facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 21 gennaio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Ma Pallotta non si dà ancora per vinto

Giovedì 14 giugno 2018
Altro che vacanze romane. Dal tuffo di gioia nella fontana dopo la vittoria sul Barcellona all'incubo di aver buttato al vento sei anni di lavoro, il risveglio di Pallotta, casualmente nella Capitale da qualche giorno insieme alla moglie e a una coppia di amici, è stato uno dei peggiori di sempre da quando guida il club. E' saltato giù dal letto come tutti i romanisti, basito per le notizie dell'arresto di Parnasi e Co., i partner che ha scelto sin dall'inizio per costruire lo stadio. A un metro dal traguardo, con quasi 70 milioni già spesi per la sola progettazione, mille riunioni, accordi, infinita burocrazia, percorsi stravolti, con i cantieri che dovevano aprire ormai tra qualche mese, adesso rischia di ritrovarsi al punto iniziale. E, in quel caso, penserebbe seriamente di mettere in vendita la Roma, perché il business suo e del club passa per forza di cose dall'impianto di proprietà. Ovvero l'unico strumento in grado di proiettare al fianco della Juventus.

In una giornata sconvolta dalle cronache giudiziarie, un elemento positivo c'è: la Roma è totalmente estranea all'inchiesta. Nessun dirigente o dipendente del club giallorosso è indagato e lo stesso pm Paolo Ielo ci ha tenuto a sottolinearlo. Ecco perché, dopo un primo «no comment», Pallotta ha deciso di uscire dall'albergo dove alloggia in centro per rendere pubblico il suo pensiero. «Non sono preoccupato - dice il presidente - le notizie non riguardano la Roma e tutto ci, non avrà alcuna influenza sullo stadio. Tutto è stato trasparente. Se ho sentito Parnasi? Non credo ci sia il cellulare in carcere. Dal mio punto di vista la Roma non c'entra, costruiremo lo stadio. Tutti lo vogliono, facciamolo». E se invece fosse bloccato il progetto? «Vorrà dire che mi venite a trovare a Boston... ».

Battute a parte, Pallotta aggiunge che «non ho mai detto che venderò, la Roma se non si fa lo stadio. Solo in caso di ritardi, ma non vedo perché debbano esserci». Il dg Baldissoni, uomo al quale ha affidato il dossier stadio dopo aver silurato l'americano Pannes, lo ha raggiunto in hotel per studiare insieme le carte. E una volta tradotte dall'italiano all'inglese, il presidente ha deciso di emettere una nota ufficiale, anche a tutela della società quotata in Borsa (ieri titolo in calo dell'l%): «Siamo rattristati e costernati dalle notizie - spiega lo stesso Pallotta - e dagli arresti di questa mattina. Come categoricamente affermato dalla Procura, la Roma non c'entra nulla. Inoltre, contrariamente a quanto riportato da qualcuno, gli arresti non coinvolgono chi si occuperà della costruzione dello stadio della Roma e non hanno nulla a che vedere con la realizzazione dello stadio e del polo di intrattenimento circostante. Ora ci aspettiamo che il progetto venga portato avanti, senza significativi ritardi».

In quel «significativi» c'è la chiave delle sue intenzioni future. Pallotta ha capito di dover quantomeno rinviare lo stadio, ma è disposto ad aspettare ancora. Quanto? Almeno un anno in più del previsto sembra il minimo necessario. Resisterà? E i finanziatori di un'opera da un miliardo di euro, già scettici per i troppi ritardi, saranno ancora disponibili? L'avvocatura capitolina e i legali della Roma hanno già iniziato a valutare quale sia la via d'uscita migliore per «salvare» l'iter. Pallotta è entrato nell'ordine di idee di sostituire Eurnova con un nuovo soggetto (o con se stesso?) ma dovrà comunque aspettare la nomina del curatore giudiziario della società di Parnasi, che nel frattempo stava vendendo per 200 milioni terreno e progetto al fondo immobiliare Dea Capital. La Roma era stata messa al corrente della trattativa e vedeva di buon occhio l'operazione. La giornata di Pallotta s'è chiusa con una beffa finale: annullato il concerto di Bjork a Caracalla che doveva seguire. Da stamattina dovrà tornare a lavorare. Per arrivare chissà dove.
di A. Austini
Fonte: Il Tempo

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 20 gen 2019 
Atalanta, Mancini: "Non penso alle voci di mercato"
Le parole del difensore dell'Atalanta, in zona mista, al termine della sfida di campionato contro il Frosinone.
Napoli-Lazio 2-1: Gol, pali e tanto spettacolo. La Lazio s'inchina al Napoli
Gli azzurri fanno collezione di legni, ma ringraziano anche Meret, protagonista almeno di 2-3 parate importanti: la Juve è a 6 punti. Acerbi espulso per doppio giallo.
È Zaniolo mania! Star in disco, ma lui: "Non ho ancora fatto nulla"
Il baby fenomeno giallorosso continua a conquistare i romanisti per i suoi atteggiamenti dentro e fuori dal campo. Dopo la vittoria sul Torino, da protagonista, ieri sera ha sfruttato il giorno libero (oggi) per andare a ballare con amici e non è passato per nulla inosservato
SERIE A 2018/2019, 20ª Giornata
Calendario e Risultati
La Roma prova lo Zaniolo-bis: vuole soffiare un altro gioiello all'Inter
La Roma dopo aver preso Zaniolo nell'affare Nainggolan ha provato a prendere...
ZANIOLO Sr: "Nicolò sta facendo bene. Deve solo continuare a lavorare, senza montarsi la testa"
“Si è parlato di rinnovo, ma è concentrato sul campo. C’è solo la Roma nella sua testa, vuole continuare così”
Under fuori due settimane. Sollievo Jesus
Seconda partita del 2019 e secondo infortunio nei primissimi minuti di gioco. In...
El Sha guida la cooperativa del gol
[...] C'è una Roma che si diverte, fa divertire e segna tanto - terzo miglior attacco...
Lesione al retto femorale per Under
La partita di Under dura meno di 5 minuti. Lo scatto a destra, ripartendo veloce...
Controlli a tappeto, i tifosi entrano tardi
I numerosi posti vuoti in Curva Sud in occasione della partita contro il Torino,...
E' Zaniolo-mania, la baby star conquista i tifosi: "Periodo magico"
La Roma più giovane di tutte batte il Torino, riprendendo la scalata al quarto posto....
Anno nuovo, Edin vecchio e con il mal di gol
Sabato 28 aprile 2018. La Roma, in campo con la maglia nera, all'Olimpico asfalta...
Zaniolo corre, illumina e segna. Anche il ct Mancini coccola il predestinato
Se il futuro di Nicolò Zaniolo sarà un film da Oscar, non ci sarà bisogno di attendere...
La Roma risale verso l'Europa
Il sorpasso è doppio. Sulla Lazio e sul Milan. La Roma, vincendo 3 a 2 contro il...
Roma-Torino 3-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-TORINO 3-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Sab. 19 gen 2019 
Roma, buone notizie: Juan Jesus non si opera, out 3-4 settimane. Ma si ferma Under
I giallorossi possono sorridere per i tre punti conquistati contro il Torino di Mazzarri e per il responso dei medici sul difensore brasiliano: non è necessario l'intervento, farà una terapia conservativa. Di Francesco però perde Under, fermatosi per un problema muscolare
Roma, Zaniolo sempre più decisivo: e parte la caccia alla Champions
Il classe '99 ancora protagonista: contro il Torino gol del vantaggio e prestazione da trascinatore. "Adeguamento di contratto? Per ora non ci penso"
PELLEGRINI: "Vittoria importante, da grande squadra. Abbiamo tutti fatto una grande partita"
ROMA-TORINO 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA PELLEGRINI A ROMA TV Grande vittoria...
BALDISSONI: "Abbiamo chiesto chiarimenti alla Questura riguardo i ritardi per accedere allo stadio"
ROMA-TORINO 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, MAURO BALDISSONI
TRIGORIA, ripresa martedì mattina per preparare il match contro l'Atalanta
Dopo la vittoria per 3-2 sul Torino, il tecnico giallorosso ha deciso di concedere...
DI FRANCESCO: "La squadra meritava di più. Dzeko è troppo importante, deve fare i gol difficili"
ROMA-TORINO 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: “La squadra nel primo tempo meritava di più, ce la siamo complicata. La capacità di reagire è un sintomo di grande forza. Zaniolo? Non molla mai"
Karsdorp ​ha messo la freccia e ora studia da protagonista
Due partite di sostanza, di fila e da titolare, wow. Doveva capitare prima o dopo,...
EL SHAARAWY: "Vittoria importante, peccato per i due gol subiti. Dispiaciuto per Cengiz Under"
ROMA-TORINO 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA EL SHAARAWY A ROMA TV Non potevi rientrare...
Roma-Torino 3-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo illumina con Pellegrini. Dzeko a secco
ElSha lancia la Roma: 3-2. Torino, il cuore non basta
Avanti di due gol con Zaniolo e Kolarov, i giallorossi si fanno raggiungere da Rincon e Ansaldi, prima di trovare la vittoria con una rete del Faraone: Di Francesco è quarto
EL SHAARAWY: "Manteniamo questo entusiasmo, ma dobbiamo tenere alta la concentrazione"
FINE PRIMO TEMPO: ROMA-TORINO 2-0 EL SHAARAWY A SKY SPORT Uno dei tempi più belli...
ROMA-TORINO, Cengiz Under costretto al cambio per un problema alla coscia sinistra
Non parte bene la Roma contro il Torino: dopo pochi minuti, Cengiz Under è stato...
ROMA-TORINO, striscione per Viola: "Onore a te, hai trasformato la ‘Rometta' in una grande squadra"
Passano gli anni ma non diminuisce certo l'amore per Dino Viola, presidente del...
ZANIOLO: "Pensiamo solamente a vincere per avvicinarci alla zona Champions"
ROMA-TORINO, LE INTERVISTE PRE-PARTITA ZANIOLO A ROMA TV La Roma è uscita dal momento...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>