facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 22 agosto 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 
La Parola ai Tifosi
 ziolupone 
406 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
La versione secondo uncle bigwolf :-)
stagione 2017-2018: parte la Roma di DiFra, allenatore ben accetto al Pupone e a Monchi; la stagione parte malino, fino a Gennaio, parecchi alti e bassi, rapporti "tesi" con il Ninja e con Dzeko, Roma senza un gioco, soprattutto in Italia, mentre in Champions, grazie alla spregiudicatezza, si riesce a passare il turno da primi nel girone.
Dzeko amebico, anche in virtù delle voci di addio, trova in DiFra il suo sostenitore; Dzeko resta (ma Giroud, al Chelsea, quest'anno segna il gol che apre alla vittoria in EL), si riprende, la Roma inizia a giocare bene, grazie soprattutto al pressing alto. Gioca malissimo fuori casa, in Champions, sia a Donetsk, sia a Barcellona, sia a Liverpool, ma le prime 2 volte, in casa, rimontiamo, mentre col Liverpool ci va male.
Sull'onda dell'entusiasmo arriviamo terzi, nonostante i vari problemi che ci siamo portati dietro. Non dimentichiamo, che la stagione portava ai mondiali in Russia e dunque, soprattutto al termine della stagione, i giocatori ci tenevano a dare il meglio, x partecipare, poi, alla massima competizione.
stagione 2018-2019: mondiali finiti, in precampionato la Maggica prende diverse batoste, Monchi opera una mezza rivoluzione e in campionato ricominciano i problemi legati al modulo e alla collocazione tattica di alcuni giocatori, anche "grazie" a scelte errare dello spagnolo.
Anche adesso l'avvio è complicato e i senatori, privi di elementi come Strootman, lavatrice-equilibratore, cominciano a spazientirsi, fino a chiedere la testa dei triumviri o, quantomeno, dei biviri.
Pallotta-Baldini, e qui c'è l'errore più grande da loro commesso, più volte sono tentati di cambiare, ma temporeggiano, anche perché il triumvirato appare più che mai coeso e chiede, nella persona di Monchi, tempo, convinto di poter cambiare le cose. Le cose non cambiano e, come dissi, il triumvirato ci avrebbe portato alla gloria o alla rovina. Accade la seconda opzione, ahimè e, ancora una volta, però, si segue la linea-Totti (poi, si dice che non conti niente…) e arriva Ranieri. Ranieri adatta il modulo ai giocatori e la Roma, anche qui, tra alti e bassi, cammina e arriva, almeno in EL (dalla porta di servizio) a 3 punti dalla Champions che, senza alcuni errori nei minuti finali di alcune partite, avremmo potuto portare a casa anche quest'anno. Esplode, però, il caso DDR, con quest'ultimo che diviene l'occasione, x i tifosi, x contestare la dirigenza, che di errori ne ha commessi, celebrando il romanismo e la romanità. (continua)
 
 
Risposta
   
 
 ziolupone 
406 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
1
DDR, a mio avviso, commette un tradimento che non viene gradito: parla troppo in conferenza stampa e pronuncia la frase "fossi stato in un dirigente, avrei prolungato il mio contratto" che, di fatto, mette in grade difficolta, la dirigenza romanista, già ai minimi storici di popolarità; aggiungiamoci, poi, i "vocali" con la propria versione e le dichiarazioni fuori dai cancelli di Trigoria, date in pasto ai giornalisti, che hanno portato alle mobilitazioni di tifosi e ad insulti e minacce di ogni tipo sui social…
la dirigenza, dunque, se la lega al dito e, conoscendo cose accadute dentro Trigoria, con protagonista DDR, inizia a gettare fango su capitan futuro come, d'altronde, capitan futuro ha fatto con la dirigenza che, in questi anni, gli ha pagato puntualmente lo stipendio, accettando le sue DDRate, operando anche un rinnovo di 2 anni, 2 anni in cui DDR ha comunque accusato diverse battute di arresto a livello fisico.
Insomma, la dirigenza ha (finalmente?) adottato ciò che da anni adottano contro di lei: "divide et impera".
De Rossi, hai voluto definitivamente separarci dalla tifoseria? Bene… adesso ti separiamo anche noi da lei.
Sono curioso di sapere se DDR confuterà anche il presidente sulla questione N'zonzi: sarebbe davvero divertente, questa cosa…
sul rinnovo, ho una mia teoria: DDR ha cercato di fare pressione a partire da Gennaio quando, infortunato (anche a seguito di colloquio?) ha capito che non lo avrebbero rinnovato, anche perché la Roma stava ingranando. Dunque, la cena "motivazionale" pre Bergamo, con la Roma che si fa (inspiegabilmente?) rimontare da 3-0 a 3-3, camminando in campo dalla prima mezz'ora e prende 7 gol dalla Viola. In entrambe le partite, DDR era in panca, abile e arruolato, soprattutto per giocare, almeno, una mezz'ora a Bergamo (con la Roma sul 3-2) e il 2° tempo a Firenze (sul 3-1 x i Viola) x aggiustare tatticamente la Roma ma DDR nemmeno x un minuto, gioca. Poi, rientra da "eroe" contro il Milan, con i quotidiani che celebrano il suo ritorno, evidenziandone l'imprescindibilità… poi, xò, arrivano le batoste contro Lazio e Porto (partite in cui DDR nun ja fa) e i giochi sono fatti… ma DDR, ovviamente, non ci sta e deve per forza uscirsene da "immacolato" e da colui che avrebbe potuto dare ancora tanto alla causa… non gliene voglio fare una colpa; è un giocatore, un uomo e i suoi difetti me lo rendono + umano e simpatico ma, di certo, come tutti noi, non è un santarellino, come Pallotta, Baldini e... "Totti" noi!
Avvertenze e Regolamento del Forum
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.
Solo gli utenti registati nell'area riservata 
Area Utente
Login
 posso rispondere e inviare nuovi messaggi.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.

Medaglie per gli utenti più attivi

Medaglia d'oroMedaglia d'oro: utente che ha più di 600 messaggi attivi
Medaglia d'argentoMedaglia d'argento: utente che ha più di 400 messaggi attivi
Medaglia di BronzoMedaglia di bronzo: utente che ha più di 200 messaggi attivi
I messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente.

Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.