facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 22 marzo 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME
NEWS
   
FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Gonalons, batti un colpo. La Roma ti sta aspettando

Mercoledì 07 marzo 2018
Se ci sei batti un colpo. Perché se non è l'ultima occasione poco ci manca. E perché, come detto recentemente anche dal suo agente, Maxime Gonalons ha voglia di restare a Roma e di giocarsi ancora le sue carte. Ed allora Roma-Torino è davvero l'occasione giusta per far cambiare idea a tanti e dimostrare che il Gonalons visto negli anni passati al Lione (o anche nella partita giocata dalla Roma contro il Chelsea a Londra) è il Gonalons vero. Diverso, molto diverso da quello timido e titubante visto nelle (rare) apparizioni in giallorosso.

ASSENZA - Del resto, Gonalons non gioca una partita ufficiale oramai da oltre due mesi. L'ultima, infatti, è stata Roma-Atalanta (1-2) del sei gennaio scorso. Poi un lungo stop per un infortunio al polpaccio che l'ha costretto di fatto ai box fino a dieci giorni fa, quando ha ripreso ad allenarsi in gruppo. Adesso, causa l'infortunio alla caviglia di De Rossi (il capitano comunque oggi tornerà in gruppo, ma il suo riposo sembra già calendarizzato per precauzione), toccherà proprio a lui riprendere le redini della Roma in regia. «Maxime rientra ancora nel progetto giallorosso e Di Francesco ha profonda fiducia in lui - ha detto qualche giorno fa Frederic Guerra, il suo agente, ai microfoni di Rete Sport - Nella prima metà della stagione ha avuto qualche problema ad ambientarsi, ma ora è pronto. Il primo anno è sempre più complicato, specialmente in una città come Roma. Se resterà in giallorosso? Certo, il club non ci ha mai dato segnali negativi in tal senso. E lui vuole vestire la maglia giallorossa ancora per molto tempo». In questa stagione, fino ad oggi, Maxime ha giocato appena 11 partite e il suo borsino è complessivamente negativo.

RUOLO - Di Francesco però ci crede, questo è vero. Anche perché con lui pensava di poter avere un regista completamente diverso da Daniele De Rossi, il titolare del ruolo. «Nella gestione della palla sicuramente Daniele ha più esperienza e capacità di gestione - ha detto Di Francesco alla vigilia dell'ultima sfida, quella vinta in casa del Napoli -. Maxime invece ha più caratteristiche fisiche per recuperare a campo aperto. Sono però due giocatori che possono interpretare entrambi il mio 4-3-3». Già, anche se con caratteristiche diverse. Gonalons, ad esempio, tende ad accorciare più la squadra, a difendere attaccando il campo e, se ha occasione, a verticalizzare di più. E proprio questo gli chiederà venerdì sera Di Francesco, quando ci sarà bisogno di sbloccare la partita il prima possibile, magari anche con un pallone in verticale che possa far saltare il presumibile fortino granata. Del resto, poi, se davvero vuole restare a Roma anche la prossima stagione e iniziare a prendersi qualche dolce rivincita, Gonalons non può davvero più fallire.
di A. Pugliese
Fonte: Gazzetta Dello Sport

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 20 mar 2019 
Primavera di Schick: Ranieri gli dà fiducia. Ora si gioca tutto
Segna, in media, più con la Nazionale che con la Roma. In giallorosso Patrik Schick...
Sarri l'uomo giusto per riunire la Roma
Sullo stadio sono già d'accordo. "L'Olimpico è troppo dispersivo", ha detto a novembre...
Fascino Baldini: il seduttore che da lontano ispira Pallotta
[...] Il «king maker» è lontano come un grande amore e onnipresente come una moglie...
Roma di provincia: Gasperini e Giampaolo al timone per la stagione senza Champions
«A Monchi avevo chiesto allenatori di primo livello». Ripartiamo da qui, dalle frasi...
Totti vola in Cina. Dzeko verso l'Inter
La sensazione di un possibile fuggi-fuggi nello spogliatoio a fine stagione - soprattutto...
Anche Dzeko nel mirino dell'Inter del dopo Icardi
Dzeko o Lewandowski come chiocce per Lautaro Martinez. Il dopo Icardi per l'Inter...
Manolas si cura. Caso Kolarov con la Serbia
Manolas è già tornato, Kolarov è in stand-by. Ranieri oggi, ore 11, riprende i lavori...
Calciomercato, Di Francesco sempre nel mirino della Fiorentina per la panchina
Come da diversi giorni a questa parte, il nome di Eusebio Di Francesco è affiancato...
Pallotta per la panchina vuole un numero uno
Chi sceglie l'allenatore, di solito, è il ds che nella Roma per ora è Massara ma...
Stadio della Roma: arrestato De Vito, presidente assemblea capitolina
La Procura lo accusa di corruzione e traffico di influenze illecite
 Mar. 19 mar 2019 
I 15 acquisti che nessuno ricorda della Roma americana
Da Jedvaj a Nego, da Nico Lopez a José Angel: ecco le meteore che sono passate per...
ROMA-NAPOLI, domani mattina la ripresa degli allenamenti
Dopo la sconfitta per 2-1 subita dalla SPAL, per la Roma la ripresa degli allenamenti...
Problemi al polpaccio: Manolas lascia la nazionale e si allena a Trigoria. Kolarov decide domani
Come prevedibile Kostas Manolas è tornato a Trigoria a causa dell'impossibilità...
Spal-Roma 2-1, Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Roma, tutte le incognite del futuro: tecnico, d.s. e giocatori... Kolarov, tu che farai?
Primo fascicolo sul tavolo quello di Kolarov. Tentato dal Partizan, non è convinto di andarsene. Pallotta vorrebbe tenere anche Coric, mentre Nzonzi potrebbe partire
Nzonzi, niente nazionale ma festa a Parigi. E si toglie dai social
Il centrocampista giallorosso escluso dai convocati di Deschamps è volato a Parigi per l'inaugurazione di un locale
Roma-Dzeko ai titoli di coda
Il suo contratto scadrà nel 2020 e non sarà rinnovato: i giallorossi cercano un’alternativa di livello. Nervoso e meno efficace rispetto al passato (nessun gol a squadre di prima fascia): addio inevitabile, lo cercano West Ham e Inter
Il logorio della vita moderna
Mai come quest'anno, non vedo l'ora arrivi l'estate. Solitamente non sopporto l'estate...
E il presidente rispedisce Ed Lippie a Trigoria
Consulente di fiducia in missione a Trigoria. Pallotta ha deciso di mandare nella...
Dzeko e Kluivert, maldestre digressioni
Uno Dzeko a due volti. In campo arrabbiato, nervoso, polemico con avversari e compagni...
Tra i brindisi e le ballerine: Dzeko finisce sotto accusa
Ha festeggiato nel locale di un noto hotel di Sarajevo con gli amici di sempre,...
C'è un poker di speranze per la rimonta in Champions
La «Via della Seta»? Se pensate che il lavoro della politica e della diplomazia...
Sarri è di nuovo a rischio: Holland pronto per l'interim
Ci risiamo: il Chelsea perde e Maurizio Sarri torna in discussione. Il Daily Express...
Adesso Zaniolo insegue Kean. Il ct: "Si, potrebbe debuttare"
Gigio Donnarumma, Nicolò Barella e Federico Chiesa sono di fatto ancora dei nazionali...
Manolas non idoneo e lascia la Nazionale
Lavori personalizzati, dialoghi individuali e l'aiuto di Totti. Claudio Ranieri...
Jim-Monchi: ora volano gli stracci
Dall'amore in poi. Il problema è definire dove arriva quel poi. Perché chi va via...
Frongia: "Stadio giallorosso? Tutto procede bene"
Da una parte la Roma, con cui proseguono gli incontri tecnici: «C'è un interesse...
La rivoluzione di Uefa e Eca: Champions League di sabato
Appuntamento fissato per oggi nella sede della Uefa a Nyon. Un incontro "riservato"...
Soldi, bugie, infortuni: Pallotta accusa Monchi
La reazione istintiva del presidente consuma, tra Boston e Siviglia, l'ultimo atto...
 Lun. 18 mar 2019 
Calciomercato Roma, futuro in Argentina per Pastore?
Quintero ko: il River Plate pensa a Pastore. Alla Roma la stagione è stata al di sotto delle aspettative: ora il trequartista, secondo quanto scrivono a Buenos Aires, potrebbe tornare in Argentina
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>