facebook twitter Feed RSS
Martedì - 11 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

DiFra-Walter, una storia di 31 anni

Mercoledì 07 marzo 2018
Venivano da due mari diversi, si trovarono nella stessa operosa provincia: Walter Mazzarri, livornese già esperto, provava per la seconda volta la Serie A mentre Eusebio Di Francesco si era allontanato da Pescara giovanissimo e, neppure maggiorenne, usciva dalla Primavera. Venerdì si sfidano da allenatori in Roma-Torino dopo essere saliti su uno strano ascensore: Di Francesco è oggi come allora il talento emergente, Mazzarri si è messo in discussione per tornare un tecnico di vertice. Uno crede fermamente nel 4-3-3, l'altro si sposa più fedelmente alla difesa a tre.

CONTESTO - Empoli fu il loro trampolino di calciatori. Centrocampisti e caratteri diversi: Mazzarri aveva vocazioni offensive e anarchiche, Di Francesco era un interno disciplinato e moderno. L'allenatore, Gaetano Salvemini, considerava Mazzarri un elemento prezioso per la squadra ma si tolse lo sfizio di lanciare il piccolo Di Francesco, prima in un ottavo di Coppa Italia a San Siro contro l'Inter, partita decisa da un gol di Tardelli dopo che la qualificazione era già stata decisa a favore dei ragazzi di Trapattoni nell'andata in Toscana. Pochi mesi dopo, a gennaio, lo fece anche esordire in Serie A, in un altro campo quasi impossibile: il Comunale di Torino, dove la Juventus vinse con facilità regalando gloria persino a Ian Rush.

DESTINI - La loro breve collaborazione non fu fortunata: l'Empoli retrocesse in Serie B, Mazzarri passò al Licata che faceva lo stesso campionato e Di Francesco venne promosso titolare, vivendo la delusione della seconda discesa consecutiva, precipitando in C1 prima con Gigi Simoni e poi con Ferdinando Donati in panchina. Salvemini, che oggi ha 76 anni, era nel frattempo andato al Bari, dove avrebbe raccolto le migliori soddisfazioni di allenatore. Oggi, dalla sua casa in provincia di Reggio Emilia, ci ha raccontato i due avversari speciali: «Li ricordo bene. Walter era un trequartista di forte personalità. Si arrabbiava molto quando non lo facevo giocare e se lo vedo adesso in panchina, mi sembra di riconoscerne l'indole. Eusebio invece era un ragazzo molto educato, un gran lavoratore che aveva voglia di emergere. Sono contento di aver contribuito a farlo crescere, all'inizio per lui non è stato facile perché fu obbligato a lasciare la famiglia quasi bambino». A Empoli nascono come calciatori tanti professionisti che poi diventano bravi tecnici. Anche Salvemini è passato di là: «Empoli è la classica piazza dove ci si abitua a soffrire e a lottare. Queste sono qualità che servono nel calcio e che restano nella testa. Ora non so chi sia il più bravo tra Di Francesco e Mazzarri ma auguro a tutti una grande carriera perché se la meritano».

PRECEDENTI - Di Francesco però dovrà abbattere un sortilegio venerdì. Ha sempre perso contro Mazzarri in panchina, tre volte su tre, e non sono mai state sconfitte banali: due volte 7-0 quando uno allenava il Sassuolo e l'altro l'Inter e un Napoli-Lecce 4-2 che al romanista costò l'esonero. Meglio che non ci pensi visto che stavolta avrà il pronostico a favore.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 10 dic 2018 
Champions: Roma a Plzen per ritrovarsi. C'è Pastore dal 1'
Giallorossi già qualificati e sicuri del secondo posto nel girone, ma vista l'aria Di Francesco non può permettersi passi falsi in Repubblica Ceca
Serie A, le folli strategie delle romane un regalo per le milanesi
Con il doppio pareggio subìto in fotocopia, allo scadere e in superiorità numerica,...
PLZEN-ROMA, domani la rifinitura a Trigoria. In serata la conferenza stampa in Repubblica Ceca
Domani sarà vigilia di Champions League per l'ultima gara del girone eliminatorio,...
Roma, decide Monchi: Di Francesco va avanti
Pallotta lascia la scelta al ds, che fa prevalere la linea morbida: il tecnico si gioca tutto col Genoa. Paulo Sousa o Blanc all’orizzonte
Eusebio Di Francesco: perché il suo percorso è al capolinea
Continui alti e bassi, anche all'interno di una singola partita. L'incapacità di rimontare e di reagire. I tifosi, pur volendogli bene, ne chiedono l'esonero a gran voce
Tormento De Rossi: senza di lui sono guai. Ora mirino sulla Juve
Quanto manca. Per carattere, personalità, carisma e qualità. Scegliete voi l'ordine...
Colpa della preparazione sbagliata
Con più di venti giocatori infortunati e con qualcuno che ha giocato in condizioni...
Caos Roma, tutti in ritiro. Monchi ai giocatori: "Dovete prendervi le vostre responsabilità"
Pagano i giocatori, di nuovo. Per la società sono loro i principali colpevoli del...
Difra e Monchi legati dal destino
[..] L'ira dei tifosi dopo l'assurdo pareggio di Cagliari pare incontenibile, tant'è...
Conte, il sogno di una tifoseria stanca di dover fare i conti
«Ma se il Napoli ha preso Ancelotti, perché la Roma non può prendere Conte?». L'interrogativo,...
Eusebio (in)colpevole
Pubblicare sui social la foto di Eusebio Di Francesco che sorride dopo il gol di...
Benvenuti a Trigoria per il ritiro light allargato ai parenti
Il copione è sempre lo stesso. O quasi. Perché dopo ogni gara, ma soprattutto dopo...
Jim, la crisi del settimo anno è cominciata sette anni fa
La temuta crisi del settimo anno sta investendo la Roma e il suo presidente James...
Roma, c'è un divieto di svolta in panchina
Il tempo, dentro il centro sportivo Fulvio Bernardini, è come se si fosse fermato....
 Dom. 09 dic 2018 
GRAZIANI: "Schick inadatto, acquisto inspiegabile. Di Francesco? Colpe maggiori sono della squadra"
L'ex attaccante della Roma Francesco Graziani, ha commentato l'ultima giornata di...
Roma, Pallotta amareggiato pensa all'addio. Conte la speranza dei tifosi
Tenere la barra dritta a Trigoria e compito non facile: gli infortuni (21) stanno...
Roma, il caos continua: squadra ancora in ritiro
Decisione presa nella notte da Monchi. Il primo tentativo a fine settembre aveva prodotto effetti positivi. Ora i giallorossi resteranno al centro sportivo fino alla prossima gara, in programma martedì contro il Plzen
ROMA, confermata la fiducia a Di Francesco
La società ha confermato la fiducia nel mister Eusebio Di Francesco, nonostante...
Di Francesco, riso amaro: "Assurdo"
Sembrava che la Roma il fondo lo avesse già toccato. Il pareggio con l'Inter era...
Roma senza certezze. La pagina nera che allarma Di Francesco
Un sorriso che parla più di un gesto di rabbia. Quando la Roma incassa il 2- 2 al...
Vergogna Roma, Eusebio rischia
Persa non la partita, ma direttamente la faccia. Peggio di così non si può, perché...
PALLOTTA: "Il pari di Cagliari è una disgrazia. Esonero di Di Francesco? Chiedete a Monchi..."
Ai microfoni de Il Tempo, il presidente James Pallotta ha commentato il 2-2...
Cagliari-Roma 2-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: CAGLIARI-ROMA 2-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Sab. 08 dic 2018 
Rabbia Pallotta dagli Usa: Di Francesco ora rischia l'esonero
Il pari raggiunto dal Cagliari in 9 contro 11 ha riaperto la crisi in casa giallorossa. Il presidente non ne può più di queste brutte figure e la panchina del tecnico è a forte rischio
OLSEN: "Avremmo dovuto chiudere la partita. Il quarto posto possiamo ancora raggiungerlo"
CAGLIARI-ROMA 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA OLSEN IN ZONA MISTA Com'è possibile...
DI FRANCESCO: "Non si può prendere un gol del genere, queste cose minano le certezze"
CAGLIARI-ROMA 2-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: “Sono amareggiato ed arrabbiato per il risultato, 11 contro 9 non puoi prendere gol in questo modo”
Roma, se la difesa sbanda, l'attacco è inesistente
CAGLIARI Se la difesa dorme, perché prende un gol con la squadra avversaria...
Cagliari-Roma 2-2, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Manolas, errore decisivo. Kolarov indispensabile
Roma, ma cosa combini? Il Cagliari in 9 fa 2-2 al 95'
Ennesimo stop dei giallorossi che in 10 minuti di follia buttano via altri 3 punti. I sardi confermano la loro imbattibilità in casa
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>