facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 14 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Lotito: "Stiamo facendo una grande Lazio"

Il presidente: «I cinque nuovi ci rendono più competitivi. Bisogna raggiungere gli obiettivi. La Champions? Spero che non si ripetano gli errori della scorsa stagione»
Venerdì 13 luglio 2018
ROMA - La Cupola di San Pietro all'orizzonte, le luci della notte di Roma, i dolci pensieri della Lazio, avvolta e circondata dall'entusiasmo dei suoi tifosi, tutti in fila per gli autografi e la presentazione della maglia bandiera. Un fascio di riflettori per illuminare l'aquila stilizzata sul petto, quasi una fusione con il popolo biancoceleste, come raccontava la coreografia della Tevere nella notte Champions con l'Inter. Olympia, sul braccio del falconiere Bernabé, sbatte le ali sulla terrazza della Rinascente, in via del Tritone, quasi volesse decollare. Claudio Lotito, al solito prudente, non si allarga a parole. Non dichiara l'obiettivo per la prossima stagione, riprovarci per il quarto posto, che pure aveva evocato nell'editoriale pubblicato dalla rivista ufficiale. «L'importante è raggiungere gli obiettivi, speriamo di riuscirci e di farci onore nel campionato italiano» sospira. Un traguardo sfumato a causa delle sviste arbitrali e delle ultime tre partite (Atalanta, Crotone e Inter) in cui la Lazio non è riuscita a sfruttare il match ball. Pungente Lotito. «Spero per il futuro non si ripercorrano quegli errori, anche di gestione e me ne accollo la responsabilità, che ci hanno impedito di raggiungere la Champions. Però, voglio ricordarlo, abbiamo vinto la Supercoppa battendo la Juve».

MOSSE - Poco prima aveva confidato il dispiacere per la cessione di Felipe Anderson, ormai definita con il West Ham. Fosse dipeso dal presidente, non sarebbe andato via. Ma la questione contrattuale era irrisolta, non rinnovava e il brasiliano, in rotta con Inzaghi, chiedeva di andare via. «L'obiettivo è quello di una crescita continua in Italia e in Europa. Alcuni vogliono andare via perché non hanno trovato continuità di gioco - ha spiegato Lotito riferendosi a Felipe - Noi vogliamo accontentarli a patto che la società venga remunerata nel modo giusto». La prima fase del mercato è stata superata, ora verranno ponderate le mosse. «A oggi ci sono cinque nuovi innesti: non solo sono idonei ad accrescere il potenziale della squadra, ma la rendono più competitiva per un futuro che darà certezza di risultati. La nostra organizzazione guarda al concreto e spero che produca risultati importanti sul piano sportivo».
di Fabrizio Patania
Fonte: Corriere dello Sport

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 13 nov 2018 
TRIGORIA, domani doppia seduta d'allenamento
La Roma, dopo una giornata di riposo, è tornata al lavoro al Fulvio Bernardini....
CALCIOMERCATO Real Madrid: ufficiale la conferma di Solari
Da pro-tempore ad allenatore a tempo pieno. Santiago Solari ottiene la conferma...
Ventura: "Basta menzogne, rinuncio a due anni di stipendio"
Dopo le dimissioni presentate domenica, il Chievo e Gian Piero Ventura sono arrivati...
UDINESE ufficiale l'esonero di Velazquez. Panchina a Davide Nicola: esordirà contro la Roma
L'Udinese ha comunicato tramite i propri profili social l'esonero di Julio Velazquez....
Pastore vola a Barcellona per risolvere i problemi al polpaccio
L'argentino ancora alle prese con gli acciacchi fisici. Perotti e Karsdorp, finora utilizzati col contagocce, possono diventare risorse utili per Di Francesco
Torna Karsdorp: ultima chance per un posto da titolare prima del mercato di gennaio
Finalmente Rick Karsdorp è tornato nell'elenco dei calciatori a disposizione di...
Arbitro aggredito, Gravina: "Stop alla violenza: ora un aumento delle pene"
Il presidente della Figc dopo l'episodio che ha coinvolto il giovane Riccardo Bernardini: «Mai più persone del genere nel nostro mondo». Malagò: «Vicenda vergognosa, bisogna crescere culturalmente»
CHAMPIONS, lesione muscolare al bicipite femorale per Reguilón, salterà la sfida contro la Roma
Il Real Madrid, prossima avversaria in Champions League della Roma, continua a perdere...
Roma-Sampdoria 4-1, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Professionalità e passione giallorossa. Ora Juan Jesus ha conquistato tutti
2002 giorni dopo, sono passati più di cinque anni dal­ l'ultima rete di Juan Jesus...
Questa Roma ha già fatto tredici: è leader per numero di marcatori
In Serie A la squadra di Di Francesco è quella che ha mandato in rete più calciatori diversi
Cambio Udinese: fuori Velazquez, tocca a Nicola
In casa Udinese, prossima avversaria della Roma alla ripresa del campionato, la...
Mancini: "Non ho bocciato El Shaarawy"
Cinque gol in 10 partite non sono bastati. El Shaarawy è finito fuori dalle convocazioni...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>