facebook twitter Feed RSS
Domenica - 21 aprile 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Lotito: "Gli errori arbitrali mi sono costati 40 milioni"

Sabato 02 marzo 2019
Questo calcio è pieno di farisei, io posso stare simpatico o antipatico ma con me ti ci devi confrontare». Claudio Lotito, presidente della Lazio, stasera sarà al suo 34° derby: ne ha persi 16, ma tra i 10 vinti c'è la Coppa Italia del 2013. Il suo momento più alto, quello? «Non lo so. Ma da quando ci sono io, tolte Juve, Inter e Milan, la Lazio ha vinto più di chiunque in Italia». Una frecciatina alla Roma? «È una constatazione, basta contare i trofei: due Coppe Italia, due Supercoppe. Poi magari qualcuno ha la Coppa delle Fiere...». Vede che ce l'ha con la Roma. Che è più avanti per il nuovo stadio: che fine ha fatto il vostro progetto sulla Tiberina? «Mi sono stufato di fare da apripista. Mando avanti gli altri. Un principio deve valere per tutti. Che facciamo, guelfi e ghibellini? Se il Comune consente a una delle due di fare lo stadio, deve farlo anche l'altra. Se uno stadio è a ridosso del Tevere allora non ci saranno problemi per chi lo realizza ad una distanza maggiore, o no?». Ma la vostra idea include costruzioni residenziali, la legge stadi nega questa possibilità. «Ed è un errore. La Juve lo ha capito: per aumentare i ricavi da stadio non bastano gli skybox, servono 20mila residenti in zona. Per questo di nuovi stadi non ne fa nessuno, sarebbero nel deserto». Qual è il suo obiettivo ora? «Rompere l'assioma per cui più spendi, più vinci. Ci sono esempi recenti all'estero di outsider capaci di battere i colossi». Quindi sogna la Lazio come un Leicester italiano? «Non regge, la Lazio è stabilmente tra le grandi. È mancata in alcune performance quest'anno, nonostante i miei investimenti». I tifosi la criticano lo stesso. «Ma in estate ho comprato e ho rifiutato per un calciatore un'offerta a cifre a cui nessuno al mondo avrebbe detto di no». Parla di Milinkovic, è chiaro. «Il nome non lo dico. Mi ero impegnato con Inzaghi a non cederlo. E l'offerta arrivò al penultimo giorno di mercato, non avevo tempo per sostituirlo». Ce l'ha sempre con gli arbitri? «Altri presidenti parlano molto del tema, io no. Faccio solo una domanda: secondo voi ci hanno avvantaggiato o penalizzato? L'anno scorso mi sono costati 40 milioni di euro, perché non siamo andati in Champions. Amo il calcio romantico, oggi ci sono interessi in ballo. Errare humanum est, sed perseverare diabolicum. Puoi sbagliare una volta. Due, tre, quattro. Ma se sono ricorrenti devo capire. Non credo a coincidenze». Però c'è il Var. «Oggi sbagliare è più difficile. Non condivido quando qualcuno non se ne avvale, non è uno strumento alternativo, ma di supporto». Per il derby ha fatto benedire il centro tecnico. Ha altre scaramanzie? «Non sono mica scaramantico. Se porto un prete a Formello mi dicono che faccio l'esorcismo, se loro fanno benedire gli uffici da monsignor Fisichella va bene. Due pesi e due misure». L'Uefa ha aperto un'inchiesta per razzismo dei tifosi laziali in Europa League. «Qui 10 persone che a Siviglia fanno il saluto romano possono condizionare il giudizio su una società che fa prevenzione, attività contro il bullismo, azioni per reprimere. I comportamenti di singoli non possono ricadere sulla società e su una comunità sana». Però è mancata una condanna da parte del club. «Per la Cassazione, il saluto romano non ha quel tipo di connotazione che gli si vuol dare se non è accompagnato da un contesto evocativo del Ventennio. Come fate a criminalizzare una società, un popolo?». Lotito, controlla ancora lei il calcio italiano? «Il nostro è un mondo che va bonificato nell'interesse del sistema. Il consenso non te lo dà il fatturato, te lo danno gli altri. Io tutelo soprattutto i più deboli del calcio. E mi ascoltano perché dico cose sensate: vedo 5 anni avanti, gli altri vivono per il carpe diem». Ed è stato rieletto in Consiglio federale. Ai tempi di Tavecchio lei era l'uomo più potente. «Con Tavecchio mi massacrarono perché indossai una felpa della Nazionale, ma me la fece dare lui dal magazziniere a Bari perché pioveva. Io e Carlo abbiamo fatto le riforme: la norma sulla proprietà che obbliga a produrre certificati bancari su solidità e provenienza dei fondi. Anche se mi pare che la applichino poco. La Var chi l'ha voluta? E la Goal line?». Ne trasse anche qualche beneficio: la deroga per tenere sia Lazio che Salernitana. «Non è così. La Salernitana la presi in Serie D, era permesso. Ho vinto la D, la C2, la C1. Se cresci per merito sportivo, mantieni la proprietà, ma se la Salernitana salisse in A dovrei scegliere di vendere una delle due, non esistono favori». E quale venderebbe? «Io non mi fascio la testa prima di rompermela».
di M. Pinci
Fonte: La Repubblica

UEFA - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 18 apr 2019 
Il bilancio dell'Europa: il club giallorosso incassa poco meno di 70 milioni
La Roma incassa poco meno di 70 milioni di euro dalla Champions League. Con l'eliminazione...
 Mer. 17 apr 2019 
Kolarov contro il tabù Inter. E nel suo futuro...
(...) Sabato a San Siro Kolarov tornerà regolarmente al suo posto. Che poi è quello...
 Lun. 15 apr 2019 
La Lega conferma le date. Roma e Lazio fuori casa all'ultima
Roma e Lazio probabilmente in trasferta per l'ultima giornata: alla Uefa serve l'Olimpico per l'Europeo. Disattese le speranze di Mancini e Gravina
 Dom. 14 apr 2019 
Massara vola da Pallotta. Si decide sul ds e Campos
Il viaggio della chiarezza. Domani Frederic Massara, direttore sportivo della Roma...
 Sab. 13 apr 2019 
Un emiro in curva Sud
La a Roma nel mirino del Qatar. La Sampdoria oggetto di interesse da di tre fondi...
 Ven. 12 apr 2019 
Qatar-Roma, conferme da Parigi
Dominatore incontrastato del calcio francese da otto anni (con la proprietà del...
Nuova Champions, Lotito guida la rivolta
La Super Champions fa paura. La rivoluzione che, dal 2024, vedrà azzerati i campionati...
 Mer. 10 apr 2019 
UEFA, nuovo deferimento per il Milan
La Camera di Investigazione dell'Organo UEFA di Controllo Finanziario dei Club (CFCB)...
 Dom. 07 apr 2019 
La sfida dell'As Roma per trasformare il club in media company
La parola d'ordine per sviluppare il nuovo modello economico e di govenance della...
 Gio. 04 apr 2019 
UEFA, multate Roma e Porto
La Commissione Disciplinare della Uefa ha sanzionato la Roma con una multa di 5.000...
 Mer. 03 apr 2019 
Gravina protesta. Le nuove date creano un caso
Le date della prossima stagione hanno provocato non poca fibrillazione sull'asse...
 Lun. 01 apr 2019 
Anticipi e Posticipi 34ª - 37ª Giornata di Serie A
Serie A - Anticipi e Posticipi 15ª - 18ª Giornata di Ritorno
 Sab. 30 mar 2019 
Platini: "Il Var? L'avete voluto voi giornalisti..."
Platini: «La Juventus è la favorita in Champions League»
 Ven. 29 mar 2019 
Sfida tra sir. Ranieri-Ancelotti: di fronte due vincitori della Premier
L'autostrada del Sole è stata spesso il crocevia di incontri, ritorni e passaggi...
 Mer. 27 mar 2019 
L'Eca contro la Fifa: "No al mondiale per club e al sabato Champions"
L'Eca non fa sconti e si schiera apertamente contro la Fifa e il suo presidente...
 Mar. 26 mar 2019 
Agnelli guida il tavolo della nuova Super Champions
Nei saloni sfarzosi di un hotel con vista canale, in un'Amsterdam avvolta da un...
Ranieri-Ancelotti: ostacoli di cuore
Tre Champions e altrettante supercoppe europee, 1 Premier, 1 FA Cup, 1 Supercoppa...
 Dom. 24 mar 2019 
Roma e Uefa botta-risposta sul Fair Play
Lo scambio epistolare cambierà qualcosa? Per ora siamo alla forma, aspettando che...
 Mer. 20 mar 2019 
Euro 2020, Totti e Vialli saranno ambasciatori di Roma
La Figc ha nominato i due ex calciatori per le partite dell'Italia che la Capitale ospiterà nel 2020
 Mar. 19 mar 2019 
La rivoluzione di Uefa e Eca: Champions League di sabato
Appuntamento fissato per oggi nella sede della Uefa a Nyon. Un incontro "riservato"...
 Sab. 16 mar 2019 
Fifa contro Uefa, dal 2021 Mondiale per club a 24 squadre
Via alla rivoluzione dei format Mondiali, ma non sarà pacifica. Il Consiglio della...
 Ven. 15 mar 2019 
EUROPA LEAGUE 2018/2019 - Sorteggi Quarti di Finale
Sorteggi quarti di finale, semifinali e finale UEFA Europa League Nyon - Venerdì,...
CHAMPIONS LEAGUE 2018/2019 - Sorteggio Quarti di Finale
Sorteggi quarti di finale, semifinali e finale di UEFA Champions League Quarti di...
 Mer. 13 mar 2019 
"Perché rigore a Bernardeschi e non a Schick?": è polemica social, interviene Gandini
L'attaccante della Roma aveva subito un fallo simile durante la sfida di Champions con il Porto, non assegnato da Cakir
Roma, la rivoluzione è nelle piccole cose
Non è ancora la Roma di Ranieri. Che si è dedicato ai giocatori solo in un paio...
 Mar. 12 mar 2019 
Ranieri sale in cattedra al corso Uefa Pro: allievi Cerezo, Rivera e Zema
Claudio Ranieri sale in cattedra. La vittoria sull'Empoli di ieri, al suo ri-esordio...
 Lun. 11 mar 2019 
PORTO-ROMA, l'Uefa apre un procedimento disciplinare contro le due squadre
L'organo amministrativo del calcio europeo ha aperto un procedimento disciplinare...
 Ven. 08 mar 2019 
UEFA, la spiegazione sul mancato intervento del VAR in occasione del rigore non dato a Schick
Attraverso il sito ufficiale, la UEFA ha fornito le spiegazioni circa l'utilizzo...
Champions, l'eliminazione costa 20 milioni: Roma furiosa con Uefa e Var
20 milioni di euro. Questo il danno quantificato per il mancato accesso ai quarti...
Il guardalinee di Porto-Roma: "Ho visto, non posso commentare"
«L'ha visto?». «Sì.». «Pensa che fosse rigore?».«No comment». Il guardalinee turco...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>