facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 maggio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Sarri l'uomo giusto per riunire la Roma

Mercoledì 20 marzo 2019
Sullo stadio sono già d'accordo. "L'Olimpico è troppo dispersivo", ha detto a novembre scorso Maurizio Sarri, paragonandolo a Wembley dove aveva appena perso contro il Tottenham e dove un mese fa si è visto sfilare sotto gli occhi la Carabao Cup vinta dal Manchester City ai rigori contro il suo Chelsea. Vaglielo a dire a Pallotta, che sta ancora aspettando di iniziare a costruire il nuovo impianto. Non si conoscono personalmente ma uno potrebbe servire all'altro. O meglio, Sarri serve sicuramente alla Roma mentre il tecnico toscano si potrebbe ritrovare presto senza panchina. E la prospettiva di riavvicinarsi a casa, tutto sommato, non lo disturba.

L'ex condottiero del Napoli quasi scudettato è la prima scelta dei giallorossi e l'uomo perfetto per riunire le varie anime che, mai come in questa fase tempestosa, devono decidere a chi affidare l'ennesima rivoluzione tecnica di Trigoria. Dove intanto si cerca di far ordine: l'ultima mossa è la richiesta di Massara ai collaboratori Balzaretti e Vallone di non seguire più la squadra in trasferta, comunicata ai due dal Ceo Fienga. L'influente (e ingombrante) consulente Baldini è amico dell'allenatore del Chelsea, il pranzo di novembre a Londra è solo un dettaglio di un rapporto cementato negli anni (le loro case in Toscana distano poche centinaia di metri) e trasmesso anche ai rispettivi figli: Nicolè Sarri e Gabriele Baldini hanno fondato insieme una società ad Arezzo (la Inexma) e nel 2015 hanno lavorato a una "app" dedicata al calcio.

Pallotta è un esperto del settore mentre sulle questioni strettamente tecniche continua a fidarsi motto del suo consigliere itinerante tra il Sudafrica e Londra. La scelta di Sarri, però, metterebbe d'accordo tutti, a cominciare dall'attuale diesse Massara a caccia della conferma, passando per Fienga e Baldissoni che ora si dividono la guida dell'azienda Roma. Difficile pensare che, qualora dovesse arrivare un altro direttore sportivo, si opporrebbe alla chiama dell'allenatore del Chelsea, profilo perfetto per vari motivi: ha un "nome" forte che, almeno in partenza, meriterebbe il rispetto dello spogliatoio e rilancerebbe l'immagine della Roma a livello mediatico. In più a Empoli e a Napoli ha dimostrato di sapervalorizzare tanti talenti, non necessariamente campioni. Non ha il palmares di Conte o di Allegri, ma è in grado di dare quella scossa positiva di cui c'è tanto bisogno a Trigoria.

Il problema non è tanto il Chelsea ma come sempre, i soldi. Il rapporto tra Sarri e i Blues sembra segnato, dopo la settima sconfitta in campionato subita con l'Everton a Londra si è tornato a parlare insistentemente di esonero dell'allenatore, in rotta con la società e con parte dei giocatori, a causa del suo vero difetto irrisolto: fa giocare sempre gli stessi, i titolari si stancano e quelli che stanno fuori mugugnano. I tifosi, poi, accusano Sarri di aver portato il suo pupillo Jorginho rovinando il centrocampo e adesso iniziano a interrogarsi sulle condizioni di Higuain. Insomma, titoli di coda in arrivo a prescindere da come finirà la stagione del Chelsea in Europa League e in Premier. Ma in caso di esonero, il tecnico avrebbe ancora un anno di contratto a 9 milioni di sterline lordi. Farà come Conte, restando fermo senza rinunciare a un centesimo? Oppure avrà voglia di rimettersi subito in gioco a Roma o altrove? Vista la sua carriera, che lo ha portato a guadagnare così tanto solo ora che ha appena compiuto 60 anni, è difficile pensare a rinunce economiche. Quindi, nel caso Pallotta dovrà convincerlo con un'offerta sostanziosa e un progetto che lo alletti. Il piano B porta a Gasperini più che a Giampaolo, con obiettivo di ripetere il miracolo-Atalanta a livelli più alti. Ma vale ancora la pena aspettare Sarri. Insieme al nuovo stadio, meno dispersivo.
di A. Austini
Fonte: Il Tempo
COMMENTI
Area Utente
Login

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 20 mag 2019 
Sedotto e poi abbandonato: Ranieri saluta in stile Garcia
Eppure ci ha provato, questo non si può certo negare. Ci ha provato credendoci davvero,...
Pallotta, la verità non (ancora) detta
James Pallotta non parla, ma sa come distribuire urbi et orbi le sue idee. Il presidente...
Il futuro di Totti avvolto dal fumo di Londra
Chi sa le cose, assicura che dietro la sua assenza a Reggio Emilia non c'è stato,...
Roma, in arrivo il tecnico di consolazione
Aritmeticamente la Roma rimane ancora in corsa per il 4° posto, anche se l'obiettivo...
Con l'Europa League cambia il programma: tournée a rischio
A meno di clamorosi colpi di scena, stavolta James Pallotta dovrà aspettare ancora...
 Dom. 19 mag 2019 
La vita di De Rossi "on the road": ecco il viaggio per omaggiare il capitano della Roma
Daniele De Rossi non è solo un giocatore di calcio, per la città di Roma è un simbolo...
Calciomercato Roma, spunta l'ipotesi Bielsa per la panchina
Tra i nomi che circolano per la panchina della Roma nella prossima stagione c'è anche quello di Marcelo Bielsa
TRIGORIA, martedì mattina la ripresa degli allenamenti per preparare la gara contro il Parma
Claudio Ranieri, dopo il pareggio di Reggio Emilia, ha concesso ai suoi giocatori...
Empoli-Torino 4-1, Roma matematicamente qualificata ai Preliminari di Europa League
L’Empoli ora vede la salvezza. Toro matato e lontano dall’Europa. I toscani dominano per 30’ e passano con Acquah, subiscono la reazione granata fino al pareggio di Iago, ma poi dilagano con Brighi, Di Lorenzo e Caputo
ADL: De Rossi? Pallotta avrà venduto la Roma...
Il presidente del Napoli: «Uno come lui lo prenderei subito, anche con problemi fisici o anagrafici, è uomo di sport. Il suo addio è un giallo. Allegri? Per me Bayern o Psg. E Icardi...»
TONI: "Rimpianto in carriera? Lo scudetto perso con la Roma. Vedere De Rossi con un'altra maglia..."
"Vedere De Rossi con un'altra maglia farà effetto a tutti"
De Rossi, altro striscione contro la proprietà a Parigi: "Con voi senza futuro"
Dopo Miami, Sydney e Londra, spunta un altro pesante striscione contro la società da parte dei tifosi della Roma transalpini
"De Rossi al Boca Juniors, Burdisso ci sta lavorando"
Secondo la radio del Boca, il ds sarebbe vicino a convincere l'amico a trasferirsi in Sudamerica. L'unico ostacolo sarebbe la moglie, Sarah Felberbaum, che preferirebbe New York o Los Angeles
CASSETTI: "De Rossi avrebbe fatto di tutto per finire la carriera con la maglia che ama"
Intercettato dai microfoni di Sky Sport, l'ex terzino giallorosso Marco Cassetti...
Allegri, la Roma ha chiesto informazioni
La società giallorossa si è informata dopo l'addio del tecnico alla Juventus: per ora si tratta solo di un sondaggio
I giallorossi andranno in Europa se...
La Roma dice quasi addio alla Champions. Con lo 0-0 sul campo del Sassuolo le speranze...
Ranieri duro con la società: "L'anno prossimo niente lotta Champions"
Più che una cura, è stato come dare acqua e zucchero alla squadra. Neppure Claudio...
Sarri-Gasperini, una poltrona per 2
Meno di quindici giorni per definire la Roma del futuro. La poltrona dell'ufficio...
Tutti i tifosi con De Rossi, il nemico è solo Pallotta
Prosegue la protesta dei tifosi della Roma per l'addio di Daniele De Rossi imposto...
L'ultima trasferta del capitano tra lacrime e contestazione
La sua ultima trasferta con la maglia della Roma l'ha vissuta interamente dalla...
Sassuolo-Roma, la somma degli orrori di una stagione
L'obiettivo della Roma era vincere la partita per continuare a inseguire un sogno...
Roma, punto di non ritorno
Piove su Reggio Emilia. Ma diluvia su Pallotta e i suoi collaboratori. Perché monta...
Sassuolo-Roma 0-0, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: SASSUOLO-ROMA 0-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Sab. 18 mag 2019 
Top&Flop: la difesa è di ferro. Zaniolo delude
Mirante è stato chiamato in causa soltanto una volta contro il Sassuolo. Il classe 1999 è il simbolo di una Roma che ha finito la benzina
Kolarov fa pace con la Curva grazie alla fedeltà a De Rossi
Pace fatta tra Kolarov e la Curva Sud presente a Sassuolo. Dopo 90 minuti giocati...
FAZIO: "Pari amaro, ci abbiamo provato fino all'ultimo"
SASSUOLO-ROMA 0-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA FAZIO A ROMA TV La sensazione è che...
RANIERI: "Peccato ma nulla da rimproverare ai ragazzi. De Rossi non è sereno, ma spetta a lui dirlo"
SASSUOLO-ROMA 0-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA, CLAUDIO RANIERI: "Peccato ma nulla da rimproverare ai ragazzi. De Rossi non è sereno, ma spetta a lui dirlo. Con il Parma sarà la sua festa"
Sassuolo-Roma 0-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo non incide, Dzeko fermo al palo
Roma fermata dai pali, la Champions è un miraggio. Solo 0-0 contro il Sassuolo
Sotto la pioggia legni colpiti nel secondo tempo da Dzeko e da Kluivert in modo rocambolesco. Ranieri recrimina per le occasioni fallite, nel finale gol annullato a Fazio
CRISTANTE: "Dobbiamo dare di più nel secondo tempo. L'ambiente non ha inciso, siamo concentrati"
FINE PRIMO TEMPO: SASSUOLO-ROMA 0-0 CRISTANTE A DAZN Vi serve qualcosa di diverso...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>