facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 20 maggio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

La passione della Roma: Lecce homo

Mercoledì 24 aprile 2019
Tutto risale a dicembre dello scorso anno quando, a cavallo tra Natale e San Silvestro, Monchi, allora ds della Roma, cominciò a spifferare in giro che a fine stagione avrebbe lasciato la Roma perché stanco di essere additato come il principale responsabile dell'annataccia dei giallorossi. In realtà, lui avrebbe voluto mollare tutto già in gennaio, poi si è fatto una ragione delle critiche della piazza in virtù del lauto assegno mensile che Jim Pallotta gli avrebbe accreditato in banca fino alla fine di giugno e si è tranquillizzato. Non sapeva (ma forse lo immaginava), che da lì ad un paio di mesi abbondanti sarebbe stato "costretto" a dimettersi, anche se solo i più tonti pensano che l'abbia fatto per rispetto di se stesso e non perché già contattato (contrattato?) dal Siviglia in cambio di uno stipendio due volte superiore a quello che percepiva a Trigoria.

Torniamo, però, alla fine di dicembre: una volta sparsasi la voce di Monchi in uscita dalla Roma, è cominciata in campo nazionale (e non solo) la caccia al prestigioso posto dell'ex portiere del Siviglia. Così, un ds si è affidato alla penna di un giornalista amico, un altro si è fatto sponsorizzare dal procuratore più elegante, un altro ancora ha fatto sapere di essere stato contattato già anni prima e c'è stato pure chi ha precisato che della Roma non gli fregava niente ma si vedeva da un chilometro di distanza che bluffava. E che, anzi, avrebbe pagato di suo per sistemarsi dietro una scrivania di viale Tolstoj, Roma Eur. Poi, c'è stato chi ha fatto trapelare in giro: prendete me, perché io vi porto Antonio Conte, mio concittadino di Lecce e mio grande amico. Lecce homo, verrebbe da dire. Gianluca Petrachi, attuale ds del Torino, ha usato questa strategia per ammaliare Pallotta e il suo management, compreso l'ideologo Franco Baldini. E, passo dopo passo, e sempre rigorosamente in assoluto silenzio (mai una conferma delle voci, ma neppure mai una smentita), Petrachi ha scavalcato più di un concorrente, al punto che oggi proprio lui viene indicato come il probabile, prossimo direttore sportivo della Roma.

Ma, adesso, scatta la domanda: Petrachi quindi porterà Conte, dal primo luglio liberissimo di scegliere dove andare, alla Roma? Va detta subito una cosa: se, qualche tempo fa, il tecnico salentino all'amico ha risposto «No, grazie», adesso siamo al «Possiamo parlarne». Cosa peraltro già accaduta. E frutto non solo del lavoro di Petrachi, ma anche di uomini della Roma e/o di fiducia della Roma. Conte, insomma, ha aperto alla possibilità di finire sulla panchina giallorossa, ma non è ancora convinto al cento per cento di dire sì. Non tanto (o forse non solo) per una questione di soldi, bensì di programmi. Di certezze, non di parole. Di garanzie certe, concrete. Si racconta che, in questi giorni, uomini della Roma e/o di fiducia della Roma stanno bombardando Conte a tappeto: promesse, mercato, acquisti e cessioni. Di tutto, di più. Un corteggiamento a tutto campo, senza esclusione di colpi di scena. Un quadro chiaro, anche se non va dimenticato che sulle tracce di Conte ci sono almeno un paio di ricchissimi club stranieri smaniosi di porre rimedio al disastro Champions dei mesi passati e uno italiano di proprietà straniera che non ha (ancora) deciso se mollare il costoso allenatore attuale e spendere qualcosa come una trentina di milioni euro (lordi) nella prossima stagione, e non solo, per due allenatori.
Ma il tempo della verità non è lontano, ormai.

La cosa singolare è che, di fatto, chi sta cercando di ingaggiare il prossimo allenatore della Roma oggi non lavora per la Roma. Ma in un club in cui il primo collaboratore di Pallotta risiede tra Londra e Città del Capo, tutto sembra far parte di una consumata strategia aziendale. Con l'avanzare, però, dell'ipotesi di uno scenario pittoresco: e se Petrachi, che aveva assicurato l'ingaggio di Conte, arrivasse alla Roma senza Conte?

Dovesse accadere questo, la contromossa della Roma sarebbe già pronta: Conte???? E chi l'ha mai cercato. Petrachi??? Lo seguivamo già prima che prendessimo Monchi. Il nuovo allenatore XY? E' sempre stato la nostra prima scelta. E il pallone continuerà a rimbalzare. Come sempre.

Capitolo Totti. Al di là delle assicurazioni (?) partorite dal Mondo Roma dopo il recente viaggio di Massara a Boston, il Capitano continua ancora a essere più un gagliardetto che un dirigente operativo della società giallorossa. Novità, sotto questo aspetto, potrebbero esserci solo dopo aver conosciuto il nome del nuovo allenatore: di certo, qualora toccasse a Sarri (non libero il prossimo primo luglio di scegliere dove andare a lavorare), che è identificato come uomo strettamente legato a Baldini, Totti continuerebbe a fare soltanto quello che sta facendo adesso; qualora arrivasse un altro tecnico, tipo Conte, molto meno legato a Baldini, per Francesco potrebbero/dovrebbero aprirsi altre prospettive.

Finalino su De Rossi: tra poco più di due mesi, a Daniele scadrà il contratto con la Roma e ancora nessuno a Trigoria o via Tolstoj gli si è avvicinato per parlare di futuro (o anche di non futuro). Baldini, specialista nel trattare (decidere) i fine carriera dei capitani della Roma, perché non fa un salto a Roma, zona Eur Laurentina?
di Mimmo Ferretti
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Calciomercato - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 19 mag 2019 
Calciomercato Roma, spunta l'ipotesi Bielsa per la panchina
Tra i nomi che circolano per la panchina della Roma nella prossima stagione c'è anche quello di Marcelo Bielsa
"De Rossi al Boca Juniors, Burdisso ci sta lavorando"
Secondo la radio del Boca, il ds sarebbe vicino a convincere l'amico a trasferirsi in Sudamerica. L'unico ostacolo sarebbe la moglie, Sarah Felberbaum, che preferirebbe New York o Los Angeles
Allegri, la Roma ha chiesto informazioni
La società giallorossa si è informata dopo l'addio del tecnico alla Juventus: per ora si tratta solo di un sondaggio
Sarri-Gasperini, una poltrona per 2
Meno di quindici giorni per definire la Roma del futuro. La poltrona dell'ufficio...
 Sab. 18 mag 2019 
Gasperini favorito ma Baldini vuole Sarri
La Roma e Gasperini sono promessi sposi, anche se per la decisione sul futuro allenatore...
L'Inter aspetta il sì di Conte. Il Milan ora prova per Sarri
L'Inter è vicinissima ad Antonio Conte che firmerà un triennale a nove milioni di...
Baldini indica, Fienga agisce: la nuova Roma, chi resta e chi sarà mandato via
Roma, addio De Rossi solo il primo. Baldini e Fienga, le mosse
Roma: tra futuro e contestazione
Il giorno successivo alla fine del campionato inizieranno a farsi davvero i giochi,...
 Ven. 17 mag 2019 
Juventus, Allegri prende il Tapiro: "Al mio posto un grande tecnico. Dove andrò ora? A casa..."
«Sono stati cinque anni d'amore meravigliosi: non so chi siederà ora sulla panchina,...
Calciomercato Juve: bookies, Sarri per il dopo Allegri
Tiene anche il remake con Deschamps o Conte, Pochettino in corsa
Sampdoria, incontro Giampaolo-Ferrero a Roma. Di Francesco tra i nomi per l'eventuale sostituzione
Si decide su futuro del tecnico che chiede garanzie tecniche
Il Boca apre le porte a De Rossi. Burdisso: "Abbiamo parlato, credo che verrebbe"
L'ex difensore, oggi dirigente xeneize, rivela recenti contatti con il centrocampista per un suo possibile trasferimento oltreoceano. "Contatti frequenti negli ultimi giorni, sarebbe il benvenuto"
Calciomercato, Ufficiale: Allegri lascia la Juventus
Massimiliano Allegri non siederà sulla panchina della Juventus nella prossima stagione 2019/2020.
Gasperini, sì alla Roma. Ma Sarri è sul mercato
La Roma è vicina ad arrvare a dama sul fronte allenatore. La contesa per la panchina...
Gasp ha detto sì. Accordo col nuovo ds Petrachi, la Roma del futuro è già sua
Il progetto Atalanta è pronto a sbarcare a Trigoria. La Roma, dopo il no di Conte...
Le ragioni di Baldini: per il bene del club
(...) In una stagione piena di negatività, con l'esonero di Eusebio Di Francesco,...
Gasperini si avvicina al giallorosso. Ma il futuro ora preoccupa tanti big
Per ricostruire bisogna prima demolire. Sull'asse Londra-Boston avranno pensato...
 Gio. 16 mag 2019 
PEROTTI: "Nel futuro vedo solo la Roma. De Rossi ha preso anti-infiammatori come caramelle per..."
"De Rossi? L'ho visto prendere antinfiammatori come fossero caramelle per poter giocare, per la Roma"
De Rossi, gli audio e le polemiche. Ma sulla trattativa ci sono versioni diverse...
Negli ultimi mesi, il calciatore giallorosso avrebbe incontrato tre volte la Roma, che lo avrebbe di volta in volta informato delle idee della società sul futuro
Calciomercato 2019-2020: le date di apertura e chiusura in Serie A e nel resto d'Europa
"DAL PRIMO LUGLIO AL 2 SETTEMBRE": LO HA ANNUNCIATO GRAVINA, NUMERO UNO DELLA FEDERCALCIO
De Rossi e un contratto a gettone da 100mila euro a partita: spuntano audio sul colloquio con Fienga
Stanno circolando le parole che Daniele avrebbe pronunciato in merito al mancato rinnovo: un elemento di ulteriore conflitto in una vicenda intricata
Si riapre Sarri, la Roma aspetta
Il Chelsea ha contattato Lampard per affidargli la squadra. L’ex Napoli potrebbe liberarsi e dire sì a Baldini a fine maggio
Lo squadrone ceduto della Roma americana prima dell'addio a Capitan De Rossi
(...) La Roma americana non ha vinto nulla, ma le aspettative erano alte e la qualità...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>