facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 19 giugno 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Pari tra Fiorentina e Inter. Ma la protagonista è la VAR

Var protagonista a Firenze, tra rigori dati, reti concesse e annullate. I nerazzurri sono a +2 sul Milan e +3 sulla Roma
Domenica 24 febbraio 2019
A Firenze si gioca il calcio storico, disciplina che ripropone un gioco antico. A Firenze oggi va in scena anche il calcio futuristico: si gioca con tre poli di attrazione. Non più solo le due porte, ma anche lo schermo della Var a centrocampo, dove l'arbitro Abisso si reca con una certa frequenza, seguito da orde di giocatori che restano lì, a sbirciare, nemmeno se potessero influenzarne l'esito. Fiorentina-Inter è un tripudio di Var, consultata dopo il gol al 1' e poi ripetutamente fino al rigore del 11° minuto di recupero: finisce 3-3. Uno stillicidio, con parecchie decisioni ribaltate (non benissimo la terna a occhio nudo) tensioni de tifosi e sceneggiate di chi era in campo. Spalletti alla fine si infuria, perché vede svanire la quinta vittoria consecutiva, la quarta senza Icardi. L'Inter aveva ribaltato la gara di forza mentale, con un Perisic ormai sempre più calato nei panni di leader. Pioli esulta, perché perdere questa gara gli avrebbe fatto male. Ma nessuno sa bene come giudicare il tutto: del resto era un esperimento, questo calcio a tre "porte".

PARTENZA CHOC — Il Franchi, si sa, non è campo favorevole all'Inter. Però così... Dopo 17 secondi la Fiorentina è in vantaggio, la rete più veloce in A almeno negli ultimi 15 anni: lancio lungo di Ceccherini, sprint di Chiesa che saluta Dalbert, cross e deviazione di tacco di Simeone e poi di De Vrij nella propria porta. L'Inter ha la fortuna e il merito di pareggiarla, a sua volta, al primo tiro in porta: sviluppi di un corner al 6', palla ricacciata in area da Nainggolan, tocco al volo di Vecino, che trova il primo gol in campionato, contro la sua ex-squadra e quindi non festeggiato. Lafont non è perfetto, il sospetto fuorigioco tiene tutti fermi per 3', in attesa della Var, ma poi si riparte dal pari. Il pericolo scampato non accende l'Inter, che invece per mezz'ora quasi non passa la metà campo.

ALLUNGO INTER — La Fiorentina non colpisce mentre l'Inter fatica a trovare le misure difensive e nonostante la latitanza iniziale di tutti gli uomini d'attacco nerazzurro. Dopo la mancata "fuga per la vittoria" di Gerson (al 29' ruba palla a Vecino, non viene chiuso ma tira fuori) di colpo si spegne. La squadra di Spalletti prende coraggio, al 40' Politano fa tutto da solo e fa tutto bene, tranne l'esultanza (almeno secondo Perisic). L'ex Sassuolo converge da destra, tira a giro e trova l'angolino: poi festeggia con le mani alle orecchie, come Icardi, e Perisic glie tira giù. La gara ha svoltato, Perisic manca il terzo gol già in chiusura di tempo, lo trova dal dischetto dopo 7' della ripresa. Sulla punizione in mezzo di Brozovic c'è la mano di Fernandes, vista dalla Var. Il Franchi si scalda, in tribuna ci si agita, in Curva parte il classicone "come la Juve": il gol annullato a Biraghi, sempre dalla Var, per fallo di Muriel su D'Ambrosio è una nuova scossa tellurica.

CONTRORIMONTA — La seguente la provoca Muriel, con una punizione perfetta, irraggiungibile (74'). Ma si trema ancora nel recupero, e ancora per la Var: Abisso stavolta conferma la sua decisione dopo aver visto la tivù. Giudica mano quella di D'Ambrosio sul cross di Chiesa: Veretout trasforma per il 3-3. La squadra di Pioli agguanta il punto nonostante un'ora senza squilli di Simeone, qualche errore di troppo di Gerson, le responsabilità di Lafont su due gol, e l'inconsistenza del subentrante Pjaca. Ci pensa Chiesa, in quasi tutte le azioni decisive. L'Inter, apparsa meno quadrata ed ermetica che nelle ultime uscite, con qualche storica sofferenza sugli esterni, è però una squadra mentalmente rigenerata, che ha voglia e corsa fino al 90'. Il Milan adesso è a -2, ma la Viola era l'ostacolo più duro di questa fase del campionato. Ora prima del derby ci sono Cagliari e Spal: il peggio, nonostante i casi aperti, potrebbe essere alle spalle.
di Valerio Clari
Fonte: Gazzetta dello Sport
COMMENTI
Area Utente
Login

Nainggolan - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 17 giu 2019 
TOTTI: "Alle 12:41 del 17 Giugno 2019 ho mandato una mail al CEO della Roma con le mie dimissioni"
"Lascio la Roma, pronto a tornare con altra proprietà Inutile restare, l'ultima parola è sempre di Baldini. Mi tenevano fuori da tutto. L'unico allenatore che ho contattato è Conte. Andrò con De Rossi in Curva Sud"
 Sab. 15 giu 2019 
Lukaku, Dzeko e Barella: Inter, conto da 120 milioni
La società intende consegnare a Conte tre acquisti di peso entro il ritiro del 7 luglio
 Ven. 14 giu 2019 
Under-Schick sì, Nzonzi no
Ripartire da Under, fare un ultimo tentativo con Schick e acquistare un portire,...
 Gio. 13 giu 2019 
Pallotta stregato da Fonseca
Un pranzo per conoscersi e per entrare nel mondo Roma. A Londra Fonseca ha avuto...
 Mar. 11 giu 2019 
CALCIOMERCATO, ag. Radu: "Non andrà a Roma nell'affare Dzeko. In passato giallorossi interessati..."
L'agente di Ionut Radu, Oscar Damiani, è intervenuto a TMW Radio, durante...
 Lun. 10 giu 2019 
Roma, Milano finanzia
Almeno sino al 30 giugno, sarà l'asse Roma-Milano a catalizzare l'attenzione del...
 Sab. 08 giu 2019 
NAINGGOLAN parla con Totti, la Roma allontana il ritorno del belga
L'Inter vuole cedere Radja Nainggolan dopo appena una stagione, mentre il belga...
 Ven. 07 giu 2019 
La nuova Roma di Fonseca: chi parte, chi resta e i dubbi da sciogliere
Il tecnico portoghese pronto a sedere sulla panchina giallorossa. Molti andranno...
Calciomercato Inter, Nainggolan sul mercato. Il belga sogna il ritorno a Roma
Al neo allenatore dell'Inter Antonio Conte non convincono i comportamenti di Radja...
Colpo di Manolas. Kostas pronto per la Juve e la Roma perde un altro pezzo
Sogni di inizio estate e il solito incubo di rinforzare la concorrenza. Dopo l'Inter...
 Mer. 05 giu 2019 
Calciomercato, sondaggio della Roma per Icardi
Affare Dzeko: la Roma tenta il colpo Icardi
 Gio. 30 mag 2019 
La rivolta di De Rossi e tre senatori contro Totti
Se si deve stare alle immagini di Francesco Totti che, livido, si congeda da Daniele...
 Lun. 27 mag 2019 
Da Nainggolan a Dzeko, quanti amici per De Rossi
Compagni del presente e del futuro hanno voluto ringraziare il capitano giallorosso dopo l’addio. Osvaldo era accanto a lui in campo, Borriello al Roma Club di New York
 Dom. 26 mag 2019 
Non solo De Rossi, all'Olimpico è la serata degli addii
E' la serata della festa. Dell'eroe De Rossi e degli attori non protagonisti. Perché...
ROMA-PARMA, Zaniolo premiato come miglior giovane della Serie A
Prima dell'inizio di Roma-Parma, ultima partita di campionato, Nicolò Zaniolo è...
 Mar. 21 mag 2019 
La lunga estate di Zaniolo: due nazionali, l'Europeo e un rinnovo tutto da scrivere
Il centrocampista della Roma affronterà le qualificazioni all'Europeo 2020 con il ct Mancini contro Grecia e Bosnia. Poi parteciperà all'Europeo Under 21 con il ct Di Biagio. Infine, rischia di dover "tagliare" le ferie per i preliminari di Europa League con la Roma. Mentre l'agete discuterà l'adeguamento di contratto coi giallorossi e le offrete in arrivo dal Tottenham
Nella lotta per la Champions League regna l'incertezza
Erano anni che in Italia non si assisteva ad una lotta così aperta e serrata per...
 Gio. 16 mag 2019 
PEROTTI: "Nel futuro vedo solo la Roma. De Rossi ha preso anti-infiammatori come caramelle per..."
"De Rossi? L'ho visto prendere antinfiammatori come fossero caramelle per poter giocare, per la Roma"
Lo squadrone ceduto della Roma americana prima dell'addio a Capitan De Rossi
(...) La Roma americana non ha vinto nulla, ma le aspettative erano alte e la qualità...
 Mer. 15 mag 2019 
Nainggolan: "A Milano è tutto molto diverso da Roma. Qui posso camminare tranquillamente per strada"
Il centrocampista nerazzurro si è soffermato sulle differenze tra l'attuale piazza e quella giallorossa
Il piano: via tutti i senatori. Totti non ha potuto evitarlo
La conferenza stampa l'ha voluta lui, subito, anche se gli consigliavano di posticiparla...
E' solo l'inizio di un'altra rivoluzione
L'operazione è chiara e ha un nome solo: rivoluzione. La società giallorossa al...
 Mar. 14 mag 2019 
NAINGGOLAN polemico: "DDR? Storia già vista..."
"DDR che dire: storia gia vista". Così Radja Nainggolan, su Twitter, ha commentato...
 Ven. 10 mag 2019 
Dal mercato alla corsa Champions: le 10 sfide che aspettano la Roma
La volata in campionato avrà ripercussioni sulla società già impegnata in una serie di programmi per il futuro. Cercando di recuperare i tifosi
 Sab. 04 mag 2019 
Manolas e Totti augurano un buon compleanno a Nainggolan: "Auguri Ninja"
Kostas Manolas, difensore della Roma, tramite il proprio profilo Instagram ha voluto...
 Ven. 03 mag 2019 
Manolas, gag social con Borriello: "Sei vecchio". "Attento che ti stiri"
I due ex compagni di squadra si beccano sul web tra ironia e risate, poi si inserisce il centrocampista belga: “Kostas non arriverai mai così a 30 anni”
 Ven. 26 apr 2019 
Dall'Inghilterra: "Pochettino stregato da Zaniolo. Il Tottenham prepara 40 milioni"
I media inglesi sono convinti che il tecnico degli «Spurs» farà di tutto per provare ad acquistare il talento giallorosso
 Gio. 25 apr 2019 
Roma, da Cragno a Pellegrini la Sardegna è un'isola felice
Quando il futuro incrocia il presente. Roma-Cagliari rappresenta il primo step verso...
 Mer. 24 apr 2019 
NAINGGOLAN: "I tifosi a Roma sono molto più calorosi e affettuosi. A Milano gira tutto intorno..."
"A Milano gira tutto intorno al business". L'ex centrocampista della Roma, ora all'Inter,...
 Dom. 21 apr 2019 
La Roma mette il punto
La Roma c'è e corre ancora per prendersi il 4° posto. Ranieri resta imbattuto contro...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>