facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 22 maggio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Un anno fa il Piedone di Peres spianò la strada verso i quarti

Lunedì 11 febbraio 2019
Ci sono ottavi e ottavi, e la Roma lo sa alla perfezione. Tipo quello della passata Champions, per fare un esempio. Un anno fa, più o meno di questi tempi, la squadra di Eusebio Di Francesco - orgogliosa e rinfrancata dal primo posto nel girone davanti a Chelsea e Atletico Madrid - cominciò in trasferta, nel gelo di Kharkiv, la seconda fase della sua Champions. Avversaria lo Shakhtar Donetsk di Paulo Fonseca, squadra forte ma non irresistibile. Temibile soprattutto a domicilio, come tradizione. E, non a caso, gli ucraini conquistarono il successo, rimontando la rete iniziale di Cengiz Under. Un risultato che, però, consentiva alla Roma di continuare a sperare concretamente nella qualificazione.

Era, quella, una Roma assai diversa da quella attuale, con Alisson, Nainggolan e Strootman titolari, e Defrel, Gerson e Bruno Peres panchinari subentranti. Sei uomini che oggi sono altrove, chi più e chi meno rimpianto. Facciamo un nome: Bruno Peres. Nella Capitale, probabilmente, non c'è un solo tifoso che stia maledicendo la cessione al San Paolo dell'esterno brasiliano. Ma se uno racconta un episodio della partita di Kharkiv, Brunetto Peres fa scattare un sorriso. Ricordatevi questa scena: Roma sotto nel punteggio e in affanno, occasionissima per i padroni di casa, Alisson battuto ma Peres, non si sa ancora bene come, riesce a sventare la minaccia di Ferreyra azionando il piedone addirittura da terra.

QUESTIONE DI AUTOSTIMA C'è qualcuno, adesso, che non sta sorridendo? Proprio quel piedone di Brunetto aiutò vistosamente la Roma a passare il turno grazie al successo di misura, firmato Dzeko, nella gara di ritorno all'Olimpico. E nel post partita la squadra giallorossa celebrò il successo postando sui social la foto del piede di Peres. Non c'è dubbio, riavvolgendo il nastro, che l'eliminazione dello Shakhtar, e quindi la qualificazione ai quarti, diede un'enorme spinta al gruppo di EDF. Gli diede una maggiore convinzione nei propri mezzi, ad esempio. Una qualità che, ripensandoci oggi, aiutò la Roma ad affrontare poi in quel modo in casa prima il Barcellona e infine il Liverpool.

Già, il Liverpool. Tutti sanno che da domani, per la prima volta nella storia della Champions, entrerà in campo la moviola, la Var. E il pensiero di qualsiasi tifoso della Roma di buona memoria va esattamente alla partita dell'Olimpico contro i Reds. Perché se in quell'occasione ci fosse stata la Var, la Roma - probabilmente, forse, chissà - sarebbe arrivata in finale. Minuto numero 66, risultato sul 2 pari: il terzino Alexander Arnold para sulla linea bianca un tiro di El Shaarawy, ma l'arbitro Skomina non vede niente. Ci fosse stata la Var, sarebbe stato calcio di rigore e rosso per l'inglese. Con mezzora di partita ancora da giocare. Una partita, vale la pena ricordare, terminata 4-2 per i giallorossi.

Era la semifinale di ritorno, domani invece ci sarà appena l'ottavo d'andata. Piano, please. Occhio al Porto. E Piedone Peres se ne sta in Brasile. Ma, nonostante quei ricordi, non ce la facciamo proprio a dire che ci manca.
di M. Ferretti
Fonte: Il Messaggero
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 21 mag 2019 
Le migliori plusvalenze del mercato in Europa: c'è Zaniolo nella top 15
I giocatori che hanno aumentato di più il loro valore di mercato rispetto a luglio...
Allegri, Roma e Buffon sondano. Ma il futuro per ora è un anno sabbatico
Ha detto: "Per ora penso a stare a casa”. Però la chiamata di un top club può cambiare i piani del tecnico ancora sotto contratto con la Juve
La lunga estate di Zaniolo: due nazionali, l'Europeo e un rinnovo tutto da scrivere
Il centrocampista della Roma affronterà le qualificazioni all'Europeo 2020 con il ct Mancini contro Grecia e Bosnia. Poi parteciperà all'Europeo Under 21 con il ct Di Biagio. Infine, rischia di dover "tagliare" le ferie per i preliminari di Europa League con la Roma. Mentre l'agete discuterà l'adeguamento di contratto coi giallorossi e le offrete in arrivo dal Tottenham
SERIE A, domenica cinque minuti di tolleranza per non compromettere la contemporaneità
«Il termine di tolleranza per l'attesa della presentazione delle squadre in campo...
Calciomercato Napoli, De Rossi e non solo: De Laurentiis pensa a Quagliarella
Il capocannoniere del campionato, napoletano innamorato della città, fu costretto ad andare via per una storia di stalking. Ancelotti riflette
CALCIOMERCATO, dall'Inghilterra: Bielsa verso la permanenza al Leeds
Il tecnico del Leeds Marcelo Bielsa è molto vicino a trovare l'accordo col club...
Sassuolo-Roma 0-0, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
TOTTI, non sono previste nuove responsabilità dirigenziali
Al momento non sono previste nuove responsabilità dirigenziali per Francesco Totti....
STADIO OLIMPICO sold out per ultima De Rossi
ROMA - A cinque giorni dall'ultima gara di campionato col Parma, in programma...
Calciomercato Roma: piace Willems per il dopo Kolarov
L'olandese è in rotta con l'Eintracht: 25 anni, può giocare anche a centrocampo. C'è da battere la concorrenza del Newcastle
ROMA-PARMA, venerdì pomeriggio l'ultima conferenza stampa di Claudio Ranieri
I giallorossi si avvicinano all'ultima partita della stagione: Roma-Parma, in programma...
Milan, i rossoneri possono rinunciare a un anno di Europa League
Fair play finanziario: il club punta al "settlement" e prepara una mossa a sorpresa
Ciak si segna! Al via le riprese del docufilm su Francesco Totti
Tratto dall'autobiografia "Un Capitano", vedrà la partecipazione dello stesso ex campione. Il regista? Alex Infascelli
DACOURT: "Orribile trattamento a De Rossi. Meritava rispetto, la Roma ci spieghi"
L'ex centrocampista: «Guardate come la Juventus ha dato l'addio a Barzagli, Daniele invece è stato salutato con un tweet. Pallotta vada al Corriere dello Sport per parlare ai tifosi»
TRIGORIA 21/05 - Individuale per Manolas, lavoro di scarico per Zaniolo, influenza per Fazio
ALLENAMENTO ROMA - Esercitazioni tattiche a tutto campo
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>