facebook twitter Feed RSS
Domenica - 23 luglio 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 
R
o
m
a

F
o
r
e
v
e
r
< Tutte >
Stampa

Florenzi, oggi l'operazione-bis al ginocchio

 
Florenzi torna da Mariani: appuntamento alle 9 a Villa Stuart per la verità. Il chirurgo che l'ha operato a fine ottobre ha pronti i ferri del mestiere, il rischio di una nuova operazione al ginocchio sinistro e altissimo. L'artroscopia si farà per vedere cos'e successo ai legamenti e si deciderà sul momento se e come intervenire.

La prima diagnosi e stata fatta col «replay»: a Trigoria registrano tutti gli allenamenti, i medici giallorossi hanno rivisto i filmati dell'infortunio dell'esterno durante la sessione con la Primavera e quel «velo» fatale. La dinamica è tipica di una rottura del crociato, le sensazioni sono negative, ma solo oggi si saprà se corrispondono ai fatti. La risonanza magnetica effettuata martedì è stata una mezza conferma, ma il ginocchio era ancora molto gonfio e solo dopo 24-48 ore si ha un'immagine chiara. Ieri il dottor Del Vescovo si e intrattenuto a parlare al telefono con Mariani e si sono scambiati dei pareri, con il primo che ha aggiornato il secondo sullo stato del problema.

L'operazione bis chiuderebbe la stagione di Florenzi, che a febbraio aveva fissato il traguardo per il rientro in squadra e invece ci ha messo una «x» sopra, perché è stato un mese male detto. Prima di farsi male da solo in allenamento aveva rallentato, non era pronto come indicavano gli ultimi test svolti a Villa Stuart nella visita di controllo in cui era arrivato l'ok a giocare. Era il 1° febbraio, 13 giorni dopo metteva male la gamba sinistra mentre provava una finta. Se l'incubo dice il vero già da oggi può partire il nuovo countdown, lungo sempre 4 mesi secondo chi opera, ma dall'altra parte c'è un ragazzo che ricomincia da capo a un passo dal rientro e tradurre il suo senso di ingiustizia in numeri e tutt'altro che facile. L'obiettivo è fare il ritiro con la Roma e mettersi alle spalle il prima possibile quest'annata storta.
di Erika Menghi
Fonte: Il Tempo
< Tutte >
Segnala ad un Amico
Il tuo nome
e-mail amico
 
R
o
m
a

F
o
r
e
v
e
r