facebook twitter Feed RSS
Domenica - 26 maggio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Fifa contro Uefa, dal 2021 Mondiale per club a 24 squadre

Sabato 16 marzo 2019
Via alla rivoluzione dei format Mondiali, ma non sarà pacifica. Il Consiglio della Fifa, riunitasi ieri a Miami, ha infatti dato l'ok al Mondiale per club a 24 squadre: il torneo allargato scatterà dal 2021 e sarà ovviamente molto diverso per durata e competitività rispetto a quello odierno, al quale partecipano le 6 squadre campioni delle confederazioni continentali più la squadra campione nazionale del Paese ospitante. La prima edizione del nuovo Mondiale per club si disputerà tra il 17 giugno e il 4 luglio 2021 e a lasciargli il posto sarà la Confederations Cup, che andrà in pensione anticipata. «Questa è una pietra miliare per la Fifa e per i club di tutto il mondo», ha detto con soddisfazione il presidente della Federcalcio mondiale Gianni Infantino. Ma il cambiamento epocale non piace affatto alla Uefa (il presidente Alekasnder Ceferin sarebbe stato l'unico a votare contro) e all'Eca, l'Associazione europea dei top club guidata dal presidente della Juventus Andrea Agnelli. Eca che, stando a un'indiscrezione del Sueddeutsche Zeitung, avrebbe inviato alla Uefa una lettera in cui ribadisce la contrarietà al progetto, minacciandone il boicottaggio.

STUDIO DI FATTIBILITÀ Meno burrascoso l'altro cambiamento, ovvero il progetto di un Mondiale per Nazionali a 48 squadre. È stato deliberato uno studio di fattibilità già per l'edizione del Qatar nel 2022. Per realizzare questo format sarà necessaria la disponibilità da parte di un paese confinante con il Qatar ad ospitare alcune partite. «Abbiamo mostrato al Consiglio lo studio di fattibilità secondo cui è possibile espandere il Mondiale a patto che siano soddisfatte alcune condizioni», ha spiegato Infantino, al termine della riunione. Servirà quindi almeno un paese disposto a collaborare con il Qatar, ma una decisione definitiva sull'allargamento sarà presa solo in occasione del Congresso della Fifa in programma a Parigi il 5 giugno. Secondo alcuni rumors che circolano ormai da diverse settimane il Kuwait e l'Oman sono tra i possibili Paesi che potrebbero fornire un assist al Qatar, e quindi alla Fifa. «Se decideremo di allargare il format dei Mondiali - ha spiegato Infantino - anche altri paesi dovranno ospitare delle partite. Quindi ora dobbiamo analizzare e capire quali possono essere queste nazioni pronte per i Mondiali del 2022. La decisione finale spetterà al Congresso, quando le 211 federazioni nazionali affiliate voteranno la proposta».
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 25 mag 2019 
Arrestato a Roma un agente sportivo: molestava i piccoli calciatori giallorossi
L’uomo, 53 anni, è stato fermato in flagranza di reato. Prometteva ai ragazzini una carriera luminosa e ne abusava sessualmente
Curva Sud: "Fuori la voce per la Roma e per Daniele De Rossi. Salutiamo l'ultima bandiera"
"Salutiamo l’ultima bandiera che lascia i nostri colori”
La lettera di De Rossi ai tifosi della Roma: "Nessun mai vi amerà più di me"
De Rossi, lettera di addio ai tifosi della Roma: "Lascio la fascia a Florenzi"
SERIE A 2018/2019, 38ª Giornata
Calendario e Risultati
Roma-Parma, Le Probabili Formazioni
38ªGiornata di Serie A
Roma-Parma, i convocati
Ecco i 25 convocati giallorossi per l'ultimo match della stagione contro il Parma:...
De Rossi incontra i tifosi della Roma prima del suo ultimo allenamento
Cori, striscioni e anche qualche lacrima per la bandiera giallorossa che davanti ai cancelli di Trigoria ha voluto salutare i tifosi
Roma-Parma, i convocati di Mister Roberto D'Aversa
Collecchio - Al termine della seduta di allenamento a porte chiuse sostenuta...
PRIMAVERA 1 TIM - Udinese-Roma 1-3
Nella 30ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
D'AVERSA: "A Roma ci sarà una bell'atmosfera visto l'addio di De Rossi. A disposizione Gervinho"
Roberto D'Aversa, tecnico del Parma prossimo avversario della Roma in campionato...
MIRANTE: "Difficile immaginarsi una Roma senza De Rossi, è come se un tifoso smettesse di giocare"
Antonio Mirante ha parlato a Sky Sport: "Daniele è un capitano in cui ci riconosciamo,...
Non solo De Rossi: contro il Parma anche Dzeko darà l'addio a Roma
Dopo quattro stagioni il bosniaco si prepara alla sua ultima partita in giallorosso: con un gol diventerebbe il settimo marcatore di sempre del club
Da Pellegrini a Zaniolo, Petrachi è pronto ad agire per la Roma
Il futuro ds giallorosso ha già in mente le sue prime mosse. Gasperini, Percassi è irritato: c'è il rischio di un braccio di ferro
Ecco quello che De Rossi ha detto ai compagni a cena. E sul suo futuro...
Il capitano della Roma si appresta a vivere l'ultima partita con la maglia giallorossa. I tifosi divisi fra rabbia e commozione
Cargnelutti in volo: piace a Parma, Sassuolo e Torino
Su Riccardo Cargnelutti, capitano della Primavera della Roma, si stanno orientando...
Schick, quale futuro? Bundesliga, Premier o ancora la Roma?
Negli ultimi anni, fra i calciatori della Roma, il nome più accostato alla parola...
Massara, nuovo addio subito dopo il Parma
Otto lunghi anni, con l'interruzione dal giugno 2017 a quello successivo, quando...
De Rossi e Totti, così vicini ma così diversi nell'addio
Dal 28 maggio 2017 al 26 maggio 2019: in due anni la Roma ha detto addio al Capitano...
De Rossi, ultima scena. La partita più difficile è preparare un addio
L'ultimo protagonista di un'Italia bella e vincente lascia la Serie A. Daniele De...
Il saluto ai compagni con divieto di selfie e social
Daniele De Rossi ha scelto il ristorante Zuma in via del Corso per invitare la squadra...
La storia di un acronimo popolare: ecco come e quando nacque DDR
L'idea, subito trasformata in pratica, di usare l'acronimo DDR per scrivere sul...
Roma, De Rossi, si avvicina la notte di amore e rancore. E poi c'è l'idea Boca
L'addio si avvicina. E con questo i saluti commossi (pre e post partita) oltre alle...
Gasperini e Petrachi non si liberano
Il futuro della Roma passa dalle mosse di Cairo e Percassi. Non si tratta di alcuna...
Le picconate di Ranieri
Li aveva messi da parte per qualche giorno, ma nella sua ultima conferenza stampa...
Fiorentina, il NYT annuncia: "Club ceduto al miliardario Commisso per 135 milioni di euro"
Rocco Commisso, miliardario americano di origine italiana, fondatore e presidente...
AG. ZANIOLO: "Vuole restare alla Roma". Prossima settimana incontro per il rinnovo
Nonostante le tante voci di mercato, Nicolò Zaniolo dovrebbe restare alla Roma anche...
 Ven. 24 mag 2019 
PETRACHI: "Non ho deciso quello che farò. Nessun incontro con la Roma"
Gianluca Petrachi ha parlato ai microfoni di Sky Sport: "Non è stata la sola...
Mirante, domenica la prima da ex contro il "suo" Parma
Il portiere lasciò gli emiliani dopo il fallimento del 2014-2015, accasandosi al Bologna: da quel momento non ha più affrontato la sua ex squadra. All'andata era in panchina, ora è il titolare dei pali dei giallorossi
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>