facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 22 maggio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Inter-Roma 1-1, Le Pagelle

Le pagelle della Roma - El Shaarawy illude, Dzeko gioca per i compagni
Sabato 20 aprile 2019
Mirante 6 - Compie un vero e proprio miracolo sul colpo di testa di Lautaro, sembra però perdere sicurezze col trascorrere dei minuti. Può fare poco, però, sulla rete di Perisic.

Florenzi 5,5 - Non brilla dal punto di vista difensivo, sulla rete incassata si trova da solo contro due avversari.

Juan Jesus 6 - In campo perché Manolas rimedia un problema fisico nel pre-gara, non patisce la pressione di giocare contro la sua ex squadra.

Fazio 6,5 - Rischia l'autogol per una goffa deviazione, poi anticipa Vecino a due passi dalla linea di porta. Di testa la fa da padrone, cala nella ripresa.

Kolarov 6 - Fa il pendolino sulla sua corsia, cerca il gol in avvio sfiorando il palo. Si ripete nel finale, dà il suo contributo anche nella metà campo giallorossa.

Cristante 6 - Non brilla nella mediana disegnata da Ranieri, ma comunque porta a casa la sufficienza. Fa densità provando a chiudere le linee agli avversari.

Nzonzi 6,5 - Recupera palloni più del solito, serata positiva per il francese campione del mondo.

Under 5,5 - Non giocava da tre mesi, causa infortunio, e si vede. Ranieri lamenta una scarsa collaborazione sulla fascia e quando Florenzi spingeva, lasciando il turco negli spogliatoi all'intervallo. (Dal 46' Zaniolo 5,5 - Si aspettava un altro impatto da parte sua, invece non riesce a fare meglio del turco).

Pellegrini 6 - Ci mette lo zampino sul gol giallorosso con un velo. Meglio nella prima frazione, quando la Roma ha il pallino del gioco. Nel finale Ranieri lo richiama in panchina senza più energie. (Dall'81' Kluivert sv - Ha voglia di fare, ma poco tempo a disposizione).

El Shaarawy 7 - Sua la pennellata vincente al 14', quando decide di mettersi in proprio accentandosi dalla sinistra: due avversari superati e palla sul palo lontano. L'uomo copertina della serata giallorossa.

Dzeko 6 - Impegna Handanovic in avvio, poi taglia il centro dell'area avversaria che libera lo spazio per l'esecuzione vincente del Faraone. Non è letale dalle parti di Handanovic, ma gioca tanto per i compagni.

di Marco Frattino

*** *** ***


Mirante 6,5: fa un miracolo a inizio gara, sul colpo di testa di Lautaro. Un paio di prese non sicure fanno correre poi qualche brivido ai tifosi.

Florenzi 5,5: inizia molto bene, anche in fase offensiva. È nell'area romanista che fatica. A volte per questione di centimetri, con Lautaro e D'Ambrosio che saltano sopra di lui, altre volte perché si perde l'uomo.

Fazio 6,5: di testa le prende tutte lui. Pulito negli interventi, non commette errori particolari. Da rivedere la sua posizione in occasione del gol dell'Inter, con l'argentino che è incerto su chi marcare a causa dell'inserimento di Vecino.

Jesus 6,5: gioca a sorpresa al posto dell'infortunato Manolas. Non sbaglia nulla e rimane concentrato fino all'ultimo.

Kolarov 6: inizia molto bene, prima facendo da sostegno all'uno-due di Dzeko e poi provando la conclusione, di poco a lato. Soffre molto l'intraprendenza di Politano ma, nel finale, quasi segna calciando mentre sta cadendo.

Ünder 5: rientra da titolare dopo tanto tempo ma non offre alcun acuto in avanti, dando scarso contributo anche dietro. Dal 1'st Zaniolo 5: guarda il gol dell'Inter a debita distanza. Sulla destra fa ben poco ma anche quando si sposta sulla trequarti è impalpabile.

Cristante 6,5: si sporge poco in avanti, facendo da filtro e aiutando la squadra schermando gli attacchi dell'Inter.

Nzonzi 6: tiene la posizione, esegue qualche buona chiusura, sempre a passo felpato.

El Shaarawy 7: segna un gol capolavoro, confermando che questa è la sua migliore stagione in giallorosso. Dà l'idea di poter accendere la partita in ogni momento.

Pellegrini 6,5: suo il velo che innesca Dzeko, in occasione del gol giallorosso. Dà qualità nel primo tempo, peccato per l'occasione sciupata a inizio ripresa. Cala alla distanza. Dal 36'st Kluivert SV

Dzeko 6,5: si crea subito un'ottima occasione che spreca malamente. Poi si muove benissimo per permettere a El Shaarawy di pescare dal cilindro il gol del vantaggio. Gli manca solo il gol.

Ranieri 6,5: ottimo il primo tempo della Roma, che attacca con personalità e si lancia anche in pressing. Inizia con il 4-4-2 e passa al 4-3-3 per aggiustare le marcature. Nella ripresa, i giallorossi si abbassano troppo. Buono il punto ma con il sapore di un'occasione sprecata.

di Alessandro Carducci

*** *** ***


Le pagelle dell'Inter - Borja ripaga Spalletti, Icardi entra ma non incide

Handanovic 6,5 - Può farci poco sulla conclusione del Faraone, per il resto propone la solita gara attenta e senza sbavature. Nel finale salva su Kolarov.

D'Ambrosio 6,5 - El Shaarawy parte dalla sua posizione, superandolo insieme a Vecino prima di accentrarsi e calciare. Si rende pericoloso in area avversaria, sfiorando il palo esterno a fine primo tempo. Nella ripresa 'restituisce' la finta all'attaccante romanista, per poi innescare il gol di Perisic.

De Vrij 5,5 - Soffre tanto nella serata di San Siro, forse anche a causa dei movimenti di Dzeko e dei calciatori alle sue spalle.

Skriniar 6 - Non subito riesce a mettere la museruola a Dzeko, col passare dei minuti capisce come disinnescare il bosniaco.

Asamoah 6,5 - Attento e propositivo sulla corsia di competenza, una prestazione positiva per voglia di fare e concretezza.

Vecino 6 - Superato troppo facilmente da El Shaarawy, riesce a riscattarsi col passare dei minuti. Non perde mai la testa, tenendo compatto il centrocampo.

Borja Valero 7 - Spalletti gli dà fiducia e lo spagnolo ripaga alla grande, sempre sul pezzo dal punto di vista mentale e fisico. I piedi raffinati, poi, lo aiutano.

Politano 6,5 - Pennella al centro un bel pallone dopo otto minuti, trovando il colpo di testa di Lautaro, poi si mette in proprio un minuto dopo impegnando Mirante. Si ripete verso il 40', ma il portiere giallorosso si salva non senza difficoltà. Non trova la rete ma l'avrebbe meritata. (Dall'84' Keita sv - Fa a sportellate nei minuti trascorsi in campo).

Nainggolan 5,5 - Fatica a entrare in partita, forse soffre la gara contro la squadra che l'ha reso grande. (Dal 54' Icardi 5,5 - Servito male dai compagni, entra tra qualche applauso ma non riesce a fare la differenza).

Perisic 6,5 - Si vede a tratti, poi sbuca sul secondo palo per il tocco di testa che batte Mirante su traversone di D'Ambrosio. Da lì inizia una nuova gara per il croato, che si rende pericoloso in un altro paio di occasioni.

Lautaro 5,5 - Chiama Mirante a compiere il miracolo in avvio, sul colpo di testa che il portiere respinge sul palo. Stesso discorso a inizio ripresa, ma l'estremo difensore raccoglie il pallone al centro della sua porta. (Dal 79' Joao Mario sv - Pochi spunti nel finale di match).

di Marco Frattino
Fonte: TMW
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 21 mag 2019 
Le migliori plusvalenze del mercato in Europa: c'è Zaniolo nella top 15
I giocatori che hanno aumentato di più il loro valore di mercato rispetto a luglio...
Allegri, Roma e Buffon sondano. Ma il futuro per ora è un anno sabbatico
Ha detto: "Per ora penso a stare a casa”. Però la chiamata di un top club può cambiare i piani del tecnico ancora sotto contratto con la Juve
La lunga estate di Zaniolo: due nazionali, l'Europeo e un rinnovo tutto da scrivere
Il centrocampista della Roma affronterà le qualificazioni all'Europeo 2020 con il ct Mancini contro Grecia e Bosnia. Poi parteciperà all'Europeo Under 21 con il ct Di Biagio. Infine, rischia di dover "tagliare" le ferie per i preliminari di Europa League con la Roma. Mentre l'agete discuterà l'adeguamento di contratto coi giallorossi e le offrete in arrivo dal Tottenham
SERIE A, domenica cinque minuti di tolleranza per non compromettere la contemporaneità
«Il termine di tolleranza per l'attesa della presentazione delle squadre in campo...
Calciomercato Napoli, De Rossi e non solo: De Laurentiis pensa a Quagliarella
Il capocannoniere del campionato, napoletano innamorato della città, fu costretto ad andare via per una storia di stalking. Ancelotti riflette
CALCIOMERCATO, dall'Inghilterra: Bielsa verso la permanenza al Leeds
Il tecnico del Leeds Marcelo Bielsa è molto vicino a trovare l'accordo col club...
Sassuolo-Roma 0-0, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
TOTTI, non sono previste nuove responsabilità dirigenziali
Al momento non sono previste nuove responsabilità dirigenziali per Francesco Totti....
STADIO OLIMPICO sold out per ultima De Rossi
ROMA - A cinque giorni dall'ultima gara di campionato col Parma, in programma...
Calciomercato Roma: piace Willems per il dopo Kolarov
L'olandese è in rotta con l'Eintracht: 25 anni, può giocare anche a centrocampo. C'è da battere la concorrenza del Newcastle
ROMA-PARMA, venerdì pomeriggio l'ultima conferenza stampa di Claudio Ranieri
I giallorossi si avvicinano all'ultima partita della stagione: Roma-Parma, in programma...
Milan, i rossoneri possono rinunciare a un anno di Europa League
Fair play finanziario: il club punta al "settlement" e prepara una mossa a sorpresa
Ciak si segna! Al via le riprese del docufilm su Francesco Totti
Tratto dall'autobiografia "Un Capitano", vedrà la partecipazione dello stesso ex campione. Il regista? Alex Infascelli
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>