facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 14 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, cambio in regia. Gonalons batte il ciak

Martedì 06 marzo 2018
Senza Dzeko e Fazio, fermati per un turno dal giudice sportivo, e con De Rossi in fortissimo dubbio a causa di una distorsione alla caviglia rimediata sabato sera al San Paolo contro il Napoli. Venerdì sera all'Olimpico contro il Torino sarà una Roma molto diversa da quella che ha superato i partenopei, e Di Francesco sarà costretto a dare spazio a qualche giocatore che negli ultimi tempi non ha trovato molto spazio: i sostituti di Fazio (convocato insieme a Perotti per le amichevoli che l'Argentina giocherà contro Italia e Spagna il 23 e il 27 marzo) e Dzeko saranno con ogni probabilità Juan Jesus e Schick (in vantaggio su Defrel), che proprio al Torino in Coppa Italia ha realizzato il suo (finora) unico gol in maglia giallorossa.

Al posto di De Rossi - il suo rientro in gruppo è previsto tra domani e giovedì ma quasi certamente sarà risparmiato per la gara di Champions con lo Shakhtar Donetsk - potrebbe giocare Maxim Gonalons. Il regista francese è assente da due mesi - l'ultima presenza risale al 6 gennaio all'Olimpico contro l'Atalanta - a causa di un problema al polpaccio ma da oltre una settimana ha ricominciato a lavorare con il gruppo. A Napoli si è accomodato in panchina, ma con il Torino potrebbe toccare a lui: d'altronde, col ritorno (definitivo?) al 4-3-3 c'è bisogno di un regista, e l'ex del Lione è l'unico, a parte il capitano, ad avere certe caratteristiche. Che poi è il motivo per cui Monchi e Di Francesco lo hanno fortemente voluto. Il rendimento, però, finora è stato nettamente al di sotto delle aspettative, un po' a causa di qualche problema fisico di troppo e un po' perché ha fatto molta fatica ad adattarsi al calcio italiano, più fisico rispetto a quello francese. Finora ha collezionato la miseria di 11 presenze tra campionato e coppe, rimanendo in campo per 848 minuti, molto pochi considerando che nel ritiro di Pinzolo si parlava di lui come possibile titolare, con De Rossi nel ruolo di rincalzo.

Anche per questo nel mercato di gennaio il suo nome è finito più volte in possibili trattative in uscita, ma alla fine non se n'è fatto niente, e anzi qualche giorno fa il suo agente ha dichiarato che Maxime vuole rimanere a lungo nella Capitale. Per riuscirci, però, dovrà sfruttare al massimo le partite che mancano alla fine della stagione, partendo magari già da quella con il Torino. Se toccherà a lui andare in cabina di regia, al suo fianco dovrebbero esserci Nainggolan e uno tra Pellegrini e Strootman. Davanti, invece, toccherà ancora a Cengiz, che sta vivendo un periodo di forma straordinario, e ad uno tra Perotti ed El Shaarawy.
di G. Piacentini
Fonte: Corriere della Sera

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 13 dic 2018 
Pallotta furioso con i dirigenti. Ora la Roma aspetta le dimissioni del tecnico
La Roma nel caos. La settima sconfitta stagionale rimediata a Plzen ha fatto scattare...
Roma in crisi tra rassegnazione e solitudine
Alla partita di domenica col Genoa di Cesare Prandelli, si affida il compito di decidere quello che i tanti dirigenti, dal boss James Pallotta in giù non hanno avuto finora il coraggio di decidere
Roma, interrotto il ritiro. Domenica contestazione all'Olimpico. Lunedì vertice Monchi-Pallotta
Società e allenatore hanno sposato la linea dei giocatori. Dopo l'allenamento di oggi, tutti a casa. I tifosi sono inferociti, prevista la protesta. Lunedì faccia a faccia Monchi- Pallotta
TRIGORIA 13/12 - Individuale per De Rossi, Dzeko ed El Shaarawy
ALLENAMENTO ROMA - Scarico per chi ha giocato ieri. Lavoro in palestra per Lorenzo Pellegrini
Così perdiamo pure con l'Entella
Cambiare allenatore, sì o no? Se a Trigoria pensano che il problema non sia quello, trovino "quell'altro", perché un problema c'è. Ed è pure grosso
Roma, Di Francesco in bilico: con il Genoa ultimo appello
L'allenatore giallorosso annuncia esclusioni domenica: «D'ora in poi farò valutazioni sulle persone». Messaggio diretto e inequivocabile. Eusebio si sente tradito dai calciatori, che ancora una volta non hanno reagito ai suoi stimoli
E ora Prandelli. Dal via Florenzi, Olsen e Zaniolo
E ora c'è da pensare solo al Genoa, perché quella è davvero una partita che vale...
Crisi nera: la Roma non riparte più
C'è anche la piccola Plzen nell'elenco delle delusioni del 2018. La Roma, infatti,...
Trovata continuità ma nelle delusioni
Senza stendere un velo pietoso sull'imbarazzante prestazione, contro un avversario...
La Roma fa solo brutte figure
Il fondo è stato toccato. A Plzen. Il risultato in Repubblica Ceca non conta, la...
Pallotta scherza: "Non l'ho vista perché ero dal mio psichiatra"
A Plzen nevica sul bagnato. E a Boston Pallotta si fa curare il mal di Roma: "Ero...
Viktoria Plzen-Roma 2-1, Le Pagelle dei Quotidiani
CHAMPIONS LEAGUE: VIKTORIA-PLZEN-ROMA 2-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI...
 Mer. 12 dic 2018 
DI FRANCESCO: "Non ho ottenuto le risposte che avrei voluto. Dobbiamo metterci tutti in discussione"
VIKTORIA PLZEN-ROMA 2-1, LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: "Mi aspettavo una prestazione differente, venivamo da un periodo brutto e dovevamo fare di più"
Viktoria Plzen-Roma 2-1, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Schick un fantasma. Difesa colabrodo
Roma, k.o. che non fa male. Perde 2-1 ma è agli ottavi
I giallorossi già agli ottavi da secondi del girone cedono ai cechi che volano in Europa League. Nel finale espulso per doppia ammonizione Luca Pellegrini. I cechi in Europa League
Calciomercato Roma, oro Riccardi: avanti su Piatek
Poste le basi per blindare il talento del 2001: 250.000 euro. Il club giallorosso insiste per il polacco: solo un sondaggio per Kouamè
Occasione per Mirante, De Rossi per la Juve
"In porta giocherà Mirante". È l'unica concessione di un nervosissimo Eusebio Di...
Di Francesco sotto esame
Di crederci non ha mai smesso, ma d'altronde non è mai stato un processo alle intenzioni....
Pastore & Co: sera d'Europa per sognare la rinascita
(...) Il capofila dei portatori di speranza, stasera, sembra essere innanzitutto...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>