva "impersonalità" intorno a la roma di roma,
voluta, cercata, premeditata proprio dalla società.
e proprio per renderla più globalmente "appetibile", pure a chi, in ogni angolo du globo, di roma e di romanitudini non gl'importasse nulla.
brand, marketing, seconda squadra di tutti!?
già, prima di nessuno.

di peggio,
fin dalla sua creazione, la roma mericana, come vertice societario (che "conta"),
ha deliberatamente scelto di non interessarsi di "balon",
delegandolo a mercanti di giocatori col compito di plusvalerli sempre e comunque senza guardare in faccia a niente e nessuno.
nessun legame, nessuna bandiera,
la roma di roma, oggi come oggi,
potrebbe essere presa e spostata a palermo piuttosto che a trieste,
se non a miami o las vegas,
nello spogliatoio, probabilmente, manco se ne accorgerebbero.

nessuna identità, sugli spalti e nella squadra.
   
 
 nordmarv 
421 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
14
Gerry qui prende sempre più i connotati di un "si salvi chi può". Speriamo di sbagliarci ovviamente.

Allora Harry ci si ri-becca!
   
 
 gerryrosso 
221 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
13
Se è vero e non è un tentativo del fratello-agente per "pungolare" e fare alzare l'offerta a zio Pallo, o la "furbata" di zio Pallo per far alzare l'offerta d'Intèr e Naples per Dzeko e Manolas, la partenza di Elsha sarà l'ulterore esito di un "gioco" sempre molto in voga fra noi: eccioè, chi è figlio e chi figliastro, a prescindere dal proprio valore vero. Infatti, in questa Roma di boss veri e/o presunti Elsha è stato solo un "comprimario", trattato da "comprimario": a lui, oltre Dzeko, sono stati di volta in volta anteposti Perotti (nel ruolo di ala "che salta l'avversario, anche se non segna, azz!" e che DEVE jocare a sn mentre lui può andarsene a dx...), per qualche tempo Undèr (nel ruolo di micidiale(!) 2^ punta), e, naturalmente, Schick, Kluivert e il mitico Zaniolo. Normale che si sia "rotto" e cerchi qualche estimatore più competente e generoso. In altri post ho detto come la penso: l'eventuale partenza di Elsha mi farà versare lacrime vere. Ma evidentemente il circo-calcio del ballòn è così: devi anche avere il procuratore che sappia intimidi' i capi, i quali, se finiscono in mano loro, sono perduti: gli fanno loro la campagna acquisti e gli impongono/trovano "le giuste plus-valenze"... Forza Roma
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
12
sadiq, defrel, gerson, marca-no
zorro: ragazzi, servirà coraggio!
coric, kars, gonalons, nzonzi
zor: tanto, tanto coraggio!
pastore, santon, jesus... jesus
Z

zorro?
???
qualcuno ha visto zorro?
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
11
ti leggevo di "là" marv,
come hai fatto ad arrivare così veloce a samarcanda?
mi ci sono "arruolato", anni fa, ma ho sempre solo lurkato.
monotaschin, sono.

comunque, pur in questa nostra sfi ga, quella chat, è davvero...
depurante?
uno di queti giorni mi ci ficco,
stesso nick
   
 
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
10
Speriamo non sia vero, Nord.
Far partire Elsha a 15 milioni non risolve niente finanziariamente e impoverisce ancora di più il nostro tasso tecnico. Purtroppo se non gli hanno rinnovato il contratto ed è in scadenza nel 2020, si fanno prendere ancora una volta per il collo.

Forza Magica Roma
   
 
 nordmarv 
421 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
9
Pare pronto a partire anche il Faraone, offerta faraonica dei cinesi. Faraonica per lui ovviamente, noi ci dovremo accontentare del solito quindicino, milione in più milione in meno.
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
8
conclude roberto
"poi arriva Totti in conferenza stampa e dice che praticamente l’ha cacciato via lui (o comunque che era d’accordissimo a farlo) e su quello cala il silenzio più glaciale!"

verso la fine della conferenza al coni (1h 17'),
alla domanda
"per quanto riguarda la vicenda di r nainggolan, visto che si è parlato tanto di vicende extracalcistiche, hai preso tu posizione in qualche modo, o hai cercato di lottare per tenerlo a roma?"
totti risponde
"ho preso posizione forte.
forte, perché la maggior parte dei dirigenti non volevano dare una punizione forte.
ma nelle altre società forti, non faccio nomi ma intendo la più forte,
non succedono queste cose.
quando uno sbaglia deve pagare, altrimenti gli altri poi s'accodano.
chi sbaglia paga, fossero pure messi e ronaldo.
dentro lo spogliatoio ci deve essere rispetto reciproco, senza non vai da nessuna parte.
se sbagli è giusto che paghi"

ora, premesso che non sono d'accordo su molte cose dette da totti
(ma il discorso si farebbe inutilmente troppo lungo)
e che, sentiti ieri fienga e baldissoni, molto possibilmente avete cacciato (intendendo i gerry e il falcon) l'unico dirigente "buono" 😂😂, due cose:
una è che, o totti, dopo aver appeso gli scarpini, ha rivoluzionato le proprie idee, oppure 3 milioni di post di questo forum sono proprio da buttare nel cesso;
l'altra è che totti, pur trattando di giusta punizione (tutto da dimostrare come intendesse di cacciarlo), ha ripetuto mille volte di come nessuno lo tenesse in considerazione.
l'unica volta con ranieri (quando c'era da bruciarsi).

in raltà, totti a parte, la cessione del ninja ormai "fuori di resta" non ha influito che in minima parte col tracollo della passata stagione.
i motivi che han portato all'esclusione della champions:
campagna acquisti disastrosa: ninja NON sostituito adeguatamente, becker sostituito malamente (solo un pau lopez per 30 mln, piuttosto che i 10 per olsen, non ci avrebbe garantito almeno quei 4-5-6? punti in più che...), pastore per ziyech...
la bomba nello spogliatoio della cessione di strotto all'ultimo momento: al di là del suo effettivo valore, del suo "peso" nella squadra (comunque importante in quella roma), è stato proprio il messaggio lanciato dalla società a quei giocatori come dzeko, kola, manolas... qui nella roma, tutto sommato, ancora per scelta
   
 
 ForeverPluto 
257 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
7
Sicuramente ci sono un sacco di avvoltoi che girano intorno alla Roma, ma non possiamo sapere tutto quello che c'é dietro, purtroppo.
L'hai ripetuto spesso, Roberto, e sono d'accordo con te.

Per questo mi limito a tracciare i fatti in questo post.
Per adesso abbiamo:
- Pagato 1-2 milioni per avere l'allenatore Fonseca
- Ceduto un giocatore (Greco, mi sembra) per avere il DS Petrachi

Abbiamo già creato un precedente!
Unica squadra che paga per avere sia l'allenatore, sia il DS.


Forza Magica Roma
   
 
 Roberto+ 
491 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
6
Comunque sia, con un Totti DT a pieni poteri i disastri dell’era Monchi (che pagheremo cari e pagheremo a lungo) non sarebbero successi, l’ha detto lui stesso alludendo per esempio a Pastore. Affidare il comando di Trigoria a un uomo-mercato è una follia da tutti i punti di vista. Si sbilancia il rapporto con l’allenatore e si danno i cordoni della borsa in mano a quello che deve spendere, senza quindi più nessun controllo né di tipo sportivo (i nomi di chi comprare e chi vendere), né di tipo finanziario.

Uno che comanda (da Londra) senza averne i titoli e nessuno che abbia i titoli per comandare a Trigoria: questa è la vera debolezza della gestione americana.

In quanto agli avvoltoi che volteggiano sulla Roma, noto che si fanno sempre più audaci, evidentemente sentono odore di carogna. Nel giro di pochi giorni sia il Viperetta, sia Malagò si sono autoproposti per la presidenza della Roma. Avete mai sentito nessuno autoproporsi a presidente della Juve o del Napoli? Le cose non succedono mai senza un perché.

Concludo con una nota che la dice lunga su come l’intero dibattito viene impostato sulla Roma, su Pallotta, ecc. Aldilà dei demeriti del presidente USA, che sono tali e tanti, l’ordine dei poteri forti romani è di picchiare sempre su ogni errore e ignorare le poche cose buone. Per esempio è verità consolidata e dogma della chiesa che Nainggolan è stato cacciato via dalla presidenza ghiotta e miope della Roma. Poi arriva Totti in conferenza stampa e dice che praticamente l’ha cacciato via lui (o comunque che era d’accordissimo a farlo) e su quello cala il silenzio più glaciale!
   
 
 nordmarv 
421 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
5
Quoto Harry, prima la pantomima della mail, poi gli attacchi personali che dipingevano Totti come lo scemo del villaggio, menefreghista tanto da giocherellare in giro per il mondo piuttosto che presentarsi alle "importantissime" riunioni nelle quali era già tutto deciso da tempo, incapace a tal punto da contattare Gattuso e soprattutto Mihajlovic alla guida della Roma.

Se a Napoli dicono "accà nisciuno è fesso", Francesco l'avrà pensata più alla romana e si sarà detto "guarda sti str...zi che me vonno fa passà pe co...ne".
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
4
la raggi prima che laziale (su, dai!?) è 5 stelle,
naif ma indipendente,
e la patata bollente dello stadio se l'è ereditata dai sindaci precedenti,
e compiacenti: marino (sx) che l'ha approvato, alemanno (dx) cui l'avevano presentato.
l'unica decisione che ritengo (tutto sommato) giusta, salomonicamente per l'urbe,
proprio l'ultima: volete lo stadio? con l'urbanizzazione. pari passo.
che almeno non venga ricordata solo per sta porcata?

apparentemente gli eventi (incluse ruggini e fango) legati agli abbandoni di de rossi e totti non hanno spostato niente, non ci sono rivelazioni o fatti tali da modificare lo status quo all'interno del tifo giallorosso:
chi era a favore di pallotta lo è rimasto, chi contro altrettanto.
quel che è cambiato, e non mi è parso di averlo letto da nessuna parte (?),
son proprio gli "animi".
se i primi (i pro-) ostentano una malcelata soddisfazione per "la liberazione",
pur sbattendo la porta, sono definitivamente fuori,
è il sentimento dei secondi ad essere di rivolta, non più indifferente/annoiato,
ma proprio disilluso e furente.
prima non ce li avevi a favore, ora ce li hai proprio contro.
e di questo, pallotta (seguaci e servi), non sembrano ne rendersene ne tener conto.

il livore di pallotta contro le radio romane (che non raggiungono le alpi, manco la toscana? boh), non deriva dalla possibilità che possano o meno essere al soldo di altri palazzinari (non varrebbe pure per quelle filo-?), ma proprio perché non stanno con lui, se non ostili.
diffondono idee (pensieri e parole), che non gli piacciono,
che non gli fanno comodo, lo danneggiano.
dal fastidio alla lesa maestà, alla perdita economica.
da qui la volontà di zittirle, chiuderle.
il tentativo di far prevalere (plausibilmente), col solito denaro, la sua versione di tutto quel che riguarda e capita a la roma.
comunicati, slogan, raggiri e balle. altra monnezza.
   
 
 Harry 66 
327 - Medaglia di Bronzo
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
3
rileggendoti, roberto,
penso che il circo mediatico di totti sia DIRETTA conseguenza della pagliacciata di pallotta.
intendo proprio l'infamata (a l'americana, stile trump) messa su per rimediare alla figuraccia mondiale cercando di sminuire, denigrare de rossi:
spiata a giornalisti compiacenti seguita da letterina fintamente comodante,
a tutti gli effetti, rincarante la dose.
francesco totti potrà apparire bonario e semplicione ma il crederlo o ritenere di farlo passare facilmente per fesso sarebbe, è? un grosso sbaglio.
molti, un po' tutti pensano che la causa di tutto sia sempre baldini?
me, viceversa, penso che la molla sia stato proprio il fango su de rossi inteso pure nel dividerli. dal confronto e successivo chiarimento, ritengo si sia rinforzata la determinazione di prendere, una buona volta, le distanze da una società che,
oltre a infinocchiare i propri tifosi, ha sempre usato la squadra unicamente come merce di vendita, senza il benché minimo scrupolo o riguardo.
non è assolutamente un caso che "il circo", ben lontano da trigoria,
non sia stato girato accanto a la FIGC ma proprio al riparo del CONI:
francesco ha mostrato la sua influenza, schierato gli alleati.
il messaggio velato: attento pallotta, non prendere neanche in considerazione di trattarmi, attaccarmi come hai fatto con daniele, per quanto poco ne sappia, ne so abbastanza.
da qui la replica di pallo: ce ne staremo buoni.
ovvero: ricordati che certe cose devi tacerle
   
 
 Roberto+ 
491 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
2
Da oltre i na settimana sto in vacanza e devo dire che le vicende del mondo, viste da sotto un ombrellone, appaiono tutte più futili di quello che sembrino. Io, come ricorderanno i lettori più attenti del forum, fin da tempi non sospetti dissi che a Totti andava affidato il manico di Trigoria. Lo so che è ancora inesperto nel ruolo ma non poteva fare sicuramente più disastri di quelli che hanno fatto i suoi predecessori e oltretutto di calcio capisce e di Trigoria, “ambientino” che ve lo raccomando, sa tutto. Perché ha mollato proprio ora, quando comunque la società qualche responsabilità gliela stava dando? Be’ la mia interpretazione è che lui abbia aspettato di vedere se il disastro Monchi avesse trascinato a fondo con sé anche l'eminenza grigia di Londra, ma niente, il guru è saldo come una roccia, e finché conta lui, non conta niente Totti, per cui “ciao a tutti”. Peccato, perché uno come lui sarebbe servito. Non mi è piaciuto il circo mediatico che è stato messo in piedi per queste dimissioni a reti unificate con messaggio urbi et orbi. Una cosa un po’ più seria sarebbe stata più indicata, ma io credo che ci siano diversi squali nostrani che girano attorno alla carcassa della Roma, pronti ad azzannare quando Pallotta, stanco dell’odio della tifoseria e delle sabbie mobili di Tor di Valle, mollerà l’osso. Questi signori (e non crediate che come speculatori siano meno spietati di Pallotta) hanno capito che la Raggi (laziale) era costretta a fare lo stadio per non mettersi contro la Roma giallorossa. Ma se si riusciva a mettere la tifoseria talmente contro Pallotta da desiderare che il progetto stadio naufragasse pur di liberarsene, ecco che nemmeno più alla Raggi fregava niente dello stadio della Roma e l’abbandono di Pallotta, con conseguente acquisizione della Roma a quattro soldi (e successivo stadio, fatto da una nuova proprietà) diventava realtà. Oddio, Pallotta ce ne ha messo molto del suo per farsi odiare, ma sicuramente c’è chi lavora da anni senza sosta per sostituire un pescecane americano a uno (o più) pescecani italiani (da qui il livore di James contro le radio romane, perché sa che stanno al soldo della concorrenza). Pallotta, che come ho detto spesso, in fatto di comunicazione è un disastro, non ha capito che senza l’appoggio e la pressione (sulla giunta) della tifoseria lo stadio non l’avrebbe mai fatto, e adesso si ritrova in un vicolo cieco e la Roma pure.
   
 
 Roberto+ 
491 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
1
Da oltre i na settimana sto in vacanza e devo dire che le vicende del mondo, viste da sotto un ombrellone, appaiono tutte più futili di quello che sembrino. Io, come ricorderanno i lettori più attenti del forum, fin da tempi non sospetti dissi che a Totti andava affidato il manico di Trigoria. Lo so che è ancora inesperto nel ruolo ma non poteva fare sicuramente più disastri di quelli che hanno fatto i suoi predecessori e oltretutto di calcio capisce e di Trigoria, “ambientino” che ve lo raccomando, sa tutto. Perché ha mollato proprio ora, quando comunque la società qualche responsabilità gliela stava dando? Be’ la mia interpretazione è che lui abbia aspettato di vedere se il disastro Monchi avesse trascinato a fondo con sé anche l'eminenza grigia di Londra, ma niente, il guru è saldo come una roccia, e finché conta lui, non conta niente Totti, per cui “ciao a tutti”. Peccato, perché uno come lui sarebbe servito. Non mi è piaciuto il circo mediatico che è stato messo in piedi per queste dimissioni a reti unificate con messaggio urbi et orbi. Una cosa un po’ più seria sarebbe stata più indicata, ma io credo che ci siano diversi squali nostrani che girano attorno alla carcassa della Roma, pronti ad azzannare quando Pallotta, stanco dell’odio della tifoseria e delle sabbie mobili di Tor di Valle, mollerà l’osso. Questi signori (e non crediate che come speculatori siano meno spietati di Pallotta) hanno capito che la Raggi (laziale) era costretta a fare lo stadio per non mettersi contro la Roma giallorossa. Ma se si riusciva a mettere la tifoseria talmente contro Pallotta da desiderare che il progetto stadio naufragasse pur di liberarsene, ecco che nemmeno più alla Raggi fregava niente dello stadio della Roma e l’abbandono di Pallotta, con conseguente acquisizione della Roma a quattro soldi (e successivo stadio, fatto da una nuova proprietà) diventava realtà. Oddio, Pallotta ce ne ha messo molto del suo per farsi odiare, ma sicuramente c’è chi lavora da anni senza sosta per sostituire un pescecane americano a uno (o più) pescecani italiani (da qui il livore di James contro le radio romane, perché sa che stanno al soldo della concorrenza). Pallotta, che come ho detto spesso, in fatto di comunicazione è un disastro, non ha capito che senza l’appoggio e la pressione (sulla giunta) della tifoseria lo stadio non l’avrebbe mai fatto, e adesso si ritrova in un vicolo cieco e la Roma pure.
Avvertenze e Regolamento del Forum
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.
Solo gli utenti registati nell'area riservata 
Area Utente
Login
 posso rispondere e inviare nuovi messaggi.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.

Medaglie per gli utenti più attivi

Medaglia d'oroMedaglia d'oro: utente che ha più di 600 messaggi attivi
Medaglia d'argentoMedaglia d'argento: utente che ha più di 400 messaggi attivi
Medaglia di BronzoMedaglia di bronzo: utente che ha più di 200 messaggi attivi
I messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente.

Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.