facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 19 giugno 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Milan-Inter 2-3: i nerazzurri vincono il derby e contro-sorpassano

Girandola di gol ed emozioni: Vecino, De Vrij e Lautaro su rigore per i nerazzurri, Bakayoko e Musacchio per i rossoneri
Domenica 17 marzo 2019
È il derby che segna il controsorpasso dell'Inter, in festa sotto la Nord, e una notte amarissima per il Milan. Non ci sono novità nelle formazioni - in campo quelle annunciate - ma la sorpresa arriva tre minuti dopo il fischio d'inizio. Il derby tanto atteso ha già preso una direzione favorevole all'Inter, con il gol di Vecino. Il più rapido dal 2011, quando Pato segnò dopo 43 secondi. Ma c'è ancora un'intera partita da giocare e le premesse non cambiano: è una sfida che decide il terzo posto e una partita che può segnare una distanza netta tra le milanesi e le romane (e l'Atalanta, a pari punti con la Lazio). Oltre che alla classifica il derby decide l'umore: il Milan arriva da cinque vittorie consecutive, l'Inter era caduta qui giovedì e uscita dall'Europa League. Ecco, nonostante l'impegno in più della settimana è la squadra di Spalletti ad avere idee più lucide, a essere più aggressiva e quindi a sembrare più fresca nel fisico.

SUBITO VECINO — Il gol iniziale si riallaccia a quello nel recupero del derby precedente: errore di Romagnoli in marcatura, uscita così così di Donnarumma e sulla sponda di Lautaro c'è la deviazione vincente di Vecino. All'andata era stato decisivo un altro sudamericano (Icardi, nemmeno allo stadio) servito da un cross del solito Vecino che da rifinitore è diventato uomo-gol. Cinque minuti dopo Paquetà (un paio di brutti palloni persi) ha un'occasione dalla distanza: preciso ma Handanovic respinge. Dal possibile pareggio al possibile raddoppio interista: le occasioni sono due e molto più semplici di quella capitata a Paquetà. Ancora doppio Vecino: di testa impegna Gigio e sul traversone basso di Perisic spara alto dall'altezza del rigore.

QUASI RISSA — Paquetà è l'unico a restare negli spogliatoi: dentro Castillejo. Quello che succede dopo è invece identico al primo tempo: passa il doppio del tempo, sei minuti, perché l'Inter segni. Stavolta su azione d'angolo è De Vrij a colpire di testa. Donnarumma si allunga e vede il pallone sfilare, ora senza colpe. Per il Milan un brutto colpo e a "tradire" è più che altro la difesa, il baluardo delle ultime partite: da novembre scorso contro la Juventus non subiva più di un gol in una partita di campionato. Bakayoko, il nuovo leader della mediana rossonera, invece non tradisce: la riapre segnando di testa su perfetto assist di Calhanoglu. San Siro ritrova entusiasmo e Gattuso lancia Cutrone - un attaccante - per Rodriguez - un difensore. La prima illusione dura appena dieci minuti: Castillejo stende Politano in area. Lautaro è il nuovo rigorista e non sbaglia. Ancora meno - quattro minuti - dura il doppio vantaggio nerazzurro: stavolta da azione d'angolo è Musacchio a segnare sulla respinta corta di Handanovic. Che si riscatta su Castillejo (testa) ed evita la rimonta. L'illusione rossonera resta tale. C'è tempo anche perché la Var corregga da rosso a giallo il cartellino che Guida mostra a Conti. Un derby intenso e pieno di gol. Pessimi gli ululati a Kessie sentiti in un paio di occasioni. E il "devi morire" a De Vrij a terra. Pessima anche la rissa sfiorata in panchina tra Kessie - appena sostituito - e Biglia, separati a forza dai compagni.
di Alessandra Gozzini
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 18 giu 2019 
GONALONS saluta il Siviglia e torna a Roma: "Me ne vado con una certa nostalgia"
Maxime Gonalons saluta il Siviglia dopo una sola stagione in prestito, trascorsa...
Europa League 2019-2020, domani il Sorteggio del Secondo Turno di Qualificazione
Nella giornata di domani a Nyon ci sarà il sorteggio del secondo turno preliminare di Europa League, competizione che vedrà impegnata anche la Roma (diretta ore 14.00)
Possibile accordo Milan-UEFA a breve: rossoneri verso la rinuncia all'Europa League
Lo scenario che prende forza è quello di un compromesso che vedrebbe il Milan rinunciare alla Coppa conquistata sul campo in cambio di più tempo per raggiungere il pareggio di bilancio. Il Torino spera
UEFA Europa League 2019-2020, Sorteggio Primo Turno di Qualificazione
Il sorteggio del primo turno di qualificazione si è svolto il 18 giugno.
TOTTI, la Roma lo denuncia per diffamazione? Pallotta: "La sciocchezza più grande mai letta"
Tramite il proprio profilo Twitter, James Pallotta ha smentito indiscrezioni secondo...
BALDISSONI: "Abbiamo offerto a Totti il ruolo da direttore tecnico. Dispiaciuti dalle sue parole"
"Abbiamo offerto il ruolo da DT a Totti a febbraio. Il suo addio una sconfitta per tutti. Senza lo stadio l’orizzonte resta molto complesso per primeggiare. Pallotta non ha alcuna intenzione di cedere la società."
Le parole di Totti, il mercato, Pellegrini: Florenzi, la fascia di capitano è un po' più debole
Una fetta di tifosi vorrebbe il giovane azzurro come capitano al suo posto. Intanto l’Inter sta alla finestra...
UEFA, dalla Francia: Platini arrestato per corruzione
MONDIALI 2022 - Notizie clamorose arrivano dalla Francia: secondo quanto riportato...
Stadio, si punta ad affossare il progetto
La riunione ètecnica, ma la svolta è politica e punta a far sì che sia la Roma a...
La dinastia Totti a Trigoria continuerà con Cristian
Per un Totti che se ne va, ce n'è un altro che rimane a Trigoria. Fino a prova contraria....
Stadio e mercato, Pallotta rilancia così
James Pallotta non ha nessuna intenzione di vendere la Roma. Il presidente giallorosso,...
Il verbo di Francesco diventa universale
«I presidenti passano, gli allenatori passano, i giocatori passano, le bandiere...
Dietro lo show l'amico Malagò e l'affare stadio
Se l'obiettivo di Totti era davvero quello di "fare il bene della Roma", allora...
Lorenzo è il magnifico, non Florenzi. Francesco sceglie il principe ereditario
Un Totti diverso. Non il solito guascone conosciuto nei suoi trent'anni a Trigoria,...
Il futuro, in Figc o con la Fifa: "Imparerò l'inglese"
«Ci vediamo tra un mese». Tutti al mare. Anzi, Totti al mare. Francesco, dopo il...
Tra Totti e la Roma americana finisce a coltellate
Parte con un annuncio amarissimo: «Alle 12.41 del 17 giugno 2019 ho mandato una...
"Fuori dalla realtà": la società vuole portare Totti in tribunale
Totti, la Roma lo vuole portare in tribunale: lo accusano di turbativa d'asta
Pallotta, presidente assente senza sintonia con la piazza
Schietto. Diretto. Chiaro. Inappuntabile nella sua innata sincerità. Francesco Totti...
Baldini, l'uomo ombra che muove i fili da lontano
Impossibile avere un rapporto con chi non vuole avere rapporti, e soprattutto pensa...
Il Napoli insiste per arrivare a Manolas della Roma.
Manolas della Roma: la trattativa continua, ma resta ancora da sciogliere il nodo...
Grazie a Francesco ora tutti conoscono i veleni di Trigoria
Una tempesta, e non solo di emozioni. In diretta tv e con le attenzioni di tutto...
 Lun. 17 giu 2019 
La Roma risponde a Totti: "Percezione fantasiosa e lontana dalla realtà"
LA NOTA DEL CLUB: "Eravamo pronti a essere pazienti con Francesco e ad aiutarlo a mettere in pratica questa trasformazione da grande calciatore a grande dirigente. Il club non è in vendita"
L'addio di Totti. Rosella Sensi: "Distrutto il lavoro di mio padre. Baldini? Mai un grazie..."
“Baldini? Mai un grazie a papà per averlo fatto lavorare alla Roma”
Virginia Raggi a Totti: "Le bandiere restano e i tifosi riconoscono le persone vere come te"
Il sindaco di Roma sull’addio dell’ex dirigente giallorosso
PELLEGRINI: "Ringrazio Totti per quello che ha detto su di me, lui e De Rossi mi mancheranno molto"
Dal ritiro di Casteldebole dell'Italia Under 21, ha parlato in conferenza stampa...
TOTTI: "Un grazie speciale lo dedico a chi in tutto questo tempo ha lavorato nella Roma"
Dopo la conferenza di addio, Francesco Totti ha usato il suo profilo Twitter per...
Calciomercato Sampdoria-Di Francesco: venerdì il giorno della firma
Era il giorno buono per la definizione della risoluzione del contratto con i giallorossi...
Il mondo giallorosso saluta Totti. Montella: "Resterai per sempre l'VIII Re di Roma"
Galliani: “Abbiamo cercato di portarlo al Milan tante volte”
Le reazioni sui siti esteri: "Big Bang nella Città Eterna"
La conferenza stampa dell’ormai ex dirigente giallorosso sta facendo il giro del mondo. Le maggiori testate sportive non possono esimersi dal parlare dell’addio di Totti al club che rappresentava, in campo e fuori, da ormai trent’anni. E praticamente ovunque le parole dell’ex numero 10 finiscono in prima pagina.
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>