facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 21 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, El Shaarawy in letargo. Ma a marzo suona la sua sveglia

Giovedì 08 marzo 2018
Di Francesco docet, l'importante è non guardarsi indietro. E così deve fare El Shaarawy, senza pensare alle ultime tre partite (Shakhtar Donetsk, Milan e Napoli) dove ha totalizzato zero minuti giocati, finendo addirittura in tribuna nella sfida persa in Ucraina. Guardarsi indietro, però, a volte può anche avere un senso. E se il Faraone giallorosso lo vuole fare, deve andarsi a rivedere gli ultimi due finali di stagione, quelli giocati con la maglia della Roma. Due finali scoppiettanti, dove da marzo in poi Stephan ha cambiato del tutto marcia, segnando gol pesanti (4 nel 2015­16, 6 compresa la Coppa Italia nella scorsa stagione) e collezionando una serie di prestazioni tutte importanti. Ecco, la speranza è che non ci sia due senza tre. E che El Shaarawy trovi quella continuità di rendimento che Di Francesco si aspetta.

APPANNAMENTO - Già, perché poi nelle logiche del turnover domani sera il Faraone dovrebbe tornare ad avere una maglia da titolare al posto di Perotti (che, invece, giocherà in Champions, martedì prossimo). È un'occasione importante per riproporre la propria candidatura per il finale di stagione, dove lo stesso Perotti (a sinistra) e Under (a destra) sembrano essere oramai titolari fissi come esterni d'attacco. El Shaarawy vuole rientrare in corsa, possibilmente anche cambiare le gerarchie. Sulle quali, tra l'altro, hanno influito pure gli errori di Udine e un periodo di appannamento generale: negli ultimi tre mesi e mezzo l'attaccante ligure ha segnato solo un gol (all'Inter il 21 gennaio scorso), poi bisogna risalire addirittura al 26 novembre 2017 (quando segnò alla sua ex squadra, il Genoa). Ancora più lontano, invece, il ritardo con l'appuntamento in casa, dove per ritrovare una sua rete bisogna arrivare al 28 ottobre, quando Stephan segnò un supergol al Bologna. Poi poco altro, nel rispetto di quell'alternanza conclamata tra prestazioni di alto livello e altre di scarsa efficacia. «Non è in una condizione fisica e mentale al top, ecco perché in Ucraina l'ho lasciato fuori - ha detto Di Francesco - Con Stephan ho parlato, è un ragazzo intelligente e sono convinto che si ritroverà e tornerà ad essere un giocatore molto importante per noi».

PASSATO - Tra l'altro, domani El Shaarawy ritroverà quel Torino che la scorsa estate provò anche a prenderlo. Torino che gli porta fortuna, visto che in otto occasioni in cui l'ha affrontato gli ha segnato tre reti (anche se tutte con il Milan). Insomma, pure qui guardarsi indietro non è poi così male, a patto che permetta al Faraone di trovare la voglia di lanciarsi verso un finale di stagione di livello. Esattamente come successo nelle ultime due. Dove quei gol e quel rendimento gli permisero prima di conquistarsi un posto nella nazionale che è andata al Mondiale 2016 e poi - appunto - di tenersi stretta la Roma anche in questa stagione.

PELLEGRINI - Intanto nei giorni scorsi Monchi e Raiola si sono incontrati per affrontare la questione Luca Pellegrini, il terzino baby in scadenza a giugno. Qualche passo avanti è stato fatto, ma per la fumata bianca ce ne vuole.
di A. Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport

Napoli - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 20 set 2018 
Designazioni arbitrali 5ª giornata di Serie A
Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali,...
 Mar. 18 set 2018 
The Champioons, si riparte. Juve, sei da coppa. Roma, fai la Roma. Napoli-Inter è dura
[...] Nel nome di CR7 comincia la nuova Champions, il più grande spettacolo dopo...
Di Francesco: "Gestire i nuovi è stimolante ma complicato. Mi aspettavo un inizio migliore"
Alla vigilia della sfida di Champions League contro il Real Madrid, il tecnico della...
 Lun. 17 set 2018 
Esperimenti fatali. La Roma si butta via
L'anticipo rispetto all'anno scorso, quando l'illusione di essere competitivi al...
Roma, continua l'incubo Olimpico per gli uomini di Di Francesco
Il tabù casalingo: i giallorossi continuano a subire troppo nel loro stadio. Dopo le sei sconfitte del passato campionato, ora due pareggi in altrettante gare
 Dom. 16 set 2018 
Spalletti a camera ardente Maria Sensi
Domani al Verano funerali moglie dell'ex presidente Franco
Infaticabile Dzeko: dal Chievo al Real. Adesso serve lui
Di Francesco finisce di parlare, la prima sensazione che si ha è che il tempo, nel...
I romantici De Rossi e Pellissier: 6000 giorni e la stessa maglia
Li dividono 126 giorni: quelli passati tra Chievo-Brescia del 22 settembre 2002...
 Ven. 14 set 2018 
Capello: "Lo scudetto alla Juve non è scontato. La Roma può togliersi qualche soddisfazione"
L’ex tecnico: “La Roma ha cambiato molto, ha perso uomini di esperienza. Ma se Di Francesco rimette a posto la difesa può far bene”
Apatia giallorossa. Domenica meno di 30mila tifosi e a Madrid andranno solo in mille
In questo inizio stagione lo stadio Olimpico sta facendo registrare un clima glaciale
 Gio. 13 set 2018 
Designazioni arbitrali 4ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 4ª Giornata di Andata
Un pallone extralarge
Ricominciamo, canterebbe Adriano Pappalardo con la sua vociona graffiante. E, francamente,...
 Mer. 12 set 2018 
Napoli, Roma, Inter. Quanti infortuni nella pausa nazionali
Non solo la rottura del legamento crociato per Chiriches: da Manolas a Pastore, da Lautaro a Vrsaljko, le big di A alle prese con tanti problemi fisici
 Lun. 10 set 2018 
CHIRICHES, crociato ko, oggi si opera: stagione praticamente finita per il difensore del Napoli
Vlad Ciriches ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio...
 Dom. 09 set 2018 
Zibì Boniek: "La Roma ha grandi potenzialità, ma ha bisogno di tempo"
"La Roma ha almeno due leader, Edin Dzeko e Daniele De Rossi"
 Sab. 08 set 2018 
Ricerca dell'anima e fiducia del club, Di Francesco rilancia
Il tecnico festeggia oggi i suoi 49 anni. Punta a recuperare quell’anima di squadra già invocata, forte del sostegno della società, che ne apprezza le qualità
 Gio. 06 set 2018 
Champions League 2018-2019, il palinsesto delle partite in chiaro sulla Rai
Champions League, Reso noto il palinsesto delle partite che saranno trasmesse in diretta durante i gironi: Real Madrid-Roma in chiaro sulla Rai
Tutti i numeri del mercato estivo: i 5 colpi più costosi
Ecco quanto hanno speso la Juventus e le sue rivali durante la finestra di mercato...
CALCIOMERCATO confermata la durata più breve anche per la prossima sessione invernale
L'ultima sessione di calciomercato in Serie A è stata contraddistinta dalla durata...
Totti, un capitano in difesa
Mediaticamente, niente da dire. Il club giallorsso, dopo la falsa partenza in campionato,...
 Mer. 05 set 2018 
Totti: "La Juventus è fuori concorso. Basta alle voci extra Trigoria"
"Ho rivisto il momento del mio addio insieme ai miei figli. E' stata una giornata surreale"
Di Francesco no alla Uefa per stare con i giocatori
La prima su Dazn contro il Chievo e il derby alle 15. Sono queste le prime due sorprese...
 Mar. 04 set 2018 
Fabio Capello alla Roma: "Gioca con il 9-1 e dai tutto"
I consigli dell'ex allenatore giallorosso: "I moduli sono solo numeri, serve aggressività. Giocare con tre difensori è stato uno spreco, La squadra ha grande potenziale"
Serie A, la classifica degli ingaggi: comanda la Juve, Roma fuori dal podio
Anche la classifica degli ingaggi, come quella della Serie A, è dominata dalla Juventus....
Dov'è l'anti Juve?
Ci si aspettava una competizione più serrata ai bianconeri. E qualcuno già parla di campionato finito
Lavori tattici in corso. Enigma Napoli e Roma
Il 4-3-3 di partenza è diventato 3-4-1-2 e anche 4-2-3-1. Nessuno fin qui convincente. Nel 4-3-3 servono mediani, non trequartisti adattati come Pastore: con l’argentino la soluzione più logica è il 4-3-1-2, anche se così ci sarebbero troppi esterni inutili alla causa
I gol degli ex: Roma in crisi e i tifosi rimpiangono chi non c'è più
Super Strootman e il Ninja Nainggolan. La Roma assiste da lontano alle imprese degli...
 Lun. 03 set 2018 
Samp, Sabatini: "Defrel ha trovato l'ambiente giusto. Roma? I Tifosi devono fidarsi di Di Francesco"
Sampdoria, Sabatini: "Vogliamo essere una squadra forte. Quagliarella? Nostro campione e leader"
De Laurentiis: "Sono rimasto male. Liverpool in terza fascia? Chiederò spiegazioni alla Uefa"
Il presidente del Napoli si è detto molto sorpreso dall'inserimento del Liverpool nel girone di Champions del Napoli.
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>