facebook twitter Feed RSS
Martedì - 19 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, cambio in regia. Gonalons batte il ciak

Martedì 06 marzo 2018
Senza Dzeko e Fazio, fermati per un turno dal giudice sportivo, e con De Rossi in fortissimo dubbio a causa di una distorsione alla caviglia rimediata sabato sera al San Paolo contro il Napoli. Venerdì sera all'Olimpico contro il Torino sarà una Roma molto diversa da quella che ha superato i partenopei, e Di Francesco sarà costretto a dare spazio a qualche giocatore che negli ultimi tempi non ha trovato molto spazio: i sostituti di Fazio (convocato insieme a Perotti per le amichevoli che l'Argentina giocherà contro Italia e Spagna il 23 e il 27 marzo) e Dzeko saranno con ogni probabilità Juan Jesus e Schick (in vantaggio su Defrel), che proprio al Torino in Coppa Italia ha realizzato il suo (finora) unico gol in maglia giallorossa.

Al posto di De Rossi - il suo rientro in gruppo è previsto tra domani e giovedì ma quasi certamente sarà risparmiato per la gara di Champions con lo Shakhtar Donetsk - potrebbe giocare Maxim Gonalons. Il regista francese è assente da due mesi - l'ultima presenza risale al 6 gennaio all'Olimpico contro l'Atalanta - a causa di un problema al polpaccio ma da oltre una settimana ha ricominciato a lavorare con il gruppo. A Napoli si è accomodato in panchina, ma con il Torino potrebbe toccare a lui: d'altronde, col ritorno (definitivo?) al 4-3-3 c'è bisogno di un regista, e l'ex del Lione è l'unico, a parte il capitano, ad avere certe caratteristiche. Che poi è il motivo per cui Monchi e Di Francesco lo hanno fortemente voluto. Il rendimento, però, finora è stato nettamente al di sotto delle aspettative, un po' a causa di qualche problema fisico di troppo e un po' perché ha fatto molta fatica ad adattarsi al calcio italiano, più fisico rispetto a quello francese. Finora ha collezionato la miseria di 11 presenze tra campionato e coppe, rimanendo in campo per 848 minuti, molto pochi considerando che nel ritiro di Pinzolo si parlava di lui come possibile titolare, con De Rossi nel ruolo di rincalzo.

Anche per questo nel mercato di gennaio il suo nome è finito più volte in possibili trattative in uscita, ma alla fine non se n'è fatto niente, e anzi qualche giorno fa il suo agente ha dichiarato che Maxime vuole rimanere a lungo nella Capitale. Per riuscirci, però, dovrà sfruttare al massimo le partite che mancano alla fine della stagione, partendo magari già da quella con il Torino. Se toccherà a lui andare in cabina di regia, al suo fianco dovrebbero esserci Nainggolan e uno tra Pellegrini e Strootman. Davanti, invece, toccherà ancora a Cengiz, che sta vivendo un periodo di forma straordinario, e ad uno tra Perotti ed El Shaarawy.
di G. Piacentini
Fonte: Corriere della Sera

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 18 giu 2018 
Calciomercato Roma, Pastore escluderebbe Ziyech?
Pastore e la Roma: tutti i retroscena. Berardi resta vivo
Calciomercato Roma, l'agente di Pastore a Milano: si cerca l'accordo tra club con il PSG
Il ritorno dell'argentino in Italia resta strettamente legato alla cessione di Nainggolan:...
Per Nainggolan la Roma chiede Pinamonti che potrebbe essere girato al Sassuolo per Berardi
Secondo quanto riferito da Sky Sport, la Roma ha chiesto all'Inter Andrea Pinamonti,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>