facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 26 aprile 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

MONCHI: "Pallotta ha idee diverse dalle mie. Alla Roma sono cresciuto, resterà sempre nel mio cuore"

"Via per incomprensioni con Pallotta, mi dispiace che le cose siano finite così. Totti sta crescendo come dirigente, spero che i frutti del mio lavoro si vedano in futuro"
Lunedì 18 marzo 2019
Monchi, nuovo direttore sportivo del Siviglia, oggi ha rilasciato alcune dichiarazioni nella conferenza stampa di presentazione. Lo spagnolo ha parlato anche della sua avventura alla Roma. Queste le sue parole:

Monchi prende il posto di Joaquin Caparros, passato a guidare in prima persona la prima squadra del 'Nervion' dopo l'esonero di Machin. Il suo nuovo incarico nel club andaluso sarà effettivo dal prossimo 1 aprile.

"C'è un progetto che lo ha convinto, altrimenti non sarebbe qui. E' il miglior ds e nel Siviglia sarà più di un semplice direttore sportivo", le parole in apertura del presidente José Castro. Poi Monchi prende parola: "E' un giorno particolare, difficile da immaginare e da descrivere a parole. Il presidente ha parlato chiaro: non sono qui per salvare nessuno, il Siviglia ha una squadra inviabile. In questi ultimi giorni mi hanno trasmesso un''idea di futuro che coincide molto con quello che ho in mente. Non sono qui perchè abbiamo un problema, ma per aiutarci a crescere. Sono stato due anni fuori dal Siviglia, in un club importante come la Roma, che resterà sempre nel mio cuore, nel quale sono cresciuto. Ho il dovere ora di far crescere il club che amo"

"Arrivo convinto che bisognerà lavorare tanto, sono state fatte molte cose buone. Sono qui per restare a lungo. Vengo per contribuire alla crescita del Siviglia. Il mio contratto è indefinito, non c'è una durata stabilita - prosegue Monchi, che poi commenta le voci su una cessione del club - Con il presidente abbiamo parlato di un progetto a lungo termine, cose che mi sono piaciute e loro mi hanno dimostrato di credere in questo futuro. Non mi hanno dato la sensazione che il club è in vendita. Non sono nella testa degli azionisti, ovviamente, ma prima che un direttore sportivo sono un tifoso del Siviglia. Sono tranquillo in questo senso. L'attuale allenatore è Caparros e lo aiuterò. Il mio addio? Avevo scelto una piazza difficile, anche se avevo molte possibilità poi scelsi un progetto che mi avrebbe aiutato a crescere. A livello professionale questa crescita da parte mia c'è stata. Ora ho scelto il progetto che mi ha convinto di più. A Roma lavoravo 24 ore al giorno, farò lo stesso qui"

"Il mio addio di due anni fa? Dopo 18 anni volevo cambiare per crescere. Avevo scelto una piazza difficile, anche se avevo molte possibilità poi scelsi un progetto che mi avrebbe aiutato a crescere. A livello professionale questa crescita da parte mia c'è stata. Ora ho scelto il progetto che mi ha convinto di più. A Roma lavoravo 24 ore al giorno, farò lo stesso qui, sempre da tifoso del Siviglia"

"Il mio addio di due anni fa? Dopo 18 anni volevo cambiare per crescere. Avevo scelto una piazza difficile, anche se avevo molte possibilità poi scelsi un progetto che mi avrebbe aiutato a crescere. A livello professionale questa crescita da parte mia c'è stata. Ora ho scelto il progetto che mi ha convinto di più. A Roma lavoravo 24 ore al giorno, farò lo stesso qui, sempre da tifoso del Siviglia"

"Non è nel mio stile promettere titoli, ma prometto che il Siviglia crescerà - prosegue - Quando il presidente Castro mi ha chiamato dopo aver rescisso con la Roma mi è piaciuto quello che mi illustrato. E' importante che passi il messaggio che io sono qui perché sono d'accordo con la dirigenza in merito a quello che posso portare. E' difficile sentirsi amati come mi sono sentito io negli ultimi giorni. Sono qui perché credo di poter far crescere il Siviglia"

Poi un passaggio con la Roma: "Non cambierei i due anni che ho trascorso a Roma, rifarei quella scelta. Ho commesso degli errori, non conoscevo la situazione del club quando arrivai, ma non mi pento della mia scelta. Mi è servito per crescere a livello personale. E' una squadra a cui vorrò sempre bene. La battuta che avevo fatto sul 'Circo Massimo'? Mi sembra assurdo considerarla una mia dichiarazione, parlavo con un tifoso, non era una dichiarazione istituzionale. Sono andato via per una semplice ragione: ad un certo punto ho capito che la proprietà aveva idee diverse dalle mie. Il presidente voleva andare a destra, io a sinistra. Giusto finirla così. Ma posso solo parlare bene di Pallotta e di tutti quelli che hanno pensato di portarmi a Roma. Mai sentirete da me una parola contro la Roma. Abbiamo capito che prendevamo strade diverse, era giusto fermarsi. Dalla Roma mi porto l'esperienza di aver lavorato fuori da casa da mia, in un ambiente che mi ha reso un professionista più attento. E' stata una bellissima esperienza. I risultati in questo anno non sono arrivati, ma la scorsa stagione è stato bellissima. Lavorare nella Roma mi ha fatto crescere tantissimo".

"Sapete tutti dell'interesse dell'Arsenal, anche altri club mi hanno cercato, alla fine ho detto si al Siviglia, la proposta che ha avuto tutte le condizioni necessarie per il mio si - ribadisce Monchi, che poi risponde a chi gli chiede della possibilità di cessioni eccellenti - Ho in mente un modello vincente, i passi da fare sono tanti. Stare fuori per due anni ti cambia la prospettiva, non voglio ripetere gli errori del passato. Il club è sano ma ci sono limitazioni chiare ed evidenti se vogliamo continuare ad avere una rosa con questi costi, in questo senso le cessioni sono una possibilità" "

"Sono ambizioso e competitivo per natura - conclude -. Resto con i piedi per terra, ci sono tante squadre che stanno lavorando bene, la parola chiave per noi è ‘crescita'".

Totti - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 25 apr 2019 
Roma all'assalto: 9,5 milioni per Conte
Tra la Roma e Antonio Conte non è una questione di soldi, o almeno non solo di quelli....
 Mer. 24 apr 2019 
La passione della Roma: Lecce homo
Tutto risale a dicembre dello scorso anno quando, a cavallo tra Natale e San Silvestro,...
Totti, il commento sui social scatena i tifosi: "Ilary è incinta?"
La presentatrice televisiva ha pubblicato una foto con la piccola Isabel. Il commento del marito: «Le mie principesse. Manca la terza, però»
Di Livio: "A Conte piace l'idea Roma"
Di Livio: "Ho sentito Conte, la Roma fa bene a provarci"
Totti in Sardegna: "Qui per il sogno di Cristian e per visionare giovani"
La bandiera giallorossa ha assistito al Sardinia Talent Trophy: «I settori giovanili sono fondamentali. Possono far scoprire ragazzi che magari hanno tanto futuro»
 Mar. 23 apr 2019 
I tormenti di Nicolò
C'è qualcosa che non va. Per carità nulla di serio, ma il rapporto tra Zaniolo e...
 Lun. 22 apr 2019 
Totti in Sardegna a sostenere Cristian impegnato nel "Sardinia Talent Trophy"
Ieri Francesco Totti era con la moglie Ilary al ristorante dell'ex compagno di squadra...
Calciomercato Roma, Nzonzi delude. A giugno fa le valigie?
In Francia rimbalzano voci di un interesse del Marsiglia di Rudi Garcia. Rimangono alla finestra Arsenal e Monaco. Ma la cessione rimane un'operazione complessa...
"Le promesse a Totti vanno mantenute". Gabriel si tuffa nel Tevere per "Il Re"
Il tifoso aveva lanciato la sfida alla bandiera giallorossa, poi è stato costretto al tuffo «a bomba»
 Dom. 21 apr 2019 
La Pasqua della Roma: Totti con Candela, Dzeko a Montecarlo con Pjanic
Zaniolo ha trascorso la domenica con la famiglia a La Spezia, Mirante insieme agli amici al mare insieme a Ibrahima Mbaye
La Roma vede la Champions. Ma ora è tempo di scelte
Con 7 punti nelle ultime 3 partite, i giallorossi sono tornati a sperare nel quarto posto. Ma si pensa anche al futuro: casting per il Ds, ruolo di Totti e la panchina. Con Ranieri che spera
La Roma mette il punto
La Roma c'è e corre ancora per prendersi il 4° posto. Ranieri resta imbattuto contro...
Petrachi si libera dal Torino ma Massara resta in sella
Petrachi è pronto a dire addio al Torino e spera di ripartire da Roma. Dopo oltre...
 Sab. 20 apr 2019 
Da Totti all'Olimpico, il sogno di Vignato passa per Roma
Il siparietto con Totti prima dell'esordio nel 2017, all'Olimpico ha trovato il primo gol in Serie A: ecco chi è Vignato, il classe 2000 che ha steso la Lazio
Vietato perdere con i nerazzurri
Claudio Ranieri mette le mani avanti: con l'Inter il risultato può essere determinante...
La strada di Conte verso Trigoria: conferma dei big e più ambizione
Il futuro di Antonio Conte deve essere ancora scritto. Al di là di dove allenerà,...
Roma, assalto alla Champions
Il Meazza accende i riflettori sulla corsa Champions, d'attualità anche alla vigilia...
Inter-Roma duello totale: i due club si sfidano su Conte
Per chi tifa Antonio Conte stasera? A San Siro c'è Inter-Roma, duellanti per un...
 Ven. 19 apr 2019 
SPALLETTI: "Le partite sulla panchina della Roma sono bellissimo ricordo che non dimenticherò mai"
INTER-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI LUCIANO SPALLETTI: "La Roma è una grande squadra, sta attraversando un buon momento. Contro la Roma c'è il ricordo delle stagioni fatte su quella panchina, tutte sentite e vissute, perché a me piace così. Sono un bellissimo ricordo che non dimenticherò mai. Risaluterò volentieri le persone che conosco. Dzeko all'#Inter? Abbiamo Lautaro e Icardi, ma riguardo il mercato dovete chiedere ad Ausilio, è lui l'addetto a questi argomenti"
Roma, due visioni per il futuro: c'è il nodo Totti
Dal summit di Boston indicazioni divergenti: da un lato la soluzione interna con Francesco al centro del progetto dall’altro il piano Baldini con l’ex capitano defilato
 Gio. 18 apr 2019 
Olsen cuore d'oro: un weekend con Frans, il bambino malato di cuore
Il portiere giallorosso ha accolto nella sua casa a Roma l'undicenne svede affetto da una malattia cardiaca: partite alla Playstatio, poi l'incontro con Totti e i giocatori
Pallotta blinda Zaniolo: 100 milioni il nuovo prezzo, talento d'oro per il futuro
Dal summit di Boston esce rafforzata l'idea che sia necessaria una restaurazione...
Roma, più spazio per Massara. E Totti riceverà i primi "gradi"
(...) Dal breve meeting di Boston tra il presidente Pallotta, il consulente Baldini...
Il dopo De Rossi. Il club punta sul viola Veretout
Il summit è finito, ma non è cambiato poi molto. Massara è tornato da Boston, infatti,...
Conte: "Non ho deciso, ma andró dove mi convince di più il progetto"
«Non so ancora dove andrò l'anno prossimo. Una cosa è certa: sarò in una squadra...
Claudio & Lucio, chi si rivede
L'uno andò via per far posto all'altro. Lucio out, Claudio in. E la Roma sognò....
 Mer. 17 apr 2019 
Calciomercato Roma: possibile promozione di Totti a direttore generale
La pista che porta al dirigente del Lille Luis Campos sembrerebbe essersi raffreddata....
Roma, Pallotta prende tempo sulla nuova rifondazione
Massara stamattina sarà di nuovo nella Capitale. Torna con lo stessa carica con...
Totti chiama Conte alla Roma e sfida l'Inter
Se somiglierà a uno di quegli assist con cui stupiva l'Olimpico da calciatore lo...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>