facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 21 febbraio 2020
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 
La Parola ai Tifosi
 Iulius 
812
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
siamo tutti fuori strada..
Abbiamo analizzato e provati tutti i moduli:
4-3-3, 3-4-1-2, 4-2-3,1, con 1 mediano, con 2 (bellissimo il post di norinnrad)

Il tecnico ha provato, a turno, tutti i giocatori della rosa tranne Coric Bianda Zaniolo.

Ce la siamo presi chi con Olsen, chi con Nzonzi, De Rossi, Dzeko, Schick ecc..

---

Quello che è emerso ieri è che la squadra ha una condizione fisica neanche lontanamente accettabile e questa è la causa di tutti i mali.
I giocatori non corrono, secondo le statistiche ufficiali lega serie A siamo la squadra che corre di meno in serie A:

legaseriea.it/it/serie-a/statistiche-squadre


E di conseguenza già i primi infortuni: Florenzi e Karsdorp fuori, abbiamo di tre partite, giocato solo il secondo tempo con Torino e Atalanta.
La squadra è tutta in ritiro dai primi di Luglio, com'è che siamo ridotti così male?

Una scelta tecnica? Tra due settimane la Roma gioca la Champions League.
Superare i gironi è il primo obiettivo stagionale (l'altro arrivare 4').
Se la condizione fisica è questa, non si battono nè il Victoria Plzen, nè il CSKA.
Bisogna prima correre per giocare a calcio poi viene tutto il resto.

---

Delle nostre avversarie avevo visto l'Atalanta contro il Copenaghen, niente di che:
0 gol tra andata e ritorno, danesi quasi mai messi in difficoltà.
I bergamaschi sono più deboli dello scorso anno e Gasperini giustamente l'aveva detto.
Se ci hanno preso a pallonate: 3 gol e 23 tiri totali in casa nostra, un record per l'Atalanta, è perché noi non corriamo, loro si.
Anche ieri 26 tiri totali subiti contro il Milan.
Invocare Conte non serve: vi ricordo che Di Francesco l'ha eliminato nettamente l'anno scorso dalla Champions con 3-3 a Londra (pareggio rubato dal parrucchinato) e 3-0 a Roma.
E il Chelsea aveva una squadra che valeva il doppio della Roma.

Cosa si salva:

fino al gol subito al 95esimo la tattica del fuorigioco col quale abbiamo annullato Higuain è stata perfetta.

i risultati: quando è uscito il sorteggio tra Torino e Milan fuori e Atalanta in casa m'aspettavo sinceramente 1 punto.

Ne abbiamo addirittura presi 4, niente ancora è compromesso (per arrivare quarti).
Il Milan ha dovuto aspettare il 95esimo per avere la meglio di un avversario completamente morto e questo è grave per loro.
Vediamo oggi cosa fa' l'Inter a Bologna, noi facciamo la corsa su milanesi e lazio.
Marchisio ben venga a costo 0, ma da solo non risolve i problemi.
 
 
Ultime Risposte
   
 
 Iulius 
812
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
6
Mi ricordo una vecchia intervista di Difra dove elencava i suoi punti cardine, la sua ideologia di gioco:
- il modulo 4-3-3 senza alternative
- pochi passaggi orizzontali cercare la profondita', la verticalizzazione
- difesa: il punto di riferimento e' sempre la palla quindi marcatura a zona e fuorigioco. Pressing altissimo.

Di tutte queste cose non se ne vede una in campo. Il Bologna sa palleggiare meglio di noi quando esce dal pressing avversario.
Se Eusebio dovesse criticare chi gli hanno comprato o come giocano i suoi giocatori non gli basterebbero 1000 pagine a partita.
E alla fine messosi contro l' intero spogliatoio non avrebbe altra scelta che andarsene.
Nori il tifoso romanista che per sua natura e' sanguigno e' avvelenato gia' verso tutti nell'ordine: Pallotta, Monchi, Eusebio e i giocatori.
I problemi sono tantissimi: Schick e Dzeko non possono giocare insieme eppure li devi schierare, Cristante e Pellegrini danno poca copertura pure nel 4-3-3 eppure devono giocare, il terzino destro rimane gia' solo Santon, De Rossi come avete scritto arretra troppo e non verticalizza, Dzeko non fa i movimenti da centravanti del 4-3-3 gioca da fermo, palla sui piedi invece o vieni incontro o scatti.
La preparazione dicono e' stata pesante per non avere il solito calo a dicembre, ma tra due settimane hai gia' partite chiave in champions.
Puo' farcela un tecnico solo o ce ne vogliono 3?
   
 
 Norrinradd 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
5
Sono d'accordo con te Julius, dobbiamo tutti trattenerci dal gettare il bambino insieme con l'acqua del parto. Del resto come ragionevolmente hai affermato c'era da aspettarsi un inizio claudicante, considerando la perdita di Nango, Strootman e Alisson, i primi due elementi di peso nello spogliatoio, in grado di certamente di sostenere la dialettica con il trainer, sopratutto nei momenti difficili. Ora Di Fra è più solo, con giocatori nuovi, giovani, e con un equivoco in più, quel Pastore che al momento sembra non aver capito che se non corre, se non mostra generosità verso la squadra e i compagni, i compagni non si affideranno a lui. La concorrenza in quella zona del campo è tanta, se non capisce che - come ogni campione - dev'essere il primo a impegnarsi, giocheranno gli altri, non lui. Le critiche verso il Presidente mi sembrano fuori luogo, seppure dettate dalla delusione. Quindi teniamo duro noi tifosi, non lasciamoci andare a invettive di pancia che distruggono prima di accompagnare. I momenti di difficoltà come questo non saranno certo gli ultimi. La grandezza di una squadra (e aggiungo io, di un ambiente, compresi i tifosi) si valuta nella resistenza a distruggere quanto forse si ama troppo, tanto da non tollerare debolezza alcuna nell'oggetto idealizzato per eccellenza, quei colori giallorossi che - non dobbiamo dimenticarlo - sono incarnati da uomini, prima ancora che da una aspirazione di perfezione inumana.
   
 
 Iulius 
812
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
4
Un anno fa eravamo qui a scrivere le stesse cose: i giocatori non capiscono gli schemi di Di Francesco oppure Difrancesco non ha il carisma per essere seguito dai giocatori.
E invece poi si e' visto non era quello a Trigoria.
E se avessero capito che la Roma e' in vendita?
Purr tu hai drtto che la vendita di Strootman sa' tanto di liquidazione, smobilitazione..
   
 
 Johnny 
426 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
3
DELEGARE NON VUOL DIRE NON ESSERE SORVEGLIATO.
Se i preparatori non fanno bene il loro lavoro, tu DiFra sei il P R I M O in assoluto a doverlo verificare. Se non sei soddisfatto, ti devi far sentire. E' obbligatorio perche' un'alta percentuale del tuo lavoro, con consequenze di pioggia di elogi, o di critiche verso di te, e' nelle loro mani.

Ribadisco....La lentezza della manovra dipende moltissimo se il giocatore, o i giocatori, non hanno capito i schemi, oppure non ci credono a cio' che l'allenatore vuole. Sta all'allenatore intuire verso che direzione soffia il vento. E infine, e' determinante se i giocatori hanno fiducia in te. Se manca la fiducia verso l'allenatore, il Tsunami si abbatte presto o tardi sulla squadra. E questo fenomeno e' normalissimo. Il segreto e' non arrivarci in quelle condizioni. Al Bayern 3 Senatori fecero saltare Ancelotti, mica tutta la squadra....Vuoi vedere come partono le crisi? Oggi DiFra ha dichiarato, lo cito....--Si ho rimarcato che Dzeko accusa spesso i compagni. Non dovrebbe farlo, invece dovrebbe aiutare di piu'.-- Sono cose che nessuno dovrebbe sapere. Prima si discute in famiglia, ma mai parlare in quel modo davanti alla stampa...Successivamente vedi come si comporta la Societa', e poi scegli quali provvedimenti attuare.
   
 
 Iulius 
812
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
2
Eh no, qui casca l'asino.

Di Francesco non può criticare pubblicamente nessuno dei suoi collaboratori.

Ma come ci hai appena spiegato che oggi si delega tutto, che se Trump o Pallotta sbagliano possono-devono dare la colpa ai loro 300 collaboratori o prestanome.

Anche Di Francesco può dare la colpa (ma non lui direttamente qualcuno per conto suo) ai preparatori atletici che però sono gli stessi dell'anno scorso: Nicardo Vizoco, Luca Franceschi, Manrico Ferrari mentre non compaiono più Darcy Norman come Director of performance e Ed Lippie Head strenght coach.

E' inspiegabile questa partenza a rilento.
E' una scelta dell'allenatore/ds lasciare la benzina per l'ultima fase del campionato/champions?

La squadra si è indebolita, è evidente, però non può essere quella vista in queste tre partite di campionato sennò davvero arriviamo decimi..
   
 
 Johnny 
426 - Medaglia d'argento
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
Area Utente
Login
1
OTTIMA ANALISI...

MA PERCHE' nin hai aggiunto che chi deve controllare la stalla e' lui...DiFra? E' lui che avrebbe dovuto informare, avvertire, e perche' no M I N A C C I A R E tutti affermando che se le cose non cambiano...io convoco la Stampa e sputtano tutti? Tu sei il comnandante dell'aereo. Se il Co-Pilota non e' attento, non mi fa sentire sicuro nemen per andare al bagno, io lo accuso. Ma se mi sto zitto e alcune consequenze sono gia' state evidenziate, allora sarai tu il primo responsabile e a subire le consequenze.

ATTENTI!!!! quando la squadra non corre, o corre al momento sbagliato, li c'e' da INVESTIGARE perche' i preparatori atletici, FORSE, nulla hanno a che vedere con tutto cio'?. Ci possono essere altre ragioni....INFATTI come si spiega che nel PT la squadra camminava come una LUMACA, e nel ST tutti a correre come BOLT?.....Merita I N D A G A R E si o no? Io un'idea ce l'ho, ma la nascondo.
Avvertenze e Regolamento del Forum
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.
Solo gli utenti registati nell'area riservata 
Area Utente
Login
 posso rispondere e inviare nuovi messaggi.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.

Medaglie per gli utenti più attivi

Medaglia d'oroMedaglia d'oro: utente che ha più di 600 messaggi attivi
Medaglia d'argentoMedaglia d'argento: utente che ha più di 400 messaggi attivi
Medaglia di BronzoMedaglia di bronzo: utente che ha più di 200 messaggi attivi
I messaggi più vecchi vengono cancellati automaticamente.

Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.