facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 maggio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Roma-Udinese 1-0. Decide Dzeko che ritrova il gol in casa sotto il diluvio

Primo tempo senza emozioni. Paura per Juan Jesus dopo uno scontro di testa. Musso difende la porta bianconera ma il bosniaco riesce a beffarlo e rompe il digiuno
Sabato 13 aprile 2019
Un gol che vale un po' di Champions. Nei sogni e nelle speranze ma anche nella classifica, con la Roma che in attesa di Milan-Lazio torna al quarto posto e respira proprio quell'aria lì, di Champions. Un gol che è stato di fatto una liberazione, perché Edin Dzeko non segnava in casa da quasi un anno (l'ultima vola era stato il 28 aprile 2018) e perché con questa rete il bosniaco non solo ha mandato al tappeto un'ottima Udinese (1-0), ma anche ridato fiducia e stima ad una Roma che sabato va a far visita all'Inter. L'Udinese, invece, ha iniziato molto bene entrambi i tempi, sedendosi però in ambo i casi strada facendo.

POCHE IDEE — Ranieri alla fine non se la sente di rischiare Florenzi dall'inizio ed opta per la difesa con quattro centrali, due due ruolo (Fazio e Manolas) e due adattati sugli esterni (Jesus a destra e Marcano a sinistra). Il che lo porta però a tornare sui suoi passi ed a schierare anche Schick, per aumentare il potenziale offensivo ed ovviare alla poca propulsione in fascia. Tudor, invece, conferma il 3-5-2, con De Paul che ha licenza d'inventare gioco e D'Alessandro e Larsen che in fascia provano a creare pericoli. Ed all'inizio il giochino bianconero funziona anche bene, tanto che prima Mandragora poi Lasagna (due volte) mettono i brividi ai giallorossi, con Manolas al 17' bravo a salvare in extremis proprio sul centravanti ospite. Il problema per Ranieri sono proprio alcuni sbilanciamenti, la mancanza di distanze giuste tra alcuni giocatori e le ripartenze improvvise dell'Udinese. Poi, però, con il passare dei minuti la Roma trova equilibrio e dal 20' in poi di fatto gestisce costantemente la partita, sfiorando il colpo giusto prima con Cristante (tap-in sbagliato) e poi con Zaniolo (mancato aggancio a tu per tu con Musso) e andando al tiro con i vari Marcano (ma quanti cross sbagliati dallo spagnolo...), El Shaarawy (due volte) e Schick. Di pericoli veri, però, Musso ne corre francamente pochi, complice anche un acquazzone che da metà primo tempo si abbatte sull'Olimpico e rende difficilissimo giocare palla a terra.

L'AFFONDO — Per provare allora a cambiare timbro alla partita, Ranieri da inizio ripresa lascia fuori Juan Jesus e Schick e manda dentro Florenzi e Pellegrini. Esattamente come nel primo tempo, però, a rendersi pericolosa in serie è l'Udinese, che tra il 4' e il 12' sfiora il gol in quattro occasioni: prima con un colpo di testa di Okaka che Mirante trattiene a fatica, poi con uno spunto di Lasagna (in fuorigioco) che salta Mirante ma si allunga troppo la palla, quindi con una piccola magia di D'Alessandro su cui il portiere giallorosso si distingue in angolo e infine con un colpo di testa di De Maio che si stampa sul palo esterno. Proprio come nel primo tempo, la Roma ritrova equilibrio in corsa (anche grazie a Pellegrini) e riprende in mano la partita. Cristante va vicino al gol di testa, stesso cosa Dzeko che trova Musso a dirgli di no, Manolas ci va addirittura ad un passo, con Fofana che salva sulla linea a botta sicura. Così al 25' è El Shaarawy ad inventarsi la palla giusta in verticale per Dzeko, che di destro trafigge Musso e torna al gol all'Olimpico dopo quasi un anno di astinenza (le ultime reti nello stadio di casa erano datate 28 aprile 2018, la doppietta nel 4-1 al Chievo). Sull'azione del gol, però, si fa ancora male De Rossi, mentre Tudor per andare a caccia del pari si gioca prima la carta Pussetto e poi quella Teodorczynk, passando di fatto ad un 4-3-3. Ma finisce così, con la Roma a festeggiare una vittoria fondamentale e l'Udinese a recriminare per le azioni non concretizzate.
di Andrea Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 18 mag 2019 
Sassuolo-Roma 0-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo non incide, Dzeko fermo al palo
Roma fermata dai pali, la Champions è un miraggio. Solo 0-0 contro il Sassuolo
Sotto la pioggia legni colpiti nel secondo tempo da Dzeko e da Kluivert in modo rocambolesco. Ranieri recrimina per le occasioni fallite, nel finale gol annullato a Fazio
Baldini indica, Fienga agisce: la nuova Roma, chi resta e chi sarà mandato via
Roma, addio De Rossi solo il primo. Baldini e Fienga, le mosse
Roma, ultima chiamata
Vincere con il Sassuolo per mettere pressione ad Atalanta e Milan, impegnate domenica...
Contro il Sassuolo servono punti e testa
Claudio Ranieri ha chiesto ai giocatori di provare a mettere da parte tutto quello...
Sassuolo-Roma, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Sassuolo-Roma secondo le principali...
 Ven. 17 mag 2019 
Sassuolo-Roma, i convocati
Ecco i 23 convocati giallorossi per il match contro il Sassuolo: Olsen, Fuzato,...
KOLAROV: "Non ho mai conosciuto persone più appassionate di De Rossi. Classifica? Ognuno si..."
"Classifica? Ognuno si prenda le sue responsabilità"
 Gio. 16 mag 2019 
Nebbia a Trigoria: pure i big sotto shock
(...) Molti giocatori della Roma oggi si trovano sempre più smarriti, pieni di dubbi....
 Mer. 15 mag 2019 
Adesso è l'ora di Florenzi
E adesso tocca a lui, ad Alessandro Florenzi. A meno di terremoti, il nuovo capitano...
Il piano: via tutti i senatori. Totti non ha potuto evitarlo
La conferenza stampa l'ha voluta lui, subito, anche se gli consigliavano di posticiparla...
De Rossi, l'addio del gladiatore nella città che perde i simboli
Per un giorno la capitale pallonara ha smesso di affannarsi dietro al calciomercato,...
De Rossi-Roma: una storia chiusa
Dà appuntamento alla sua gente. E, come sempre, allo stadio. Non il 26 maggio, però,...
 Mar. 14 mag 2019 
Florenzi, lettera emozionante a De Rossi. Poi la polemica: "Se vuoi rispetto devi anche darlo"
Florenzi, addio emozionante a De Rossi: “Grazie per la tua anima bella”
Da Maldini a Del Piero fino a De Rossi: le bandiere non sventolano più
Dal rossonero nel 2009 all'annuncio odierno del capitano giallorosso: negli ultimi dieci anni la Serie A ha perso le sue icone
Roma, un piano di rivalutazione
In scia di Conte, si piazza Gasperini. La Roma guarda ormai da tempo alla prossima...
 Lun. 13 mag 2019 
Roma, allenatore cercasi. Blanc si propone: agenti all'Olimpico
Il tecnico francese - fermo da due anni - si è affidato alla Base Soccer per trovare una panchina: ieri emissari per Roma-Juve. Un profilo che non convince la dirigenza giallorossa
Vittoria amara. In gol Florenzi e Dzeko ma la Roma resta sesta
Se si pensa che, fino al gol di Florenzi, uno dei momenti più entusiasmanti della...
Il gigante e il piccoletto: Mirante e Florenzi decisivi
Destini incrociati, il gigante e il piccoletto. Antonio Mirante è la scommessa vinta...
Roma, due gol per sperare
Il successo piace all'Olimpico, colorato di giallorosso: battere la Juve, e 2-0,...
Roma-Juve, lo sfottò di Ronaldo arma il cucchiaio di Florenzi
«Sei piccolo così e parli? Stai zitto». Alessandro Florenzi, il capitano della Roma,...
Ranieri si sfila, opzione Sarri
La fiammella della speranza Champions è ancora accesa. Ranieri trova la terza vittoria...
La rivincita di Mirante, la riserva che ha messo una toppa a Olsen
Il vero Spider-Man di Roma-Juventus è Antonio Mirante che con le sue parate ha salvato...
Roma-Juventus 2-0, Le pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-JUVENTUS 2-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Dom. 12 mag 2019 
La strana notte di Dzeko: prima lo odi e poi lo ami
Per circa ottanta minuti - un tifoso medio - vorrebbe inveire, prenderlo a morsi,...
RANIERI: "C'è voluto un gran Mirante a tenerci in partita. Dobbiamo continuare a crederci"
ROMA-JUVENTUS 2-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Il mio futuro? Non mi do speranze. Ho rifiutato altri ruoli, voglio ancora allenare"
Roma-Juventus 2-0, Le pagelle
Le pagelle della Roma - Florenzi e Dzeko decisivi. Ma il migliore è Mirante
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>