facebook twitter Feed RSS
Domenica - 8 dicembre 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Obiettivi futuri e nuove nomine: la Lega di A dà via all'era De Siervo. Baldissoni in corsa per...

Baldissoni in corsa per un posto nel CdA
Lunedì 11 febbraio 2019
La Lega di Serie A prende forma. Nell'assemblea fissata per oggi in via Rosellini sono molti i temi all'ordine del giorno. Si parte con la ratifica del contratto (oltre un milione all'anno) del nuovo Ad, Luigi De Siervo. Il manager inizierà il 18 febbraio (contestualmente Brunelli s'insedierà in Federcalcio) e resterà in carica per due anni, fino al 2020 ossia alla scadenza del quadriennio olimpico. A breve il nuovo Ad dovrebbe ufficializzare anche la sua squadra che prevede uno schema con tre manager (anche se lo statuto indica la figura obbligatoria del Dg) . Si parla del legale Viola Fabri, dell'esperto di diritti tv Giuliano Staccioli e di Marco Pucci, già nello staff di Lotti che farà da ponte con le istituzioni. Al vaglio anche uno scambio di figure con Sacripante e Sanzone dalla Figc alla Lega e Ghirardi e Santoro da via Rosellini in via Allegri. De Siervo ha in mente un piano industriale. L'obiettivo, nemmeno poi tanto nascosto, è quello di realizzare il famoso canale della Lega. Tutto passa per i diritti tv del triennio 2021-2024. C'è un anno e mezzo di tempo per studiare una strategia. L'altro punto nel programma di De Siervo è legato alla pirateria, qualcosa d'importante è già stato fatto, ma la strada è ancora lunga. Sempre oggi verranno eletti anche i restanti membri del cda di Lega, devono essere sostituiti Fassone del Milan e Antonello dell'Inter (il primo è decaduto dopo il cambio di proprietà dei rossoneri, il secondo per l'arrivo di Marotta già consigliere federale). Al loro posto dovrebbero approdare Baldissoni (grande elettore dello sconfitto Mammì nella seduta del 22 dicembre) e Scaroni, presidente delMilan.

LE SPINE Assemblea che si annuncia frizzante. Oggi si va nel vivo della suddivisione dei proventi dei diritti tv dai parte dei club. Entrerà in vigore la norma voluta da Lotti allo scadere del vecchio governo (pensata per i diritti ceduti per piattaforma e non per prodotto). Non a caso i due sottosegretari Giorgietti e Valente, attraverso la nuova legge delega, vogliono modificarla e attualizzarla alle esigenze sempre più crescenti del calcio moderno (basti pensare che nel 2008, quando è stata fatta la legge, pensare di vedere le partite sul cellulare era pura utopia). Si parlerà anche della suddivisione della caparra di 54 milioni versata circa un anno fa da Mediapro e tutt'ora ferma in un conto corrente che ha prodotto comunque interessi. Qualche noia la crea anche la vicenda IMG (agente di vendita per i diritti televisivi internazionali della Serie A) con la sua richiesta di risarcimento.
di E. Bernardini
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 07 dic 2019 
Stadio della Roma, il miliardario ceko Vitek subentra a Parnasi
Firmati gli accordi, ora si attende l'ok finale del Campidoglio al progetto
Roma, Smalling incanta: è già braccio di ferro con lo United per tenerlo
Il club giallorosso offre 15 milioni, gli inglesi partono da 20. E Solskjaer è sicuro: "In estate torna da noi". Sarà decisiva la volontà del difensore
TRIGORIA 07/12 - Recupero per la squadra. Palestra anche per chi non ha giocato ieri
ALLENAMENTO ROMA - Domani giorno libero
"Roma, Diawara ora al top. Ecco perché i club lo scartavano"
Robert Visan, il talent scout che lo ha portato in Italia, racconta i primi anni di carriera del centrocampista della Roma: "Non aveva niente, per un anno lo abbiamo mantenuto economicamente, due grandi società non lo ritennero adatto per motivi che ora mi fanno ridere"
Calciomercato Roma su Gaich, ariete di 20 anni da 10 milioni
Il mercato, certo. La Roma è attenta alle evoluzioni: cerca un terzino, ma soprattutto...
Roma solida, Zaniolo e Pellegrini brillano sotto gli occhi di Totti
Esce indenne dal confronto con l'Inter, la Roma, portando a casa un pareggio a reti...
La notte dei miracoli di Mirante, il ragioniere non va in pensione
Ora il primo posto dovrà difenderlo seduto davanti alla tv sul divano di casa. Quasi...
Mancini-Smalling, la coppia da Champions
La Roma di Fonseca ha blindato la difesa, facendo rimanere per la prima volta in...
Il muro della Roma ferma la capolista
A testa alta, contro la prima della classe. La Roma esce indenne da San Siro tiene...
Smalling piace, pure allo United. Mancini: "Si, ora mi diverto"
Nella notte di San Siro hanno sovrastato Lukaku e Lautaro. Se l'Inter per la prima...
Edin e la maledetta febbre del venerdì sera
Maledetto calendario. Come non insultarlo pensando che se la partita contro l'Inter...
Roma, pari di maturità
La Roma, anche se incompleta nella notte più complicata, recita da big San Siro...
In tribuna c'è Totti: "debutto" fuori casa
Totti torna in tribuna. Dopo aver seguito la Roma nella partita dell'Olimpico contro...
Inter-Roma 0-0, Le Pagelle dei Quotidiani
15ªGiornata di Serie A
 Ven. 06 dic 2019 
INTER-ROMA, le condizioni di Pau Lopez e Davide Santon
Pau Lopez ha dovuto saltare il match contro l'Inter per un dolore a una vecchia...
Godin super, la LuLa non brilla. Smalling-Mancini, che coppia! E Mirante è bravissimo
Buona prestazione dell'ex Atletico, meno convincente l'attacco. Nella Roma il vice Pau Lopez sorprende in positivo
Roma, è Diawara la piacevole sorpresa di San Siro
MILANO La caramella concessa da De Laurentiis in cambio di Manolas. Ecco cosa...
MANCINI: "Ho fatto qualche errore ma per fortuna c'era Spinazzola dietro che mi ha dato una mano"
INTER-ROMA 0-0, LE INTERVISTE POST PARTITA MANCINI A SKY SPORT Ti sei divertito...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>