facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 10 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, El Shaarawy in letargo. Ma a marzo suona la sua sveglia

Giovedì 08 marzo 2018
Di Francesco docet, l'importante è non guardarsi indietro. E così deve fare El Shaarawy, senza pensare alle ultime tre partite (Shakhtar Donetsk, Milan e Napoli) dove ha totalizzato zero minuti giocati, finendo addirittura in tribuna nella sfida persa in Ucraina. Guardarsi indietro, però, a volte può anche avere un senso. E se il Faraone giallorosso lo vuole fare, deve andarsi a rivedere gli ultimi due finali di stagione, quelli giocati con la maglia della Roma. Due finali scoppiettanti, dove da marzo in poi Stephan ha cambiato del tutto marcia, segnando gol pesanti (4 nel 2015­16, 6 compresa la Coppa Italia nella scorsa stagione) e collezionando una serie di prestazioni tutte importanti. Ecco, la speranza è che non ci sia due senza tre. E che El Shaarawy trovi quella continuità di rendimento che Di Francesco si aspetta.

APPANNAMENTO - Già, perché poi nelle logiche del turnover domani sera il Faraone dovrebbe tornare ad avere una maglia da titolare al posto di Perotti (che, invece, giocherà in Champions, martedì prossimo). È un'occasione importante per riproporre la propria candidatura per il finale di stagione, dove lo stesso Perotti (a sinistra) e Under (a destra) sembrano essere oramai titolari fissi come esterni d'attacco. El Shaarawy vuole rientrare in corsa, possibilmente anche cambiare le gerarchie. Sulle quali, tra l'altro, hanno influito pure gli errori di Udine e un periodo di appannamento generale: negli ultimi tre mesi e mezzo l'attaccante ligure ha segnato solo un gol (all'Inter il 21 gennaio scorso), poi bisogna risalire addirittura al 26 novembre 2017 (quando segnò alla sua ex squadra, il Genoa). Ancora più lontano, invece, il ritardo con l'appuntamento in casa, dove per ritrovare una sua rete bisogna arrivare al 28 ottobre, quando Stephan segnò un supergol al Bologna. Poi poco altro, nel rispetto di quell'alternanza conclamata tra prestazioni di alto livello e altre di scarsa efficacia. «Non è in una condizione fisica e mentale al top, ecco perché in Ucraina l'ho lasciato fuori - ha detto Di Francesco - Con Stephan ho parlato, è un ragazzo intelligente e sono convinto che si ritroverà e tornerà ad essere un giocatore molto importante per noi».

PASSATO - Tra l'altro, domani El Shaarawy ritroverà quel Torino che la scorsa estate provò anche a prenderlo. Torino che gli porta fortuna, visto che in otto occasioni in cui l'ha affrontato gli ha segnato tre reti (anche se tutte con il Milan). Insomma, pure qui guardarsi indietro non è poi così male, a patto che permetta al Faraone di trovare la voglia di lanciarsi verso un finale di stagione di livello. Esattamente come successo nelle ultime due. Dove quei gol e quel rendimento gli permisero prima di conquistarsi un posto nella nazionale che è andata al Mondiale 2016 e poi - appunto - di tenersi stretta la Roma anche in questa stagione.

PELLEGRINI - Intanto nei giorni scorsi Monchi e Raiola si sono incontrati per affrontare la questione Luca Pellegrini, il terzino baby in scadenza a giugno. Qualche passo avanti è stato fatto, ma per la fumata bianca ce ne vuole.
di A. Pugliese
Fonte: Gazzetta dello Sport

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 09 dic 2018 
Cagliari furioso: "Panatta ha insultato Sau e tutti i sardi"
L'ex tennista azzurro, che poi si è scusato, è finito nella bufera per aver definito «sorcio nero» l'attaccante rossoblù autore del gol del 2-2 al 95' contro la Roma
GRAZIANI: "Schick inadatto, acquisto inspiegabile. Di Francesco? Colpe maggiori sono della squadra"
L'ex attaccante della Roma Francesco Graziani, ha commentato l'ultima giornata di...
Viktoria Plzen-Roma Le Probabili Formazioni
Champions League
Roma, Pallotta amareggiato pensa all'addio. Conte la speranza dei tifosi
Tenere la barra dritta a Trigoria e compito non facile: gli infortuni (21) stanno...
Roma, il caos continua: squadra ancora in ritiro
Decisione presa nella notte da Monchi. Il primo tentativo a fine settembre aveva prodotto effetti positivi. Ora i giallorossi resteranno al centro sportivo fino alla prossima gara, in programma martedì contro il Plzen
ROMA, confermata la fiducia a Di Francesco
La società ha confermato la fiducia nel mister Eusebio Di Francesco, nonostante...
ROMA, in ritiro da questa mattina
La società ha deciso di mandare la squadra in ritiro da questa mattina, dopo il...
Corinaldo, appello a Totti dagli amici di uno dei feriti: "France vieni a trovare Michele"
Un appello rivolto a Francesco Totti. Lo hanno scritto e lo stanno facendo girare...
Di Francesco, riso amaro: "Assurdo"
Sembrava che la Roma il fondo lo avesse già toccato. Il pareggio con l'Inter era...
Da 0-2 a 2-2 è la terza volta in Sardegna
Brusca sì, ma nemmeno troppo sorprendente questa rimonta. A Cagliari, da sempre...
Un presente patetico, un futuro triste
Una vergogna senza fine. Cosa altro aggiungere? Ormai si fa fatica anche a trovare...
Roma senza certezze. La pagina nera che allarma Di Francesco
Un sorriso che parla più di un gesto di rabbia. Quando la Roma incassa il 2- 2 al...
Vergogna Roma, Eusebio rischia
Persa non la partita, ma direttamente la faccia. Peggio di così non si può, perché...
PALLOTTA: "Il pari di Cagliari è una disgrazia. Esonero di Di Francesco? Chiedete a Monchi..."
Ai microfoni de Il Tempo, il presidente James Pallotta ha commentato il 2-2...
Cagliari-Roma 2-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: CAGLIARI-ROMA 2-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Sab. 08 dic 2018 
Incredibile 2-2 tra Lazio e Sampdoria: Saponara gela l'Olimpico al 99'!
Nel primo tempo la squadra di Inzaghi va sotto con Quagliarella, poi pareggia con Acerbi (79’) e sembra portare la vittoria a casa con il rigore trasformato da Immobile al 96’. Ma in extremis il tocco d’esterno al volo del trequartista condanna i biancocelesti al quarto pari di fila
Rabbia Pallotta dagli Usa: Di Francesco ora rischia l'esonero
Il pari raggiunto dal Cagliari in 9 contro 11 ha riaperto la crisi in casa giallorossa. Il presidente non ne può più di queste brutte figure e la panchina del tecnico è a forte rischio
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista del match contro il Viktoria Plzen
Dopo il 2-2 sul campo del Cagliari, la Roma tornerà ad allenarsi sui campi del Fulvio...
OLSEN: "Avremmo dovuto chiudere la partita. Il quarto posto possiamo ancora raggiungerlo"
CAGLIARI-ROMA 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA OLSEN IN ZONA MISTA Com'è possibile...
DI FRANCESCO: "Non si può prendere un gol del genere, queste cose minano le certezze"
CAGLIARI-ROMA 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: “Sono amareggiato ed arrabbiato per il risultato, 11 contro 9 non puoi prendere gol in questo modo”
Roma, se la difesa sbanda, l'attacco è inesistente
CAGLIARI Se la difesa dorme, perché prende un gol con la squadra avversaria...
Cagliari-Roma 2-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Manolas, errore decisivo. Kolarov indispensabile
Roma, ma cosa combini? Il Cagliari in 9 fa 2-2 al 95'
Ennesimo stop dei giallorossi che in 10 minuti di follia buttano via altri 3 punti. I sardi confermano la loro imbattibilità in casa
ZANIOLO: "Partita quasi perfetta, dobbiamo continuare così"
FINE PRIMO TEMPO: CAGLIARI-ROMA 0-2 ZANIOLO A SKY Si può migliorare, ma non è facile......
SCHICK: "Abbiamo bisogno di punti, fisicamente sto bene"
CAGLIARI-ROMA, LE INTERVISTE PRE-PARTITA SCHICK A ROMA TV La partita? "Sarà...
Cagliari-Roma, Le Formazioni UFFICIALI
15ªGiornata di Serie A
CORIC:"Il mio momento sta arrivando. La Roma per Totti è una famiglia e grazie a lui sento di farne"
Il croato ha raccontato la sua esperienza in giallorosso: “All’inizio è stato difficile, ma il mio periodo di ambientamento è quasi finito. Col Real mi sono fatto male per la troppa adrenalina, non so dire quanto fossi felice”
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>