facebook twitter Feed RSS
Sabato - 22 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Sarri, davanti ai microfoni non c'è mai limite al peggio

Martedì 13 marzo 2018
Maurizio Sarri è un bravissimo allenatore (anche se in carriera non ha ancora vinto nulla, tranne una Coppa Italia di serie D con il Sansovino, quindici anni fa) e un pessimo comunicatore. E questo, nel calcio attuale, non è un difetto da poco. Perché quello che viene detto in pubblico, e soprattutto come viene esternato, va a pesare sistematicamente sul giudizio complessivo del professionista. La risatina di domenica sera a Milano, quella che ha accompagnato la risposta ad una domanda di una cronista di Napoli («Sei una donna, sei carina... non ti mando a fare in culo per questi due motivi»), dà la misura esatta di quanto Sarri non abbia capito nulla di cosa significhi essere un comunicatore, un personaggio pubblico, oltre che l'allenatore di una società impegnata a vincere lo scudetto. La sua era solo una battuta mal riuscita, è stato commentato; lui non voleva assolutamente offenderla, è stato aggiunto. Chi esclude la maleducazione, deve dare fatalmente spazio alla mal-comunicazione. Chi tende ad eliminare la matrice sessista della faccenda, non può dimenticare quanto accaduto un paio di anni fa quando il tecnico del Napoli, in versione omofoba, diede del frocio a Roberto Mancini, suo collega/rivale sulla panchina dell'Inter. Qualcuno provò (e ci sta provando anche adesso) a riportare il tutto allo stress da gara, all'adrenalina incontrollabile e tutte queste cose qui. Per noi, ferma restando qualsiasi attenuante, resta di base una cattiva educazione.

IL BON TON
Qui, per carità, non si vogliono dare giudizi sull'uomo Sarri, ma il personaggio Sarri merita un'attenzione critica legata direttamente al suo ruolo. Da sempre, ad esempio, lui ha scelto un basso profilo nel parlare della propria squadra, respingendo qualsiasi pronostico per la vittoria finale pur avendo ricevuto da mezza Europa attestati sconfinati di stima per il gioco espresso dal Napoli. Ha spesso e volentieri gridato al complotto della Lega per un calendario, a suo dire, artatamente complicato; ha visto nemici anche là dove non c'erano; si è sentito accerchiato e attaccato dando, in realtà, la sensazione di volersi creare costantemente un alibi per un eventuale insuccesso. Ognuno, sia chiaro, è libero di programmare il proprio lavoro come meglio crede, ma poi deve esser capace di non cedere mai alla tentazione di scaricare altrove le proprie responsabilità. Non c'è club al mondo che baratterebbe la vittoria di un campionato con un allenatore politicamente corretto sempre e comunque. Il risultato innanzi tutto, giusto? Ma le cadute di stile di Sarri fanno più male a Sarri stesso che al Napoli. Nessuno pretende che un allenatore di calcio sia anche un premio Nobel di Bon Ton, però un pizzico di classe in più non guasterebbe. E il discorso non vale solo per Sarri, ma anche per tutti gli addetti ai lavori dell'universo calcio. Compresi quegli spettatori nella platea della sala-stampa di Milano che, domenica sera, si sono fatti due risate alla faccia della loro collega.
di Mimmo Ferretti
Fonte: Il Messaggero

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 21 set 2018 
"Tornate in cucina". E la risposta della Roma è fenomenale
“Tornate in cucina”, il commento di un utente su Twitter al primo cinguettio del profilo ufficiale giallorosso. Domani le ragazze di Elisabetta Bavagnoli scenderanno in campo a Sassuolo per l’esordio in campionato
Stadio della Roma, indagini sui 400mila euro versati da Parnasi: "250mila alla Lega e 150mila al Pd"
Proseguono gli accertamenti della Procura attorno al progetto per il nuovo impianto giallorosso. Nel mirino l'associazione "Più Voci", onlus considerata vicina alla Lega e la fondazione Eyu, legata al Pd
Mirante: "Risultati influiscono sull'umore di tutto l'ambiente ma il club ha linee guida definite"
Antonio Mirante, portiere della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni al match...
Karsdorp: "Ho bisogno di fiducia". Di Francesco recupera Pastore
Il terzino olandese: "Adesso mi serve fiducia, in me stesso e da parte degli altri. Solo così potrò tornare ad essere un buon giocatore". L'argentino, salvo sorprese, tornerà tra i convocati
TRIGORIA, domani mattina la rifinitura e la conferenza di Di Francesco
Domani sarà il giorno di vigilia di Bologna-Roma. La squadra scenderà in campo a...
SPALLETTI: "Adesso non rispondo a Totti, leggerò il libro poi casomai farò due discorsi"
Intervenuto in conferenza stampa, il tecnico dell'Inter Luciano Spalletti ha parlato...
PEROTTI: "Facile prendersela con Di Francesco. La colpa è di chi scende in campo"
«Nel calcio si sa che la soluzione più facile è dare la colpa al mister e mandarlo...
RANKING UEFA, Roma agganciata dal Liverpool
Dopo la prima giornata europea, come di consueto, si aggiorna il Ranking UEFA per...
Olsen, dopo le critiche il riscatto: adesso può ancora migliorare
Contro i Real Madrid ha evitato la goleada. Le parate con il Chievo e in Champions sono frutto di un lavoro che può ancora farlo crescere. Sempre con l'aiuto di Savorani
Monchi si è scordato come si vince
Il direttore sportivo è finito sul banco degli imputati per il difficile inizio di stagione dei giallorossi. I tifosi sono critici con il ds
Bologna-Roma Le Probabili Formazioni
Serie A - 5ªGiornata
Totti: "Spalletti ha spinto per il mio ritiro. E quel calcio a Balotelli..."
“Se avessi chiuso la carriera in Asia o America avrei rovinato 25 anni di carriera”
Roma, rialzati e cammina
La squadra attuale è il contrario esatto del gruppo sfacciato e irriverente di qualche mese fa. finora è mancato il cuore, bisogna ricominciare a correre
Trenta tiri del Real e 4 falli subiti: tutti i numeri di una rosa spenta
Chi volesse rimproverare alla Roma una scarsa cattiveria, oggi ha i numeri per farlo....
Parnasi, il tesoriere del Pd indagato per fondi illeciti
Arriva direttamente al cuore del Partito democratico, l'indagine sui pagamenti alla...
Per i 50 anni di Monchi pochi auguri tante critiche
«Non te vende pure la torta». Tra i tanti "auguri" speciali recapitati, via social,...
Codice DiFra. Roma, le scelte del tecnico bocciano il mercato estivo
No, questo mercato non mi è piaciuto. Non lo dirà (forse) a parole, ma lo fa capire...
De Rossi-Nzonzi, viaggio al centro dell'equivoco
La ricchezza di una squadra può essere: Steven Nzonzi alternativa di Daniele De...
Eusebio e Monchi una crisi per due
Il confronto è adesso, cioè urgente. Dentro Trigoria. Fuori ognuno può dire e pensare...
 Gio. 20 set 2018 
Roma, l'eredità del Bernabeu: difesa inconsistente e i casi Karsdorp e Kluivert
Di Francesco ha punito i due olandesi spedendoli in tribuna a Madrid. A preoccupare il tecnico è soprattutto la tenuta del reparto arretrato che nelle prime cinque partite della stagione ha incassato già 10 reti. Pastore torna ad allenarsi
Calciomercato, ag. Tonali: "La Roma si è mossa con il Brescia. A Cellino ricorda Nainggolan"
Roberto La Florio, agente di Sandro Tonali, ha parlato del suo assistito. Ecco uno...
TRIGORIA, sabato la conferenza stampa di Di Francesco in vista del Match contro il Bologna
Eusebio Di Francesco parlerà in conferenza stampa sabato alle 13:30, dopo la...
Roma, il day after è nero. Monchi e Di Francesco finiscono sulla graticola
Dopo la sconfitta di ieri contro il Real in Champions i tifosi insorgono contro d.s. e l'allenatore, rei di aver "distrutto la squadra arrivata in semifinale". E a Trigoria i nervi sono piuttosto tesi...
Designazioni arbitrali 5ª giornata di Serie A
Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>