facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 14 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 
La Parola ai Tifosi
Rispondi Segnala Messaggio Tutti i Messaggi
"I leoni di Wembley"
Ieri sera, finita la partita, durante la quale, come da mio dovere, avevo gufato (inutilmente) contro la Rube, mi sono subito (per poco, poi ho spento la TV) i commenti entusiastici della solita stampa pro strisciati.

Grande partita, ottima tattica, fenomenale Allegri con i cambi etc. etc.
Io ho visto solo un bel catenaccione e contropiede.
Gli ultimi dieci minuti, a magistrali cambi avvenuti, sono stati un massacro.
Il gioco "golleddivo" l'hanno fatto gli inglesi.

Mi permetto di osservare che questa qualificazione ha un solo nome: Higuain.
Tre goal (due all'andata) e un assist magistrale.
Ad attaccanti invertiti sarebbe finita tanto a poco per il Tottenham, che ha avuto almeno cinque occasioni da goal + un palo nel finale.
La Rube può solo recriminare per un rigore non concesso, ma i pianti in tal caso li possono fare solo i perdenti (Buffon dixit).

Considerato che il Pipita ha infilzato anche il Napoli in casa loro, immagino la felicità dei partenopei per le gesta del loro ex bomber e della plusvalenza realizzata da DL.

Posto che di fronte a 90 testoni si cede, possibile che Roma, Napoli, Fiorentina, a parte le solite società vassalle, non riescano ad inserire delle clausole di rescissione che non prevedano il travaso dei loro migliori giocatori alla Rube?

Se continua così, anche i prossimi dieci scudetti migreranno verso il "sano ambiente" torinese (solo quello bianconero, il granata c'ha il ponentino).
 
 
Ultime Risposte
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
11
Bella Roberto
non avevo visto la risposta sulla Banda della Magliana bianconera...
si allora siamo sintonizzati ....anche per eta' ce siamo ..penso siamo intorno allo stesso millesimo... a Roma Atalanta 2-2 del '78 (una sorta de spartiacque perche' di li' a poco comincio' era Viola Liedholm) ero un pischello...le citazioni dei giocatori ....so' quelli ...te ricorderai tra i nostri Paolo Conti che arrivo' in nazionale, con le parate che ce salvarono diverse volte "the ass"
....e' vero l'hanno beccati (sui cellulari dopo l'assassini e' cascato pure Moggi)
ma la realta' e' che a norma de legge e buon senso la Juve doveva esse' radiata e qualche altra squadra avere la retrocessione.....
invece per salvare lo sporco "ass" de lor signori Juve SOLO retrocessa e l'altri bruscolini......
comunque prego che il sorteggio ce li consegni .....e li voglio tutti i furfanti in formazione completa.....e l'Olimpico fara' dal dodicesimo al quattordicesimo omo....
" ....o juventini senza cervelli......."
niente da perde' semo arrivati insieme al Siviglia oltre le nostre possibilita'...adesso
....avanti liberi de mente badando solo a FORZA E ONORE!!!!!
NON PASSA LO STRANIERO (SOPRATUTTO BIANCONERO)
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
10
Robè,
probabilmente sul peso dei procuratori hai ragione, ma non mi risulta che la Rube ceda i suoi pezzi migliori alle dirette concorrenti, come purtroppo fanno Roma, Napoli e Fiorentina.

Vende all'estero, non in Italia.

Se il Napoli si priva del Pipita, dato per defunto dai frati di Gerry, ma che per me resta un killer velenoso, capace di colpire quando meno te lo aspetti (anche in casa della sua ex squadra), il suo trasferimento produce "sportivamente" (non economicamente) un doppio danno.

Capisco che con i soldi si possono acquistare altri giocatori, ma resta il fatto che se si cedono i migliori all'avversaria diretta, questa "strategia" per me è molto pericolosa.

Non sono nemmeno d'accordo che i campioni (o presunti tali) quando respirano l'aria di Torino (solo quella bianconera..) diventino cattivi, implacabili, invincibili.

Molti hanno toppato anche lì, ma vengono sbaraccati rapidamente.

Temo che questo sistema del continuo travaso dei migliori sempre nella stessa direzione vedrà la Rube vincente in eterno, facendo perdere interesse anche al campionato.

Spero almeno che la Roma riscatti il "danno" fatto al Napoli, battendo gli strisciati qui all'Olimpico.

Non ce la faccio più a veder festeggiare per una sera un centinaio di persone a Piazza San Carlo.
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
9
Numero quattro, perché "non sei d'accordo"? Io le stesse cose le dico da una vita.

Non so quanti anni abbia tu, io comunque ai tempi di Gullit e Van Basten c'ero, e c'ero anche prima, ai tempi di Causio, Furino, Bettega, e ho fatto pure in tempo a vedere il Grande Riva, anche se ero appena ragazzino.

C'era stato il ciclo dell'Inter di Moratti (padre) e a quei tempi erano Milan e Inter che dominavano, la Rube era in fase minore, ma poi entrambe le milanesi andarono in crisi (il Milan addirittura in serie B!) e la Juventus tornò signora del campionato italiano. Erano gli anni d'oro dell'avvocato, padrone del campionato con la Juventus e dell'Italia con la Fiat. La sua politica anche allora era simile a quella di adesso: aiutini, stampa amica, società satellite ma soprattutto un enorme richiamo e un sogno per qualunque calciatore mediamente bravo. A Torino dormivano sogni tranquilli, finché una mattina si svegliarono e scoprirono che il Milan fallito l'aveva rilevato un certo Berlusconi, il quale non solo di calcio ne capiva, ma aveva apparentemente un pozzo senza fondo da spendere nel Milan.

E difatti cominciò a spendere senza limiti, comprando i migliori talenti italiani ed europei e tutti sappiamo come andò. Ma le mazzate per vecchia signora non finirono lì, perché dopo aver speso un fiume di soldi, anzi un oceano, anche Morattino figlio voleva finalmente avere i successi del papà. Tutto questo stava antipaticissimo a Villar Perosa, perché è vero che il motto degli Agnelli dice che "vincere non è importante, è l'unica cosa che conta" ma è anche vero che sono un po' taccagni e loro i tituli li vogliono avere senza spendere dei loro, non come Berlusconi e Moratti.

E allora s'inventarono una formazione d'attacco inarrestabile: Bettega centravanti, Giraudo rifinitore, il Dott. Agricola sulla fascia e Moggi regista. Uno squadrone! Vinse tutto e senza nemmeno costare troppo agli Agnelli. Ma alla fine inciamparono sulle intercettazioni...
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
8
Ah, Piedo caro, quanta collera hai fatto prendere, a FràGGi, quando ha letto l'interpretazione che hai appena dato del suo pensiero sul Pipita: ...di' all'amigo mazzonico tuo.., mi ha scritto sul pc, due cose: 1) che i pesci mazzoni (poco pregiati e facili per via della bocca tanto grande che sono loro che pescano i pescatori che li pescano nei porti) sono buonissimi fatti fritti e con sale&pepe; 2)che se mi legge bèn, vede che io non ho detto che il Pipita E' defunto (cioè è un morto che mo', ormai, sa solo camminare), ma un morto che IERISERA camminava, PRIMA che quei fexxacchiotti spocchiosi d'inglesi se lo dimenticassero, tutti presi com'erano a scegliersi lo smoking con farfallino per la Festa d'addio alla Giube (che fino a quel momento poteva lamentarsi SOLO che il fallo da rigore era avvenuto a Londòn e non in Italy...). Quel gol è assurdo per premesse e circostanze. Rispetto ad esso quello di Dybala, preso subito dopo -in contropiede!- a qualificazione ancora TUTTA in tasca, è persino meno assurdo, in quanto più "psico-umanamente" comprensibile dopo lo choc dell'1-1. Ti trasmetto l'email di FràGGì per opportuna competenza e conoscenza tue. Abbraccio giallo e rosso, G. Forza Roma
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
7
Questa volta non sono d'accordo con il saggio "Roberto" perche'per me la juve rappresenta un fenomeno calcistico tutto suo.
Il Milan de Berlusconi dei tre olandesi de Baresi Maldini ecc.ecc. te massacrava ...era una grandissima squadra....comandava in Italia ma stracomandava anche in europa....
qualche favoretto...puo' darsi ..ma nei limiti dell'accettabile ...qualche rigore in piu' e te credo entravano in area avversaria 70 volte a partita.....
cosi' anche l'inter ...il grande torino.....
la Juve Signori miei no assolutamente.....un potere costruito in un altro modo ....
perche' e' l'unica squadra, tra le grandi, che non ha corrispondenza tra italia e europa....?
poi la sportivita' e la lealta' sportiva.....cari sconosciuti....e questo non per colpa della juve......tutte quelle grandi coriacee squadre che vanno allo juve stadium con i calzoni gia' tirati giu' ......" io devo lottare per salvarmi....chi me lo fa fare di dispiegare energie e spremere i miei migliori giocatori allo Juve stadium????tanto e' una sconfitta gia' segnata"
alcune squadre manco se fanno la doccia allo juve stadium......
quelli de vecchia data ma ve ricordate quando stavamo dalla parte destra della classifica veniva la juve e se giocava alla morte e cosi' tutte le squadre....
No la Juve e' un fenomeno tutto suo....
citazione a parte merita invece l'inter de moratti ( ha vinto il triplete e meritatamente) ma :
all'epoca c'era solo Abramovich e pochi altri in giro co la grana ...no cinesi arabi ecc.ecc. Moratti alla fine ha vinto ..ma so sicuro che Roberto Numero Quattro Pluto tutti i forumisti e pure Sbirulino avrebbero vinto almeno due triplete co li soldi che ha speso Moratti (senza fonno').....infatti la sua famiglia de petrolieri gli ha detto : Tie' tu piete er giocarello tuo (l'inter) ma nun t'azzarda' de mette er naso sulle societa' nostre....sinno' finimo in bancarotta...
FORZA ROMA a tutti
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
6
"probabilmente sul peso dei procuratori hai ragione, ma non mi risulta che la Rube ceda i suoi pezzi migliori alle dirette concorrenti, come purtroppo fanno Roma, Napoli e Fiorentina."

Esattamente quello che ho detto io. La Rube è un punto d'arrivo e quindi da lì te ne vai solo per due ragioni: ti vendono all'estero a 120 milioni quando ne vali sì e no 50 (vedi Pogba) oppure arrivi lì e credi di continuare a stare a Roma (vedi Vucinic) e allora ti sbattono fuori. Poi succede, ogni tanto, che prendono un abbaglio, credono che qualcuno sia fortissimo (vedi Zaza) e poi si accorgono che non lo è. In fin dei conti sono quasi umani anche loro, qualche volta sbagliano.

"Se il Napoli si priva del Pipita, dato per defunto dai frati di Gerry, ma che per me resta un killer velenoso, capace di colpire quando meno te lo aspetti (anche in casa della sua ex squadra), il suo trasferimento produce "sportivamente" (non economicamente) un doppio danno."

Il Napoli non "si è privato", glielo hanno portato via, pagandolo 93 milioni, stante la clausola rescissoria. Quanto DDL ci abbia pianto sopra, vedendo il luccichìo di 93 milioni sulla scrivania, non lo so, probabilmente poco. Ma anche se fosse stato un mapoletan-prussiano, tutto d'un pezzo, che non voleva mollare il Pipita nemmeno morto, la Rube se lo sarebbe preso lo stesso. E' la clausola rescissoria, bellezza! Quelli ricchi possono, quelli coi buffi guardano.

"Non sono nemmeno d'accordo che i campioni (o presunti tali) quando respirano l'aria di Torino (solo quella bianconera..) diventino cattivi, implacabili, invincibili.
Molti hanno toppato anche lì, ma vengono sbaraccati rapidamente."

E' proprio così...rileggiti O diventano cattivi, implacabili, invincibili o li sbaraccano rapidamente. Piedone dixit.

"Spero almeno che la Roma riscatti il "danno" fatto al Napoli".
Lo spero anch'io, per una forma di giustizia e perché suonarle alla prima e alla seconda in classifica dà una goduria speciale.
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
5
Robè,
probabilmente sul peso dei procuratori hai ragione, ma non mi risulta che la Rube ceda i suoi pezzi migliori alle dirette concorrenti, come purtroppo fanno Roma, Napoli e Fiorentina.

Vende all'estero, non in Italia.

Se il Napoli si priva del Pipita, dato per defunto dai frati di Gerry, ma che per me resta un killer velenoso, capace di colpire quando meno te lo aspetti (anche in casa della sua ex squadra), il suo trasferimento produce "sportivamente" (non economicamente) un doppio danno.

Capisco che con i soldi si possono acquistare altri giocatori, ma resta il fatto che se si cedono i migliori all'avversaria diretta , questa "strategia" per me è assai pericolosa.

Non sono nemmeno d'accordo che i campioni (o presunti tali) quando respirano l'aria di Torino (solo quella bianconera..) diventino cattivi, implacabili, invincibili.

Molti hanno toppato anche lì, ma vengono sbaraccati rapidamente.

Temo che questo sistema del continuo travaso dei migliori sempre nella stessa direzione vedrà la Rube vincente in eterno, facendo perdere interesse anche al campionato.

Spero almeno che la Roma riscatti il "danno" fatto al Napoli, battendo gli strisciati qui all'olimpico.

Non ce la faccio più a veder festeggiare per una sera un centinaio di persone a Piazza San Carlo.
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
4
Esatto Piedone
un gran buj@ de cu#@
altro che storie
e non te preoccupa' che el pipita fa pipp@ quando viene la partita delle partite in champions...e' successo e risuccedera'!!!!!VEDI FINALE ULTIMA....
gioco zero...a parte quanto gia' menzionato da te .....quel palo poi col salvataggio de chiellini alla fine .....lasciamo sta'...
spero che pero' le vene de tutti noi ribollano!!!!
urge sistema' i cosacchi ucraini perche' :

Juve e Liverpool
ripeto
Juve e Liverpool qualificate!!!!!
se solo una (non tanto lontana) possibilita' de beccalli in caso di passaggio turno ..non ve crea un movimento interiore.......cercate online ACOTRAL ( o come se chiama adesso) e piate er primo bus per Formello.....


....io mozzicherei no solo l'erba...pure er legno dello spogliatoio

FORZA E ONORE
accantonare tutto e L'OLIMPICO SOSTENGA I COLORI MERCOLEDI'
"NON PASSA LO STRANIERO"
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
3
Adesso Zio sei scivolato su un altro argomento, però anche quello molto affascinante: IL POTERE DEI MEDIA!

Ma tu pensi davvero che uno come Berlusconi sarebbe durato 20 anni al comando dell'Italia se non avesse avuto quasi tutte le TV e quasi tutti i giornali a battergli la grancassa tutti i santi giorni di tutto i santi anni?

La Juventus usa lo stesso concetto, anche se trasportato sul piano sportivo. E la cosa non soltanto funziona dal punto di vista della manipolazione sportiva, sempre utile alla causa, ovviamente.

Funziona soprattutto nella manipolazione del mercato, come ho denunciato varie volte, svalutando i campioni che giocano nelle altre squadre (e che gli strisciati appetiscono) e super-gonfiando meriti e valutazioni dei loro eroi. Non è possibile, ovviamente, fare una quantificazione esatta di quanti milioni questo sistema porti nelle casse degli Agnelli, ma sicuramente diverse decine all'anno.

Se fossi Pallotta investirei 10-20 milioni all'anno proprio sui media, che ne so... magari comprando il Corriere dello Sport o cose del genere. Anche se 10-20 milioni sono tanti, la Roma se li rifarebbe a occhi chiusi. Ma Pallotta è troppo distante, fisicamente e mentalmente dall'Italia per capire queste cose. E comunque nessun presidente della Roma ci ha mai pensato, forse siamo troppo provinciali per pensare così in grande.
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
2
Mi inserisco in questa stanza, x 2 motivi:
1) Piedone, ieri il Tottenham meritava sicuramente di più, xò la sua pecca è non aver chiuso la partita, lasciando la Juve in gioco e, si sa, la Juve i giocatori li ha, sebbene, a mio parere, la vittoria ieri vada ascritta esclusivamente ad Allegri, che con 2 mosse azzeccatissime, ha messo in scacco gli avversari;
2) Roberto, bella la tua tesi, che si connubia alla mia di qualche tempo fa, su Dybala, che al Palermo ha avuto tutto il tempo di CRESCERE, di sbagliare, di formarsi come uomo e giocatore, di essere tutelato e di essere etichettato, sin dall'inizio, come un Campione in erba, TUTELATO e TRATTATO come tale... chi ci dice, xtanto, che l'argentino non abbia avuto quel cammino (non sempre semplice, ma formativo al MASSIMO, visti anche gli alti e bassi della squadra siciliana) tracciato a tavolino da te citato e concordato tra la big (Juve) e il procuratore?
In merito ai commenti entusiastici, esprimo la mia, con una cosa poco (x niente) evidenziata dai più: si è fatto un gran parlare del rigore (NETTISSIMO x carità) non concesso alla Juve (ogni 3 minuti, su canale 5, nel corso della partita, si rivangava sto fatto), ma NESSUNO ha parlato del fallo di mano da RIGORE del nuovo giocatore juventino, Manitià, al 1° minuto del 1° tempo, anch'esso, secondo ME, nettissimo, visto il corpo totalmente scomposto del giocatore e il braccio ULTRALARGO, senza nessuno intorno, oltretutto... insomma... la SOLITA STORIA... i media, dicono e fanno vedere solo ciò che fa + comodo... (a chi? Ai posteri l'ARDUA sentenza...)
   
 
Rispondi Segnala Risposta Tutti i Messaggi
1
Provo a darti la mie opinione sulla tua angosciante domanda: "possibile che Roma, Napoli, Fiorentina, a parte le solite società vassalle, non riescano ad inserire delle clausole di rescissione che non prevedano il travaso dei loro migliori giocatori alla Rube?"

Io di Sabatini ho pensato di tutto, ma mai, dico mai, che fosse uno stupido. E lo stesso vale per Monchi. In altre parole, lo sapevano e lo sanno meglio di noi e prima di noi che sarebbe bellissimo mettere clausole rescissorie fantastilionarie nei contratti o meglio ancora non metterle del tutto. Ma....

Ma, ci sono i procuratori. Che fanno il loro sporco mestiere e, dal loro punto di vista, fanno anche bene. Inutile scandalizzarsi, per arginarli ci vogliono leggi, non sdegno.

Quando un procuratore ha fiutato la miniera d'oro che cammina, cioè un suo assistito che promette molto ma molto bene, non è come crediamo noi ingenui tifosi che lui va a contrattare con la società X o Y di volta in volta cadendo sempre dal pero. Niente affatto. Lui la carriera del suo pupillo la pianifica dall'inizio alla fine. Poi, è chiaro, non sempre e non tutte le ciambelle riescono col buco, ma in linea di massima la strategia è quella.

In altre parole, è molto difficile, quasi impossibile, che un giovanottello di belle speranze e grandi mezzi potenziali a 18 anni approdi subito in prima squadra juventina, magari! Però ce la può fare con una serie di passaggi. Prima la provinciale di lusso, tipo Udinese, dove farsi "scoprire", poi la squadra prestigiosa ma non al top, dove affermarsi definitivamente anche giocando nelle coppe (p.es. Roma, Inter, Milan) e infine il grande salto nella Real Casa, da dove non si esce più o se si esce è solo per andare a guadagnare montagne di petrodollari a PSG o RM.

E' tutto studiato fin dall'inizio e i vari Sabatini o Monchi a questi pescicani gli fanno una pippa. Vuoi il giocatore? Sì, te lo do, ma t'accontenti, me lo metti in vetrina, intanto te lo godi tu per 2-3 anni, ma poi, Ciccio, noi si fa il salto di qualità, si va dagli Agnelli e tu la clausola rescissoria la metti a quello che ti dico io, se no il mio campioncino lo vedi col binocolo! Così funziona.
Ogni opinione espressa nei commenti è unicamente quella del suo autore, di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.

L'identificazione dell'utente viene effettuata tramite nickname collegato al suo indirizzo e-mail e all'indirizzo IP che non saranno visibili sul sito. Lo stesso utente non può utilizzare più nickname.

Il dibattito in questo forum è moderato. La Redazione si riserva il diritto di modificare, rifiutare, sospendere un commento o bloccare un nickname a suo insindacabile giudizio. Il non rispetto delle regole, provocherà il blocco definitivo dell'utente.

I messaggi sono pubblici e possono essere letti da tutti gli utenti, anche da persone che non fanno parte di questo forum, quindi consigliamo di non inserire informazioni personali.

Regole dei cartellini gialli e rossi

I cartellini gialli e rossi, vengono assegnati agli utenti che hanno subito una segnalazione , approvata dal Moderatore del forum (di seguito Moderatore), per comportamento non rispettoso nei confronti delle persone e delle regole del forum, con il seguente criterio:

- Verrà assegnato un cartellino giallo alla prima segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verranno assegnati due cartellini gialli alla seconda segnalazione approvata dal Moderatore;
- Verrà assegnato il cartellino rosso alla terza segnalazione approvata dal Moderatore che comporterà l'espulsione dal forum dell'utente segnalato in modo temporaneo (minimo un mese) o definitivo.
- Verrà assegnato direttamente il cartellino rosso e conseguentemente l'espulsione definitiva dal forum se il Moderatore riterrà grave il comportamento dell'utente segnalato.

Si fa presente che il Moderatore potrà assegnare direttamente cartellini gialli o rossi, anche senza la segnalazione da parte degli utenti.

I cartellini gialli potranno essere tolti dal Moderatore in base al futuro comportamento dell'utente segnalato.

I post segnalati, verranno cancellati e contrassegnati con la dicitura "spam".

La segnalazione dovrà essere effettuata esclusivamente utilizzando il link " Segnala post" che si trova di fianco al messaggio che si vuole segnalare al Moderatore.

Si precisa che le decisioni del Moderatore sono inappellabili.


Il Responsabile si riserva il diritto di modificare la suddetta informativa previo avviso all'utente, da effettuarsi mediante pubblicazione della versione aggiornata all'interno del sito RomaForever.it.