facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 agosto 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

CHIELLINI: "Oggi siamo qui a festeggiare... VAR-arbitri? Per noi è linfa vitale, energia"

Domenica 13 maggio 2018
ROMA-JUVENTUS 0-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA

CHIELLINI A MEDIASET PREMIUM

L'annata?

"È stata un'annata bella e importante, non ce ne rendiamo conto. Stiamo scrivendo pagine di storia irripetibili. Nessuno potrà fare questo per tanto tempo. Bisogna ringraziare chi ci ha stimolato e chi ci ha tirato il collo. Noi siamo vecchi e duri a morire. Quest'anno bisogna godercelo perché abbiamo fatto qualcosa di incredibile."

Momento chiave della stagione?
"A metà del secondo tempo di Milano sembravamo destinati a perdere lo scudetto. Chi ha parlato a vanvera ha chiaramente sbagliato. Alla Juve non puoi toccare l'orgoglio. Noi siamo qui a festeggiare, altri non saranno così contenti.

Le polemiche VAR-arbitri?
"Per noi è linfa vitale, energia. Solo chi ha vinto può sapere quanto sia difficile trovare le energie per ogni partita e ogni trasferta. Ci sono mancati 30' per andarcela a giocare fino in fondo in Champions. In tanti ci hanno mancato di rispetto quest'anno e ora è il momento di toglierci qualche sassolino.

A chi ti riferisci?
"Sembra quasi scontato che non meritassimo questo scudetto. Se gli altri pareggiano le partite e noi le vinciamo un motivo ci sarà. Mi riferisco a tutti. Ci devono guardare festeggiare come lo hanno fatto da un po' di anni a questa parte."

Ti senti pronto a essere il leader?
"Buffon mi mancherà tanto ma la squadra ha sempre saputo sopperire alle mancanze e lo dovrà fare anche il prossimo anno. Ogni squadra ha tanti leader. La verità è che ora si festeggia ma da luglio si riparte da zero."

Infastidito dalle frasi di Insigne?
" Nella vita ci vuole rispetto, hanno parlato troppo e parlato troppo presto, ora ce la godiamo e vinciamo un altro scudetto. Le finali le perdiamo perché le giochiamo. Nella vita si va avanti e tutto passa".

*** *** ***


CHIELLINI A SKY

Questo è stato lo scudetto più bello?
"Il più bello è stato il primo, dopo anni di sofferenze, è stata un'emozione fortissima e fu ancora più sudato. Abbiamo rischiato di comprometterlo dopo il pari con il Lecce. Siamo di nuovo qua contro tutto e tutti, ci godiamo questo settimo scudetto. Non penso ci rendiamo conto né ci sia dato il merito di quello che stiamo facendo, tra qualche anno verrà fato il giusto peso alle vittorie che stiamo facendo."

Raccontaci la partita di San Siro...
"La prima svolta è stata Genoa, poi abbiamo cambiato atteggiamento e iniziato a carburare. In tre mesi non passava uno spillo, siamo andati vicini all'impresa in Champions, ci resta il rammarico perché è l'unico trofeo che ci manca e avremmo meritato. Anche quest'anno abbiamo trovate le energie da dentro e vanno ringraziati i nostri avversari, è da inizio dell'anno che prima è il Var, poi l'arbitro, poi il bel gioco e i fuochi d'artificio. Alla Juventus non devi toccare l'orgoglio, noi festeggiamo, gli altri sono tristi. Avremmo meritato più rispetto, ci toglieremo qualche sassolone, sabato festeggeremo a rispetto di tutto e tutti."

Sarete liberi fino a sabato?
"Fino a venerdì a parte chi è infortunato."

*** *** ***


CHIELLINI ALLA RAI

Settimo scudetto consecutivo. Siete entrati nella leggenda e Chiellini è sempre stato presente...
"E' stato un percorso lungo, coltivato giorno per giorno con il lavoro. Forse non ci rendiamo conto che non ci vene dato il merito che ci spetta perché viene dato tutto per scontato ma poi si deve scendere in campo e vincere le partite. In un campionato come quello italiano è tutt'altro che semplice vincere per tutti questi anni di seguito, noi ne andiamo orgogliosi e sabato festeggeremo come si deve."

Qual è il vero punto di forza della Juventus?
"Il punto di forza è la società. Un anno può vincere chiunque, perché vanno bene le cose ma vincere per così tanto tempo di seguito e cambiando così tanti giocatori, vuol dire che c'è un grande lavoro dietro. Vent'anni fa si parlavi di alcuni giocatori, ora si parla di Buffon, Chiellini e Barzagli, tra dieci anni si parlerà di altri, ripeto la differenza sta nella società."

Ora serve una rifondazione?
"Questa società ha sempre cambiato in questi anni, non so cosa intendete per rifondazione, ma se ripenso alle due finali di Champions disputate in due anni sono cambiati nove undicesimi. L'importante è che rimanga la società, anche quando tra due anni andrò via io o adesso che Buffon non ci sarà più."

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 18 ago 2018 
Lazio-Napoli 1-2: Milik e Insigne ribaltano il gol di Immobile
Ancelotti al debutto ufficiale sbanca l'Olimpico e risponde così alla vittoria della Juve nel pomeriggio contro il Chievo
Calciomercato Roma, domani la partenza di Gonalons verso Siviglia
Operazione chiusa, accordo trovato tra Roma e Siviglia per il trasferimento di Maxime...
Torino-Roma I Convocati di Mazzarri
Il tecnico Walter Mazzarri ha selezionato 23 calciatori per la partita di domani...
Problema al cuore: il Milan ferma Strinic
Stop per il 31enne terzino croato: «Ipertrofia del muscolo cardiaco meritevole di ulteriori approfondimenti»
GARCIA: "Sia al Lille che alla Roma pensavo di restarci per sempre"
Rudi Garcia ha il contratto in scadenza al termine di questa stagione, ma non ha...
ROMA atterrata a Torino (VIDEO)
La Roma di Eusebio Di Francesco è giunta all'Aeroporto di Fiumicino dove intorno...
MAZZARRI: "Domani dovremo essere bravi a mettere in difficoltà una squadra tecnicamente molto forte"
TORINO-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI WALTER MAZZARRI: "Nuovi arrivati? Sono tutti molto forti, devo però capire in che condizioni sono."
Serie A, l'elenco completo dei numeri delle maglie: Karsdorp passa alla 2
La Lega Serie A ha stilato un comunicato con tutti i numeri di maglia delle formazioni...
Calciomercato Roma, c'è il sì di Gonalons al Siviglia
Lo ha detto di Francesco in conferenza stampa: "Potrebbe uscire qualcuno". E quel...
Torino-Roma I Convocati
Torino-Roma: i 24 convocati di Eusebio Di Francesco
DI FRANCESCO: "Vogliamo partire benissimo. Sono contento di avere difficoltà a scegliere gli 11"
TORINO-ROMA - LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Out Perotti per un problema alla caviglia. Nzonzi può coesistere con De Rossi"
TRIGORIA 18/08 - Rifinitura in vista del Torino: a parte Perotti, Nzonzi, Bianda e Gonalons
ALLENAMENTO ROMA - Sala video, parte atletica e tattica nella rifinitura.
Tra azionisti e manager il filo rosso che "unisce" Roma e Liverpool
Rapporti Pallotta Liverpool - «Ho sempre il dubbio che il vero proprietario della...
La nuova Roma: tutti i dodici colpi messi a segno da Monchi
Da Coric a Nzonzi, passando per Pastore. Monchi aveva annunciato una "piccola rivoluzione": così è stato. Tre mesi di fuoco per dare a Di Francesco una rosa completa
La vigilia di Torino-Roma: tutti i dubbi di Di Francesco
La ricchezza della rosa costringe il tecnico a lunghe riflessioni. A Torino le certezze sono Olsen, Florenzi, Manolas, Kolarov, De Rossi, Pastore e Dzeko
Calciomercato Roma, accordo raggiunto col Siviglia per Gonalons: nel weekend le visite mediche
Il futuro di Gonalons potrebbe essere al Siviglia. Secondo il giornalista di Sky...
Pallotta vs De Laurentiis. Difra si affida ai senatori
«Cosa pensi stia fumando De Laurentiis laggiù a Napoli? Se trova ancora quel piccolo...
Di Francesco fa l'equilibrista: gestire la rosa extralarge e dare meccanismi perfetti
Il mercato in entrata s'è chiuso senza sorprese. Non poteva essere altrimenti. Senza...
 Ven. 17 ago 2018 
TADDEI: "Sarò in Curva Sud per Roma-Atalanta" (VIDEO)
Da ex giocatore era già stato una volta in Curva Sud, il 30 agosto del 2014 per...
TORINO, Cairo: "Mazzarri valuterà se far giocare subito i nuovi"
Il presidente del Torino Urbano Cairo ha parlato ai microfoni di Torino Channel...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>