facebook twitter Feed RSS
Martedì - 16 luglio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

DI FRANCESCO: "La squadra meritava di più. Dzeko è troppo importante, deve fare i gol difficili"

ROMA-TORINO 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: "La squadra nel primo tempo meritava di più, ce la siamo complicata. La capacità di reagire è un sintomo di grande forza. Zaniolo? Non molla mai"
Sabato 19 gennaio 2019
DI FRANCESCO A SKY SPORT

Sono successe un sacco di cose. Che sintesi fa?
"Come al nostro solito ce la siamo complicata. La squadra nel primo tempo meritava di più, non si può andare sempre a 300 all'ora. C'è grande voglia, voglia di attaccare ma poi ti manca quell'esperienza in certi momenti della gara quando devi addormentarla. La capacità di reagire è un sintomo di grande forza, la squadra ha reagito nel modo giusto e con le giuste idee."

Dzeko si rende conto di quanto pesi il pallone da qui a maggio?
"Dzeko è molto importante per noi, si è messo a disposizione della squadra. Questi non sono i suoi gol, lui deve fare i gol difficili. Abbiamo bisogno di lui."

Nel primo tempo avete mosso la palla molto bene. Il controllo della partita passa però anche da una difesa attenta...
"La squadra sta lavorando meglio a livello difensivo. Abbiamo lavorato benino tranne che sul palo di Iago Falque, abbiamo Karsdorp che sta crescendo tanto. E' normale che un giocatore che viene da un altro campionato è attratto dalla palla: nell'occasione di Falque va a stringere invece che seguire la linea. Se riusciamo a fare tre gol con i nostri attaccanti che ne hanno segnati pochi significa che va bene."

I gol vengono da giocate, lavori in allenamento...
"Sono contento perché stanno lavorando bene in questo periodo. La squadra sta crescendo tanto. La nostra pecca è lavorare meglio e più insieme in fase difensiva, dobbiamo essere meno aggressivi e dobbiamo leggerla un pochino meglio. Quando vinci e prendi un contropiede del genere ti puoi suicidare."

Cosa c'è nel gol di Zaniolo?
"Caparbietà, forza fisica. Lui parte da una grande fase difensiva. Rompe gli equilibri e non so quanti palloni abbia recuperato nella metà campo avversario."

Oggi abbiamo visto un centrocampo diverso. Questi cambi di gerarchia ti hanno portato alla necessità di cambiare filosofia di gioco?
"Secondo me hanno la capacità di intercambiarsi tra di loro e sono in continuo movimento. Pecchiamo un po' in fase tattica ma recuperiamo con la voglia di correre. Zaniolo vista la difficoltà sugli esterni può essere uno che può ricoprire quel ruolo, sono soluzioni che stanno facendo crescere questa squadra e che a me piacciono."

*** *** ***


DI FRANCESCO IN CONFERENZA STAMPA

Zaniolo o Florenzi a destra?
"Sicuramente ho queste soluzioni, anche Schick. Se entra con questo piglio, può fare tutti i ruoli. Mi è piaciuta la sua applicazione. Devo trovare qualche soluzione, può farlo anche Zaniolo, con caratteristiche differenti."

Giocate sempre a 300 all'ora...
"Quando hai un centrocampo di giovani, vogliono sempre attaccare. È questo quello che paghi in malizia e inesperienza. Il fatto di cercare di riattaccare è importante, poi abbiamo fatto qualche errore sul palo di Iago Falque, ma i giocatori dimostrano di avere grandi potenzialità. Mi tengo la spensieratezza, ma dobbiamo migliorare certi aspetti."

Nzonzi?
"Col quarto cambio potevo farlo entrare... ho fatto entrare Schick per vincere la partita, togliendo Kluivert che aveva perso lucidità. Nzonzi poteva essere una soluzione, Karsdorp però era arrivato e ho dovuto scegliere di cambiare lui."

Zaniolo?
"Ne parlate già tanto voi, deve continuare a lavorare, come si allena gioco. Deve continuare così e stare zitto. Problema numerico in difesa? Se dobbiamo far numero, non mi serve, abbiamo Kolarov che può fare il centrale. Se vogliamo migliorare per mettere qualche giocatore interessante ok, è un discorso che abbiamo già fatto. Sono valutazioni generali, le opportunità devono essere valide."

Tante rincorse a causa di scelte sbagliate?
"Quando vuoi giocare dal basso ci può stare questo ritmo, Pellegrini poteva essere più smaliziato. Ma vince sempre chi sbaglia meno, il Torino è una squadra che ha la capacità di andare in verticale e calciare lungo, se vuoi fare la Roma devi rischiare qualcosina in più."

Sterzata alla stagione?
"Consapevolezza è una cosa positiva, i risultati e le prestazioni ci aiutano. Va migliorata la gestione della partita, siamo ancora sempre malaticci, la capacità è quella di avere maggiore continuità e sbagliare meno. Bisogna abbassare i ritmi in certi momenti della gara, spesso capita di allungarci, noi siamo bravi quando rimaniamo compatti."

Gestione degli uomini a centrocampo?
"Quando non facciamo risultati sento parlare poco degli assenti, sono contento di avere difficoltà a scegliere la formazione, peccato aver perso Ünder e Perotti davanti, i migliori nell'uno contro uno. Pellegrini ha una duttilità unica, siamo felici di averlo."

Džeko-Schick?
"Perché no, lo hanno dimostrato facendo molto bene. A Edin è mancato il gol, ha fatto il regista avanzato con giocate di qualità, è normale che abbia segnato troppo poco, magari quelli facili non li fa, speriamo faccia quelli un po' più difficili"."

*** *** ***


DI FRANCESCO A ROMA TV

La vittoria del carattere...
"Peccato aver rimesso in bilico la gara, avevamo fatto un ottimo primo tempo, poi c'è stata qualche piccola ingenuità, anche perché c'erano molti ragazzi giovani. A livello tattico qualche errore lo possono permettere e dovevamo essere più bravo a gestirla. Mi piaceva però l'idea di una squadra giovane e spigliata che creasse problemi agli avversari."

La squadra ha ritrovato il passo giusto?
"Dobbiamo continuare, certe cose vanno migliorate ma mi piace la voglia di voler far calcio. Bisogna sempre migliorare nella fase difensiva, a volte si deve temporeggiare e non si può sempre andare al massimo, ma questo fa parte di un percorso."

Due gol subiti da squadra schierata...
"Ci sono momenti in cui si deve rallentare il gioco, spesso ci siamo allungati come volevano loro. Spesso mettevano la palla in verticale sugli attaccanti, noi cercavamo sempre di essere aggressivi. Sul portatore di palle dobbiamo essere più smaliziati, in questo dobbiamo lavorare di squadra. Tante volte abbiamo forzato giocate anche quando non serviva, a volte bisogna rallentare. Poi i pericoli ci sono, perché le squadre sono forti e ti creano difficoltà."

Il sistema tattico finale può essere riproposto?
"Si, vedendo anche come sta Schick. È entrato con una veemenza unica, per giocare con due attaccanti bisogna essere bravi a non farsi mai trovare piatti e si devono aiutare i centrocampisti. Avendo anche Zaniolo sull'esterno si può avere anche più equilibrio, può ricoprire questo ruolo."

Perché la squadra non riesce mai a gestire?
"L'anno scorso avevamo un centrocampo con maggiore esperienza, con cui riuscivamo a rallentare i ritmi e spesso vincere anche 1-0. Ma è un percorso che si deve fare, abbiamo preso gol con squadra schierata. Sulle seconde palle dovevamo lavorare meglio, ma non è mai facile allenare questa situazione quando prediligi la costruzione."

Un motivo di vanto avere i centrocampisti giovani, forti e italiani...
"Hanno giocato tutti trequartisti, era un centrocampo spinto. Ce lo possiamo permettere ma non sempre, ma a me piace vedere una squadra che vuole sempre proporre."
COMMENTI
Area Utente
Login

Roma-Torino - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 23 mag 2019 
Roma-Torino andata e ritorno. Zaniolo verso la Juve, ma puó arrivare Belotti
Due treni, lo stesso itinerario. Il mercato giallorosso viaggia tra Torino e Roma...
 Lun. 08 apr 2019 
La Roma casca a pezzi: tutti gli infortuni del 2019
Oltre quaranta stop muscolari in una sola stagione: la squadra giallorossa continua...
 Lun. 25 mar 2019 
La Roma casca a pezzi: tutti gli infortuni del 2019
Oltre quaranta stop muscolari in una sola stagione: la squadra giallorossa continua...
 Ven. 22 mar 2019 
Roma, Aquilani ricorda il debutto in Serie A: "L'arbitro Pieri mi aspettò..."
Divertente “siparietto” sui social tra il giocatore e l’ex direttore di gara, che ritardò la fine del match affinché il romano toccasse il suo primo pallone. Tutto in un Roma-Torino del maggio 2003
 Mer. 13 mar 2019 
Per Under è un calvario. Ancora out
Tra i tanti problemi che Ranieri ha trovato a Trigoria, c'è il caso irrisolto di...
 Mar. 26 feb 2019 
Roma, mistero Cengiz Under: ecco quando tornerà
Il turco si è bloccato nuovamente: per lui niente derby. E il Porto...
 Dom. 17 feb 2019 
Roma, quel gol di Mihajlovic che appartiene alla storia
Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna che domani sera sarà di scena all'Olimpico...
 Gio. 07 feb 2019 
La Roma compra i terreni dello stadio: affare da 100 milioni
Manca solo la carta regalo e il fiocco rosso, poi James Pallotta, presidente della...
 Mar. 05 feb 2019 
Karsdorp più Schick: è nata la nuova "destra"
Paradosso: Rick Karsdorp non è un terzino, nel senso che non sa difendere come un...
 Gio. 31 gen 2019 
Stadio, arriva il verdetto del Politecnico. I timori M5S: "C'è il rischio bocciatura"
«Saremo riusciti a convincerli?». Si gioca tutta su questa domanda la partita del...
 Dom. 27 gen 2019 
La festa di Dzeko rovinata dalla ripresa della Roma
Dzeko torna a galoppare, la Roma non ancora del tutto, diciamo lo fa per metà. Anche...
Nzonzi-Gomez, il duello è in centro
Dalle parti di Steven Nzonzi passerà Papu Gomez, che è piccolo e agile, effervescente....
 Mar. 22 gen 2019 
Roma-Torino 3-2, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
La Roma va in rimonta coi colpi da biliardo del Faraone di ghiaccio
La palla che rotola sul verde ha bisogno di precisione, velocità e forza. Ma siete...
 Lun. 21 gen 2019 
Calciomercato Roma, piace un altro Under 23: Dimata. Mancini, Monchi lo vuole subito
La punta belga ha già segnato 13 gol nell’Anderlecht. Per il difensore, il ds giallorosso chiede il prestito con obbligo
El Shaarawy, il gol è in percentuale
«El Shaarawy nel mio modo di giocare è uno dei più bravi nell'attaccare la profondità,...
 Dom. 20 gen 2019 
È Zaniolo mania! Star in disco, ma lui: "Non ho ancora fatto nulla"
Il baby fenomeno giallorosso continua a conquistare i romanisti per i suoi atteggiamenti dentro e fuori dal campo. Dopo la vittoria sul Torino, da protagonista, ieri sera ha sfruttato il giorno libero (oggi) per andare a ballare con amici e non è passato per nulla inosservato
ZANIOLO Sr: "Nicolò sta facendo bene. Deve solo continuare a lavorare, senza montarsi la testa"
“Si è parlato di rinnovo, ma è concentrato sul campo. C’è solo la Roma nella sua testa, vuole continuare così”
Under fuori due settimane. Sollievo Jesus
Seconda partita del 2019 e secondo infortunio nei primissimi minuti di gioco. In...
El Sha guida la cooperativa del gol
[...] C'è una Roma che si diverte, fa divertire e segna tanto - terzo miglior attacco...
Lesione al retto femorale per Under
La partita di Under dura meno di 5 minuti. Lo scatto a destra, ripartendo veloce...
Controlli a tappeto, i tifosi entrano tardi
I numerosi posti vuoti in Curva Sud in occasione della partita contro il Torino,...
E' Zaniolo-mania, la baby star conquista i tifosi: "Periodo magico"
La Roma più giovane di tutte batte il Torino, riprendendo la scalata al quarto posto....
Anno nuovo, Edin vecchio e con il mal di gol
Sabato 28 aprile 2018. La Roma, in campo con la maglia nera, all'Olimpico asfalta...
Zaniolo corre, illumina e segna. Anche il ct Mancini coccola il predestinato
Se il futuro di Nicolò Zaniolo sarà un film da Oscar, non ci sarà bisogno di attendere...
La Roma risale verso l'Europa
Il sorpasso è doppio. Sulla Lazio e sul Milan. La Roma, vincendo 3 a 2 contro il...
Roma-Torino 3-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-TORINO 3-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Sab. 19 gen 2019 
Roma, Zaniolo sempre più decisivo: e parte la caccia alla Champions
Il classe '99 ancora protagonista: contro il Torino gol del vantaggio e prestazione da trascinatore. "Adeguamento di contratto? Per ora non ci penso"
PELLEGRINI: "Vittoria importante, da grande squadra. Abbiamo tutti fatto una grande partita"
ROMA-TORINO 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA PELLEGRINI A ROMA TV Grande vittoria...
BALDISSONI: "Abbiamo chiesto chiarimenti alla Questura riguardo i ritardi per accedere allo stadio"
ROMA-TORINO 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, MAURO BALDISSONI
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>