facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 9 dicembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

RANIERI: "Stiamo cercando di fare di tutto ma gli altri corrono di più. Non ci arrendiamo"

ROMA-NAPOLI 1-4, LE INTERVISTE POST-PARTITA claudio ranier: "Così è difficile lavorare ma non ci arrendiamo"
Domenica 31 marzo 2019
RANIERI A SKY SPORT

Questa squadra sembra inallenabile...
"Stiamo cercando di fare di tutto. Stando in questo momento così particolare, prendiamo gol al primo affondo, pareggiamo non so come e subito ad inizio secondo tempo ci fanno il secondo. E' difficile. E' difficile aiutarli e lavorare, cercheremo di fare il nostro meglio."

E' impressionante quanto i suoi vadano piano...
"Abbiamo avuto molti infortuni, abbiamo fatto di meno. Giocavano e non si potevano allenare. Loro stavano proprio male, stiamo in questa condizione. Io cerco di farli lavorare ma più di tanto non posso perché siamo così. Giocatori come Zaniolo venerdì è stato male e mi ha chiesto di non giocare. Potevamo fare meglio, ma il Napoli gioca bene, è in fiducia, hanno uomini che non vedi da dove arrivano e fanno tutto molto bene."

Ti aspettavi un gruppo così fragile?
"Vedendola da fuori capisci determinate così. Starci dentro le capisci meglio, cerchi di aiutarli. La squadra ha qualità, ma quando prendi determinate sconfitte, non riesci a risollevarti - e devo dire grazie ai giocatori che non giocano al 100%: Manolas, Kolarov, De Rossi -, purtroppo è questo."

Ha lavorato sui cervelli con un duro attacco. Cosa hanno detto i giocatori?
"Io credo che si siano ricompattati. Giocatori che non stanno benissimo hanno voluto giocare a forza, siamo tutti su una barca e mi ci sento dentro. Cerchiamo di portarla in porto nel miglior modo possibile. Gli altri arrivano prima e corrono di più. L'aspetto tecnico non è supportato."

Ti sei pentito di aver accettato?
"Mai, come faccio a pentirmi di aver accettato la Roma?"

Ora come fa a isolare il gruppo?
"Ci dobbiamo isolare, tra 2 giorni abbiamo una partita. Mi auguro che almeno le partite ci facciano da allenamento."


*** *** ***



RANIERI A ROMA TV

Risultato difficile da commentare...
"Da una parte si può dire che il Napoli ha fatto di tutto e ha meritato la vittoria, eravamo riusciti non so come a pareggiare. Anche una squadra in saluta avrebbe faticato dopo il primo gol preso dopo pochi minuti. Il secondo gol dopo pochi minuti nuovamente. Noi non stiamo bene mentalmente e fisicamente, questo si nota e con le grandi squadre ancora di più."

Cosa bisogna attendersi dalla Roma? Si torna subito con la Fiorentina...
"Questo è un fatto, non posso allenarli. Ci sono stati giocatori infortunati che non si sono allenati e hanno giocato. Oggi devo solo ringraziare Kolarov, Manolas, De Rossi, Perotti, non sono al massimo ma ci sono voluti essere. Di questo sono contento perché significa che i ragazzi ci tengono a fare bella figura, anche se oggi non l'abbiamo fatta. Possiamo solo restare calmi, sereni e compatti per fare il possibile in questo momento."

La posizione di Cristante?
"Aveva iniziato sulla trequarti, poi vedevo Schick che faceva il terzino e c'era De Rossi a pressare avanti. Poi ho cercato di dire a Schick di stare più stretto vicino a Dzeko, e gli altri si sarebbero scalati la marcatura sui centrocampisti che si inserivano. Preferivo lasciare libero il terzino, poi la palla meglio che la metta un terzino rispetto a un Mertens o un Verdi che hanno piedi eccezionali."

Qual è il tasto giusto per tirare fuori l'orgoglio?
"Avete visto che ho fatto una dichiarazione forte per cercare di farli reagire, e devo dire che l'hanno fatto perché tutti hanno voluto giocare, significa che il discorso li ha toccati. Quando poi incontri una squadra che ne ha più di te è dura e fai la figura che abbiamo fatto."

La situazione è grave?
"Molto delicata, ho sentito voi che cercate di spiegare ai tifosi cosa sta succedendo. Siamo tutti sulla stessa barca e cerchiamo di otturare le falle che si aprono all'improvviso."

*** *** ***


RANIERI IN CONFERENZA STAMPA

Cosa si sente di dire ai tifosi?
"È normale che quando non giochi bene e perdi il tifoso ci resti male. Cos'altro posso dire, nei momenti difficili stateci vicini. Pronti via, 1-0, riusciamo a pareggiare, sono sincero, non so come, nel secondo tempo pronti via, secondo gol. Anche una squadra in grande condizione avrebbe fatto fatica, figuriamoci noi che non siamo in salute. Dobbiamo riprenderci al più presto."

Il modulo di gioco?
"Due ore prima della partita ho saputo che Zaniolo era stato male ieri notte, è venuto e mi ha detto che non se la sentiva, e preferiva partire dalla panchina. Ho messo Cristante perché nell'Atalanta aveva fatto questo tipo di gioco, poi ho visto che Schick tornava più indietro rispetto a De Rossi, gli ho detto di stare più vicino a Dzeko e di prendere il centrocampista più basso, ho detto anche a Cristante di tenere più libero Mario Rui."

Possibili dimissioni in caso di ulteriore sconfitta?
"No, perché sapevo cosa ci fosse in ballo. Devo fare quadrato e cercare di salvare il salvabile. Non riusciamo ad allenarci, tra infortuni e nazionali ho allenato sette giocatori. Posso solo ringraziare quei ragazzi che pur avendo problemi hanno voluto giocare, significa che ci tengono, che vorrebbero reagire, ma il Napoli ha meritato. Grande squadra, tutti si muovono, sono in un momento di forma eccellente, complimenti a loro."

Squadra svogliata?
"L'aspetto mentale è la prima cosa di ogni atleta, di qualsiasi sport. Stiamo cercando di reagire, cerco di motivarli e loro devono andare in campo. I risultati non ti aiutano, l'uscita dalla Champions e la sconfitta di Ferrara non sono state cose appaganti nell'ego dei ragazzi. Ieri avevamo fatto allenamento specifico su queste palle filtranti, quando prendi gol all'inizio di ogni tempo non è facile. Abbiamo perso, dobbiamo dimenticare questa partita e pensare alla prossima. Non ci sarà granché da allenare, domani c'è recupero e dopodomani il prepartita, poi ci sarà la Sampdoria. Dobbiamo essere come un pugile, stare coperti e prendere meno botte possibili, perché fanno male."

Obiettivo Europa League?
"Ho detto ai ragazzi che se siamo determinati possiamo andare dappertutto, se non lo siamo possiamo non andare da nessuna parte. Mi attendo una grossa reazione in ogni circostanza."

Come si fa a far sbocciare Schick?
"In alcune circostanze sembra timido, a vederlo nella Sampdoria o in nazionale è un altro giocatore, convinto, motivato, tenta il dribbling. Mi ha detto di stare bene, il ragazzo c'è, perché è un gran giocatore, ma lo sto aspettando così come il pubblico"
COMMENTI
Area Utente
Login

Mario Rui - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 03 nov 2019 
"Studia, prega, ama": così Mancini ha trovato il suo equilibrio perfetto
L'ex Atalanta è diventato uno dei pilastri della Roma, da centrocampista ha riportato a galla la squadra. Ecco i suoi 'segreti'
Var da manuale. I rigori ci sono entrambi
Un arbitraggio (e un Var) da manuale. Al 24' il primo episodio: su cross di Spinazzola...
Roma, allungo Champions
L'allungo è prepotente e rumoroso. In campo e in classifica. Il 2-1 all'Olimpico...
Sempre Zaniolo. Roma sul podio, il Napoli in calo
I nervi più saldi della Roma hanno prevalso su quelli scoperti del Napoli, al termine...
 Sab. 02 nov 2019 
Roma-Napoli 2-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Pastore trasformato. Zaniolo non si ferma più
Il solito Zaniolo lancia la Roma, ora è terza: 2-1 al Napoli che crolla in classifica
Terzo successo di fila in campionato per i giallorossi di Fonseca. Agli azzurri non basta un gol di Milik
 Ven. 01 nov 2019 
Roma-Napoli, i convocati di Ancelotti
Seduta pomeridiana per il Napoli al Centro Tecnico. Gli azzurri preparano il match...
 Sab. 05 ott 2019 
Ci mancava Zappacosta
"Non può piovere per sempre" recitava uno striscione esposto dai tifosi della Roma...
 Ven. 04 ott 2019 
Da Strootman a Zappacosta, la Roma e la maledizione del crociato: 15 crack in 5 anni!
A rompersi il legamento crociato anteriore, negli ultimi 5 anni, sono stati soprattutto i difensori giallorossi
 Mer. 24 lug 2019 
MERCATO, l'ag. Hysaj oggi a Dimaro per portare un'offerta della Roma: "Non credo resterà a Napoli"
Oggi l'agente del terzino del Napoli Elseid Hysaj (25) sarà a Dimaro, sede del ritiro...
 Dom. 21 lug 2019 
Roma, il futuro giallorosso di Florenzi non sarà da terzino
Le parole di Sarri a 10mila chilometri di distanza («In questo momento Gonzalo è...
 Ven. 05 lug 2019 
Calciomercato Icardi, Napoli fa sul serio
Gli azzurri non hanno fretta, l’Inter invece sì: deve vendere per poter arrivare a Lukaku
 Lun. 01 lug 2019 
Smantellata la Roma dei record: ecco quanti ne sono rimasti
Dagli 87 punti del 2016/17 ad oggi: ne sono rimasti solo 5. Una lista infinita di...
 Sab. 22 giu 2019 
Partita doppia per Manolas e Pellegrini: Raiola regista
Partita doppia e di scacchi fra Napoli e Roma. Arbitro interessato Mino Raiola....
 Ven. 21 giu 2019 
Calciomercato Napoli, partita doppia con la Roma tra Manolas, Diawara e Luca Pellegrini
Aspettando James Rodriguez, la società ha in piedi diverse trattative con i giallorossi. Ma prima bisogna vendere Mario Rui e Hysaj
 Lun. 17 giu 2019 
CALCIOMERCATO Fiorentina, Veretout dà priorità al Milan
Nella giornata di oggi a Casa Milan è atteso Mario Giuffredi, agente di Jordan Veretout...
 Dom. 16 giu 2019 
Tifosi dalla parte di Francesco. Ma c'è chi non è dispiaciuto
La città è divisa. Non equamente, ma comunque divisa. La notizia della conferenza...
 Mer. 29 mag 2019 
CALCIOMERCATO, ag. Hysaj e Mario Rui: "Andranno via dal Napoli. La Roma potrebbe prenderli"
Mario Giuffredi, agente di Mario Rui e Elseid Hysaj, ha rilasciato due...
 Lun. 01 apr 2019 
Roma, il giorno della vergogna
Sparita, definitivamente. La Roma non c'è più. A 9 partite dal traguardo, si ritira...
 Sab. 30 mar 2019 
Roma-Napoli, i convocati di Ancelotti
Ecco la lista dei convocati di Carlo Ancelotti per la sfida contro la Roma di domani...
 Ven. 08 mar 2019 
Calciomercato Roma, da Salah a Strootman: tutte le cessioni principali di Monchi
Con la vendita dell'olandese al Marsiglia i giallorossi in questa stagione hanno...
 Dom. 20 gen 2019 
Napoli-Lazio 2-1: Gol, pali e tanto spettacolo. La Lazio s'inchina al Napoli
Gli azzurri fanno collezione di legni, ma ringraziano anche Meret, protagonista almeno di 2-3 parate importanti: la Juve è a 6 punti. Acerbi espulso per doppio giallo.
 Sab. 22 dic 2018 
Juventus-Roma 1-0: decisivo il gol di Mandzukic
Un colpo di testa del croato su cross di De Sciglio piega i giallorossi. Annullata una rete a Douglas Costa, Olsen il migliore dei suoi
 Dom. 18 nov 2018 
Italia, addio Nations
L'Italia fa ancora cilecca a San Siro. Un anno dopo, è sempre 0-0: quello contro...
 Sab. 17 nov 2018 
Italia-Portogallo, Le Formazioni Ufficiali
Torna in campo la Nazionale di Roberto Mancini, dopo le prove degli ultimi giorni...
 Dom. 28 ott 2018 
Mertens riprende El Sha: solo 1-1 tra Napoli e Roma
Giallorossi in vantaggio col Faraone poi un gol del belga allo scadere regala un punto agli azzurri
 Sab. 27 ott 2018 
Napoli-Roma, i convocati di Ancelotti
llenamento mattutino per il Napoli a Castelvolturno. Gli azzurri preparano il match...
 Mer. 17 ott 2018 
I venti giorni della verità
Quella inguardabile, impaurita e perdente di inizio stagione, oppure la versione...
 Ven. 05 ott 2018 
Da Brighi a Uçan: Empoli crocevia dei doppi ex
L'ultima volta che la Roma ha vinto un trofeo, il 24 maggio 2008, Matteo Brighi...
 Lun. 17 set 2018 
MONCHI: "Il tifoso della Roma è tremendamente emotivo. La cessione di Salah è stata inevitabile..."
Il DS giallorosso Monchi ha parlato al portale El Mundo: Tutto ciò che hai...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>