facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 21 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

DiFra-Walter, una storia di 31 anni

Mercoledì 07 marzo 2018
Venivano da due mari diversi, si trovarono nella stessa operosa provincia: Walter Mazzarri, livornese già esperto, provava per la seconda volta la Serie A mentre Eusebio Di Francesco si era allontanato da Pescara giovanissimo e, neppure maggiorenne, usciva dalla Primavera. Venerdì si sfidano da allenatori in Roma-Torino dopo essere saliti su uno strano ascensore: Di Francesco è oggi come allora il talento emergente, Mazzarri si è messo in discussione per tornare un tecnico di vertice. Uno crede fermamente nel 4-3-3, l'altro si sposa più fedelmente alla difesa a tre.

CONTESTO - Empoli fu il loro trampolino di calciatori. Centrocampisti e caratteri diversi: Mazzarri aveva vocazioni offensive e anarchiche, Di Francesco era un interno disciplinato e moderno. L'allenatore, Gaetano Salvemini, considerava Mazzarri un elemento prezioso per la squadra ma si tolse lo sfizio di lanciare il piccolo Di Francesco, prima in un ottavo di Coppa Italia a San Siro contro l'Inter, partita decisa da un gol di Tardelli dopo che la qualificazione era già stata decisa a favore dei ragazzi di Trapattoni nell'andata in Toscana. Pochi mesi dopo, a gennaio, lo fece anche esordire in Serie A, in un altro campo quasi impossibile: il Comunale di Torino, dove la Juventus vinse con facilità regalando gloria persino a Ian Rush.

DESTINI - La loro breve collaborazione non fu fortunata: l'Empoli retrocesse in Serie B, Mazzarri passò al Licata che faceva lo stesso campionato e Di Francesco venne promosso titolare, vivendo la delusione della seconda discesa consecutiva, precipitando in C1 prima con Gigi Simoni e poi con Ferdinando Donati in panchina. Salvemini, che oggi ha 76 anni, era nel frattempo andato al Bari, dove avrebbe raccolto le migliori soddisfazioni di allenatore. Oggi, dalla sua casa in provincia di Reggio Emilia, ci ha raccontato i due avversari speciali: «Li ricordo bene. Walter era un trequartista di forte personalità. Si arrabbiava molto quando non lo facevo giocare e se lo vedo adesso in panchina, mi sembra di riconoscerne l'indole. Eusebio invece era un ragazzo molto educato, un gran lavoratore che aveva voglia di emergere. Sono contento di aver contribuito a farlo crescere, all'inizio per lui non è stato facile perché fu obbligato a lasciare la famiglia quasi bambino». A Empoli nascono come calciatori tanti professionisti che poi diventano bravi tecnici. Anche Salvemini è passato di là: «Empoli è la classica piazza dove ci si abitua a soffrire e a lottare. Queste sono qualità che servono nel calcio e che restano nella testa. Ora non so chi sia il più bravo tra Di Francesco e Mazzarri ma auguro a tutti una grande carriera perché se la meritano».

PRECEDENTI - Di Francesco però dovrà abbattere un sortilegio venerdì. Ha sempre perso contro Mazzarri in panchina, tre volte su tre, e non sono mai state sconfitte banali: due volte 7-0 quando uno allenava il Sassuolo e l'altro l'Inter e un Napoli-Lecce 4-2 che al romanista costò l'esonero. Meglio che non ci pensi visto che stavolta avrà il pronostico a favore.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Serie A - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 20 set 2018 
Calciomercato, ag. Tonali: "La Roma si è mossa con il Brescia. A Cellino ricorda Nainggolan"
Roberto La Florio, agente di Sandro Tonali, ha parlato del suo assistito. Ecco uno...
Designazioni arbitrali 5ª giornata di Serie A
Si rendono noti i nominativi degli Arbitri, degli Assistenti, dei IV Ufficiali,...
Calciomercato Roma, allarme difesa dopo Madrid: tutti i nomi
NACHO, SAVIC, IAGO MAIDANA, RODRIGO CAIO, PEZZELLA, N'KOULOU, BAILLY LE OPZIONI IN CASA GIALLOROSSA
Roma, il giorno non era ieri
ROMA - Contro un Real che di marziano ha solo le orecchie di Bale, la Roma fa...
Una piccola squadra senza gioco e anima
Le indiscrezioni estive, da qualche ora, sono diventate verità. Si diceva, nel mese...
 Mer. 19 set 2018 
È Zaniolo la possibile sorpresa
Il giovane ex Inter con 0 minuti in Serie A sembra il favorito nel centrocampo a 3 di Di Francesco
È Spagna-Italia. Champions, Roma nella tana del Real. DiFra: "Riaccendiamo l'anima"
Nello stadio dei sogni-Champions per dimenticare gli incubi-campionato. La Roma...
 Mar. 18 set 2018 
DE ROSSI: "Siamo i primi a chiedere di più a noi stessi. Sono fiducioso"
REAL MADRID-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI DANIELE DE ROSSI: "L'abbattimento per non vedere più giocatori molto forti deve durare due giorni, poi si deve andare avanti. Ne ho lasciati andare tanti che non avrei mai voluto veder partire, ma si deve andare avanti"
Roma-Chievo 2-2 Decisioni Giudice Sportivo: Ammenda a De Rossi e Florenzi per la fascia da capitano
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO: Ammenda a De Rossi e Florenzi per aver indossato una fascia da capitano non regolamentare
Di Francesco: "Gestire i nuovi è stimolante ma complicato. Mi aspettavo un inizio migliore"
Alla vigilia della sfida di Champions League contro il Real Madrid, il tecnico della...
 Lun. 17 set 2018 
MONCHI: "Il tifoso della Roma è tremendamente emotivo. La cessione di Salah è stata inevitabile..."
Il DS giallorosso Monchi ha parlato al portale El Mundo: Tutto ciò che hai...
Roma e Inter: aria di crisi con allenatori in confusione
Con il ritorno della Serie A ci siamo tolti un gran peso: Cristiano Ronaldo ha finalmente...
Oro e gloria, riecco la Champions: la coppa di cui nessuno può fare a meno
Sempre più ricca (ogni vittoria nella fase a gironi vale 2,7 milioni), fondamentale per i club perché oltre al prestigio regala tanti soldi. Il Real Madrid, che la vince da tre anni, non parte favorito. Davanti Manchester City, Barcellona e la Juve di Ronaldo
Roma-Chievo 2-2: Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-CHIEVO 2-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
Roma inguardabile
Dalla voglia di affrontare il Liverpool alla paura di imbarcarsi per Madrid. La...
Sette gol per sette fratelli il bomber non è di moda
Defrel non è rimpianto dalla gens giallorossa come Alisson, Nainggolan e Strootman....
 Dom. 16 set 2018 
Roma-Chievo Le Formazioni UFFICIALI
4ªGiornata di Serie A
Defrel: "Mi mancava solo la fiducia, ho tanta voglia di giocare e segnare"
Il francese dopo la seconda doppietta di fila: “L’importante è che sto bene fisicamente”
La Roma vuole un pranzo ricco
La prima alle 12.30, la prima su Dazn e la prima senza Maria Sensi (domani i funerali),...
I romantici De Rossi e Pellissier: 6000 giorni e la stessa maglia
Li dividono 126 giorni: quelli passati tra Chievo-Brescia del 22 settembre 2002...
Roma, un pranzo con i vecchi amici
Il flash back, mai come in questo caso, è obbligatorio: vale la pena ripartire dal...
 Sab. 15 set 2018 
Roma-Chievo, i convocati da mister Lorenzo D'Anna
Questi i giocatori convocati da mister Lorenzo D'Anna per il match Roma - ChievoVerona,...
 Ven. 14 set 2018 
Under: "Il mio primo gol in Serie A è servito per rilanciare la Roma, ora voglio farla ripartire"
Cengiz Under, attaccante della Roma, è stato intervistato da Sky Sport ed...
Sette gare per dire che Roma sarà
Si comincia domenica col Chievo e si finisce il 6 ottobre a Empoli: Di Francesco si affida al turnover
Apatia giallorossa. Domenica meno di 30mila tifosi e a Madrid andranno solo in mille
In questo inizio stagione lo stadio Olimpico sta facendo registrare un clima glaciale
 Gio. 13 set 2018 
Designazioni arbitrali 4ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 4ª Giornata di Andata
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>