facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 9 dicembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Monchi spazzato via: Roma meno bella, più tosta

Martedì 23 luglio 2019
Il finimondo c'è stato, ma sono le scosse di assestamento che stravolgono e ridefiniscono il paesaggio Roma. Giorno dopo giorno, mossa dopo mossa. Via tutti o quasi i nomi totemici, via l'allenatore, molti dirigenti, collaboratori, responsabili e irresponsabili, via i giocatori che non hanno più voglia, via quelli che non l'hanno mai avuta. Ci sta come epitaffi o che l'ultimo nome sul mercato si chiami Schick, cioè qualcosa che nella Roma di oggi è associato al superfluo. Può non piacerti, ma quello che sta accadendo ha un senso. Sembra sempre meno una compulsione isterica e sempre più una strategia meditata. A partire dal concetto di catarsi. Anno zero, purché lo zero sia un numero, come purificazione e chiarificazione. Nella rivoluzione in corso a Trigoria si sta profilando una squadra povera e forse nemmeno bella, ma dura, rocciosa, tutta nerbo e adrenalina, soprattutto felice di essere Roma. Stanno arrivando calciatori che forse non rubano l'occhio ma di sicuro non ruberanno lo stipendio. Ragazzi che non vedono l'ora di dirsi e darsi giallorossi. La missione evidentemente autorizzata di Petrachi è la sconfessione di tutto ciò che è stato prima. La Roma pallottiana delle grandi firme ma anche dei grandi saldi, la fiera delle illusioni e la sagra delle plusvalenze. Smontata o smontabile pezzo a pezzo la Roma di Monchi. Illogica e strampalata. Una frittata assurda.

Sarà una Roma spartana. Che non promette vertigini estetiche o d'alta quota ma un anno di virili emozioni, questo sì. Dallo stesso Petrachi a Veretout, l'ultimo arrivato, passando per Fonseca, Spinazzola, Diawara, Pau Lopez, Mancini, hanno una cosa in comune: sono ruvida ma per niente banale sostanza. Lo stesso Zaniolo. Il messaggio pubblico quasi brutale di Petrachi sembra arrivato a destinazione: sarai dei nostri ma solo se sceglierai la tua parte guerriera rispetto a quella mondana. Prendi Paulo Fonseca. Si paventava l'arrivo di un guitto di talento con l'hobby dei travestimenti, è arrivato un martello alla Conte, ma meno egoico di Conte. Il suo modo di allenare fa impressione. Quel suo starti fisicamente addosso, quasi animale. Peccato solo per Daniele De Rossi, il bambino barbuto gettato con l'acqua sporca. Sarebbe stato la chioccia ideale di questa sanguigna covata.

La vera sorpresa è un'altra: arriva dal cuore caldo della città, timidi ma inequivocabili segnali di gradimento e persino di adesione. Il piacere di riconoscersi, forse, in una squadra, che non ha nulla di familiare e, però, suona bene. Roma è un nome sufficientemente grande di suo, non ha bisogno di mettersi addosso un po' di gioielleria cafona per mostrarsi tale. Nel suo caso, e in linea con la sua storia, un abito essenziale sotto cui batte un grande cuore possono bastare per infiammare la piazza.

In questo senso, e valga per tutti, anche per Higuain, arrivi solo chi è capace di dirsi felice, al di qua delle telecamere.
di Giancarlo Dotto
Fonte: Corriere dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 08 dic 2019 
Poker della Roma in casa dell'Inter: 4-1 e terzo posto
Le giallorosse impattano nel primo tempo e dilagano nel secondo, prima doppietta per Andressa con il club
Totti incorona Fonseca: "Ha dato alla Roma energia. Pellegrini? Ha già fatto il capitano..."
L’ex capitano alla presentazione del libro di Condò: “La squadra aveva delle lacune, ma il tecnico è stato bravo. Devono tornare tra i top in Europa. Io come Cruijff? Il mio modello era Giannini”
PRIMAVERA 1 TIM - Empoli-Roma 2-1
Nell'11ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
Le giallorosse di Bavagnoli oggi in campo contro l'Inter
Mezzogiorno di fuoco per la Roma femminile, che alle 12.30 (diretta Sky) affronta...
Mirante, l'eroe (non) per caso cerca conferme
Doveva essere la notte di Dzeko e Zaniolo da un lato e di Lukaku e Martinez dall'altro....
Santon stirato: torna nel 2020. Lopez e Fazio ok per la Spal
(...) Con quello rimediato a San Siro da Santon al flessore della gamba sinistra,...
Roma, la legittima difesa
La solidità, caratteriale e tattica, è il segreto del nuovo corso. Fonseca ne ha...
Mirante, la Roma resta in buone mani
Il complimento più bello, anche se con i modi spicci che gli sono cari, glielo ha...
Caccia al gol. Tanto equilibrio, ma pochi tiri: "Roma, devi osare di più"
(...) Mettetevi nei panni di Paulo Fonseca. È nato a Maputo, in Mozambico, città...
La media è di 5 infortunati a gara: emergenza senza pari in serie A
E' come se una macchina da corsa potesse contare solamente sull'80% della potenza...
Calciomercato Roma, spunta l'idea Bonaventura a parametro zero
La Roma continua a muoversi sul mercato. I giallorossi attraverso il proprio direttore...
 Sab. 07 dic 2019 
Stadio della Roma, il miliardario ceko Vitek subentra a Parnasi
Firmati gli accordi, ora si attende l'ok finale del Campidoglio al progetto
Roma, Smalling incanta: è già braccio di ferro con lo United per tenerlo
Il club giallorosso offre 15 milioni, gli inglesi partono da 20. E Solskjaer è sicuro: "In estate torna da noi". Sarà decisiva la volontà del difensore
TRIGORIA 07/12 - Recupero per la squadra. Palestra anche per chi non ha giocato ieri
ALLENAMENTO ROMA - Domani giorno libero
"Roma, Diawara ora al top. Ecco perché i club lo scartavano"
Robert Visan, il talent scout che lo ha portato in Italia, racconta i primi anni di carriera del centrocampista della Roma: "Non aveva niente, per un anno lo abbiamo mantenuto economicamente, due grandi società non lo ritennero adatto per motivi che ora mi fanno ridere"
Calciomercato Roma su Gaich, ariete di 20 anni da 10 milioni
Il mercato, certo. La Roma è attenta alle evoluzioni: cerca un terzino, ma soprattutto...
Roma solida, Zaniolo e Pellegrini brillano sotto gli occhi di Totti
Esce indenne dal confronto con l'Inter, la Roma, portando a casa un pareggio a reti...
La notte dei miracoli di Mirante, il ragioniere non va in pensione
Ora il primo posto dovrà difenderlo seduto davanti alla tv sul divano di casa. Quasi...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>