facebook twitter Feed RSS
Domenica - 20 gennaio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Pellegrini e Gerson "È un'altra Roma, abbiamo svoltato"

Giovedì 08 marzo 2018
Dicono sia cambiata l'aria, forse è solo «cambiata la testa», per dirla alla Gerson, intorno alla Roma e alla sua perenne ricerca di se stessa. Torino e Shakhtar valgono come una controprova, un'altra, l'ennesima, chissà se la definitiva. Perché troppe volte questa squadra ha deluso proprio quando ha pensato di aver scavallato. È una regola fissa, con rarissime eccezioni: quando il traguardo si avvicina, quando l'obiettivo è davvero alla portata,èil momento in cui la Roma crolla. Fior di esempi, l'elenco sarebbe lungo così, giusto qualche spot: il 3-3 e il 3-0 con il Chelsea quando nel girone nessuno accreditava la squadra di Di Francesco, di contro l'1-0 stentato in casa al Qarabag per blindare una qualificazione già fallita a Madrid. Il 4-2 di Napoli, nella settimana della sconfitta annunciata, è un'altra figurina dell'album. Ecco qui, allora, l'ennesima prova. Diceva Monchi a dicembre, dopo aver ottenuto il pass Champions: «Vinciamo domenica a Verona con il Chievo, altrimenti abbiamo vanificato tutto». Non avvenne. Il Torino oggi sta al Chievo come il Napoli a quel primo posto di Champions. E forse è per questo che Lorenzo Pellegrini, al match program, dice che «la vittoria del San Paolo non va vista come un punto di arrivo, ma di partenza. Deve darci morale per le prossime partite, da qui alla fine della stagione».

OBIETTIVO - Se alle parole seguiranno i fatti, lo si capirà domani. Le chiacchierate tra Di Francesco e la squadra continuano, Gerson sussurra con la faccia di quello che ha capito la lezione: «Abbiamo svoltato, dobbiamo fare diversamente rispetto al passato - fa a Sky -. Sappiamo che con il Torino sarà un match difficile, in settimana abbiamo lavorato forte, non possiamo far altro che restare concentrati per vincere». Il resto del discorso è di Pellegrini: «Abbiamo passato un periodo in cui le cose non andavano, ma siamo ancora in tempo per recuperare tutto. Il nostro obiettivo in campionato è il terzo posto, guai a pensare agli altri, guai a voltarci indietro. Proviamo a fare un campionato a parte, guardiamo solo a noi: se giochiamo come a Napoli, possiamo mettere in difficoltà molte squadre. Anche perché ora abbiamo incontrato tutti gli avversari, ne conosciamo il valore: la consapevolezza nei nostri mezzi può fare la differenza per puntare in alto».

CON DIFRA - E fiducia fa rima con Napoli. Pellegrini non manca di lanciare un messaggio di sostegno all'allenatore: «La consapevolezza deriva dai risultati - ancora l'azzurro -. Il successo di sabato ci ha trasmesso sicurezza, abbiamo ritrovato la strada giusta, ora quel che conta è continuare alla stessa maniera. Questo è un gruppo di giocatori forti e un allenatore che sa quel che vuole: è per questo che siamo riusciti a uscire dal momento negativo. Ma adesso è un bel po' di partite che non facciamo punti in casa, ci serve un filotto di risultati per stare sereni: prima il Torino, poi lo Shakhtar per la qualificazione in Champions». Per farlo servirà anche il miglior Pellegrini: per il Torino è in ballo per un posto a centrocampo proprio con Gerson. «Fin qui la mia è stata una stagione normalissima, quindi devo stare zitto e lavorare», dice Lorenzo. Il brasiliano fa l'eco: «So che devo migliorare, posso fare molto di più». È uno spot: profilo basso, almeno fino a quando l'eccezione del 2018 (Napoli) non diventerà la regola. Per ora, dicono sia cambiata l'aria.
di D. Stoppini
Fonte: Gazzetta dello Sport

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 19 gen 2019 
Roma, buone notizie: Juan Jesus non si opera, out 3-4 settimane. Ma si ferma Under
I giallorossi possono sorridere per i tre punti conquistati contro il Torino di Mazzarri e per il responso dei medici sul difensore brasiliano: non è necessario l'intervento, farà una terapia conservativa. Di Francesco però perde Under, fermatosi per un problema muscolare
Roma, Zaniolo sempre più decisivo: e parte la caccia alla Champions
Il classe '99 ancora protagonista: contro il Torino gol del vantaggio e prestazione da trascinatore. "Adeguamento di contratto? Per ora non ci penso"
DI FRANCESCO: "La squadra meritava di più. Dzeko è troppo importante, deve fare i gol difficili"
ROMA-TORINO 3-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: “La squadra nel primo tempo meritava di più, ce la siamo complicata. La capacità di reagire è un sintomo di grande forza. Zaniolo? Non molla mai"
Roma-Torino 3-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Zaniolo illumina con Pellegrini. Dzeko a secco
ElSha lancia la Roma: 3-2. Torino, il cuore non basta
Avanti di due gol con Zaniolo e Kolarov, i giallorossi si fanno raggiungere da Rincon e Ansaldi, prima di trovare la vittoria con una rete del Faraone: Di Francesco è quarto
ROMA-TORINO, Riccardi out per influenza
Dopo l'esordio in prima squadra con l'Entella, Alessio Riccardi salta la prima gara...
Deludente è la proprietà
Tutto bene, ci eravamo sbagliati e non resta che chiedere scusa a Monchi: Schick,...
Roma, l'Europa è in anticipo
La chance è da sfruttare. Senza se e senza ma. La Roma ospita il Torino (ore 15)...
Rincorsa Champions, la Roma all'assalto
Comincia il lungo viaggio di ritorno della Roma: partenza alle 15 col Torino, capolinea...
Dzeko contro Belotti, la serie A riparte dai bomber
Non c'è dubbio che Eusebio Di Francesco e Walter Mazzarri si aspettino di più da...
Infortuni e austerità, ora la Roma gioca in difesa
C'è una crisi da cui la Roma non è ancora stata capace di uscire: quella degli infortuni....
Verdetto Juan Jesus, idea Nuytinck
(...). Sul fronte delle lungodegenze - quelle di De Rossi su tutte - le parole di...
Dal capolavoro al ballottaggio: la nuova vita di Edin a caccia di rivincite
(...) La Roma (...) ha finalmente scoperto il fascino (e forse i vantaggi) di avere...
 Ven. 18 gen 2019 
TRIGORIA 18/01 - In gruppo Nzonzi, Pastore e Manolas, individuale per Florenzi e De Rossi
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Florenzi, De Rossi, Mirante e Jesus. Terapie per Perotti
DI FRANCESCO: "Manolas sta bene, Florenzi è da valutare. Mi fido di Monchi, cerchiamo opportunità"
ROMA-TORINO, LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dzeko e Schick stanno bene, ma è favorito Edin. Mi auguro che De Rossi rientri in squadra la prossima settimana"
Manolas c'è, Nzonzi prova. De Rossi sta meglio
Un occhio all'infermeria, un altro (per adesso) più distratto al mercato. Monchi...
Assedio alla Roma: Ünder, Dzeko e Manolas nel mirino della Premier
Il turco piace a Tottenham, Manchester United ed Arsenal, il West Ham chiama Edin, il Chelsea vuole il greco: Monchi fa muro. E per giugno idee Openda e Berardi
Serie A, è la Roma a riaprire i giochi
Di Francesco e Mazzarri giocano d'anticipo sui colleghi: la Roma e il Torino, domani...
Lo slalom gigante della Roma
Adesso si fa davvero sul serio. Senza margine di recupero. La Roma inizia un mese...
Berardi e Openda: idee per giugno
Se l'operazione chirurgica per Juan Jesus alla fine dovesse essere scongiurata,...
 Gio. 17 gen 2019 
Roma, Zaniolo e Pastore per una maglia con il Torino
L'allenatore giallorosso dovrà sciogliere il dubbio legato al ruolo di trequartista dietro le punte contro i granata e alla successiva con la Dea anche Pellegrini sarà in ballottaggio
ROMA-TORINO, domani la conferenza di Di Francesco
Domani Eusebio Di Francesco parlerà alle 13:45 in conferenza stampa a Trigoria,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>