facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 17 giugno 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
   
NEWS
   
FORUM
   
SQUADRA
   
CAMPIONATO
   
CHAMPIONS LEAGUE
   
EUROPA LEAGUE
   
COPPA ITALIA
   
 
SHOP
   
AMICHEVOLI
   
CALCIOMERCATO
   
FORMAZIONI
   
PALMARÉS
   
SUPERCOPPA ITALIANA
   
CONTATTACI
   
LAVORO
   
 

Jesus: "Vogliamo riportare la Roma in alto, C'è la volontà di vincere la Coppa Italia"

Venerdì 11 gennaio 2019
La fine del girone di andata quest'anno è coinciso con la fine del 2018. Tempo di bilanci e buoni propositi per l'anno che verrà. Il difensore brasiliano Juan Jesus, analizza quanto fatto e soprattutto delinea gli obiettivi dei prossimi mesi.

Partiamo da dove ci siamo fermati: la Roma, nelle ultime partite del 2018, sembra essersi messa alle spalle il periodo più difficile.
"Sicuramente abbiamo finito molto bene l'anno con sei punti in due partite difficili, abbiamo fatto il nostro dovere, era importante fare punti per la classifica".

La Roma sembra aver risistemato anche la classifica: la zona Champions è distante solo due punti.
"Sicuramente sì, siamo tante squadre in pochi punti, non possiamo perdere terreno perché anche quelli dietro sono vicinissimi. Con il Torino sarà uno scontro diretto perché sono a pochi punti da noi e così potremmo allungare e avvicinarci a quelli che sono nelle prime posizioni in classifica".

Sono anche tornati giocatori importanti: Dzeko, El Shaarawy, Perotti, Pellegrini. È una squadra che sembra avere al proprio interno le risorse per affrontare al meglio la seconda parte di stagione.
"Sono d'accordo perché sono tornati giocatori importanti. Diego, ad esempio, è stato tanto fuori. Lui è un giocatore di qualità, che salta l'uomo. Un calciatore che se sta bene è uno dei migliori esterni della Serie A. A noi servono tutti a disposizione, perché vogliamo riportare la Roma in alto. Dobbiamo essere competitivi in allenamento per portare questa competitività in campo e poi sicuramente arriveranno vittorie importanti".

Nel frattempo, i nuovi sembrano essersi ambientati e i giovani sono cresciuti.
"Quando mancano i riferimenti, giocatori come De Rossi, Dzeko, Perotti che sono già qui da qualche stagione, sicuramente i giovani possono crescere. Siamo in crescita e dobbiamo continuare".

Il 2018 è stato anche l'anno del suo ritorno al gol.
"Io non segno mai, anche quando tiriamo i calci d'angolo e il mister mi chiede di andare avanti... Sono stato contento di "rubare" il gol a Cristante in una giornata bellissima".

Quando se n'è accorto, Cristante cosa le ha detto?
"Io sapevo di aver toccato la palla, ma non mi sono reso conto se ero sulla linea, prima o dopo. Io ho fatto proprio quello che mi ha detto il mister il giorno prima, "vai e chiudi il secondo palo" erano le sue indicazioni. Ho fatto quello che avrei dovuto e quando lui è andato ad esultare, siamo andati tutti e io gli ho detto che il gol era mio. Quando lo speaker ha detto il marcatore, Cristante mi ha dato del furbetto. L'importante però è aver vinto la partita".

Gol a parte, è soddisfatto del suo 2018?
"Sì, però so che ci sono ancora tante cose in cui devo migliorare. È stato un anno bello, siamo arrivati in semifinale di Champions e terzi in campionato. Però dobbiamo trovare sempre qualcosa dove migliorare, capire cosa manca e crescere con il lavoro. Riusciremo e riuscirò a fare meglio".

Parlando di cose da migliorare... la Roma ha l'undicesima difesa del campionato, ma nelle ultime partite le cose sembrano essere migliorate. Cosa è cambiato?
"È tutto un lavoro di squadra, non solo dei difensori, con l'aiuto degli altri reparti è più facile difendere. Stiamo migliorando anche in questo aspetto, la stagione scorsa abbiamo fatto benissimo, c'è ancora tempo per tornare ai livelli dell'anno scorso. Dobbiamo cercare di non prendere gol, anche quelli che non contano, poi sappiamo che gli attaccanti faranno il loro lavoro".

Lunedì intanto si ritorna in campo: c'è la Coppa Italia, un obiettivo importante per la Roma.
"È un trofeo importante e dobbiamo arrivare in fondo, l'anno scorso siamo usciti troppo presto contro il Torino. Troveremo una squadra di Serie C, che va rispettata perché si gioca sempre undici contro undici, e chi è più concentrato vincerà la partita".

L'Entella è una squadra di Serie C che ha sorpreso tutti in questa edizione della Coppa Italia, eliminando il Genoa.
"Abbiamo incontrato il Genoa all'Olimpico poco tempo fa e abbiamo faticato, sono un'ottima squadra e l'Entella ha passato il turno. Dobbiamo rispettare l'avversario, ma tenendo conto che siamo la Roma e fare il nostro dovere, che è vincere e passare il turno".

In questi anni la Roma è cresciuta molto: la Coppa Italia non è il campionato, non è la Champions League, ma quanto sarebbe importante vincere questo trofeo per i tifosi, per il club?
"È un trofeo importante, che la Roma non vince da tanti anni. È il momento di riprovarci e portare a casa questo trofeo. Dobbiamo fare di tutto".

Si dice che vincere aiuti a vincere, cosa ne pensa?
"Certo sarebbe importante per noi e per la società. Dobbiamo aiutare la Roma a crescere ed arrivare sempre più in alto. I conti si fanno sempre a fine stagione, sarà una bellissima sfida ma ci sono ancora tante partite e vogliamo andare avanti in tutte le competizioni".

Chievo, Spal, Udinese: in questa stagione la Roma, dopo le soste, non ha mai vinto. Come mai?
"È una domanda difficile, ma credo che abbiamo la possibilità di battere l'Entella e cambiare questa storia".

Cosa pensa possa riservarle il 2019?
"Spero di aiutare sempre di più la Roma, i compagni e il mister. Mi auguro di diventare una persona migliore perché oggi vediamo tante cose brutte in giro e noi che siamo personaggi pubblici, dobbiamo sempre dimostrare qualche cosa di diverso. Che sia un anno importante, in salute, per riuscire a fare tutto".

E alla Roma?
"Sarà un anno nel quale riporteremo la Roma dove è sempre stato il suo posto, più in alto possibile".
di F. Viola
Fonte: AS Roma Match Program
COMMENTI
Area Utente
Login

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 16 giu 2019 
Europeo U21, Italia-Spagna 3-1
I ragazzi terribili di Gigi Di Biagio nella prima partita degli Europei U21 superano i pari età iberici e volano in testa al gruppo A
MALINOVSKYI: "A gennaio ho rifiutato la Roma ma ora il Genk non vuole cedermi"
Ruslan Malinovskyi, centrocampista del Genk e dell'Ucraina, ha parlato del disagio...
BOOKMAKERS, Totti potrebbe andare anche alla Fiorentina
Una suggestione che sarebbe clamorosa. Francesco Totti nuovo dirigente della Fiorentina,...
Totti: conferenza in diretta TV su Rai2
Domani l'addio da dirigente dell'ex capitano della Roma
ABBONAMENTI, più di 13.000 sottoscritti
È partita 12 giorni fa la campagna abbonamenti della Roma. Sono 13.103 gli abbonamenti...
Sarri alla Juve: ora è ufficiale
Il club ha ufficializzato l'arrivo sulla panchina dell'ex tecnico del Chelsea, che ha firmato un triennale
Ufficiale: domani alle 14 la conferenza di Totti, al Coni
L’ex capitano spiegherà il suo addio da dirigente giallorosso ai cronisti presenti nel Salone d’Onore
Conte disse a Totti: "Vengo, parliamone"
Dopo il no di Capello, Francesco l’aveva contattato. L’ex ct gli aveva detto sì, ma quando, al summit con Fienga, chiese una squadra da scudetto...
Zaniolo-Juve si scalda, Paratici tenta la Roma
Per rientrare nei paletti del Fair Play Finanziario la Roma ha bisogno entro il...
Napoli su Manolas: accordo raggiunto, ma la Roma chiede tutti i 36 milioni
(...) Aurelio De Laurentiis vuole Kostas Manolas per sostituire Raul Albiol. E in...
E adesso resta solo Florenzi. Forse...
I cento giorni dell'Apocalisse giallorosso. Dal 7 marzo, data dell'esonero di Di...
Gol, scudetti e sfottò: ma il lieto fine non c'è
Trent'anni d'amore che si concluderanno il 17 giugno, una delle date simbolo della...
Tifosi dalla parte di Francesco. Ma c'è chi non è dispiaciuto
La città è divisa. Non equamente, ma comunque divisa. La notizia della conferenza...
Il fuoco amico di Baldini per una Roma senza romani
«Deromanizzazione». È la parola che da otto anni circola a Roma ad ogni scricchiolio...
Liti, sgarbi e divergenze: un amore lungo 30 anni logorato negli ultimi tre
«Torneremo grandi insieme». A rileggerle adesso le parole scelte da Totti per salutare...
Salutando, Totti disse: "Ho paura". Adesso sappiamo perché...Dubbi e veleni che hanno divorato il re
Tutto quello che c'è da sapere sull'addio dell'ex capitano giallorosso dopo trent’anni di amore. Come nel "Ritratto di Dorian Gray" ad un certo punto deve essersi guardato allo specchio scoprendo di essere diventato ciò che aveva sempre detto di non voler essere
L'ultimo dribbling contro l'ambiguità
Soltanto il tempo, forse, ci racconterà la verità. E cioè a chi avrà fatto realmente...
Se la bandiera sventola e fa ombra
Il ‘la' che sta accompagnando l'ultimo ammainabandiera a casa della Roma l'ha suonato...
Totti stavolta sarà 'Franco'
James Pallotta fa ancora centro. Quando c'è da prendere la mira e inquadrare il...
 Sab. 15 giu 2019 
Calciomercato Roma, offerta per Pau Lopez: i dettagli e la posizione del Betis
C'è la questione legata all'addio di Francesco Totti (lunedì in programma la conferenza...
Di strade che raccontano storie e dentro Totti mai lontano da Roma, al "pulcino" che ha ricevuto...
Al “pulcino” che ha ricevuto simbolicamente l’ultima fascia da capitano di Francesco Totti due anni fa
GRAVINA: "Per Totti porte aperte in Figc, aspetto solo un cenno"
Il presidente della Federcalcio chiama l’ex capitano della Roma, che lunedì annuncerà la decisione di lasciare i giallorossi
Kluivert: "Il prossimo anno farò meglio, ma non devo avere fretta"
L’esterno olandese si è raccontato: “L’età non conta, non devo avere fretta. Sono sicuro che farò meglio, ma devo segnare molto di più”
Addio Totti, i tifosi furiosi: "Avete distrutto la Roma"
La società vive un momento senza precedenti. Due capitani lasciano Trigoria nel giro di un mese: "Qualsiasi cosa accadrà, c'è solo un capitano. Ti amo"
Immobile e il Frosinone tirati in ballo in Spagna nello scandalo scommesse
Anche l'attaccante della Lazio e il club ciociaro sono stati tirati in ballo nelle intercettazioni telefoniche: coinvolgimento tutto da dimostrare, Il legale di Immobile: "Totalmente estraneo"
Il Napoli trova l'accordo con Manolas: sorpassata la Juve
Per il difensore pronto un quadriennale da 3,5 milioni all'anno. Ma Pallotta chiede di pagare per intero la clausola
ZANIOLO via solo per un'offerta alla Alisson
Muro Roma per Nicolò Zaniolo. Il giovane talento giallorosso è seguito da diversi...
Totti verso l'addio: lunedì conferenza stampa al CONI
Totti ha deciso: lunedì dirà addio alla Roma! L’incontro con Fienga diventa uno sfogo al telefono. Si sente un sopportato che dà indicazioni inascoltate. Dopodomani racconterà all’Olimpico la sua verità
Calciomercato Inter, Icardi valuta azione legale per liberarsi a costo zero
Nella guerra fredda fra Mauro Icardi e l'Inter, entra per la prima volta la minaccia...
Lukaku, Dzeko e Barella: Inter, conto da 120 milioni
La società intende consegnare a Conte tre acquisti di peso entro il ritiro del 7 luglio
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>